Ultimo aggiornamento: 08/12/2020

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

24Ore impiegate

7Studi valutati

62Commenti raccolti

Benvenuto sul nostro articolo dedicato al topper materasso. Alzi la mano chi si dichiara un fan incondizionato dei letti d’albergo. L’hai alzata? Allora sei uno di noi! Se pensi che i letti d’albergo siano paradisiaci, spalanca le orecchie: puoi averne uno simile anche a casa. Sì, sì, è semplice, può bastare aggiungere un topper per materasso al tuo letto.

È la prima volta che senti affermare una cosa simile? Questo perché forse ti confondi con un coprimaterasso. Non preoccuparti, nella nostra guida di oggi ti parleremo di questo prodotto che può fare la differenza nel comfort offerto da un letto. Se vuoi saperne di più, continua a leggere, cercheremo di chiarire ogni tuo eventuale dubbio al riguardo. Iniziamo!




Le cose più importanti in breve

  • Se buttandoti su un letto d’albergo hai pensato “che qualità!”, sappi che nella maggioranza dei casi non è il letto ad essere confortevole, è quello che viene chiamato topper materasso, o semplicemente “topper”. Questo tipo di prodotto viene posto, come suggerisce il nome, sopra al materasso e offre un comfort extra ineguagliabile.
  • Il topper materasso inoltre può fungere anche da proteggi materasso aumentandone la durata e garantendone una maggior igiene. Grazie ad esso può migliorare la qualità del tuo riposo e a seconda dei modelli può tornare utile anche a chi soffre di mal di schiena.
  • Affinché l’acquisto del tuo topper sia un successo, devi prendere in considerazione fattori come dimensioni, materiale, o adattabilità, tra gli altri. Ne parleremo meglio nella sezione dedicata ai criteri di acquisto.

I migliori topper materasso sul mercato: la nostra selezione

Ti abbiamo rivelato il segreto degli hotel e, adesso, come molte altre persone sari ancora più invogliato a comprare un buon topper. Il mercato ne offre moltissimi tipi e non è facile scegliere. Per questo abbiamo preparato una selezione dei migliori, tra cui potrebbe essere più semplice per te la scelta. Prova a dargli un’occhiata!

Altre Raccomandazioni

Il miglior topper in microfibra

Topper con superficie in morbida e confortevole microfibra, ipoallergenica e adatta per bambini e persone allergiche. Dispone di quattro elastici agli angoli, per garantire che non scivoli sopra il materasso. Il formato è 160 x 200 x 4cm, ma ce ne sono altri disponibili dallo stesso venditore. Lavabile in lavatrice a 40 gradi e adatto anche ai materassi e letti ad acqua.

Secondo le recensioni è un prodotto morbido e confortevole, ideale per risolvere molti problemi legati alla comodità del letto. Alcune persone criticano l’altezza del topper, ma il rapporto qualità-prezzo è considerato uno dei migliori da tutti gli altri acquirenti.

Il miglior topper in piuma

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Il nome in inglese già può chiarire il comfort che offre questo topper per materasso (si chiama Feather cloud®, ossia “nuvola di piume”). Essendo in piuma, e differentemente da quello che pensano molte persone, non ha bisogno di essere lavato spesso (il produttore consiglia ogni 3-5 anni!). Vengono date precise istruzioni per mantenerlo al meglio. Disponibile in molte misure, tra cui questa di 160 x 200 cm.

Più che soddisfatti gli acquirenti di questo topper, che considerano un ottimo investimento vista la sua altissima qualità. Migliorano ovviamente il comfort, ma anche i problemi legati ad un letto scomodo.

Il miglior topper in lattice

Questo è uno dei topper più comodi sul mercato. Il suo nucleo di alta qualità spesso cinque centimetri è in lattice 100%, molto resistente e flessibile. Il lattice è naturalmente antibatterico e antiallergico e questo modello ha anche una resistenza extra agli acari. La sua misura è di 135×190 cm, ma ce ne sono altre disponibili, anche più particolari come 75×190 cm.

Tra le recensioni si leggono commenti come “materassino salva-schiena” e “veramente confortevole”, grazie alle sua qualità. Qualcuno lo ritiene un po’ morbido, ma sembra essere perfetto per chi ha un materasso troppo duro.

Il miglior topper in memory foam

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Conosci la sensazione che si prova quando il materasso ti accoglie come quasi sembra che assecondi la forma del tuo corpo? Questo è ciò che otterrai con questo topper in memory foam. Ha uno spessore di cinque centimetri per un maggiore comfort e quattro elastici in modo che sia ben fissato al materasso. Inoltre, il rivestimento in fibra di viscosa di bambù è facilmente rimovibile e può essere lavato in lavatrice a 30 ° C.

Si tratta di uno dei topper per materasso più venduti attualmente, anche grazie al suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Disponibile in svariate misure, viene giudicato dagli acquirenti comodo e avvolgente, anche se per qualcuno è troppo morbido.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul topper materasso

Ora che sei riuscito più o meno a farti un’idea di cosa aspettarti dal tuo nuovo topper materasso, è arrivato il momento di svelarti tutti i suoi segreti. Qui rispondiamo alle domande più frequenti su questo prodotto che ultimamente è molto in voga. Prendi nota, le informazioni che abbiamo da darti sono importanti!

Donna che si stira sul letto comodo.

I topper sono molto utili per aumentare la durata del materasso e garantirne l’igiene, ma non solo. (Fonte: Guillem: 50532263/ 123rf.com)

Cos’è un topper materasso e perché tutti dovremmo usarne uno?

Se ancora non sei convinto di comprare un topper, allora dovresti leggere i suoi vantaggi. Ma prima chiariamo di cosa si tratta. Ebbene, come suggerisce il nome, un topper materasso è un accessorio che viene posizionato sul materasso per renderlo più confortevole e non solo. Infatti può:

  • Favorire la circolazione sanguigna, talvolta compromessa dall’utilizzo di un materasso troppo duro.
  • Ridurre il mal di schiena e migliorare la postura durante il sonno.
  • Avere, a seconda del modello, proprietà anti-sudore grazie ai suoi materiali termoregolatori.
  • Proteggere il materasso da sudore, macchie o dall’apparizione di acari o batteri.
  • Aumentare la durata del materasso, poiché, in molti casi, con un topper materasso, il letto torna come nuovo (o comunque migliora notevolmente).

Dobbiamo aggiungere altro? Sembra che siano tanti vantaggi. Non stupisce infatti che chi li ha provati affermi di aver trovato un miglioramento della qualità del riposo e di svegliarsi meno stanchi anche dopo aver dormito le stesse ore.

Quanti tipi di topper materasso esistono?

Come abbiamo visto, tra molte altre cose, il topper viene utilizzato per modificare la durezza del materasso ottenendo un maggiore comfort. Esistono quindi anche modelli che consentono di personalizzare la fermezza su ogni lato del materasso. Ma, se parliamo di tipi in quanto tali, possiamo distinguere tra:

Tipo di topper Materiale di produzione Principale vantaggio Principale svantaggio
Topper di fibra Fibre ipoallergeniche sintetiche Può essere lavato in lavatrice Sono quelli che modificano meno la comodità del materasso
Topper di viscoelastico Strato di viscoelastico tra tre e sei centimetri all’interno di una fodera di Stretch Ha un lato estivo traspirante e uno invernale Devi toglierlo dalla fodera per lavarlo e a volte è complicato rimetterlo dentro
Topper in lattice Lattice sintetico o lattice Talalay, più fibre ipoallergeniche È molto traspirabile Perde comodità con il tempo
Topper in piume Piumino o piuma d’oca (di solito) È molto leggero e comodo grazie alla ripartizione omogenea delle piume Costa di più

Che mantenimento richiede un topper?

Mantenere il topper in perfette condizioni è essenziale, così come la cura del materasso stesso. Tuttavia, siamo felici di dirti che la sua manutenzione è molto più semplice e veloce di quello che sembra. Come già sai, questo tipo di prodotti è generalmente antiallergico e antibatterico, soprattutto per la grande capacità di traspirazione che offre.

Benché sia igienico di suo, deve essere comunque lavato.

Molti modelli dispongono di una federa rimovibile e lavabile in lavatrice, quindi è molto semplice. Nel caso in cui non ce l’abbia, devi prestare attenzione alle istruzioni del produttore a questo proposito.

Anche se l’ideale sarebbe aerare quotidianamente il topper (proprio come il materasso), siamo consapevoli che poche persone hanno il tempo di farlo. Quindi prova a fargli prendere aria almeno una volta alla settimana e a lavarlo in concomitanza con il cambio delle lenzuola, per esempio.

Donna che sta rifacendo il letto.

Il topper favorisce la circolazione sanguigna, talvolta compromessa dall’utilizzo di un materasso troppo duro. (Fonte: Didkaew: 96528719/ 123rf.com)

Il topper e il proteggi-materasso sono la stessa cosa?

Questa è una delle domande più frequenti quando si parla di topper. Questi, differentemente da ciò quello che pensa la maggior parte delle persone, non hanno nulla a che fare con i proteggi-materasso. Naturalmente, nemmeno i coprimaterassi sono la stessa cosa dei salvamaterassi o dei sottopiedi.

È importante sottolinearlo perché, se commettiamo un errore, potremmo acquistare qualcosa che in realtà non soddisfa la funzione che vogliamo. Guarda la tabella di confronto che ti mostriamo di seguito:

Caratteristiche Topper Proteggi-materasso Salvamaterasso Coprimaterasso
Funzione principale/obiettivo Apportare comodità e migliorare la qualità del materasso Proteggere il materasso dalle macchie Proteggere il materasso dai fluidi, soprattutto per persone incontinenti e bambini Simile al proteggi materasso, ma imbottito
Spessore Dipende dal materiale, ma di solito circa 5 centimetri Fine, simile a un lenzuolo Intorno ai due centimetri per mantenere le sue proprietà impermeabili Tra uno e due centimetri, visto che di solito è leggermente imbottito
Impermeabile Dipende dai materiali No No
Traspirabilità

In quale caso diventa imprescindibile usare un topper?

Sebbene l’uso del topper per il materasso sia consigliato a tutti, in quanto aggiunge ulteriore comfort al letto, ci sono alcune situazioni in cui potrebbe essere considerato essenziale. Per esempio:

  • Quando si soffre molto di mal di schiena, causato da un infortunio o, semplicemente, da una postura scorretta prima di coricarsi.
  • Quando il nostro materasso è molto deteriorato e non abbiamo abbastanza soldi per sostituirlo con uno nuovo. Con il topper daremo una seconda vita al materasso.
  • Quando dormiamo in coppia e non abbiamo gli stessi gusti di fermezza del materasso, poiché un topper ci permette di adattare la fermezza su ogni lato del letto.

In una di queste circostanze, l’uso del topper è altamente raccomandato. All’inizio può sembrare un grande esborso, ma le differenze a lungo termine sono piuttosto notevoli. Il riposo è uno dei principali fattori della nostra salute, quindi è conveniente prendersene cura.

Quale misura deve avere il mio topper materasso?

È piuttosto comune porsi questa domanda quando arriva il momento di compare un topper per il materasso. La risposta è molto semplice, in quanto il topper deve avere le stesse dimensioni del materasso. Se il nostro letto è 150×190, il topper deve misurare 150×190 e così via.

Uomo che solleva un materasso.

Affinché l’acquisto del tuo topper materasso sia un successo, devi prendere in considerazione fattori come dimensioni, materiale, o adattabilità, tra gli altri. (Fonte: Guzhva: 89749052/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Pensi di avere dati sufficienti per trovare il tuo topper materasso ideale con tutte le informazioni che ti abbiamo fornito? Aspetta un attimo, abbiamo ancora qualcos’altro per te. In quest’ultima sezione, parliamo dei criteri di acquisto più importanti nella scelta del topper. Tenerne conto quando prendi la decisione finale ti sarà di grande aiuto.

Materiale

Abbiamo visto che esistono quattro diverse tipologie di topper: quelli in fibra, quelli in memory foam, quelli in lattice e quelli in piuma. Ebbene, il primo fattore che ti consigliamo di valutare è quale di questi materiali è quello che ti convince di più. Sono tutti molto comodi, ma ci sono piccole differenze che possono far pendere la nostra bilancia verso l’uno o l’altro.

Ad esempio, una persona che non consuma prodotti di origine animale non ne sceglierà mai uno di piuma. D’altra parte, per una persona che soffre molto il caldo la migliore soluzione sarà quella in memory foam, poiché di solito ha una parte estiva e una parte invernale. Insomma, rivedi bene le caratteristiche di ogni materiale e scegli quello più adatto al tuo topper.

Un topper sopra al materasso

Protegge il materasso da sudore, macchie o dall’apparizione di acari o batteri. (Fonte: Didkaew: 92592890/ 123rf.com)

Dimensioni

Una volta che abbiamo optato per uno dei materiali, è il momento di pensare alle dimensioni. Ricorda che il topper deve avere le stesse misure del materasso. Non preoccuparti, se ne trovano moltissimi modelli con le principali misure dei letti (90×190, 135×190, 150×190, tra gli altri).

Nel caso in cui il tuo materasso abbia dimensioni speciali, non dovrebbe comunque essere un problema. Alcuni produttori offrono un servizio per la realizzazione di topper per materassi su misura. In questo modo, potrai sempre trovare il topper più adatto al tuo letto e potrai godere di tutti i vantaggi che offre.

Traspirabilità e igiene

Tra i criteri di acquisto più importanti ci sono la traspirabilità e l”igiene. La traspirabilità è una delle caratteristiche intrinseche dei topper e uno dei loro principali vantaggi. Tuttavia, non fa male assicurarsi di questo aspetto quando si sceglie un modello specifico.

Quando si tratta di igiene, dovresti sapere che tutti i topper possono essere lavati, ma alcuni sono più facili da pulire di altri. Ti consigliamo vivamente di optare per un prodotto che abbia un rivestimento rimovibile e lavabile, poiché il processo è semplificato. Se vuoi acquistare un topper per goderti un maggiore comfort, lascia che sia semplice anche da gestire.

Donna sul letto che sorride.

Mantenere il topper in perfette condizioni è essenziale, così come la cura del materasso. (Fonte: Iun: 86360296/ 123rf.com)

Adattabilità

Infine l’adattabilità del topper. Cosa intendiamo esattamente con questo? Molto semplice: così come il topper deve avere le stesse misure del materasso per tornare bene, è altrettanto importante che sia possibile posizionarlo correttamente. Questo, insieme alla possibilità di mantenerlo in posizione, viene reso possibile dagli elastici, che solitamente si trovano ai quattro angoli del topper.

La maggior parte dei modelli include questi elastici, ma assicuratene prima di acquistarne uno. Senza di essi il topper non sarebbe completamente fissato al materasso e potrebbe muoversi durante la notte, il che può diventare molto fasidioso. Sembra sciocco, ma questi piccoli accessori possono fare la differenza.

Conclusioni

Sai qual è il segreto per trasformare il tuo letto normale in uno da albergo a 5 stelle? Il topper materasso! Ormai lo hai capito. È il trucco più utilizzato negli hotel per ottenere quei letti comodi e accoglienti. Bene, ora puoi anche averne uno a casa e cambiare completamente la concezione che avevi del riposo.

Rispetto ai loro numerosi vantaggi, questi prodotti sono molto economici, soprattutto a lungo termine, poiché daranno una seconda vita al tuo materasso e ti offriranno un comfort in più. Ci sono molti modelli tra cui scegliere, con materiali e dimensioni differenti. Hai già scelto la migliore opzione per te?

Se hai trovato utile la nostra guida sul topper materasso, condividila sui social e lasciaci un commento. Puoi anche farci una domanda, ti risponderemo il prima possibile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Mlynek: 44667432/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni