Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

23Ore impiegate

4Studi valutati

86Commenti raccolti

A volte non abbiamo altra scelta che utilizzare strumenti e dispositivi importati da altri paesi, il che non è sempre facile, perché molti paesi lavorano con tensioni diverse che possono risultare in apparecchiature che non funzionano quando sono collegate o peggio, sono completamente danneggiate.

Proprio per queste occasioni è che un trasformatore di tensione è così utile perché ci permette di utilizzare strumenti i cui requisiti elettrici sono diversi da quelli che abbiamo nelle nostre case e luoghi di lavoro, sfruttando così al meglio le apparecchiature importate senza paura di danni.

Per questa guida abbiamo esaminato le qualità che gli acquirenti più esigenti cercano nei trasformatori e abbiamo ricercato i posti migliori per acquistarli, tutto per aiutarti nel tuo acquisto.




Sommario

  • Un trasformatore di tensione è un dispositivo utilizzato per convertire la corrente fornita dal servizio elettrico, in modo da poter utilizzare dispositivi elettronici che sono incompatibili con la corrente normalmente fornita dalla rete. Sono ampiamente utilizzati in applicazioni industriali e con strumenti importati.
  • La maggior parte dei trasformatori di corrente sono disponibili in due forme, da 220 a 110 e da 110 a 220. I trasformatori da 220 a 110 sono chiamati trasformatori step-down e la loro funzione è quella di abbassare la tensione, i trasformatori da 110 a 220 sono chiamati trasformatori step-up e sono responsabili dell’aumento della tensione. Ci sono anche trasformatori che svolgono entrambe le funzioni.
  • Dovresti sapere con che tipo di corrente funziona l’attrezzatura con cui hai bisogno di usare un trasformatore, così saprai il tipo di trasformatore che dovrai usare. Dovresti anche conoscere il wattaggio (W) della tua attrezzatura, poiché è consigliabile acquistare un trasformatore il cui wattaggio sia almeno 3 volte quello della tua attrezzatura.

Transformatore: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

È molto importante che tu sappia come funzionano i trasformatori di corrente, dato che sono apparecchiature delicate che possono essere pericolose se maneggiate impropriamente. In questa sezione ti diremo a cosa servono i trasformatori, quali sono i diversi tipi e dove puoi comprarli.

Se stai comprando un trasformatore da usare con gli utensili elettrici, assicurati che possa fornire almeno 3 volte la potenza richiesta dall’utensile. (Foto: Elnur Amikishiyev / 123rf.com)

Cos’è un trasformatore e quali sono i suoi vantaggi?

Un trasformatore è uno strumento utilizzato per adattare il livello di corrente di una rete elettrica ad un altro livello. Servono collegandosi alla rete elettrica, poi trasformando il livello di quella potenza e infine trasmettendo quella potenza ad un altro dispositivo elettrico collegato al trasformatore. La maggior parte lavora con correnti di 220 e 110.

Questi strumenti sono vitali dove ci sono utensili il cui fabbisogno energetico è diverso da quello fornito dalla rete, quindi sono spesso indispensabili nei luoghi di lavoro dove si usa una grande varietà di utensili, nelle case dove si usano dispositivi importati e durante le emergenze.

Vantaggi
  • Aumenta la compatibilità delle apparecchiature
  • Facile da installare e da usare
  • Diversi livelli di corrente
  • Utile nelle emergenze
Svantaggi
  • Un uso scorretto è pericoloso
  • Costoso
  • Poche opportunità di utilizzo

Trasformatori step-up, step-down e doppi – Cosa cercare

Dato che la maggior parte delle reti elettriche lavora con correnti da 110 e 220, ci sono tre tipi di trasformatori con cui lavorare quando hai bisogno di aumentare o diminuire la corrente. È importante che tu conosca i diversi tipi di trasformatori in modo da sapere quale devi comprare.

Trasformatore step-up: Sono utilizzati per aumentare la corrente da 110 a 220 volt. Poiché aumentano la potenza emessa da una rete elettrica, sono utilizzati per alimentare strumenti che lavorano con 220 volt, come quelli utilizzati nei paesi in Europa, Asia e Africa.

Trasformatore step-down: Sono utilizzati per ridurre la corrente emessa dalla centrale elettrica e ridurre la tensione da 220 a 110 volt. Questi trasformatori sono utilizzati per strumenti il cui fabbisogno di energia è inferiore a quello emesso dalla rete, sono utilizzati nei paesi europei per utilizzare apparecchiature americane.

Doppio trasformatore: Chiamati anchetrasformatori universali, possono lavorare alzando la tensione da 110 a 220 volt, ma anche riducendola da 220 a 110 volt. Questo è il tipo di trasformatore più versatile perché può lavorare con tutti i tipi di reti elettriche e strumenti. Alcuni trasformatori step-up possono funzionare in questo modo.

Trasformatore di sollevamento Trasformatore step-down Trasformatore doppio
Commutazione di corrente 110 a 220 220 a 110 220 a 110 220 a 110 e 110 a 220
Usi comuni Strumenti importati da Europa, Africa e Asia In Europa per l’utilizzo con strumenti americani Tutti i tipi di applicazioni

Criteri di acquisto: Fattori che ti permettono di confrontare e valutare diversi modelli di trasformatori

.
Anche se usare un trasformatore è semplice come collegarlo e attivare un paio di accendini, non dovresti prenderli troppo alla leggera. Un uso scorretto di questi strumenti può essere pericoloso per te, per il trasformatore e per qualsiasi cosa sia collegata ad esso.

Per aiutarti a scegliere un trasformatore che puoi usare con fiducia, questa sezione ti dirà tutti i fattori di acquisto che dovresti considerare quando acquisti dei trasformatori. Ti mostreremo sia come identificare i buoni trasformatori che cosa devi sapere per scegliere quello giusto

  • Corrente richiesta
  • Requisiti di alimentazione
  • Regolatore di tensione
  • Caratteristiche aggiuntive

Corrente richiesta

La corrente utilizzata in Messico è di 127 o 110 volt, quindi raramente avrai bisogno di un trasformatore step-down, a meno che tu non stia lavorando in un luogo le cui proprietà energetiche sono diverse da quelle fornite dalla centrale elettrica, o hai intenzione di utilizzare strumenti americani in un altro continente.

È sempre bene leggere quale tensione è accettata dall’apparecchiatura che compri per vedere se è compatibile con la tua rete elettrica. Alcune apparecchiature, come i caricabatterie del telefono, gli adattatori di corrente per i portatili e gli asciugacapelli possono funzionare da 100 a 240 volt, quindi non hanno bisogno di un trasformatore.

Alta corrente: Non preoccuparti se non riesci a trovare trasformatori per 127 volt, poiché i trasformatori e le apparecchiature elettroniche di solito funzionano con tensioni vicine a quelle designate. Per esempio, un televisore a 110 volt funzionerà su una rete a 127 volt e un trasformatore da 110 a 220 volt aumenterà la corrente da 127 a 220 volt.

Per fare un esempio più chiaro, diciamo che importi un televisore o un attrezzo dalla Germania, che è un paese in cui l’attrezzatura funziona a 220 volt, se provi a usarlo a casa non funzionerà, quindi avrai bisogno di un trasformatore boost che adatti i 127 volt per essere compatibile con l’attrezzatura a 220 volt.

Corrente ridotta: nell’improbabile caso che tu abbia bisogno di un riduttore di corrente per l’uso in Messico, puoi comprarne uno da 220 a 110 volt senza preoccuparti se l’attrezzatura è a 110 o 127 volt. Ti ricordiamo che in Messico la corrente è 127 o 110 volt, quindi molto raramente avrai bisogno di un trasformatore step-down.

Requisiti di potenza

Non tutti i trasformatori step-down e step-up sono uguali, poiché hanno diversi livelli di potenza, che possono essere trovati dalla loro designazione numerica seguita da una W. Questo è un fattore che devi sommare ai requisiti di potenza del trasformatore. Questo è un fattore di cui devi tener conto, poiché il corretto funzionamento della tua attrezzatura con il tuo trasformatore dipenderà da questo.

Wattaggio necessario Se hai un trasformatore il cui wattaggio è inferiore a quello di cui la tua attrezzatura ha bisogno, non funzionerà correttamente. Nel caso in cui un trasformatore abbia un wattaggio molto più alto di quello utilizzato dalla tua attrezzatura, non avrai alcun problema, perché fornirà solo ciò che è necessario all’attrezzatura senza sovraccaricarla.

Calcola il wattaggio: Se il tuo attrezzo non dice quanto wattaggio utilizza, ma fornisce il suo amperaggio e la tensione di cui ha bisogno, puoi fare il seguente calcolo: V (tensione) x A (ampere) = W (potenza), per esempio, un attrezzo che funziona a 110 volt e ha un amperaggio di 5 ampere sarà di 550 W, cioè 110 V x 5 A = 550 W.

Raccomandazione sulla potenza: è consigliabile acquistare un trasformatore la cui potenza sia 3 volte quella richiesta dall’attrezzatura che utilizzerai. Questo perché alcune apparecchiature, come i televisori e gli utensili elettrici, usano il triplo della potenza per accendersi, aumentando così il wattaggio che ci vorrà da un trasformatore per iniziare a lavorare.

Per esempio, se hai bisogno di usare un utensile elettrico da 400W, il trasformatore che dovresti comprare dovrebbe avere un wattaggio minimo di 1200W. Quindi se userai un trasformatore di alimentazione con apparecchiature potenti, dovresti scegliere un trasformatore in grado di fornire il wattaggio necessario.

Regolatore di tensione

In alcuni luoghi dove la tensione varia spesso durante le emergenze, come i terremoti o i temporali, possono verificarsi cali di potenza dove le apparecchiature funzionano a bassa o bassissima potenza. Questo è molto pericoloso per l’attrezzatura perché quando la corrente torna improvvisamente, può danneggiare l’attrezzatura.

Se vuoi prendere ulteriori precauzioni per proteggere l’integrità della tua attrezzatura elettronica, un trasformatore con uno stabilizzatore di tensione proteggerà la tua attrezzatura contro gli sbalzi e i cali di tensione. Se vivi in una zona soggetta a continui sbalzi di tensione, è meglio acquistare un trasformatore con uno stabilizzatore.

Caratteristiche aggiuntive

Ora che sai tutto quello che devi sapere sull’utilizzo di questi strumenti, è il momento di imparare quelle piccole cose che a volte vengono trascurate. Non è necessario cercare le seguenti caratteristiche sui tuoi trasformatori, ma è bene tenerle a mente per evitare brutte sorprese.

Tipo di spina: diciamo che hai importato un attrezzo dal Regno Unito, hai comprato un trasformatore da 220 a 110 il cui wattaggio è più che sufficiente per farlo funzionare correttamente, ma quando lo colleghi, si scopre che non è compatibile!

Le spine o le prese utilizzate in altri paesi possono essere diverse da quelle utilizzate in Messico, quindi è bene tenerlo a mente se utilizzerai apparecchiature elettroniche importate. Non preoccuparti se succede l’esempio di cui sopra, perché puoi risolvere il problema con un semplice adattatore per la spina o comprando un trasformatore con una spina compatibile.

Numero di spine: se hai intenzione di utilizzare diversi strumenti su un trasformatore è una buona idea considerare quante spine ha il trasformatore. Tieni presente che il numero di spine aumenterà sia le dimensioni che il prezzo del trasformatore.

Protezione dal cortocircuito: Alcuni trasformatori hanno un tipo di protezione chiamato “interruttore”, che funziona spegnendo l’attrezzatura quando c’è il pericolo che si verifichino dei cortocircuiti. Questo eviterà danni permanenti sia alla tua apparecchiatura elettronica che al trasformatore evitando di danneggiare i suoi fusibili.

Funzionamento silenzioso: Non sorprenderti se il trasformatore che ti interessa produce rumore, perché questo è normale. Se, per esempio, installerai il tuo trasformatore in una stanza o in uno studio e non vuoi che faccia molto rumore, cercane uno che sia progettato per lavorare silenziosamente.

(Foto dell’immagine in evidenza: Serhii Datsinko /123rf.com)

Recensioni