Ultimo aggiornamento: 04/08/2021

Come scegliamo

19Prodotto analizzati

25Ore impiegate

6Studi valutati

72Commenti raccolti

Se stai pensando di ridecorare la tua casa, dovresti considerare i ventilatori da soffitto. Perché? Per diverse ragioni, ma soprattutto perché è un dispositivo pratico che riduce il consumo di energia. Tuttavia, essendo un accessorio decorativo devi sapere come sceglierlo, sia in termini di prestazioni che di stile.

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei dispositivi incorporano l’illuminazione. È una scelta più estetica di altre, in quanto si adatta a tutti i tipi di arredamento e aggiunge un’ulteriore illuminazione alla stanza. Tuttavia, ci sono persone che hanno bisogno di riposare nel buio assoluto e questa guida è rivolta anche a loro. Pronto? Iniziamo!




Più importante da sapere

  • Con i progressi tecnologici, questi dispositivi hanno più funzioni, incluso il controllo remoto o la funzione di inversione, che permette di ventilare l’aria in qualsiasi momento dell’anno.
  • È essenziale considerare tutte le caratteristiche tecniche del dispositivo prima di scegliere un ventilatore da soffitto. Non è la stessa cosa avere un grande soggiorno che decorare una piccola stanza.
  • L’installazione è l’aspetto più problematico. Non hai bisogno di un professionista se sei un tuttofare, ma devi seguire correttamente le istruzioni del produttore. Se trovi difficoltà, assumi un tecnico per godere di tutti i vantaggi di questi dispositivi.

Ventilatori da soffitto: la nostra selezione

C’è una vasta gamma di ventilatori da soffitto sul mercato. Naturalmente, le differenze di costo e le varie caratteristiche determinano la scelta migliore per le tue esigenze. Ti mostriamo una selezione varia in modo che tu possa scegliere il ventilatore più adatto alla tua casa o a quella dei tuoi cari. Guarda bene le caratteristiche tecniche.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui ventilatori da soffitto

Se hai bisogno di climatizzare una stanza, non c’è niente di meglio di un ventilatore da soffitto. Se anche tu stai decorando la tua casa, non esitare, un ventilatore da soffitto con illuminazione ti fornirà nuovi punti di luce. È anche un apparecchio molto decorativo. Di seguito, rispondiamo alle domande più frequenti poste dagli utenti.

Le distanze minime dalla parete e dal soffitto devono essere prese in considerazione quando si installa un ventilatore da soffitto.
(Fonte: Diaz: 88432800/ 123rf.com)

Perché un ventilatore da soffitto è così interessante?

Prima di tutto, ti diamo una buona ragione: perché puoi risparmiare sulla tua bolletta elettrica. Poiché l’aria calda si sposta verso il basso in inverno e viceversa, puoi ridurre i costi di riscaldamento e di condizionamento. Inoltre, è un’aggiunta ideale all’arredamento della tua casa e puoi anche aggiungere l’illuminazione.

Come si definisce un ventilatore da soffitto?

Un ventilatore da soffitto è un dispositivo sospeso al soffitto di una stanza. Questi dispositivi meccanici, di solito elettrici, hanno delle pale rotanti montate su un mozzo per far circolare l’aria.

La maggior parte dei ventilatori da soffitto oggi hanno un interruttore elettrico per invertire la rotazione delle pale, a seconda che sia inverno o estate.

Questi dispositivi sono nati negli Stati Uniti tra il 1860 e il 1870. Inizialmente non erano alimentati da un motore elettrico, ma da una corrente d’acqua insieme ad una turbina. Questo sistema faceva girare due lame per mezzo di un sistema a cinghia. Alcuni possono essere visti ancora oggi nel Sud americano.

Cos’è esattamente la funzione inversa di un ventilatore da soffitto?

La funzione inversa permette di utilizzare il dispositivo sia nei giorni estivi che in quelli invernali. L’aria calda pesa meno di quella fredda e quando la funzione invernale è attivata, il dispositivo sposta il calore verso il basso. Nello specifico, il ventilatore da soffitto ruota in senso antiorario in estate e in senso orario in inverno.

I ventilatori possono essere un’aggiunta ideale all’arredamento della tua casa.
(Fonte: Jrstock: 55930421/ 123rf.com)

Quando sono adatti i ventilatori da soffitto?

Fondamentalmente, quando il caldo non è troppo intenso e puoi fare a meno di un condizionatore. Inoltre, anche se l’aria condizionata è necessaria, un ventilatore a soffitto ti aiuterà a ridurre le tue bollette elettriche. Questi apparecchi muovono l’aria e, anche se non raffreddano la stanza, danno un’imbattibile sensazione di freschezza.

“Se riveli i tuoi segreti al vento, non incolpare il vento per averli rivelati agli alberi” Khalil Gibran

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un ventilatore da soffitto?

Il ventilatore da soffitto è un dispositivo molto pratico. Contribuisce alla ventilazione di una stanza e aggiunge stile all’arredamento. Essendo un accessorio decorativo è fondamentale sapere come sceglierlo correttamente, ma dobbiamo anche essere consapevoli dei suoi vantaggi e svantaggi per non essere presi alla sprovvista. Te ne parliamo nella seguente tabella:

Vantaggi
  • Ventilazione
  • Aria condizionata
  • Decorazione
  • La corrente d”aria generata dal ventilatore respinge gli insetti
Svantaggi
  • Non riescono a raffreddare l”aria come l”aria condizionata

I ventilatori da soffitto non raffreddano le stanze?

No, non riducono la temperatura dello spazio, ma influenzano la sensazione termica delle persone. La sensazione di raffreddamento si ottiene attraverso due modi di raffreddare il corpo umano: la convezione e l’evaporazione. L’aria sulla pelle fa sì che il processo di evaporazione agisca sul corpo, generando freschezza.

Il sistema originale con un motore ad acqua era in grado di ospitare diverse unità di ventilazione. Così, divennero presto popolari in ristoranti, negozi e uffici, luoghi in cui il raffreddamento era desiderabile.

Sapevi che durante la prima guerra mondiale, i ventilatori da soffitto erano già prodotti con quattro pale invece delle due originali?

Come si accendono i ventilatori da soffitto oggi?

Oggi, c’è una vasta gamma di ventilatori da soffitto sul mercato. Dalle loro origini, il design di questi dispositivi si è evoluto enormemente. Così, mentre nel XIX secolo si usavano solo catene per accenderli e spegnerli, oggi ci sono più formule. Ti parleremo di loro nella seguente lista

  • Catena o maniglia. In questo caso, lasci l’interruttore a muro acceso e hai una catena per il ventilatore e una per l’illuminazione. Inoltre, puoi utilizzare solo una delle funzioni con l’interruttore a muro. Segna semplicemente OFF su quella che preferisci lasciare inattiva e ON sulla funzione ventilatore o illuminazione, quella che preferisci.
  • Interruttore a muro. Puoi usare solo l’interruttore a muro, come menzionato nell’opzione precedente. Questa opzione può essere molto conveniente se le catene sono molto lontane.
  • Solo il telecomando. Questa opzione richiede che l’interruttore a muro sia in modalità ON. Se il telecomando ha memoria, non importa se spegni e riaccendi l’interruttore a muro perché il dispositivo “ricorda” quale funzione era attiva. Se non ha memoria, dovrai riaccendere il telecomando.
  • Combinazione di catene e controllo remoto. In questo caso, se vuoi che funzioni solo con l’interruttore a muro, le catene devono essere attivate. Se invece vuoi che funzioni con il telecomando, imposta le catene e l’interruttore a muro su ON. Questa combinazione di telecomando e catene è comune nei ventilatori da soffitto con luce.

In estate puoi ridurre il freddo del vento da tre a sette gradi.
(Fonte: Chernobrivets : 39731403/ 123rf.com)

Quanto in alto dovrebbero essere messi i ventilatori da soffitto?

