Ultimo aggiornamento: 23/07/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Sei interessato ad iniziare ad esplorare la pittura acrilica? Sei nel posto giusto. Qui troverai tutto ciò che hai bisogno di sapere su questo materiale. Questo materiale è ampiamente utilizzato al giorno d’oggi nelle scuole. E nei centri educativi di arti plastiche. Grazie alla sua versatilità. E il suo prezzo relativamente accessibile.




La cosa più importante

  • Asciugatura molto più veloce. Rispetto alla vernice ad olio, perché è a base di acqua e non di olio. Quindi richiede solo 12 ore di asciugatura invece di 24 ore.
  • Eccellente per combinare le tecniche di pittura grazie alla sua grande versatilità. Senza tossine e solubile in acqua per finiture trasparenti.
  • Un materiale con un’ampia varietà di produttori. Facile da trovare sul mercato. Ma di qualità diverse, quindi devi sapere per cosa lo userai.

Vernice acrilica: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere sulle vernici acriliche

In questa sezione risponderemo alle domande più frequenti che di solito sorgono quando sei in procinto di acquistare questo prodotto. Speriamo di riuscire a risolvere tutti i tuoi dubbi.

Pintura acrilica

Immagine di pennelli e tavolozze dopo la pittura. Ricorda che la vernice acrilica si asciuga rapidamente. Quindi devi essere consapevole della quantità di vernice che metti nel mixer.(Fonti: Silvas: TnjLKF6jNWk/ unsplash)

Quali sono le caratteristiche della vernice acrilica?

La qualità più importante di questa vernice. Si trova nel raccoglitore. Si tratta di un’emulsione sintetica di acrilato.

Questo si riferisce ad una resina sintetica. Ha proprietà molto adesive ed è anche resistente all’acqua.

La sua funzione è quella di legare i pigmenti tra loro. È responsabile delle caratteristiche principali della vernice acrilica. Questi sono:

  • Asciugatura rapida
  • Solidità, una volta asciutto forma una pellicola elastica, meno incline a screpolarsi rispetto alla pittura ad olio.
  • Trasparente, quando viene mescolato con l’acqua, assume un aspetto simile all’acquerello.
  • Resistenza all’umidità, che ti permette di ridipingere gli errori, se ti trovi a dipingere un quadro.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della vernice acrilica?

Nella seguente tabella puoi vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi di dipingere con la vernice acrilica. Dovresti essere chiaro su questo per capire se questo materiale è ideale per te o no.

Vantaggi
  • Asciugatura rapida, ci vogliono 12 ore per asciugare completamente. Mentre le altre vernici sintetiche richiedono 24 ore
  • Migliore resistenza alle crepe. È flessibile, quindi resiste meglio al passare del tempo. Un chiaro esempio è quello di mescolare la vernice acrilica con grandi quantità di acqua. Si ottiene un effetto simile all”acquerello. E quest”ultimo non può essere applicato su qualsiasi superficie
  • correzione facile. Con un secondo strato con una grande parte di acqua nella sua composizione
  • Contiene pochi componenti tossici. Quindi non ha un odore forte. Quindi non ci vogliono 24 ore perché i componenti chimici si asciughino.
Svantaggi
  • L”asciugatura veloce impedisce i dettagli che potrebbero essere fatti con la pittura ad olio
  • Perde l”umidità velocemente, quindi quando si asciuga, viene applicato un altro strato
  • Perdita di colore, quando esposto al sole. Per questo motivo non si raccomanda di esporlo all”aria aperta o in luoghi dove la luce diretta del sole lo raggiunge.
  • Scurimento del colore, bisogna considerare che il colore cambia man mano che si asciuga, diventa più scuro.

Quali tipi di colori acrilici esistono?

Ci sono molti tipi di vernici acriliche disponibili sul mercato. Ecco i tipi in base a cosa puoi usare, le loro caratteristiche e la loro qualità.

Tipo Uso Caratteristiche Qualità
Per studenti e giovani artisti Il più utilizzato nelle scuole e nei centri d’arte. Economico l’unica differenza è che il pigmento è più morbido e di qualità inferiore. Ma mantenendo il suo lavoro al livello degli altri. La qualità che ha è molto simile alle vernici di qualità superiore
Gouache Per avere effetti simili all’acquerello. Simile all’acquerello convenzionale. Ma si asciuga molto più velocemente. Quindi non puoi correggere gli errori una volta che si è asciugato. Con gli acquerelli puoi, semplicemente applicando un po’ d’acqua La densità della vernice è maggiore. L’intensità del colore è maggiore. Alta qualità.
Per specialità Per uso professionale. Dove cerchiamo di creare opere con grandi dettagli. Dove il lavoro da svolgere è meticoloso È necessario fare molta attenzione, poiché le miscele tra i produttori sono molto diverse. Quindi devi mescolare le vernici, possiamo creare reazioni chimiche che rovinano il nostro lavoro C’è una vasta gamma di prodotti. Quindi è consigliabile provarne diversi. Alta qualità.
Per l’artigianato Il più usato dai bambini. Ideale per disegnare figure piatte e opache hanno una consistenza molto liquida, quindi le superfici migliori per il loro utilizzo sono quelle piane. Economico e facile da trovare sul mercato È una vernice di base, la cui qualità è medio-bassa

Questi sono i quattro tipi di colori acrilici. Ora devi solo vedere quale è più adatto a ciò che vuoi creare e metterti al lavoro.

Quando comprare vernice acrilica?

Ti starai chiedendo. Quando comprarlo. C’è un momento esatto. La risposta è NO. È un materiale molto utile e se sei una persona che ama fare artigianato o dipingere.

Questo prodotto è un must per i tuoi materiali.

Allo stesso modo, se non è il tuo materiale preferito, è sempre bene avere un kit di base. È sempre bene avere un kit di base. Essere in grado di mescolare tecniche e materiali nelle tue opere. E dare così un tocco unico alle tue creazioni. Quindi, se conservi i tuoi acrilici correttamente, dureranno a lungo.

Quali sono le alternative alla vernice acrilica?

Di seguito ti mostreremo quali alternative alla vernice acrilica sono disponibili sul mercato.

  1. Olio: a differenza della vernice acrilica che è a base d’acqua. Questa vernice scioglie i suoi pigmenti in oli vegetali. Una delle sue peculiarità che la distingue dalle altre vernici è che ci vuole molto tempo per asciugare. Questo lo rende perfetto per mescolare e lavorare con i colori. Ma ci vuole anche molto tempo per asciugare. Questa vernice è ampiamente utilizzata nel mondo professionale, il che permette l’uso di molteplici tecniche nella creazione di pezzi.
  2. Acquerello: questa vernice fissa i pigmenti nella gomma arabica. (Materiale estratto dagli alberi di acacia) questa vernice si dissolve in acqua. Grazie alla sua composizione ha un’ottima adesione alla carta. Crea colori chiari, con poca saturazione. Questo perché i pigmenti sono molto diluiti e schiacciati.
  3. Tempera: usata principalmente nelle scuole. Per lavori artigianali su carta, cartone o legno. È una delle vernici più antiche. E dei 3 è il più economico. È lavabile, il che lo rende ideale per i bambini. Inoltre non è tossico. Se ciò che dipingi è lavabile dopo, dovrai applicare la vernice alla creazione

Quali tecniche si possono fare con i colori acrilici?

In questa tabella puoi vedere le diverse tecniche che si possono fare con la pittura acrilica. Grazie alla sua versatilità, è possibile utilizzare diverse tecniche e combinazioni di queste tecniche.

Tecnica Come si fa Effetto ottenuto
Pennello asciutto Una volta che la pittura sulla tela si è asciugata. Con un pennello asciutto, spennella con la vernice non diluita in acqua. Questo creerà una pellicola di colore forte le linee saranno irregolari. Dato che non hai acqua per smussare i bordi. Creare un effetto pittorico. Dà movimento e consistenza alle linee.
Wash Usa la pittura acrilica come l’acquerello Puoi usarlo per creare lavaggi traslucidi nel tuo lavoro. Questo sarà fissato in modo permanente a differenza dell’acquerello. Dà consistenza al lavoro.
Stippling Metodo usato nel disegno. Ma può essere applicato anche nella pittura. Implica la creazione di molti punti per creare un’immagine un modo molto efficace per dare consistenza. E crea una scena vivace e convincente con sottili variazioni di colore.
Shaking Con un pennello sufficientemente bagnato. Muovendosi attraverso la vernice creando un effetto splatter irregolare. Ideale per paesaggi astratti o per aggiungere texture al pezzo.
Spugnatura Con l’aiuto di una spugna. Usando solo l’angolo o un pezzo di carta assorbente. Per creare lo sfondo di una figura Creando un effetto simile a quello degli alberi. Aggiunge consistenza e movimento all’opera d’arte.

Criteri di acquisto

In questa sezione discuteremo gli elementi che dovresti prendere in considerazione quando scegli quale delle opzioni disponibili sul mercato acquistare. Abbiamo trovato 5 elementi importanti da considerare. Di seguito, spieghiamo ognuna di esse in dettaglio.

Qualità

Un attributo importante da prendere in considerazione. La qualità da scegliere dipenderà dal tipo di lavoro da fare. Ci sono alcuni tipi di lavoro che richiedono acrilici di qualità superiore. Che sono più costosi. Mentre ci sono lavori che non richiedono alta qualità. Per esempio: se la scuola dei tuoi figli chiede degli acrilici.

Questi non dovrebbero essere di alta qualità. Dal momento che sarà per il lavoro scolastico. Di solito non sono molto elaborati. Mentre se studi arte e hai un corso di acrilico. Qui l’acrilico da acquisire dovrebbe essere di qualità superiore. Poiché il lavoro è più professionale.

Tono

Devi sapere quali colori userai nel tuo pezzo. Con i colori di base puoi realizzare la maggior parte dei colori. Ma ci sono anche certi colori che sono molto difficili da ottenere. Quindi se hai intenzione di utilizzare una gamma di colori relativamente standard. Sarebbe meglio optare per un kit di 12 o 24 tubi di vernice.

D’altra parte ci sono colori molto specifici. Come i metalli per dare un tocco di luminosità e illuminazione al tuo lavoro. Questi sono di solito meglio comprati separatamente. I kit di queste gamme di colori sono costosi o difficili da ottenere. Quindi puoi completarli con un kit di base.

Pintura acrilica

Colori che formano un arcobaleno, appare come si fondono insieme e le texture dell’opera.(Fonte: Johnson: 1704119/ pexels.com)

Formato

Ci sono diversi tipi di formati sul mercato. Abbiamo kit o valigette che vengono fornite con le basi per iniziare. Questo è ideale per i principianti. Poiché contiene i colori di base, i pennelli, i miscelatori, tra gli altri. Mentre se sei più professionale e stai cercando colori più specifici questi sono più facili da ottenere separatamente. Questi di solito si trovano in tubetti. E in diverse dimensioni.

Per esempio il bianco è venduto in formati extra large così come il nero. Questo perché vengono utilizzati troppo nel processo di creazione di un’opera. Idealmente, dovresti cercare quello che si adatta meglio a te. Controlla le opzioni che ho proposto nella sezione dei prodotti selezionati. È molto probabile che troverai quello che stai cercando.

Coerenza

La coerenza è molto importante. Più il colore acrilico è vicino al colore ad olio quando esce dal tubo, meglio è l’acrilico. Maggiore è la consistenza della vernice, maggiore è la quantità di pigmenti. Questo si traduce in colori più forti e nitidi. Se vuoi dei colori che non siano così forti, puoi attenuarli usando l’acrilico bianco o diluire la vernice con un po’ d’acqua.

Pintura acrilica

Acrilico su legno, esterno.(Fonte: Stephens: udihyNSouCg / unsplash)

Superfici

La cosa bella degli acrilici è che non devono necessariamente andare su tela. Possono andare su legno, metallo, pietra, vetro, tra le altre superfici. Devi solo conoscere la superficie su cui andrai a dipingere per sapere quale tipo di acrilico è più adatto. Nella sezione delle raccomandazioni specifichiamo per quali superfici le vernici sono adatte.

Riassunto

Ora che sai tutto quello che devi sapere sulla vernice acrilica. Tutto quello che devi fare è scegliere il tipo di vernice e le tecniche che vuoi sperimentare e metterti al lavoro. Ora devi solo lasciar correre la tua immaginazione e iniziare a creare. Se ti è piaciuto il nostro articolo sulla vernice acrilica, condividilo sui social network o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine: zhang-xinxin: cWY499Ma1SQ/ unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni