Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Stai cercando il tappeto ideale per la tua casa? Allora sei arrivato all’articolo giusto. Di seguito, aggiungeremo le migliori linee guida per aiutarti in questo processo di selezione. Dimenticati di spendere un sacco di soldi per comprare un tappeto.

In questo articolo ti mostreremo che un buon tappeto è sempre alla tua portata. D’altra parte, è importante capire i fattori che rendono un tappeto il più adatto al tuo spazio. I tappeti economici possono essere un elemento decorativo che fornisce un diverso stile e comfort alla tua casa.




Le cose più importanti in breve

  • Può sembrare ovvio, ma la prima cosa da considerare quando si sceglie un tappeto è il tuo gusto personale.
  • Quando scegli il tuo tappeto, dovresti sempre considerare la sua trama, il colore e la forma, tra gli altri, per assicurarti che sia quello giusto per te. Non tutti i tappeti si adattano a tutti gli stili di vita.
  • Tieni presente che, il più delle volte, comprare un tappeto costoso non significa che sia il migliore. Confronta sempre il rapporto qualità-prezzo e chiedi consiglio ad altri.

Tappeti economici: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui tappeti economici

Non c’è modo migliore per proteggere il tuo pavimento che con un bel tappeto. La moquette aiuta a garantire che il pavimento sia protetto da eventuali macchie o disastri inaspettati. Per questo, l’opzione migliore può essere un tappeto economico.

Può sembrare ovvio, ma la prima cosa da considerare quando si sceglie un tappeto è il tuo gusto personale. (Fonte: Yakobchuk: 92581790/ 123rf)

Quali sono i vantaggi di un tappeto economico?

Una volta, se volevi comprare un tappeto , andavi in un negozio specializzato in tappeti e poteva costarti il tuo stipendio. Al giorno d’oggi è totalmente diverso, dato che hai accesso ad una grande varietà ad un prezzo accessibile. I tappeti economici sono perfetti per le aree in cui si può generare più sporco, in quanto sono abbastanza facili da pulire.

Puoi passare l’aspirapolvere per raccogliere qualsiasi sporcizia o pelo di animale domestico che si accumula su di essi. Alcuni tappeti piccoli possono anche essere lavati in lavatrice. Ma assicurati di controllare se hanno istruzioni specifiche. Con quanto sopra in mente, potresti considerare i tappeti economici come una soluzione a breve termine per le tue esigenze.

Questo significa che non devi preoccuparti troppo dello stile del tappeto. Puoi cambiarlo con le ultime tendenze dell’interior design o semplicemente aggiornarlo quando trovi qualcosa che vuoi veramente.

Vantaggi
  • Facile da pulire
  • Prezzo accessibile
  • Ampia gamma di design
  • Facile da sostituire
Svantaggi
  • Di breve durata
  • Bassa qualità
  • Maggiore impatto ambientale
  • Materiali danneggiabili

Cosa devo considerare quando scelgo un tappeto economico?

Ci sono alcuni modi per rimanere nel budget quando si acquista un tappeto. Ma, allo stesso tempo, assicurati di comprare un buon tappeto che si adatti alle tue esigenze. Qualsiasi tappeto può durare a lungo se scegli lo stile giusto. Anche se il prezzo che puoi permetterti è più basso, scegli uno stile neutro che possa durare per diversi anni.

Ricorda che le mode vanno e vengono. La cosa più importante da tenere a mente è che se hai intenzione di spendere meno soldi per il tuo tappeto, il cuscinetto ammortizzante dovrebbe essere di qualità superiore. Un buon tappetino può far sì che un tappeto di qualità inferiore funzioni meglio di quanto farebbe da solo.

È meglio un tappeto a pelo corto o lungo?

I tappeti a pelo corto sono migliori per le persone con animali domestici o bambini perché le fibre non si impigliano. Un altro vantaggio è che sono più facili da mantenere nel tempo e da pulire. Se hai intenzione di sceglierne uno, dovresti prendere in considerazione la durezza della fibra. Una fibra forte invecchia più lentamente ed è resistente allo schiacciamento continuo con i piedi.

I tappeti a pelo lungo sono più resistenti e sono disponibili in una varietà di design. Un design di base può dare un aspetto più lussuoso che migliora l’estetica della stanza. D’altra parte, la pulizia è un po’ più complicata. Dovresti tenere a mente che quello con la pila più stretta sarà il più resistente.

SHORT PILE CARPET LONG PILE CARPET
Pulizia I sintomi appaiono più tardi Lo sporco viene trattenuto maggiormente sulla sua superficie
Durata Si rompono più velocemente I loro materiali sono più durevoli
Design Ampia varietà di modelli e colori Diverse stampe con un aspetto più lussuoso
Posizione Case con bambini o animali domestici Stanze meno affollate

Quali tappeti sono i più facili da pulire?

Mantenere un tappeto pulito può essere difficile, specialmente quando ci sono molte persone che vivono nello stesso posto.

Per scegliere il tappeto più facile da pulire, guarda di quali materiali è fatto.

Le fibre sintetiche sono create con vari componenti chimici che puoi trovare nella maggior parte dei prodotti per tappeti. I materiali più comuni sono nylon, poliestere e polipropilene, dove le macchie sono facili da rimuovere. Sono abbastanza resistenti alla muffa e all’umidità, il che è un vantaggio se vivi in una zona incline alla pioggia.

Quando scegli il tuo tappeto, dovresti sempre considerare il suo tessuto, il colore e la forma, tra le altre cose, per assicurarti che sia quello giusto. (Fonte: Białasiewicz: 111119994/ 123rf)

Ho bisogno di un isolamento per il mio tappeto?

Ci sono diversi fattori che contribuiscono a rispondere a questa domanda. La cosa più importante è conoscere il pavimento della tua casa – il tappeto sarà in contatto diretto con il pavimento? Se è così, dovresti assolutamente utilizzare un tappeto isolante, in quanto fornisce isolamento, assorbe l’impatto del calpestio e minimizza lo scivolamento.

L’isolamento della moquette offre molti benefici, incluso il prolungamento della vita della moquette.

È anche importante notare che gli isolanti in gomma, schiuma, lattice e PVC dovrebbero essere evitati perché danneggiano permanentemente le finiture del pavimento. Anche l’imbottitura traspirante è essenziale: i pavimenti duri che non respirano aria tendono a scolorire.

Solitamente uno stile neutro aiuta a perpetuare l’atemporalità del tuo tappeto. (Fonte: Sven Brandsma/ GZ5cKOgeIB0/ Unsplash)

Quali sono le manutenzioni per il mio tappeto?

Anche se selezioni il tappeto perfetto, è anche essenziale scegliere il prodotto giusto per la manutenzione. Se scegli quello giusto, il tuo tappeto sarà perfetto per gli anni a venire, rendendoti un proprietario di casa felice.

Il metodo migliore per pulire un tappeto è la pulizia a vapore, che riduce lo sporco e i batteri del 90%. Il lavaggio a secco è anche efficace se vuoi una soluzione rapida. Assicurati di igienizzare almeno una volta ogni 12-18 mesi. Se lo fai troppo spesso, i prodotti che usi potrebbero danneggiare i tessuti.

Criteri di acquisto

Ogni casa è unica e diversa dalle altre, così come lo stile di ogni proprietario è diverso. Dobbiamo essere chiari su come vogliamo che sia la nostra casa. In questo modo, quando si tratta di scegliere, se sappiamo il tipo di approccio che vogliamo per il nostro spazio, possiamo scegliere quale tappeto si adatta meglio. Per farlo, dovremmo considerare i seguenti criteri di acquisto.

Tessuto

Questo fattore sarà influenzato dall’uso che vuoi farne e dal budget che hai a disposizione. Quelli fatti di fibre naturali hanno un prezzo più alto, mentre quelli fatti di materiali sintetici sono più economici. Per esempio:

  • Cotone: questo tessuto è pratico, naturale e adatto ad un’atmosfera fresca. Va notato che di solito sono abbastanza leggeri, quindi è consigliabile avere una superficie antiscivolo sotto.
  • Vinile: Questo materiale è sintetico e più facile da pulire, il che lo rende perfetto per le aree della casa che si sporcano. Quando si tratta di scegliere, è un prodotto che ha una vasta gamma di forme e colori tra cui scegliere.
  • Juta: essendo un tessuto naturale, la consistenza è abbastanza morbida, quasi simile a quella della lana. Inoltre, è abbastanza economico rispetto ad altre fibre naturali, grazie alla sua abbondanza. Il suo colore naturale tende ad essere di un tono marrone, che può essere combinato con qualsiasi spazio e decorazione.

