Ultimo aggiornamento: 27/10/2021

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

21Ore impiegate

3Studi valutati

76Commenti raccolti

Saluti! Ti è mai capitato che una foto cadesse dal muro? Probabilmente l’hai fatto e possiamo assicurarti che è stato a causa di un chiodo il cui foro si è allargato nel tempo. Il modo più efficiente per evitare che le cose cadano dal muro è quello di utilizzare i migliori tasselli sul mercato.

Un tassello a muro ti farà fare a meno dei chiodi per fissare le cose, dato che ti aiuterà a sostenere viti più forti. Questi accessori per muratura ti permettono di fissare gli oggetti in modo più stabile e sicuro a qualsiasi muro, indipendentemente dal suo materiale di costruzione. Sono indispensabili per chi predica il fai da te.

Ti portiamo questa guida all’acquisto per aiutarti a scegliere le prese a muro ideali per i tuoi lavori in casa. Abbiamo analizzato i pezzi più ricercati e le loro caratteristiche, così come le considerazioni da fare per acquistarli. Inoltre, abbiamo cercato i posti migliori per comprarli.




Sommario

  • Un tassello è un pezzo da costruzione cilindrico cavo che viene utilizzato per attaccare parti ad elementi strutturali, come pareti, soffitti e pavimenti. Richiedono dei fori per creare i fori dove si appoggeranno e delle viti per allargarsi e attaccarsi completamente al muro.
  • I tipi più comuni di tasselli sono i tasselli ad espansione, che diventano più larghi man mano che il bullone viene avvitato, e i tasselli di adattamento, che vengono contorti dalla forza di torsione del bullone per adattarsi al muro. Questi vengono utilizzati a seconda del materiale della parete e della struttura del muro.
  • Per acquistare la migliore spina a muro, devi prima studiare il luogo in cui la installerai. Tieni presente fattori come il materiale, la densità e la profondità con cui è stato costruito l’elemento strutturale, così come il peso e le dimensioni dell’oggetto da sostenere. Avrai anche bisogno di un trapano per creare il foro e di una vite per stringere.

Spine: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui tasselli

Dato che devi conoscere questi tasselli per scegliere il migliore per ogni occasione, in questa sezione ti diremo tutte le informazioni di base. Ti daremo anche una panoramica dei diversi tipi di tasselli, così come i loro diversi usi. Poi ti diremo dove puoi comprarli facilmente e i loro prezzi più comuni.

L’aggiunta di bulloni a gancio al tuo ancoraggio a muro ti darà un modo sicuro per appendere le corde a basi solide. (Foto: freestocker / 123rf.com)

Cos’è una tacchetta e quali sono i suoi vantaggi?

Una tacchetta è uno strumento cilindrico cavo utilizzato per alloggiare le viti per sostenere le basi. Vengono inseriti in fori preforati dove vengono serrati dall’azione di torsione dell’avvitamento della vite. Sono utilizzati per attaccare oggetti a strutture come i muri.

Questi utili pezzi di muratura permettono un facile fissaggio tra oggetti ed elementi strutturali. Con un tassello a muro montato correttamente puoi appendere quadri o specchi senza paura che possano cadere. Permettono anche di fissare in modo sicuro scaffali, tavoli e porte sospese. Sono un must nei cassetti dei fanatici del fai da te.

Vantaggi
  • Facile da installare
  • Fornisce una base solida per i supporti
  • Gran numero di pezzi di diverse dimensioni
  • Può essere usato in tutti i tipi di materiali
  • Economico
Svantaggi
  • Hai bisogno di attrezzi elettrici per una corretta installazione
  • Un po” difficile da rimuovere
  • È necessaria una certa conoscenza per scegliere l”ideale

Espansione, adattabile, universale e presa di legno – a cosa dovresti prestare attenzione?

I tappi vengono scelti in base al materiale e alla densità della struttura in cui verranno implementati, poiché il metodo di fissaggio più efficace non sarà sempre lo stesso. Anche il peso e le dimensioni dell’oggetto da attaccare al muro devono essere presi in considerazione. Hanno tutti una funzione simile, ma si adattano in modi diversi.

Expansion: Questi ancoraggi si allargano quando viene applicata una coppia. Sono spesso utilizzati in strutture dense, come i muri di cemento. Sono i più resistenti ai pesi e ai carichi, in quanto permettono di inserirsi in posti più solidi. Se hai bisogno di installare uno scaffale o un tavolo pesante su una parete solida, avrai bisogno di questi.

Adattabile: Questi sono ancoraggi che si contorcono quando una vite viene avvitata in loro, esercitando una pressione dall’altro lato del muro. Questi ancoraggi sono utilizzati su pareti sottili, come mattoni forati, PVC, gesso o legno. Sono preferibili per il montaggio di oggetti di peso più modesto, come specchi o piccole mensole su pareti fragili.

Universale: Implementano meccanismi simili a quelli che si trovano nelle ancore ad espansione e nelle ancore adattabili. Se non hanno spazio sufficiente, il loro allargamento li stringerà al buco, e se ce l’hanno, si contorceranno per fare pressione. Sono ideali per l’uso in luoghi che implementano diversi tipi di pareti.

Legno: I tappi di legno, anche se utili, non sono meccanicamente forti come le loro controparti in acciaio o plastica. Sono piccoli cilindri di legno che vengono inseriti nel muro, in cui si possono installare chiodi o viti. Possono essere installati in muri di cemento o di calcestruzzo solido.

Espansione Adattabile Universale Legno
Metodo di fissaggio Allargamento della spina Contorsione della spina Allargamento al contorno Installazione di tappo a foro
Pareti in cemento massiccio No
Paretiin blocchi Dipende dallo spessore Dipende dallo spessore Dipende dallo spessore
Pareti in lamina (Intonaco, PVC) No No
Pareti in legno Dipende dallo spessore Dipende dallo spessore No
Usato su Porte, mensole, specchi pesanti Lampade, quadri, specchi leggeri Tutti i tipi di fissaggio a seconda della parete Montaggio di ganci per vestiti, guide ai cavi

Criteri di acquisto

Se non hai ancora comprato spine a muro e sei un po’ intimidito dal fatto di non sapere quale modello usare, in questa sezione imparerai tutto quello che devi sapere. Anche quello che devi sapere sui materiali e le dimensioni delle pareti e anche la lunghezza delle viti. Ti parleremo anche dei diversi tasselli specializzati che esistono.

Densità del muro

Il materiale e la densità del muro determinano il miglior tipo di tassello da utilizzare, così come i carichi che sarà in grado di sostenere. Per esempio, sarebbe illogico mettere un muro di gesso fragile per sopportare il peso di un solido scaffale di legno, ma lo stesso compito sarebbe facile per un muro di cemento.

Pareti cave: le pareti cave sono quelle fatte di mattoni o blocchi cavi e anche fogli di PVC o cartongesso. Per questo tipo di materiale è preferibile utilizzare tasselli adattabili o universali, dato che un tassello espansivo non sarebbe in grado di generare abbastanza pressione per tenere.

Pareti dense: quando parliamo di pareti dense ci riferiamo a quelle che non hanno alcun tipo di vano. Questi sono fatti di cemento, mattoni pieni o pietra. Per questo tipo di muro hai solo bisogno di scegliere un tassello di ancoraggio espansivo, il cui diametro sia adatto al peso dell’oggetto che devi incastrare.

Dimensioni

Nessuno dovrebbe scegliere un tassello o una vite a caso da installare nei propri muri, perché se non hai preso le misure non saprai se hai comprato il pezzo necessario. Ecco perché è sempre importante sapere cosa devi misurare prima ancora di fare un foro. Segui sempre la regola “misura due volte, taglia una volta”.

Lunghezza sulle pareti in lamiera: se hai una parete in lamiera, è preferibile acquistare i tasselli in plastica per il muro a secco, poiché questi hanno misure standardizzate. Tieni presente che di solito non supportano più di 27 kg, quindi non è raccomandato utilizzarli per scaffali o apparecchiature elettroniche pesanti.

Lunghezza nelle intercapedini: Nel caso in cui tu preferisca acquistare un metallo adattabile da utilizzare nelle intercapedini, puoi seguire la tabella qui sotto. Va notato che ci possono essere leggere variazioni tra i diversi produttori, ma in questi casi ti informeranno sugli spessori di parete accettati.

Spessore della parete
3×32 mm 3 a 12 mm
4×60 mm 28 a 38 mm
5×52 mm 3 a 14 mm
5×65 mm 14 a 27 mm
6×52 mm 3 a 16 mm
6×65 mm 14 a 32 mm

Lunghezza nelle pareti dense: È solo importante conoscere il peso dell’oggetto che devi appendere per scegliere il diametro della presa. Tieni presente che non dovresti comprare una presa a muro che sia lunga quanto la larghezza del tuo muro, perché non vuoi attraversare il muro e comprometterne la struttura. Al massimo, lascia 1 o 2 cm di spazio senza forare il muro.

Spessore: avrai bisogno di un trapano con una punta di uno spessore specifico per il tassello. Sarai in grado di saperlo perché di solito ha un numero sulla canna che denota la dimensione necessaria. È importante sapere che la larghezza del tuo ancoraggio determinerà quanto peso può sostenere, cosa che approfondiremo di seguito.

Vite: dovrai scegliere una vite che sia della lunghezza minima specificata per l’ancoraggio. La lunghezza minima è la lunghezza che permette alla parte di espandersi completamente. Se non è specificato, puoi trovarlo con la formula:

Lunghezza della presa + Spessore dell’oggetto da fissare + Diametro della vite = Lunghezza richiesta.

Per esempio, se compri una presa la cui lunghezza è di 35 mm per fissare un oggetto di 25 mm di spessore, e la presa accetta viti di 5 mm di diametro, avrai bisogno di una vite lunga almeno 65 mm, perché 35 + 25 + 5 = 65.

Peso

Il livello di resistenza della presa è solitamente dato dal diametro, dove più grande è il diametro più peso potrà sostenere. Anche il materiale del tassello influenzerà la sua forza meccanica. Per ragioni di sicurezza, è sempre preferibile acquistare ancore che superino il peso dell’oggetto da incastrare.

È anche bene sapere che puoi installare più ancore per distribuire il peso in modo uniforme. Avere una buona distribuzione del peso tra i diversi ancoraggi fornirà anche un ancoraggio più stabile. Di seguito c’è una tabella con i diametri di ancoraggio più comunemente usati, la loro resistenza media e le applicazioni comuni.

Diametro dell’ancoraggio da 4 a 5 mm da 6 a 8 mm da 10 a 16 mm
Peso medio supportato 20 Kg da 20 a 60 Kg 60 Kg o più
Utile per Tende, quadri, mini scaffali da bagno, lampade, ornamenti. Tende pesanti, specchi, trombe sonore teatrali, piccoli supporti TV, piccoli scaffali. Scaffali di legno, antenne, grandi supporti TV, amache, ventilatori, candelabri.

Ancore specializzate

Alcune ancore hanno certe caratteristiche che le pongono al di sopra di altri modelli. Questi possono essere ancoraggi facili da installare o teste multiuso. È bene averli in mente per quando hai bisogno di eseguire certi compiti, o quando hai alcune limitazioni nella scelta.

Ancore a farfalla: Queste ancore hanno un meccanismo di ancoraggio con un’apertura che si apre una volta che passano attraverso il foro. Sono i più resistenti e vengono utilizzati principalmente nelle pareti in lamiera. Se vuoi appendere rapidamente una lampada ad un soffitto in cartongesso, puoi anche utilizzare questi ancoraggi.

Ancoraggio a gancio: Questo tipo di ancoraggio è fatto di metallo e può essere lo stesso degli ancoraggi espandibili e adattabili, solo che hanno una testa con un gancio. Possono essere utilizzati per appendere o legare corde. Se vuoi appendere una comoda amaca nella tua stanza, o far passare una corda per appendere una tenda da sole, uno di questi ti farà risparmiare tempo e fatica.

Sigillatura chimica: anche se non sono una presa nel pieno senso della parola, ci sono composizioni chimiche commerciali che possono essere utilizzate per installare bulloni e viti.

Funzionano riempiendo un foro con una miscela chimica indurente, nella quale si può poi installare una presa specializzata. Questo è il metodo di ancoraggio più forte.

(Featured image source: Laur7410/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni