Ultimo aggiornamento: 21/04/2020

Come scegliamo

14Prodotto analizzati

16Ore impiegate

4Studi valutati

58Commenti raccolti

Conosci il motivo principale per cui molte persone usano uno spremiagrumi elettrico? Se apprezzi una buona colazione, sai che ti serve un caffè speciale per svegliarti, un po’ di pane per un toast o qualche biscotto. Ma una bella spremuta di arancia preparata sul momento è un concentrato di benessere che non dovrebbe mai mancare. E quando hai fretta, non c’è niente di meglio dello spremiagrumi elettrico per fare la tua salutare bibita!

Gli spremiagrumi manuali sono ugualmente comodi, sì, ma è innegabile che la versione elettrica è molto più potente, rende più succo ed è più veloce da usare. Se stai cercando il prodotto migliore per la tua famiglia e per le tue esigenze, continua a leggere l’articolo, scoprirai tutti i dettagli più importanti per convincerti dell’utilità di uno spremiagrumi elettrico.

Le cose più importanti in breve

  • Uno spremiagrumi elettrico è un piccolo elettrodomestico progettato per estrarre il succo dagli agrumi, separarlo dalla polpa e preparare così deliziosi succhi da consumare tutti i giorni. Grazie ad un motore che funziona con l’elettricità, la frutta viene triturata facilmente e in maniera efficace, senza alcuno sforzo da parte dell’utilizzatore.
  • I materiali con cui sono realizzati gli spremiagrumi elettrici sono molto diversi: plastica, vetro e acciaio inossidabile sono tra i più diffusi. Oltre a tritare e spremere la frutta, molte persone usano questi dispositivi anche con le verdure, come carote e sedano.
  • Per avere la certezza che il tuo spremiagrumi elettrico sia realmente ciò che stai cercando, esiste una serie di criteri di acquisto che dovresti tenere in considerazione: la potenza del motore, la capacità del recipiente, la qualità dei materiali di fabbricazione, la facilità di pulizia e le funzioni extra, tra gli altri fattori.

I migliori spremiagrumi elettrici sul mercato: la nostra selezione

Tutti quanti vogliamo poter preparare il nostro succo senza dover faticare troppo. Fortunatamente, gli spremiagrumi elettrici ci vengono in aiuto per risparmiarci il lavoro. Questi dispositivi sono diventati molto popolari nelle case ma, allo stesso tempo, la loro offerta si è diversificata notevolmente. È per questo che ti presentiamo questa selezione, che raccoglie i migliori prodotti attualmente disponibili sul mercato.

Il miglior spremiagrumi elettrico per rapporto qualità-prezzo

L’H.Koenig AGR80 è uno spremiagrumi elettrico di qualità professionale, con un braccio in acciaio inox che permette di spremere la frutta con semplicità senza bisogno di fare troppa forza. Ha un beccuccio che riversa il succo direttamente nel bicchiere e ha un sistema antigoccia. È lavabile in lavastoviglie, è senza BPA e ha una potenza di 160 W.

Ha numerose recensioni di cui il 92% sono a 4 e 5 stelle. Viene considerato un ottimo prodotto, adatto per spremere oltre ad arance e limoni, anche pompelmi, altri agrumi e qualcuno afferma di usarlo anche per melagrane.

Lo spremiagrumi elettrico più venduto

Russell Hobbs presenta lo spremiagrumi elettrico Classics 22760-56, con rivestimento esterno in acciaio inox spazzolato, una rotazione bidirezionale che si attiva a pressione e una potenza di 60W. Ha due coni intercambiabili che possono essere usati per i differenti agrumi e un comodo avvolgicavo alla base dell’elettrodomestico. Ha un beccuccio salvagoccia a 13 centimetri di altezza, per poter usare anche i bicchieri più alti.

In questo caso le recensioni sono a 4 e 5 stelle per l’88% degli acquirenti. Viene considerato semplice da usare, potente e i materiali sono più che soddisfacenti in base al costo che ha questo spremiagrumi, che anzi supera le aspettative.

Lo spremiagrumi elettrico più contenuto

Il TributeCollection CJ 3000 di Braun è un semplice, ma ottimo spremiagrumi elettrico con le parti lavabili in lavastoviglie e una spremitura con rotazione bidirezionale per ottenere una migliore estrazione del succo dai frutti. Ha una capienza di 350 ml, ha l’avvio e l’arresto automatici, il controllo della polpa tramite un ‘dosapolpa’ e una pratica bilancia che aiuta nelle ricette.

Le recensioni lo considerano il migliore della categoria, un modello ‘tradizionale’ molto pratico e vantaggioso per il prezzo richiesto. Qualcuno si lamente per i materiali che danno l’idea di essere un po’ fragili.

Lo spremiagrumi ideale per le grandi quantità di succo

MACOM è un marchio che propone il modello Just Kitchen 853A Cut & Squeeze, uno spremiagrumi elettrico dotato di un sistema “taglia e spremi” che taglia un’arancia e spreme contemporaneamente le sue due metà senza bisogno di fare niente con le mani. Ha un coperchio di protezione che non permette schizzi e non sporca. La potenza è di 90 W.

Questo nostro ultimo spremiagrumi elettrico ha l’87% delle recensioni a 4 e 5 stelle, anche se sono meno numerose rispetto ai modelli precedenti. In molti lo considerano un acquisto eccezionale, pratico, veloce da usare e anche semplice da pulire. Non spreme però una sola mezza arancia, ma sempre due per volta.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli spremiagrumi elettrici

Esistono molti modi di estrarre il succo dagli agrumi, ma gli spremiagrumi elettrici sono diventati sempre più popolari, grazie al poco sforzo che il loro utilizzo comporta. Oggi la varietà di utensili e macchine per spremere è notevole ed è naturale che, al momento di scegliere, sorgano dei dubbi. In questa sezione, cercheremo di affrontare gli interrogativi più comuni relativi a questi dispositivi.

Donna che usa lo spremiagrumi elettrico

Prima di scegliere un modello, è consigliabile verificare che il dispositivo disponga di coni e recipienti estraibili. (Fonte: Lightfieldstudios: 116981642/ 123rf.com)

Che cos’è esattamente uno spremiagrumi elettrico?

Uno spremiagrumi elettrico è un piccolo elettrodomestico che, triturando e spremendo agrumi o altri alimenti, ne estrae il succo affinché possa essere poi consumato separatamente dalla polpa. Tale azione si effettua grazie ad un motore che fa ruotare la parte a cui si appoggia la frutta. Il succo viene raccolto in un recipiente per poi essere versato in un bicchiere.

Come funzionano gli spremiagrumi elettrici?

Gli spremiagrumi elettrici funzionano solitamente con un motore a doppia rotazione. Ciò significa che la parte a cui viene appoggiata la frutta gira in entrambi i sensi per spremere tutto il succo. Questi dispositivi funzionano in maniera molto semplice: è sufficiente tagliare un frutto a metà e appoggiarla al cono così che il dispositivo effettui la sua operazione di spremitura.

Gli spremiagrumi elettrici non consumano molta energia, poiché la maggior parte di essi presenta una potenza compresa tra 50 e 100 watt. Alcuni funzionano con due pulsanti (accensione e spegnimento), ma ne esistono molti altri che non richiedono di azionare alcun pulsante: quando si smette di esercitare pressione sul cono, il motore si ferma automaticamente.

Tanja CallawaertEsperta di alimentazione e membro del comitato scientifico internazionale Fruit Juice Matters

“È stato dimostrato che le persone che fanno una buona colazione e bevono un bicchiere di succo d’arancia naturale presentano meno rischi di soffrire di sovrappeso”.

Che cosa bisogna tenere in considerazione riguardo ai recipienti degli spremiagrumi elettrici?

Il primo aspetto importante è il materiale. L’ideale è che il recipiente che raccoglie il succo sia resistente, atossico e facile da pulire. I più semplici sono realizzati in policarbonato o in plastica; i più resistenti sono in acciaio inossidabile. Inoltre, i migliori dispongono di un beccuccio che, con un sistema antigoccia, favorisce il versamento in un bicchiere.

Esistono alcuni spremiagrumi che non sono dotati di recipiente. In questi casi, è necessario collocare un bicchiere sotto il beccuccio così che il succo spremuto si riversi direttamente lì. È inoltre consigliabile che i recipienti siano graduati, cosa che può risultare molto utile per preparare specifiche ricette.

Gli spremiagrumi elettrici servono per separare la polpa dal succo?

Nella maggior parte dei casi, sì, ma si tratta di un fattore che dipende soprattutto dal cono di cui il dispositivo è dotato. Solitamente, gli spremiagrumi elettrici dispongono di coni diversi, di differenti misure, per preparare i succhi. Ciò è dovuto al fatto che la frutta o gli agrumi non sempre hanno le stesse dimensioni e, a seconda delle occasioni, può servire un cono piuttosto che un altro.

Ma i coni non si differenziano solo per le dimensioni: possono anche presentare un setaccio più sottile di un altro. Più è sottile, meno polpa passerà. Devi scegliere il cono da usare a seconda dei tuoi gusti. È importante sottolineare che gli esperti in alimentazione indicano che nella polpa si concentra la maggior quantità di fibre degli agrumi, quindi può essere tranquillamente consumata.

Spremiagrumi elettrico in primo piano

Solitamente, gli spremiagrumi elettrici sono dotati di coni diversi, di misure differenti, per preparare i succhi. (Fonte: Lightfieldstudios: 121449801/ 123rf.com)

Gli spremiagrumi elettrici sono facili da lavare?

Non tutti. Prima di scegliere un modello, è consigliabile verificare se il dispositivo è dotato di coni e recipienti estraibili. Ciò ne facilita la pulizia, dato che potrai lavarli separatamente a mano o collocarli direttamente nella lavastoviglie, così da risparmiare un notevole lavoro. In tal modo, inoltre, potrai mantenere il tuo spremiagrumi in buono stato.

È necessario rimuovere sempre i residui, in modo che non rimanga della polpa incastrata da qualche parte. Assicurati che il recipiente sia ben asciutto, prima di riporlo, perché l’esposizione all’umidità può far sì che le sue parti comincino ad ossidarsi. Anche il coperchio e il beccuccio devono essere ben curati per non deteriorarsi con il passare del tempo.

Uno spremiagrumi elettrico e un frullatore sono la stessa cosa?

Assolutamente no. Entrambi gli elettrodomestici sono indispensabili in cucina e, a dire la verità, a volte svolgono funzioni simili. Ma, anche se entrambi possono essere usati per ottenere dei succhi, le loro modalità di funzionamento, il loro design e le loro prestazioni sono totalmente diversi. Nella tabella seguente, ti spieghiamo nel dettaglio le differenze.

Spremiagrumi elettrico Frullatore
Funziona per Pressione e rotazione. Centrifugazione e triturazione.
Serve per Estrarre, grazie alla pressione della frutta contro il cono, il succo degli agrumi. Trasformare gli alimenti solidi (frutta, verdura e altro) in liquidi, attraverso lame che girano e triturano a gran velocità.
Tipo di alimenti Agrumi, soprattutto arance, limoni, pompelmi. Agrumi, qualsiasi altro frutto (pesche, fragole, mele, banane), verdure e anche alcuni tipi di carne.
Velocità Media. Alta.
Polpa Può includerla o no, a seconda del cono utilizzato. Non include mai la polpa.
Pulizia Facile da pulire, se i componenti sono estraibili (adatto per lavastoviglie). Difficile da pulire, la pulizia va sempre effettuata manualmente.
Fonte di alimentazione Elettricità. Elettricità.

È meglio uno spremiagrumi elettrico di uno manuale?

I primi spremiagrumi furono, naturalmente, manuali. E ancora oggi sono molto presenti sul mercato. In questo caso, non c’è un motore che fa girare il cono, ma si esercita pressione con le mani per estrarre il succo dagli agrumi. L’avvento dei modelli elettrici, per quanto permettessero di ottenere più o meno gli stessi risultati, ebbe molto successo.

Gli spremiagrumi elettrici sono pensati per facilitare la procedura di estrazione del succo, vale a dire per effettuarla senza alcuno sforzo. Per quanto quelli manuali siano più economici, quelli elettrici sono anch’essi comunque accessibili e vale la pena sceglierli per la loro velocità e semplicità di utilizzo. Se hai una famiglia numerosa, apprezzerai questo vantaggio per preparare molti bicchieri in poco tempo.

Donna che spreme arance

Uno spremiagrumi elettrico è un piccolo elettrodomestico che, triturando e spremendo agrumi o altri alimenti, ne estrae il succo, che può poi essere consumato (separando cioè la polpa). (Fonte: Lightfieldstudios: 118207634/ 123rf.com)

Quali vantaggi e svantaggi presenta uno spremiagrumi elettrico rispetto ad un estrattore?

Gli estrattori sono elettrodomestici che funzionano attraverso un meccanismo che pressa (schiaccia) la frutta o la verdura al fine di estrarne tutto il succo possibile. Si tratta, quindi, di un meccanismo diverso da quello di uno spremiagrumi elettrico. Il vantaggio di un estrattore è che non implica né calore né velocità, cosa che permette di ottenere un succo di maggiore qualità e garantisce una migliore conservazione.

Lo svantaggio principale di un estrattore rispetto ad uno spremiagrumi elettrico è il tempo necessario per la procedura di estrazione. Se teniamo in considerazione il fatto che ci piace bere un bel bicchiere di spremuta a colazione tutte le mattine, l’estrattore non è particolarmente consigliato, soprattutto se hai fretta. Solitamente, il suo funzionamento richiede fino a quindici minuti.

Quali tipi di ricette si possono preparare usando uno spremiagrumi elettrico?

I succhi di frutta vanno sempre più di moda per preparare ogni tipo di bevanda e altre ricette. Gli spremiagrumi elettrici, quindi, sono fondamentali per ottenere succhi naturali di qualità che possono servire per diversi tipi di utilizzi. Qui di seguito, ti presentiamo gli esempi più comuni:

Ingredienti Modalità di preparazione
Succo energizzante 1 pera

1 mela

Mezzo kiwi

Succo di 1 limone

100 grammi di spinaci

100 millilitri di tè verde

1 cucchiaio di miele.

Inserire nello spremiagrumi tutta la frutta e spremere separatamente la verdura. Quando tutto è pronto, aggiungere il tè verde e il miele.
Succo rinfrescante 100 grammi di anguria.

100 grammi di ananas.

Succo di 2 arance.

Succo di 1 limone.

1 cucchiaio di miele.

Spremere gli agrumi e collocare il resto degli ingredienti in un frullatore. Eliminare la buccia dell’anguria e, una volta preparata la bevanda, aggiungere il miele.
Succo depurativo (con banana frullata) 1 banana.

1 mela.

1 arancia.

3 carote.

50 grammi di spinaci.

Inserire gli ingredienti nel frullatore o nello spremiagrumi, ad eccezione della banana, che deve essere trasformata in purea, a cui mescoleremo il succo ottenuto.

Criteri di acquisto

Gli spremiagrumi elettrici sono la migliore garanzia per ottenere una ricca spremuta tutte le mattine prima di andare a lavorare. Sono semplici da usare, efficienti e davvero pratici. Rimane solo da decidere quale agrume ti piace di più. Inoltre, dato che il mercato offre modelli di spremiagrumi molto diversificati, prima di sceglierne uno è consigliabile tenere in considerazione alcuni criteri di acquisto.

Potenza

La potenza di uno spremiagrumi elettrico si traduce nella velocità del procedimento di estrazione e, quindi, nella sua efficienza. Se è molto bassa, oltre ad impiegare molto tempo, probabilmente il succo resterà a metà. È per questo che, prima di acquistare un modello, devi assicurarti che disponga di una potenza che superi almeno i 150 watt. Non te ne pentirai!

Spremiagrumi elettrico

Gli spremiagrumi elettrici funzionano solitamente con un motore a doppia rotazione.
(Fonte: Adamowicz: 30796654/ 123rf.com)

Capacità e tipo di recipiente

Una volta estratto il succo, il recipiente deve essere adatto, affinché tutto il processo risulti semplice. I migliori sono in acciaio inossidabile, sia per la loro vita utile che per la facilità nel pulirli. Se stai pensando di usare molto il tuo spremiagrumi elettrico, verifica che disponga di una capacità superiore a 150 millilitri e di beccuccio antigoccia per versare comodamente il succo.

Facilità di pulizia

L’idea legata ad uno spremiagrumi elettrico è quella di risparmiare sforzo e lavoro. Se dopo ciascun utilizzo dovrai trascorrere parecchio tempo a pulire tutto, ti stancherai presto di questo dispositivo. Prima di effettuare il tuo acquisto, quindi, verifica che il modello scelto sia dotato di componenti estraibili e che, inoltre, questi siano lavabili in lavastoviglie. In tal modo, non avrai alcun problema.

Design e dimensioni

Al giorno d’oggi, disponiamo di numerosi piccoli elettrodomestici in cucina e, se ne accumuliamo troppi, ci ritroveremo ostacolati nelle nostre attività. Gli spremiagrumi elettrici presentano dimensioni diverse a seconda delle prestazioni e della capacità del recipiente. Consigliamo di puntare su quelli più piccoli, più facili da pulire e riporre.

Conclusioni

L’avvento degli spremiagrumi elettrici è stato fondamentale per preparare deliziosi succhi di frutta in maniera rapida ed efficace. Questi dispositivi, grazie ad un motore che funziona ad elettricità, triturano la polpa degli agrumi e ne estraggono il succo, che verrà successivamente consumato. Nelle case italiane sono molto diffusi e consumano poca energia.

A differenza dei frullatori o degli estrattori, gli spremiagrumi elettrici sono dotati di pochi pulsanti per il loro funzionamento e, inoltre, preparare una spremuta richiede pochissimo tempo. I migliori sono in acciaio inossidabile e, per la maggior parte, sono dotati di componenti estraibili, cosa che facilita la pulizia e la conservazione (l’ideale sono quelli lavabili in lavastoviglie).

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo tra i tuoi contatti, così che altri possano conoscere approfonditamente tutto il necessario sugli spremiagrumi elettrici. Di certo, molte persone potranno sfruttare queste informazioni prima di effettuare il loro acquisto. Se lo desideri, puoi anche lasciarci un commento, a cui risponderemo quanto prima. Grazie mille!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Lightfieldstudios: 118207361/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Erika Cecchetto Scrittrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.