Se i soffitti della stanza sono molto alti, puoi sempre installare una prolunga. Come regola generale, l’altezza minima è di 2,20 metri, mentre l’altezza massima è di tre metri. Queste cifre possono variare leggermente a seconda del produttore. In generale, le istruzioni indicano le misure appropriate per l’installazione.

Ricorda che possono essere pericolosi per i bambini se la distanza dal soffitto al pavimento è troppo piccola. I bambini mettono le mani dappertutto.

I ventilatori da soffitto sono rumorosi?

Fondamentalmente, più alta è la velocità, più forte è il ventilatore. Quelli con lame più lunghe sono più silenziosi, ma la velocità è inferiore. Inoltre, più lame ci sono, più silenzioso è, ma anche più sforzo per il motore. Ci sono anche quelli con un motore a corrente continua (DC), che sono molto silenziosi e l’ultima tendenza in questi dispositivi.

Quali tipi di motore hanno i ventilatori da soffitto?

Più potente è il motore, più aria si muove. Ci sono due tipi di motore: il motore a corrente alternata (AC) e il motore a corrente continua (DC). I primi sono più economici, ma si scaldano di più. Questi ultimi, che sono più moderni, sono più costosi, ma sono silenziosi ed efficienti dal punto di vista energetico. Ce ne sono ancora pochi sul mercato.

Il ventilatore da soffitto non è solo decorativo, ma ti aiuta anche a ridurre il consumo di energia, sia in inverno che in estate.
(Fonte: Kluengsuwanchai: 46378777/ 123rf.com)

Quanto dovrebbe essere grande il diametro del ventilatore?

La dimensione del ventilatore da soffitto è fondamentale perché dipende se lo installi in una stanza o in un’altra. Più grande è la ventola, minore è il consumo e più silenziosa sarà. Dovresti anche tenere a mente che più grande è il diametro, più grandi sono le lame. Di seguito ti mostriamo quale dovrebbe essere il diametro in base ai metri quadrati:

Diametro del ventilatore Metri quadri per spazio
Almeno 75 centimetri (cm) Stanze fino a 10 m²
Meno di 107 centimetrix Stanze fino a 13 m²
Tra 108 e 132 cm Spazio tra 13 e 18 m²
Più di 132 cm Spazio più grande di 18 m² (fino a 27 m² o anche 32 m², a seconda dello spazio)

Che tipo di ventilatore da soffitto è meglio per il bagno?

C’è un numero infinito di modelli sul mercato, ma non è la stessa cosa se hai intenzione di installare il dispositivo in salotto come in bagno. In bagno, è meglio non scegliere ventilatori da soffitto con pale di legno. Sono molto belli, ma possono deformarsi se lasciati in una zona umida. Inoltre non sono raccomandati per l’esterno, dove l’acciaio è il migliore.

Criteri di acquisto

Ci sono così tanti modelli di ventilatori da soffitto sul mercato che è necessario confrontare diversi articoli prima dell’acquisto. In questa sezione ti mostriamo i criteri importanti prima di decidere su un particolare prodotto. In questo modo puoi selezionare il dispositivo migliore, sia per l’aria condizionata e il risparmio o solo per la decorazione:

Dimensioni della stanza

Ne abbiamo già parlato nella sezione precedente, ma vogliamo ricordarti che nelle camere da letto è meglio se è molto silenzioso. Oltre ai m² della stanza, dovresti anche prestare attenzione all’altezza del soffitto. Più lunghe sono le lame, più aria sarà in grado di spostare. Non dimenticare questo criterio, che è essenziale quando si installa il dispositivo.

È essenziale prendere in considerazione tutte le caratteristiche tecniche del dispositivo prima di scegliere un ventilatore da soffitto. Non è la stessa cosa avere un grande soggiorno come decorare una piccola stanza. (Fonte: Sherss: 88528911/ 123rf.com)

Tipo di luce

Se possibile, opta per modelli compatibili con la luce LED. Le lampadine a LED non solo sono più ecologiche, ma consumano anche meno energia. Tuttavia, ci sono tre tipi di illuminazione sul mercato. Nella seguente lista ti parleremo dei vantaggi dei diversi tipi di luce in questi dispositivi

  • Riflettori. Hanno diversi punti di luce, quindi sono ideali se vuoi aggiungere un altro tocco ad una stanza. Permettono anche l’installazione di lampadine a basso consumo.
  • Luci a soffitto. Hanno solo un punto di luce, quindi sono adatti quando vuoi solo aggiungere un certo tipo di atmosfera ad una stanza. Ricorda che di solito sono a basso wattaggio, un massimo di 60 watt (W).
  • Lampade a tulipano. Di solito offrono da tre a quattro punti di illuminazione. In generale, puoi scegliere lampadine a LED, a risparmio energetico e alogene.

Consumo energetico

Se non vuoi che il tuo consumo energetico vada alle stelle, scegli ventilatori da soffitto con un consumo massimo di 60 watt (W). Questi dispositivi non si avvicinano nemmeno al consumo di un condizionatore d’aria, ma dovresti comunque pensare al futuro. Questa cifra non include le lampadine, che dovrebbero essere a risparmio energetico dove possibile.

Velocità

I ventilatori da soffitto hanno generalmente tre livelli di velocità. Si prega di notare che il terzo livello potrebbe essere più rumoroso. La velocità regolabile ti permette di scegliere l’atmosfera che vuoi in qualsiasi momento. Ci sono anche modelli con più livelli di velocità, anche se tendono ad essere più costosi. La scelta è tua.

Materiale della lama

Di solito ci sono tre materiali di lama disponibili sul mercato: metallo, legno e plastica. Le lame di legno sono le più facili da combinare e le più belle esteticamente. Tuttavia, possono deteriorarsi con l’umidità e non sono raccomandati per bagni, esterni e cucine. La plastica può ingiallire e, infine, quelli in metallo sono i più facili da pulire.

I ventilatori da soffitto sono una formula eccellente per combinare decorazione e funzionalità.
(Fonte: Wirojsid: 104709634/ 123rf.com)

Direzione di rotazione

Come abbiamo già dettagliato in un’altra sezione, molti ventilatori attuali incorporano la funzione inversa. Non tutti i ventilatori da soffitto offrono questa funzionalità, che è sicuramente pratica. Scegli un dispositivo con una funzione di inversione in modo da poter contare su di esso sia in estate che nel freddo inverno. Non te ne pentirai.

Rumore

Abbiamo già menzionato questo argomento, ma vorremmo aggiungere qualche altro punto in questa sezione. Alcune persone hanno bisogno del buio totale per dormire e altre del silenzio assoluto. Se sei uno di questi ultimi, scegli dispositivi con lame lunghe. Se hai la possibilità, opta per uno con un motore DC, con più velocità e molto silenzioso.

Posizione

Tieni conto di dove posizionerai il dispositivo. Se è per l’esterno, dovresti prestare attenzione al materiale e preferibilmente all’acciaio, in modo che si deteriori nel tempo. Se è per interni, non scegliere lame di legno per spazi umidi o caldi, come cucine e bagni. Infine, ricorda che i produttori di solito offrono parti di ricambio.

Sommario

I ventilatori da soffitto sono un modo eccellente per combinare decorazione e funzionalità. Non solo risparmiano energia, ma puoi anche ridecorare uno spazio con poco sforzo. Conveniente per la maggior parte delle tasche, eviterai l’alto consumo di un condizionatore e ridurrai i costi di riscaldamento.

Come avrai visto, ci sono diversi aspetti da considerare quando si sceglie questo dispositivo. La dimensione delle camere, il materiale delle lame e l’inclusione della funzione di inversione sono aspetti chiave. Allo stesso modo, il design è una questione importante se l’estetica e la decorazione della tua casa sono importanti per te.

Se ti è piaciuto l’articolo, per favore condividilo con i tuoi amici e familiari o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Megastocker: 62481241/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni