Ultimo aggiornamento: 27/10/2021

Come scegliamo

4Prodotto analizzati

45Ore impiegate

13Studi valutati

215Commenti raccolti

Tutti abbiamo cucinato almeno una volta. Non è un mistero per nessuno che, se hai gli strumenti giusti, tutti i tuoi preparativi possono risultare molto meglio. Sono sicuro che ad un certo punto ti sei chiesto: come si fa a scegliere le pentole giuste? Ci sono molti miti su di loro. Tuttavia, in questo articolo, li dissiperemo tutti.

Se ami cucinare, saprai che le migliori ricette vengono dalla sperimentazione. La chiave è scegliere le pentole che meglio si adattano al tuo stile e alle tue esigenze. Cucinare sarà sempre un lavoro di routine, ma possiamo farne un’arte se usiamo i migliori strumenti e utensili.




Sommario

  • Le pentole possono essere fatte di acciaio inossidabile, ceramica o teflon. Alcuni di essi possono essere utilizzati senza oli.
  • Un set di pentole è un set che di solito include pentole e padelle. Alcuni vengono con i loro accessori e altre parti aggiuntive
  • È sempre importante definire le nostre esigenze di cottura, perché ci aiuterà a scegliere le pentole giuste.

Utensili da cucina: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle pentole

A volte ci sono persone che non hanno chiaro il concetto di “pentole”. Di seguito troverai le definizioni e le domande frequenti sulle pentole. Prima di comprare delle pentole, devi avere una conoscenza di base di cosa sono e dei loro benefici. Iniziamo!

Mujer en cocina con olla

Le pentole possono essere fatte di acciaio inossidabile, ceramica o teflon. (Fonte: lightpoet: 147792925/ 123rf)

Cosa sono le pentole e quali sono i loro benefici?

Le pentole consistono in un insieme di utensili e oggetti essenziali per cucinare. Le pentole consistono in pentole, padelle e teglie, che possono essere utilizzate per friggere, cuocere e bollire.

Il vantaggio principale di un set di pentole è la possibilità di acquistare o rinnovare gli strumenti di cottura più comuni in una volta sola. In altre parole, eviterai di dover acquistare pentole, padelle e vassoi singolarmente. Dato che appartengono tutti allo stesso set, è sicuro sapere di cosa sono fatti. Allo stesso modo, la qualità è la stessa per tutti i pezzi.

Quali tipi di pentole esistono?

Ci sono molte tipologie possibili per classificare le pentole. Tuttavia, il modo più comune per differenziarli è usare il loro materiale di fabbricazione come variabile di confronto. Di seguito, condividiamo con te una tabella con i 4 materiali più comuni usati nelle pentole. Le loro rispettive caratteristiche saranno elencate, in modo che tu possa scegliere quella più adatta a te:

Acciaio inossidabile Antiaderente Ceramica Teflon
Ampiamente usato nell’industria della cucina. Molte famiglie lo scelgono per la sua eccellente conservazione e facilità di pulizia. Di solito sono molto facili da pulire e da usare. Ideale per la cottura a calore medio-basso. Pertanto, i tempi di cottura saranno più lunghi. Sono ideali per temperature medio-basse, utilizzano il calore in modo uniforme. Inoltre, forniscono una cottura senza bisogno di aggiungere oli o altri grassi.
Resistono alle alte temperature, il che può essere un’opzione eccellente per i ristoranti. Non hanno bisogno di grassi aggiunti per la cottura. Sono ideali per quelle ricette dove l’intensità del fuoco deve essere bassa. Si dovrebbero usare utensili non metallici per evitare graffi.
Non tendono ad assorbire l’odore del cibo. Il rivestimento dovrebbe essere privo di acido perfluoroctanoico (PFOA). Ampiamente usati nelle cucine di casa, poiché aiutano a mantenere il sapore del cibo alla perfezione. Non sono inclini ai graffi. Inoltre, possono essere lavati in lavastoviglie. Quando raggiungono alte temperature, emettono gas che possono essere controproducenti per la salute

Come è fatto un set di pentole?

I set di pentole di base contengono almeno 2-4 pezzi. Includono pentole di diverse capacità e padelle di diversi diametri. Alcuni includono altri utensili come pentole a pressione o padelle per la griglia.

Non c’è un numero perfetto di pezzi tra cui scegliere. Tuttavia, è necessario pensare, per quante persone cucini e quanto spesso? Da qui, è possibile decidere la quantità ottimale da acquistare. Ecco una breve lista per guidare la tua decisione

  • 2-4 pezzi: questo è l’ideale per le piccole famiglie. Qui sarà importante dare la priorità a pentole o padelle di due dimensioni diverse.
  • 5-7 pezzi: questo è di solito l’ideale per le famiglie un po’ più grandi e per le piccole imprese che iniziano nel mondo della gastronomia. È ideale per cucinare 2-4 tipi di cibo.
  • 8-11 pezzi: è solitamente raccomandato per quelle aziende che stanno iniziando a vendere una maggiore varietà di piatti. Inoltre, per le famiglie che hanno diversi tipi di cibo, sia per scelta che per necessità (allergie, per esempio).

Come curare le pentole

Quando compri le tue pentole, non puoi iniziare ad usarle subito. Prima, devi curare le pentole, per rimuovere qualsiasi particella in eccesso dal processo di fabbricazione e per adattarle alle alte temperature. Il modo più semplice è

  1. Metti sul fuoco medio-basso e usa l’olio per coprire l’intera superficie
  2. Aspetta che l’olio sia consumato
  3. Spegni il fuoco e aspetta che si raffreddi
  4. Lava, come al solito, la batteria con acqua e sapone. Assicurati di non pulirlo con materiali che lo rovinerebbero.
  5. Se necessario, questo processo può essere ripetuto.

Perché optare per le pentole?

Gli strumenti e gli elementi della cucina non sono tutti uguali. Man mano che sorgono i bisogni, è normale acquisire questo o quell’utensile per soddisfare le richieste del momento. Tuttavia, è molto probabile che non tutti gli strumenti siano di buona qualità, né siano esteticamente piacevoli. Peggio ancora, l’usura che subiscono non è la stessa da uno all’altro.

Un set di pentole ti dà la possibilità di avere tutti gli strumenti necessari insieme, cioè con una buona qualità in ognuno di essi. Inoltre, un altro punto a favore dell’optare per esso è che sarai in grado di mantenere un migliore ordine in cucina.

Infine, acquistare un set di pentole ti garantirà non solo una maggiore durata dei tuoi strumenti, ma anche un migliore controllo degli elementi che hai a disposizione per le tue preparazioni. Con un set di pentole, eviterai di andare al mercato ogni volta che un utensile si guasta.

Olla de cocina

Un set di pentole è un set che di solito include pentole e padelle. (Fonte: subbotina : 10996532/ 123rf)

Criteri di acquisto

Le pentole sono molto varie, sia nel design che nelle opzioni di cottura che offrono. Ecco perché diciamo che cucinare è un compito divertente e di apprendimento. In questo senso, è necessario conoscere diversi criteri di acquisto che ci guideranno, infine, verso la scelta delle pentole appropriate per le nostre esigenze.

Elementi necessari

Scegliere gli elementi appropriati per lavorare con le tue pentole eviterà che le padelle o le pentole si rovinino facilmente. Per esempio, se usi un cucchiaio di legno su una padella in teflon, è molto probabile che provochi dei graffi. In questo senso, ecco i materiali più raccomandati e comuni per i tuoi accessori da cucina:

Silicona Legno
Possono resistere ad alte temperature, il che evita il rischio di disintegrazione. Oltre ad essere rispettosi dell’ambiente, sono molto utili in tutti i tipi di pentole.
Si consiglia di cercare quelli che hanno il sigillo “BPA Free”, una sostanza chimica che, quando esposta ad alte temperature, diventa pericolosa per la salute Sono solitamente molto convenienti
La parte che avrà un contatto diretto con il cibo e le pentole dovrebbe essere in silicone. Il manico può essere fatto di metallo o di altro materiale più resistente. Questo eviterà di danneggiare la batteria. L’unica cura in più che dovremmo avere è quella di asciugarla bene. È molto importante che non siano tenuti bagnati per troppo tempo.

Tipo di fornello

Devi identificare il tipo di fornello che hai. Le pentole possono essere adatte a qualsiasi fonte di energia, anche se ci sono modelli che sono adatti a un tipo specifico di fornello. Si può trovare quanto segue

  1. Fornello a gas: Questi sono i fornelli più tradizionali, universali ed economici. Funzionano con gas (propano, butano o gas naturale) o elettricità. Sono composti da bruciatori che sono responsabili della distribuzione del fuoco al contenitore. Il loro vantaggio principale è la velocità di riscaldamento.
  2. Fornello a induzione: il suo prezzo è più alto del precedente. Il suo funzionamento consiste nel generare un campo magnetico per riscaldare i contenitori. Tuttavia, non riscalda l’intera piastra, ma solo il “bruciatore”. Pertanto, il rischio di ustioni è basso.
  3. Fornello in vetroceramica: è nell’equilibrio qualità-prezzo. La sua piastra funziona sulla base di resistenze che generano calore al contenitore su di essa. Gli elementi riscaldanti sono situati sotto la piastra di vetro. A differenza del piano di cottura a induzione, il piano di cottura in vetroceramica riscalda l’intera piastra.

Dimensione

La dimensione di ogni pezzo del set dipende dalla quantità di cibo da cucinare. Tuttavia, ci sono alcuni parametri che possono aiutarti a scegliere il diametro giusto per le tue pentole. Inoltre, bisogna tener conto della dimensione della fiamma del bruciatore:

Nel caso dell’induzione, si tiene conto della distanza dal piano cottura al punto in cui il calore raggiunge la pentola, in modo da sfruttarlo al meglio e non sprecare energia. Il più piccolo sarà di 16 cm. Una dimensione media potrebbe essere di 20 cm. E, per una famiglia di 8 persone, fino a 24 cm andrebbe bene.

Un altro modo di riferirsi alle dimensioni è rispetto alla capacità delle pentole. La sua altezza ci aiuta a sapere quanto liquido possiamo metterci dentro. Una pentola da 1,5 litri è ideale per una piccola famiglia. Un’altezza media potrebbe essere di 3 litri, adatta a 3-4 piatti di cibo. Infine, un 7 litri sarebbe ideale per una famiglia numerosa o un’azienda di medie dimensioni.

Imagen de cocineras

Devi identificare il tipo di fornello che hai. (Fonte: Hansel: qXaZdGmtDK8/ Unsplash)

Tipo di pentola

Le pentole, a seconda del loro materiale, possono richiedere l’aggiunta di olio di oliva, di girasole o di cocco. Teflon, acciaio e pentole antiaderenti generalmente non richiedono l’aggiunta di oli. Tuttavia, è necessario leggere le istruzioni d’uso del produttore, per essere sicuri.

Inoltre, dobbiamo anche considerare la temperatura a cui viene cucinato. Ad alto calore, è molto probabile che alcune pentole possano essere danneggiate o cambiare forma. Se scegliamo di cucinare senza oli, dobbiamo assicurarci che il cibo abbia una componente o una parte liquida. Questo compenserà la mancanza di olio per il nostro cibo e possiamo farne a meno.

Sommario

Le pentole, in breve, sono un insieme di diversi pezzi e strumenti che sono essenziali per cucinare. La varietà di opzioni è ampia, in termini di dimensioni, materiali, metodo di cottura accettato e numero di parti incluse. Starà a noi determinare quale pentola è meglio per noi. Ricorda che saranno le tue ruote di scorta per i pasti di tutti i giorni e in occasioni speciali o appuntamenti.

Tutte le caratteristiche sopra menzionate sono molto importanti. Tuttavia, è ancora più essenziale conoscere le nostre esigenze e il tipo di cucina che abbiamo, in modo da poter restringere il raggio di ricerca verso le opzioni più convenienti.

Se ti è piaciuto il nostro articolo, lasciaci un commento con le tue impressioni. Inoltre, non esitare a condividerlo con quegli amici o conoscenti che hanno bisogno di rinnovare la loro cucina o che stanno per iniziarne una nuova.

(Featured image source: Olga Yastremska: 116272938/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni