Ultimo aggiornamento: 04/08/2021

Come scegliamo

4Prodotto analizzati

45Ore impiegate

13Studi valutati

215Commenti raccolti

I termostati non sono solo regolatori della temperatura nella tua casa. Sono anche un altro strumento nella nostra casa per ottenere un ambiente confortevole. Inoltre, a seconda di come usiamo il nostro termostato, possiamo risparmiare energia, denaro e tempo.

Come tutti sappiamo, le tecnologie avanzano molto velocemente. Così tanto che a volte è difficile stargli dietro. Per questo motivo, ti spiegheremo i diversi tipi di termostati disponibili sul mercato, come configurarli e come identificare quello più adatto a te.




La cosa più importante da sapere

  • Il termostato è un ottimo strumento per assicurare l’efficienza energetica della tua casa. Un buon uso del termostato di riscaldamento ci permette di risparmiare energia e denaro nella nostra tariffa.
  • Ci sono diversi tipi di termostati. Dai termostati on-off più semplici ai dispositivi intelligenti che puoi configurare e controllare via Internet da qualsiasi luogo.
  • Ti aiuteremo a prendere una buona decisione d’acquisto rispondendo ad alcune delle domande più frequenti sui termostati.

Termostato: la nostra selezione

Vogliamo aiutarti a trovare il termostato giusto per la tua casa. Per fare questo, ti forniremo una serie di suggerimenti sui termostati qui sotto. Questi differiscono l’uno dall’altro in base alle loro caratteristiche e si adattano ad ogni tipo di necessità. Il termostato che stavi cercando e di cui avevi tanto bisogno potrebbe essere qui.

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere sul termostato

Se stai pensando di cambiare il tuo vecchio termostato con uno più nuovo con più funzioni, qui vogliamo aiutarti a fare una buona scelta di acquisto. Per questo motivo, risponderemo alle domande più frequenti poste dagli utenti.

Mujer controlando el termostato de una casa

Il termostato è un ottimo strumento per garantire l’efficienza energetica nella tua casa. (Fonte: goodluz: 80050725/ 123rf)

Cos’è un termostato e come funziona?

Un termostato per riscaldamento è un dispositivo che fa parte di un sistema per regolare e controllare, automaticamente o manualmente, la temperatura ambientale di una stanza o di un locale. Sono dispositivi essenziali per regolare la temperatura nelle nostre case e mantenere il controllo dell’efficienza energetica. In questo modo, ci permettono di ottenere una sensazione termica di comfort, con un impatto positivo sulla nostra tariffa elettrica.

Il funzionamento dei termostati si è evoluto nel tempo e con il progresso della tecnologia. In questo senso, possiamo trovare una versione semplice e una versione digitale-dinamica, a seconda della loro reazione al registro della temperatura

  • Termostato on-off: Questa è la versione più semplice. Consiste in un interruttore che accende e spegne il riscaldamento. Il termostato accende la caldaia quando rileva una differenza nella temperatura della stanza rispetto a quella impostata dall’utente. Quando la temperatura della stanza raggiunge la temperatura desiderata, il termostato invia un segnale per fermare il riscaldamento.
  • Termostato modulante: Il dispositivo invia costantemente informazioni alla caldaia sulla temperatura della stanza in modo da modulare la potenza in base al livello termico desiderato dall’utente. Con questo formato di termostato digitale, possiamo risparmiare fino al 10% sulla nostra bolletta. Questo perché la caldaia non lavora alla massima capacità per raggiungere la temperatura impostata, ma la modula e quindi non produce i picchi che produce il primo tipo.

Quali tipi di termostati esistono?

I termostati hanno una tipologia più complessa, che va oltre la suddetta divisione. Mentre è chiaro che i modelli più avanzati sono caratterizzati dalla loro efficienza e da una risposta più calibrata, ci sono altre caratteristiche che richiedono una categorizzazione più precisa. Secondo questo approccio, i termostati più comuni attualmente sono i seguenti:

Tipo di termostato Caratteristiche
Termostato analogico Questi dispositivi hanno un funzionamento on-off, che come abbiamo già spiegato, la loro funzione è quella di accendere o spegnere il riscaldamento a seconda della differenza tra la temperatura della stanza e quella impostata dall’utente
Termostato digitale A differenza del termostato analogico, questo può avere un funzionamento on-off o modulante. Inoltre, ha un display liquido e una scheda elettronica che lo rende un dispositivo più affidabile di quello analogico
Programmabile o cronotermostato Permette di programmare tempi fissi o variabili per accendere o spegnere il riscaldamento e determinare la temperatura che l’utente vuole per quegli intervalli di tempo
Termostato senza fili Sono dispositivi mobili, cioè permettono di cambiare facilmente la loro posizione senza bisogno di cablaggi. Funzionano per mezzo di un ricevitore a radiofrequenza che è collegato alla caldaia.
Termostato intelligente È composto da un sistema di geolocalizzazione. Questo permette di collegarlo a un telefono cellulare per conoscere la posizione dell’utente e accendere la caldaia quando si avvicina a casa sua, e viceversa
termostato wifi Questo è il termostato più completo e innovativo. Con questo dispositivo, puoi controllare il tuo riscaldamento domestico, anche fuori casa tramite Internet.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei termostati intelligenti?

Cambiare un termostato tradizionale con un modello intelligente o moderno è un grande passo. Per questo motivo, vogliamo aiutarti a prenderlo. Ecco alcuni vantaggi e svantaggi dei termostati intelligenti:

Vantaggi
  • Grande varietà di impostazioni e funzioni
  • Maggiore risparmio
  • Dispositivo programmabile
  • Configurazione da qualsiasi luogo
  • Alta precisione
Svantaggi
  • Non sono compatibili con tutte le caldaie, poiché hanno bisogno di un tipo speciale di connessione
  • Sono più costosi dei termostati analogici. Più la tecnologia è incorporata, più il prezzo sale
  • Richiede una conoscenza minima e la gestione delle tecnologie

Come impostare il termostato?

Il modo migliore per risparmiare denaro ed energia sul tuo riscaldamento è programmare il tuo termostato secondo i tuoi orari. Impostare il dispositivo per adattarsi a diverse temperature, tenendo conto della tua presenza o meno in casa, ti aiuta a risparmiare sulla bolletta dell’elettricità e/o del gas. Per impostarlo, segui i passi base qui sotto

  1. Leggi il manuale del termostato. Anche se quasi tutti hanno le stesse funzioni, non sono tutti operati nello stesso modo.
  2. Definisci il tuo programma. Potrebbe essere più facile impostare prima gli orari dei giorni feriali e del fine settimana, dato che di solito sono diversi. Questi devono essere adattati al giorno e all’ora. Inoltre, dovresti impostare quando ti svegli e la temperatura che vuoi a quell’ora, così come i tuoi orari di lavoro e di casa. Non dimenticare di impostare il tuo programma di sonno.
  3. Premi “RUN” per finire la configurazione. Ora dovresti avere il tuo termostato programmato secondo i tuoi orari.

Come faccio a programmare il mio termostato con Alexa?

Come spiegheremo nella prossima sezione, ci sono diversi tipi di termostati. Tra questi, troviamo i modelli intelligenti con wifi. Oltre ad essere collegati ad un dispositivo mobile, questi possono essere controllati via Internet, sia quando sei fuori che dentro casa. Questo è possibile utilizzando il dispositivo Alexa di Amazon. Qui ti spiegheremo come farlo

  1. Scarica l’applicazione Amazon Alexa.
  2. Vai alla scheda opzioni e premi “Abilità e giochi”.
  3. Vai su “categorie” e cerca“casa intelligente“.
  4. Cerca l’applicazione “Smart Life”. Una volta dentro, clicca su “Attiva per utilizzare”. Inserisci la tua email e la tua password.
  5. Una volta fatto questo, se vai su Alexa e guardi i dispositivi, puoi vedere la scheda dei termostati, dove puoi attivare o disattivare la funzione.
  6. Per rendere più facile la comunicazione con Alexa, ti consigliamo di cambiare il nome del dispositivo corrispondente in “termostato”.
  7. La configurazione è ora completa. Ora puoi chiedere ad Alexa di alzare o abbassare la temperatura della tua casa.

Gato sobre radiador

Per ottenere un notevole risparmio energetico dovremmo spegnere il riscaldamento quando non siamo in casa. (Fonte: He Gong: 2VCtLsPEaWI/ Unsplash)

Come sapere se un termostato funziona?

Come già sappiamo, l’abuso del nostro termostato può aumentare la nostra bolletta. Per questo motivo, abbiamo bisogno di sapere se il nostro dispositivo sta funzionando come lo avevamo programmato o se, al contrario, c’è stato un errore. Per chiarire qualsiasi dubbio, puoi fare quanto segue

  • Leggi il manuale per configurare correttamente il termostato. Ogni modello ha le sue funzioni e i suoi tasti per determinare le impostazioni.
  • Con i termostati intelligenti è più facile sapere se sta funzionando correttamente o meno, dato che hai tutti i dati configurati sul tuo cellulare e puoi cambiare quello che pensi stia fallendo.
  • Inoltre, molti termostati intelligenti sono alimentati da batterie. Se il tuo termostato si è spento inaspettatamente, questa potrebbe essere una delle ragioni.

Dove dovrebbe essere posizionato il termostato?

Per scoprire dove dovrebbe essere posizionato un termostato, ti daremo alcuni consigli generali in modo che tu sappia dove posizionarlo

  • Dovrebbe essere nella stanza con la temperatura più alta o dove passi più tempo.
  • Ad un’altezza di circa 1,5-1,8 m dal pavimento.
  • Il più lontano possibile da fonti di calore o di freddo che possono cambiare la misurazione della temperatura.
  • Evita le aree sotto la luce diretta del sole.

Criteri di acquisto

Per fare un buon acquisto, devi prima valutare alcuni aspetti importanti del prodotto. Le seguenti sono le caratteristiche più importanti da considerare quando scegli un termostato per la tua casa.

Intelligenza

La scelta tra un termostato intelligente e uno non intelligente può significare la differenza tra un significativo risparmio energetico e lo spreco di energia. Ma dovrebbe anche essere chiaro che i termostati intelligenti non sono compatibili con tutti i riscaldatori, nemmeno per tutti gli utenti.

Per un uso corretto e soddisfacente degli elettrodomestici intelligenti, è necessaria una minima conoscenza nella gestione di questo tipo di tecnologia, non solo del termostato ma anche dei dispositivi attraverso i quali può essere gestito.

Una mujer mirando tableta con pantalla de inicio inteligente.

Il funzionamento dei termostati si è evoluto nel tempo e con il progresso della tecnologia. (Fonte: Jozef Polc: 98800957/ 123rf)

Risparmio energetico

Lo scopo principale dei termostati è quello di risparmiare energia. Tuttavia, è vero che non tutti possono garantire una notevole efficienza energetica.

Un dispositivo programmabile ha la capacità di ottenere un risparmio energetico molto maggiore di uno non programmabile, per esempio. Impostando orari, impostazioni di temperatura e altre opzioni, che includono alcuni termostati digitali, possiamo risparmiare fino al 30% sulla nostra bolletta energetica.

Gamma di temperatura

Un aspetto differenziale tra i diversi tipi di termostati è la temperatura massima e minima che possono raggiungere, per una maggiore flessibilità e comfort dell’utente.

Nella maggior parte dei termostati, le gamme di temperatura sono comprese tra 10ºC e 35ºC. Inoltre, ci sono modelli con un margine di errore maggiore o minore nella regolazione termica. Per esempio, i dispositivi digitali hanno un margine di errore tra 0,2ºC e 0,5ºC, mentre i dispositivi analogici hanno un margine di errore tra 1ºC e 2ºC. Questo rende il primo molto più efficiente dal punto di vista energetico del secondo.

Installazione

Una caratteristica che possiamo anche prendere in considerazione quando scegliamo il nostro termostato per riscaldare la nostra casa è che l’installazione non è molto costosa o complessa.

L’installazione più semplice tra tutti i termostati è quella analogica. Tuttavia, è importante soppesare i vantaggi e gli svantaggi di ogni dispositivo per fare un buon acquisto. L’installazione e la sua complessità, in questo senso, può essere un fattore che può far pendere la tua decisione verso un modello o un altro.

Funzionamento

Tutti sappiamo che, in certi momenti, il funzionamento dei termostati può essere complicato. Soprattutto quelli che sono dotati di mille funzioni e modalità diverse. A volte può essere difficile usare questi dispositivi più intelligenti.

Tuttavia, i termostati più facili da usare sono i cosiddetti termostati“on-off“. Questa è la versione più semplice di questi dispositivi, composta solo da un interruttore on/off. La funzione di questi modelli on-off è quella di dire alla caldaia di fermarsi una volta che ha raggiunto la temperatura impostata dall’utente.

Sommario

In breve, la tecnologia sta avanzando a passi da gigante e, con essa, i termostati e i diversi modi di risparmiare denaro e rendere la nostra vita più facile. Per questo, però, è fondamentale avere un buon controllo automatico. Inoltre, i termostati sono strumenti molto importanti per ottenere condizioni di comfort nella nostra casa.

Ci sono molti tipi diversi di termostati per ogni casa, riscaldamento e necessità dell’utente. Dal termostato più tradizionale a quello che include le ultime caratteristiche e configurazioni, come gli assistenti vocali, la geolocalizzazione o il controllo wifi. La priorità è trovare quello che è più facile per te da usare quotidianamente.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Olivier Le Moal : 69321322/ 123rf)

Recensioni