Il tappeto dovrebbe essere pulito regolarmente ma non eccessivamente. (Fonte: Popov: 72006406/ 123rf)

Colore

Questo è di solito un fattore piuttosto complicato da scegliere. È noioso visualizzare il colore su larga scala quando lo si giudica da un piccolo campione. Un cambio di colore può avere un effetto drammatico sull’arredamento generale. I colori neutri sono scelti più spesso. Questo perché un tappeto non è qualcosa che vuoi sostituire regolarmente, a causa dei costi che può comportare.

Fornisce anche più luminosità a qualsiasi spazio e la sua atemporalità è perfetta per il passare delle tendenze. Al contrario, i colori audaci sono visivamente più attraenti. Sono più facili da mantenere perché nascondono meglio qualsiasi pezzo di sporco o lanugine che si può trovare. Se l’arredamento è più chiaro, un tocco di colore nel tappeto può aiutare a ravvivare una stanza.

Forma

Ciò che è speciale in un tappeto è che, oltre a quanto sono belli, ognuno è unico e irripetibile. Non solo puoi trovare una diversità di colori e dimensioni, ma anche una diversità di forme. Puoi trovare tappeti quadrati, ovali, rettangolari o rotondi. Di seguito ti consiglierò quali sono i più adatti per ogni stanza della casa.

  • Tappeto rettangolare: Questo tipo di tappeto è l’unico che è in grado di adattarsi a qualsiasi stanza, che sia una camera da letto o un soggiorno.
  • Tappeto rotondo o ovale: normalmente vengono utilizzati come tappeti decorativi, in quanto coprono meno spazio nella stanza in cui vuoi metterli.
  • Tappeto quadrato: usato più o meno nello stesso modo di un tappeto rettangolare. Questa forma è ideale per l’uso all’aperto o per qualsiasi stanza che abbia tavoli quadrati. È anche possibile combinare due tappeti quadrati nella stessa stanza.

Scegliere il tappeto giusto può spezzare o convertire completamente il tuo spazio. (Fonte: Kuprynenko: 47276315/ 123rf)

Dimensione

Scegliere la giusta dimensione è un aspetto molto importante da considerare, poiché la dimensione può far sembrare una stanza più piccola. A seconda della stanza in cui vuoi mettere il tappeto, dovresti avere proporzioni diverse.

Per esempio, se vuoi decorare il tuo soggiorno, dovresti tenere a mente la proporzione dei mobili in modo che il tappeto non cambi la struttura visiva e la faccia sembrare più piccola. D’altra parte, se stiamo pensando alla sala da pranzo, le proporzioni sono diverse. Dovrebbero sporgere dai confini del tavolo in modo che tutti i mobili circostanti rientrino nei confini visivi.

Cerca sempre di configurare la disposizione del tuo spazio in base alle misure del tuo tappeto.

Un consiglio è quello di prendere le misure della dimensione del tuo futuro tappeto. Poi segna l’area dove vorresti posizionarlo con del nastro adesivo. In questo modo puoi avere un’idea di come sarà.

Conclusioni

Scegliere il tappeto giusto può spezzare o convertire completamente il tuo spazio. Se è troppo piccolo può sembrare strano. Se scegli il colore sbagliato, può rovinare la stanza e creare mal di testa. Ma, anche se sembra complicato, scegliere un tappeto è più facile di quanto tu possa pensare quando sai cosa cercare.

A seconda delle dimensioni, della forma o dei colori, alcuni tappeti saranno più compatibili di altri. Non dimenticare di prestare attenzione alla loro qualità e ai materiali di cui sono fatti, in modo che non si danneggino troppo velocemente. Sono sicuro che alla fine di tutto questo processo sarai felice di aver scelto un tappeto economico.

(Fonte dell’immagine: Białasiewicz: 71340250/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni