Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Come scegliamo

21Prodotto analizzati

20Ore impiegate

5Studi valutati

128Commenti raccolti

Hai bisogno di comprare un trapano? Oggi ti insegneremo tutto ciò che è essenziale quando si acquista questo utensile che è praticamente obbligatorio in qualsiasi ambiente domestico o professionale!

Il trapano è lo strumento elettrico più utile e necessario. Ti aiuta a mettere scaffali, montare mobili, fissare armadi e altri oggetti che devono essere appesi. In molti momenti avrai bisogno di un trapano. Oltre a questa utilità domestica, può essere utilizzato anche per lavori di falegnameria, artigianato, come montatore di mobili o tuttofare.

Ma qual è il modello ideale per ogni uso? Come scegliere il trapano più adatto alle tue esigenze? Nelle prossime righe di questo articolo, risponderemo a tutti i dubbi che potresti avere su questo strumento!




Le cose più importante in breve

  • Ci sono tre tipi di trapani più comuni sul mercato: a impatto, non a impatto e avvitatori. Alcuni modelli hanno più di una funzione. I loro usi raccomandati sono diversi.
  • Per quanto l’uso più tradizionale sia quello domestico, nelle pareti, i trapani possono forare cemento, legno, metallo, plastica, vetro, tra gli altri. Ma è necessario scegliere il modello appropriato e le punte corrette.

I

Trapano: la nostra selezione

Molti tipi di trapani sono disponibili sul mercato. Possono essere più adatti all’uso domestico o professionale, adattarsi a diversi tipi di superfici e altre specifiche.

Guida all’acquisto trapano: Tutto quello che devi sapere

Come avrai notato, ci sono diversi tipi di trapano. Cosa significa ognuno di essi? Quali sono le principali raccomandazioni d’uso per loro?

Ora, risponderemo a tutti i tuoi dubbi su quale sia il miglior trapano per te! Così, la macchina ideale può essere acquistata per le tue esigenze personali o professionali.

Imagem mostra dois trabalhadores usando uma furadeira para perfurar uma barra de madeira.

L’uso dei trapani può essere domestico o professionale. (Fonte: skeeze / Pixabay)

Cos’è un trapano e a cosa serve?

Hai mai dovuto appendere una foto ad una parete? Montare mobili? Metti delle mensole nella tua casa? Lavori di foratura nel legno, nel cemento o nel metallo per qualsiasi motivo?

Tutti questi richiedono l’utilizzo di un trapano. Queste macchine lavorano con trapani che producono una grande rotazione quando il grilletto viene premuto, e quindi passano attraverso la superficie desiderata.

Poi, un tappo o una vite viene inserito nel foro fatto e l’oggetto o il materiale desiderato viene fissato. Il suo utilizzo è abbastanza semplice. Normalmente non richiede una grande abilità manuale o conoscenza della manipolazione. Questo cambia solo in situazioni professionali.

È molto difficile non aver bisogno di usare un trapano in qualsiasi situazione domestica. Ecco perché diciamo che questo è lo strumento di potere più utile e necessario nel mondo di oggi. La grande questione è sapere come scegliere quello che si adatta meglio alle esigenze di ognuno!

Sapevi che il trapano ha avuto il suo brevetto registrato nel 1889? Il suo primo modello fu lanciato nel 1895. Nonostante questo, lo strumento era ancora molto precario. Il nome dietro il miglioramento di questo strumento è molto famoso: Henry Ford. Per la sua linea di assemblaggio di automobili, Ford aveva bisogno di perforatrici efficienti. Quindi ha incoraggiato la ricerca, lo sviluppo e la modernizzazione di questi strumenti. Nel 1917, Samuel Duncan Black e Alonzo Decker (riconosci i cognomi?) crearono il primo modello elettrico.

Trapano a percussione o non a percussione o avvitatore?

Nei modelli menzionati sopra, mostriamo sia trapani a percussione che non a percussione, così come i cacciaviti. Inoltre, alcuni di loro hanno una doppia funzione. Qual è lo scopo di ognuno di questi tipi?

  • Trapania percussione. Questi sono i più raccomandati per l’uso domestico. Questo accade perché sono i più raccomandati per forare i muri (cemento, blocchi di mattoni e simili). Oltre alla rotazione, dà dei piccoli pugni sulla superficie, rendendo la foratura più facile.
  • Trapano senza impatto. Usa solo la sua rotazione per forare. Puoi anche forare un muro con uno di questi, ma di solito richiede uno sforzo erculeo. Questo tipo è raccomandato per lavorare con legno, plastica e materiali più morbidi in generale.
  • Cacciavite. Questo rende più facile l’inserimento delle viti, eliminando il lavoro manuale dell’uso del cacciavite. Sono principalmente professionali (per i montatori di mobili, per esempio), ma aiutano anche nei lavori domestici.

Qui sotto c’è una tabella con maggiori specifiche su ciascuno dei tre tipi:

Trapano a percussione Trapano senza percussione Avvitatore
Applicazioni Uso in calcestruzzo, mattoni, metalli, materiali più duri Uso in legno, vetro, materiali sensibili Applicazione di viti in fori già fatti
Svantaggi Può danneggiare materiali più sensibili Molto difficile forare materiali più semplici Necessità dell’uso iniziale del trapano

Come usare i trapani?

Non basta sapere quale trapano è giusto per te. Devi anche capire come utilizzare le esercitazioni. È con loro che fai i fori e scegliere il trapano giusto renderà il tuo lavoro molto più facile.

Ogni trapano viene fornito con il mandrino, la parte sulla punta che tiene la punta, e la chiave del mandrino, che lo apre e lo chiude per cambiare la punta. L’uso è abbastanza facile e intuitivo.

Da lì, devi sapere quali sono le punte da trapano per il tuo lavoro. Alcuni modelli di trapano vengono forniti con diversi di essi, altri richiedono di acquistare separatamente.

Innanzitutto, devi sapere che ci sono trapani per ogni tipo di materiale. Mettiamo in risalto il cemento, il legno, il metallo e il vetro. Usare la punta sbagliata probabilmente non risulterà in un lavoro ben fatto.

Il secondo problema è la dimensione del foro necessario. A seconda delle viti e dei tasselli che hai a disposizione e della necessità del tipo di lavoro, le punte da trapano dovranno essere più grandi o più piccole, generando differenze nel diametro dei fori.

Un set di punte da trapano per cemento, il materiale più comune da forare, è disponibile in diametri compresi tra 3 e 13 mm. Dovrai valutare quello che si adatta meglio alla tua situazione!

Trapani a batteria o elettrici?

All’inizio, la scelta tra un trapano elettrico o un trapano a batteria potrebbe sembrare lunga. Ma in realtà, ad uno sguardo più profondo, può anche avere a che fare con il tipo di lavoro che farai.

Per esempio: se hai intenzione di usare il tuo strumento in posti difficili da raggiungere, che potrebbero non avere prese facili, avrai bisogno di un modello a batteria. Quelli elettrici sono spesso in cortocircuito. Le prolunghe potrebbero quindi non essere sufficienti.

Anche il peso ha un’influenza: a causa della mancanza di fili e scompartimenti elettrici, i modelli a batteria saranno più leggeri. Su un lungo lavoro ripetitivo, questo può fare la differenza.

Il vantaggio principale di un modello elettrico è la praticità. Se l’uso è in casa, con facile accesso alla rete elettrica, si risparmia il lavoro costante di ricaricare le batterie e aspettare che siano pronte per l’uso.

Nel caso dei trapani a batteria, puoi trovare due tipi. Quelli agli ioni di litio sono più moderni, non sono soggetti a dipendenza e hanno prestazioni migliori. È una scelta superiore. Sotto, vedi una tabella con i vantaggi e gli svantaggi di ogni modello:

Trapano elettrico Trapano a batteria
Vantaggi Praticità, nessun bisogno di caricare le batterie, uso immediato Raggiungere posti più difficili, meno peso
Svantaggi Fili di solito corti, bisogno di elettricità Hai sempre bisogno di caricare la batteria e prepararti all’uso

Quali funzioni extra può avere un trapano?

Ci sono alcune funzioni che un trapano ha che possono rendere il tuo lavoro più facile. Tra questi, i più importanti sono la rotazione reversibile e la regolazione della velocità.

Nessuno di essi è obbligatorio o influenzerà se intendi avere un utensile domestico per uso occasionale. Ma avere uno strumento con queste caratteristiche può renderti la vita più facile in certe situazioni.

Dois homens trabalhando, o da frente segura uma furadeira contra uma parede.

Le funzioni extra possono fare la differenza in certi casi. (Fonte: kzenon / 123RF)

Girevole reversibile

La girella reversibile facilita il processo di foratura. Questo perché cambiare la direzione della punta migliora l’attrito con il materiale, impedendo la saturazione. Ci sarà un piccolissimo guadagno di tempo sul lavoro.

Un altro vantaggio è al momento di rimuovere la punta del trapano dall’interno del foro. Alla fine, può rimanere un po’ bloccato e l’inversione della direzione di rotazione lo farà uscire facilmente.

Regolazione della velocità

In un modello senza regolazione della velocità, la foratura avviene in modo costante mentre il dito preme il grilletto. Non c’è controllo su quanto velocemente la punta girerà, dipende da ciò che trova davanti a sé.

Quando questo sistema è in funzione, tuttavia, si verifica anche un guadagno di velocità. Tuttavia, questo è un sistema che deve essere usato con cautela: a volte, il trapano può rimanere bloccato in un muro perché ha trovato materiali strani al suo interno, per esempio.

Se stai forando in un muro e noti che il trapano non passa più di una certa profondità, fermati e valuta se il posto scelto non è dove passano tubi o condotti elettrici. Questo è molto importante per evitare incidenti!

Criteri di acquisto:

Oltre a tutto ciò che abbiamo già menzionato, ci sono alcuni criteri che possono essere importanti al momento dell’acquisto. Ne abbiamo scelti alcuni in modo che tu possa fare un buon confronto

  • Tensione
  • Peso
  • Potenza
  • Ergonomia
  • Giri al minuto
  • Articoli aggiuntivi

Di seguito, ti spiegheremo più in dettaglio l’importanza di ognuno di essi!

Tensione

La maggior parte dei trapani elettrici non sono bivolt. Quindi devi sapere qual è il voltaggio standard della tua città – 220 o 110 volt – per fare la scelta giusta. Un errore qui può rendere il tuo strumento inutile.

Un apparecchio a 220 volt non funzionerà in un luogo con una tensione standard di 110. Un 110, ancora peggio, si brucerà in un posto da 220. I modelli a batteria di solito sono dotati di caricabatterie a due volt, ma assicurati di controllare anche queste informazioni. In questo modo, non avrai mal di testa dopo l’acquisto!

Imagem mostra uma furadeira bastante compacta e leve.

Fai attenzione alla tensione del modello scelto. (Fonte: Fotorech / Pixabay)

Peso

I trapani non sono esattamente strumenti leggeri. Il peso standard sarà tra 1 e 2 kg. E questa non è un’informazione irrilevante: puoi passare molto tempo a doverlo tenere senza supporto durante l’uso.

Se credi di non avere le condizioni fisiche per farlo, cerca modelli più leggeri. Lo stesso vale se lo usi ripetutamente, ore al giorno. Più tempo passi a maneggiare il trapano, più sarà difficile lavorare in modo efficiente.

Ancora una volta, ti ricordiamo che i modelli a batteria sono solitamente più leggeri di quelli elettrici. Se hai dubbi su come usare un trapano, guarda questo video dal canale Manual do Mundo, che porta tutti i consigli possibili.

Potenza

Un utensile per uso domestico non ha bisogno di una potenza molto alta. Qualcosa tra 350 W e 450 W è sufficiente. Questo eviterà l’inutile consumo di elettricità o di batteria mentre farà il lavoro altrettanto bene.

I modelli superiori a questo, che possono raggiungere 750 W o più, sono più adatti ai professionisti. Quando un trapano è acceso per molto tempo in sequenza, ha bisogno di avere una potenza maggiore per sopportare la scossa.

Quindi fai attenzione a pubblicizzare wattaggi molto alti per i modelli domestici. A volte questo attira più attenzione di quanto non porti un reale miglioramento nell’uso del prodotto.

Giri al minuto

Questa è una domanda che è direttamente collegata alla potenza. Più un trapano è potente, più velocemente è in grado di girare. I numeri possono arrivare fino a 1300 giri al minuto.

Tuttavia, la stessa cosa che abbiamo detto sopra può essere applicata qui. Questi numeri molto alti possono attirare l’attenzione degli incauti, ma non hanno molta influenza nell’uso domestico. Metterai uno scaffale nella tua stanza con circa la stessa efficienza.

La differenza inizia davvero ad entrare in gioco quando si tratta di uso professionale. In questo caso, la velocità di rotazione può far risparmiare tempo in un lavoro che dura ore.

Ergonomia

Maneggiare un trapano può essere difficile. Mentre il tuo dito è sul grilletto, non può essere spostato lateralmente, o “piegato”. Questo può causare l’uscita del foro in diagonale, rendendolo inadatto all’uso.

Per questo motivo, alcune marche hanno investito in modelli più ergonomici. Si adattano meglio al corpo umano e forniscono comfort durante l’uso. Questo riduce le possibilità di tremare o qualsiasi altra afflizione dovuta alla fatica.

Un punto di forza ergonomico è la barra di supporto per il braccio che non viene utilizzato. Se hai intenzione di usare l’attrezzo per molto tempo o non hai la forza di fare i fori senza tremare, questa è una grande idea!

Articoli extra

Assicurati di controllare se il modello che hai scelto offre articoli extra. Per esempio, la presenza di una custodia può essere importante per una conservazione più sicura. Le scatole di cartone tendono ad usurarsi con il tempo e potrebbero causare un incidente.

Controlla anche se il tuo trapano viene fornito con punte extra, quali sono le dimensioni e i materiali raccomandati. Risparmiare denaro quando si acquistano questi accessori può essere un fattore determinante per l’acquisto.

Un kit completo per la foratura sarà molto utile nella tua vita. E non dover fare un nuovo acquisto per ogni lavoro ti farà risparmiare tempo e denaro!

(Featured image source: Myriams-Photos / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni