Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Come scegliamo

4Prodotto analizzati

45Ore impiegate

13Studi valutati

215Commenti raccolti

Le pentole lente sono adatte alla preparazione di una grande varietà di piatti. Che tu voglia preparare un curry, un peperoncino, delle verdure o uno stufato, grazie al semplice funzionamento della slow cooker otterrai facilmente il risultato. Il consumo di energia è inferiore a quello di un forno. A seconda dell’apparecchio, altri vantaggi sono la funzione timer e la funzione di spegnimento automatico.

Con l’aiuto del nostro test di cottura lenta 2022 vorremmo aiutarti a trovare la pentola lenta giusta per te. Abbiamo messo a confronto le cucine lente convenzionali con le cucine lente multifunzionali e le cucine a vapore e abbiamo elencato i rispettivi vantaggi e svantaggi per te. Questo dovrebbe rendere la tua decisione di acquisto più facile.




Sommario

  • Il fornello lento è un elettrodomestico da cucina facile da usare. Il fornello lento consiste in una pentola esterna, una pentola interna in ceramica e un coperchio. La pentola esterna è riscaldata e trasferisce il calore alla pentola interna. In questo modo, il cibo viene cotto lentamente e delicatamente per un periodo di tempo più lungo.
  • La slow cooker ha due impostazioni di calore “basso” e “alto”. A seconda del modello, le cucine lente sono disponibili con una funzione timer, una funzione di spegnimento automatico e una funzione keep-warm. Quando si sceglie la dimensione, si dovrebbe considerare l’uso previsto. Gli apparecchi sono disponibili in diverse dimensioni da 1,5 litri a 3,5, 5, 6 e 8 litri.
  • Cucinare con la slow cooker è particolarmente caratterizzato dal basso sforzo di preparazione. Tutto quello che devi fare è tagliare gli ingredienti e metterli nella pentola – l’apparecchio fa il resto per te. La slow cooker può essere facilmente utilizzata prima di uscire di casa.

Slow cooker: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione delle pentole a cottura lenta

Di seguito troverai vari fattori che dovresti considerare quando scegli la giusta pentola a cottura lenta.

Criteri importanti per confrontare diverse pentole a cottura lenta l’una con l’altra:

Puoi scoprire quali sono i criteri individuali nei paragrafi seguenti:

Dimensione / capacità

Affinché una pentola a cottura lenta funzioni correttamente, l’apparecchio dovrebbe essere pieno almeno per metà di ingredienti. Quando scegli la dimensione della tua nuova slow cooker, è quindi importante considerare le dimensioni della famiglia, le abitudini di cucina e lo stile di vita.

Tieni presente che una pentola lenta deve essere sempre riempita a metà con gli ingredienti!

La più piccola slow cooker ha una capacità di 1,5 litri ed è adatta a preparare un pasto per un massimo di due persone. Per una famiglia singola che ama cucinare in anticipo e congelare i menu, la piccola pentola a cottura lenta è anche l’ideale.

Se vuoi cucinare per una famiglia di quattro persone, si raccomanda una pentola lenta con una capacità di 3,5 litri. Ci sono diverse dimensioni da 1,5 litri fino a 8 litri.

Per cosa userai principalmente la tua slow cooker gioca quindi un ruolo centrale nella scelta della dimensione. Pertanto, pensa attentamente se userai la slow cooker per grandi feste di famiglia, per pasti unici per la tua famiglia o per cucinare le provviste.

Funzione timer / spegnimento automatico

Ready, Set, Go! – La funzione timer e lo spegnimento automatico ti permettono di fare i clic necessari la mattina prima del lavoro, uscire di casa e tornare a casa con la cena finita.

Grazie al timer e allo spegnimento automatico, puoi tranquillamente uscire di casa mentre cucini.

Con il timer puoi impostare l’ora esatta in cui la slow cooker deve iniziare a cucinare. Puoi anche impostare il tempo di cottura desiderato, che varia a seconda del piatto. L’orologio che scorre all’indietro ti informa sul tempo di cottura rimanente.

Ma attenzione: non è consigliabile utilizzare il timer se il cibo crudo, specialmente la carne, viene lasciato nella pentola per più di due ore prima che il timer si attivi. I batteri potrebbero moltiplicarsi troppo durante questo periodo.

Al contrario, non importa se torni a casa un po’ più tardi del previsto. La funzione di spegnimento automatico assicura che la slow cooker si spenga da sola dopo che il tempo di cottura è trascorso.

Funzione Keep warm

Lo spegnimento automatico assicura che la slow cooker si spenga in tempo. Ma forse sei bloccato in un ingorgo sulla strada di casa, o un caffè spontaneo con un collega di lavoro ti trattiene un po’ di più?

Nessun problema, la funzione keep warm assicura che il tuo piatto rimanga caldo dopo che il tempo di cottura è trascorso.

Se non puoi pianificare in anticipo l’orario esatto del tuo arrivo a casa, assicurati che la tua nuova slow cooker abbia una funzione keep-warm.

Materiale

La slow cooker standard è composta da tre parti. L’elemento riscaldante, la pentola interna e un coperchio.

La pentola interna rimovibile è fatta di ceramica e si trova su un elemento morbido.

Oltre alla sua durata, la ceramica è un metallo estremamente resistente al calore, ai graffi e di lunga durata.

L’elemento riscaldante è fatto di metallo e può avere dei controlli. Il coperchio che si chiude bene è solitamente fatto di vetro.

Decisione: Quali tipi di slow cooker esistono e qual è quello giusto per me?

Se stai pensando di comprare una slow cooker, dovresti considerare i seguenti punti quando fai la tua scelta:

Tipo Vantaggi Svantaggi
Slow Cooker Facile da usare, Efficiente in termini di tempo, Basso consumo energetico, Nessuna bruciatura, Nessuna supervisione necessaria, Cottura delicata, Diverse dimensioni Non adatto per cibi congelati, Non tutti gli apparecchi hanno funzioni aggiuntive, Numero di ricette limitato, Le ricette normali devono essere convertite
Multicooker Funzionamento semplice, multifunzionalità, Nessun odore di cottura, Efficienza energetica grazie all’alloggiamento isolato L’umidità non può fuoriuscire nella funzione di cottura lenta, Risultati in liquido residuo e meno addensamento della salsa
Vaporizzatore Funzionamento semplice, adatto per cibi congelati, processo di cottura delicato Un po’ più grande rispetto ai normali fornelli lenti a causa del contenitore dell’acqua

Se vuoi saperne di più sui singoli tipi di slow cooker, puoi leggere di più su ognuno nei paragrafi seguenti.

Slow Cooker (Crock Pot)

Slow Cooker (Crock Pot)

La slow cooker è nata in America. Ma le cucine lente stanno diventando sempre più popolari anche in Germania. Crock Pot è il nome dell’azienda che per prima ha introdotto l’elettrodomestico sul mercato nel 1970. Nel frattempo, il nome del marchio è usato come sinonimo di slow cooker.

Se vuoi l’originale, scegli la Crock Pot. L’apparecchio è facile da usare e ha impostazioni programmabili come una funzione timer, una funzione di arresto automatico e una funzione keep-warm. Queste caratteristiche permettono una preparazione facile ed efficiente in termini di tempo.

Vantaggi
  • Facile da usare
  • Tempo efficiente
  • Cottura delicata
  • Impostazioni programmabili
  • Nessuna supervisione necessaria
  • Nessuna bruciatura
  • Varie dimensioni
Svantaggi
  • Non adatto ai cibi congelati
  • Non tutti gli apparecchi hanno funzioni aggiuntive
  • Numero di ricette limitato
  • Le ricette normali devono essere convertite per essere cucinate nella slow cooker
  • È richiesta una pianificazione anticipata

A differenza della cottura in forno, le slow cooker usano meno energia e sono quindi molto efficienti dal punto di vista energetico. Inoltre, poiché la temperatura è sempre bassa, non c’è il rischio di bruciature.

Come suggerisce il nome, una slow cooker cuoce il cibo lentamente e delicatamente a bassa temperatura. Questo assicura che le vitamine nel cibo non vengano cotte.

La pentola a cottura lenta è particolarmente adatta per stufati, stufati, carne, vari peperoncini e curry così come per le verdure. In sintesi, tutti i cibi che sono adatti alla brasatura possono essere cucinati nella pentola a fuoco lento.

Multicooker (Instant Pot)

Multicooker (Instant Pot)

L’Instant Pot è il marchio più famoso di una nuova generazione di cucine programmabili, elettriche e multifunzione, cioè i multicooker. Combinano una pentola lenta, una pentola a pressione, una cuociriso, una yogurtiera, una vaporiera e uno scaldino in un unico apparecchio.

La disciplina principale del multicooker è la funzione pentola a pressione. Molti piatti possono essere preparati in un tempo incredibile di meno di 60 minuti.

Vantaggi
  • Facile da usare
  • Diverse funzioni combinate in un solo apparecchio
  • Possibilità di soffriggere
  • Efficienza energetica, grazie all”involucro isolato
  • Regolazione automatica della pressione
Svantaggi
  • La chiusura estremamente stretta del coperchio porta al liquido residuo e ad un minore addensamento delle salse nella funzione slow-cooker

A differenza delle pentole a cottura lenta convenzionali, i cibi possono essere soffritti o rosolati con i multicooker. Con una normale pentola a cottura lenta, questo passaggio deve essere fatto con la padella. Il Multicooker ti risparmia quindi lo sforzo extra di lavare un’altra padella.

Grazie al suo alloggiamento isolato, il Multicooker è efficiente dal punto di vista energetico. Inoltre, nessun odore di cottura fuoriesce. Chi ama gli odori della cucina ne sentirà la mancanza quando sceglierà un Multicooker.

Il multicooker si blocca molto bene. Per quanto riguarda la funzione di cottura lenta, questo diventa uno svantaggio, dato che può uscire meno umidità rispetto agli apparecchi convenzionali. Questo si traduce in una quantità residua di keti liquido o in salse che si addensano meno.

Dampfgarer (Steamer)

Vaporetto

Un vaporetto lavora direttamente con il vapore. L’apparecchio ha un contenitore d’acqua. Rispetto ad altre pentole a cottura lenta, le cucine a vapore sono di solito un po’ più grandi e richiedono più spazio per riporle.

Vantaggi
  • Facile da usare
  • Processo di cottura delicato
  • Adatto ai cibi congelati
Svantaggi
  • Richiede più spazio per la conservazione perché l”apparecchio è un po” più grande a causa del contenitore dell”acqua

Come altre pentole a cottura lenta, le pentole a vapore sono molto facili da usare. Con abbastanza acqua nel contenitore, l’apparecchio può essere acceso e viene così riscaldato. Nei recipienti di cui sopra, il vapore che sale cuoce il cibo lentamente e delicatamente.

Le cucine a vapore hanno diversi livelli in modo che diversi cibi possano essere cucinati allo stesso tempo. I singoli sapori non vengono trasferiti. Inoltre, non c’è pericolo di bruciare.

A differenza di altre cucine lente, il cibo congelato può essere preparato con la vaporiera.

Guida: Le domande più frequenti sulle pentole a cottura lenta rispondono in dettaglio

Cos’è esattamente una pentola a cottura lenta e cosa può fare?

Come il nome slow cooker suggerisce, la pentola elettrica prepara il cibo lentamente e a bassa temperatura. Grazie alla temperatura costante e bassa, il cibo non si brucia.

La pentola lenta consiste in una pentola interna rimovibile fatta di ceramica, che si trova su un elemento riscaldante. La pentola esterna viene riscaldata e cede calore alla pentola interna. In questo modo, il piatto viene cotto lentamente e delicatamente per un periodo di tempo più lungo.

Ci sono solo due impostazioni di calore. Uno è “low” = basso e l’altro è “high” = alto. I tempi di cottura ad un’impostazione bassa sono di circa sei o sette ore. Ad alta temperatura, solo tre o quattro ore. Naturalmente, il tempo di cottura varia a seconda del cibo.

La pentola a cottura lenta è particolarmente adatta per preparare stufati, zuppe, carne, peperoni e curry. Tutti i piatti in cui tutti gli ingredienti possono essere messi nella pentola allo stesso tempo, se possibile.

Perché le ricette sono progettate in modo che tutti gli ingredienti raggiungano il loro punto di cottura ideale in una sola fase.

Questo metodo di preparazione non è convincente solo grazie alla conservazione delle vitamine. No, la slow cooker è come un elfo della cucina che ti cucina la cena. Grazie alle varie funzioni programmabili, come la funzione timer e lo spegnimento automatico, il cibo può essere lasciato incustodito durante il tempo di preparazione.

Quali piatti posso preparare con la slow cooker?

I fornelli lenti possono essere utilizzati in vari modi. Come suggerisce il nome, il cibo viene preparato lentamente e delicatamente. Di conseguenza, tutti i tipi di stufati, stufati, carne, verdure di radice, zuppe e peperoncini sono adatti alla preparazione con la pentola a fuoco lento.

Slow Cooker-1

Prepara una deliziosa zuppa nella tua pentola lenta
(Fonte immagine: unsplash.com / Irina)

Poiché tutti gli ingredienti vengono aggiunti nello stesso momento, le ricette della pentola lenta sono spesso stufati, zuppe o curry. Il numero di possibilità è limitato, ma con un po’ della tua creatività c’è abbastanza spazio per piatti diversi.

Particolarmente apprezzata è la preparazione di carne piuttosto dura, che diventa molto tenera e succosa grazie al processo di cottura lenta. Anche i tagli di spalla possono essere preparati in modo eccellente.

La cottura lenta è ideale per preparare verdure a radice dura. Le verdure a radice come carote, patate e cipolle possono essere aggiunte all’inizio del tempo di cottura. Le verdure acquose e delicate come le zucchine dovrebbero essere aggiunte solo alla fine.

Quali alimenti non sono adatti alla slow cooker?

La cottura nella slow cooker non è adatta a tutti gli ingredienti. Per evitare delusioni, di seguito c’è una lista di alimenti per i quali si consiglia cautela

  • Carne cruda: il calore delicato fa sì che la carne non diventi dorata. Si consiglia di scottare la carne in una padella prima della cottura. Altrimenti c’è il rischio che la carne abbia un sapore insipido.
  • Carne magra: la carne magra come il petto di pollo o il filetto di maiale diventano duri quando vengono cotti nella pentola a fuoco lento.
  • Verdure delicate: zucchine, asparagi o piselli dovrebbero essere aggiunti alla pentola solo verso la fine, altrimenti le verdure diventeranno mollicce.
  • Erbe fresche: anche le erbe fresche dovrebbero essere aggiunte in forma tritata solo alla fine. Se le erbe sono nella pentola a fuoco lento per troppo tempo, non solo perderanno il loro colore ma anche il loro sapore.
  • Pesce: Il pesce è già cotto dopo mezz’ora e dovrebbe quindi essere aggiunto solo verso la fine del tempo di cottura.
  • Latte e panna: con i prodotti caseari come il latte e la panna, la lunga cottura a bassa temperatura può innescare un processo di acidificazione. Dovrebbero anche essere aggiunti solo alla fine. In alternativa, si può usare il latte condensato – questo può essere aggiunto all’inizio.
  • Formaggio: Con il formaggio, c’è il rischio di perdita di sapore e di separazione dei componenti di grasso e siero a causa della lunga cottura.
  • Salsa piccante / spezia piccante: la piccantezza aumenta con il tempo di cottura! Si raccomanda un attento dosaggio delle spezie.
  • Fagioli secchi: I fagioli secchi, come quelli di rognone, contengono sostanze tossiche. La cottura ad alta temperatura li distrugge e sono quindi sicuri da mangiare. Tuttavia, la maggior parte delle cucine lente sono troppo delicate per questo. I fagioli secchi dovrebbero quindi essere cotti prima sul fornello per 10 minuti e poi essere cotti ulteriormente nella slow cooker.
  • Riso e pasta: Il riso e i noodles rischiano di diventare mollicci se cotti nella pentola lenta.

A chi è adatta la slow cooker?

La slow cooker è adatta a tutti gli amanti di zuppe, stufati, peperoncini, curry e carne teneramente cotta. Ma vuoi spendere meno tempo possibile nella preparazione? Grazie alle sue varie funzioni, la slow cooker non richiede alcuna supervisione, il che la rende l’elettrodomestico giusto.

Presta molta attenzione agli ingredienti che usi nel tuo cibo per evitare delusioni.

Slow Cooker-2

Lascia che la tua slow cooker cuocia da sola grazie alla funzione timer
(Fonte immagine: unsplash.com / Djim Loic)

Grazie al suo semplice funzionamento, la slow cooker brilla per le persone con poca esperienza in cucina che apprezzano senza dubbio pasti deliziosi e gustosi.

Il delicato processo di cottura assicura che le preziose vitamine non vengano lavate via.

In questo senso, lo Slow Cooker è adatto a tutti coloro che vogliono mantenere un approccio consapevole alla nutrizione e per i quali l’assorbimento naturale delle vitamine è importante. Cucinare con la pentola a fuoco lento è quindi anche considerato salutare.

A seconda delle dimensioni della pentola lenta, è facile cucinare e poi congelare il cibo. In questo modo puoi essere sicuro di un pasto piacevole per le giornate frenetiche.

Che volume dovrebbe avere la mia slow cooker?

Questo dipende dai tuoi bisogni. Se sei single o vivi in una famiglia di due persone, una capacità di 1,5 litri è sufficiente. Se vuoi cucinare per una famiglia di quattro persone, allora hai bisogno di una slow cooker da 3,5 litri.

Dal momento che ci sono così tante esigenze diverse, la seguente linea guida è la più importante per la tua decisione: una slow cooker deve essere riempita almeno a metà con gli ingredienti. Altrimenti non funzionerà.

È meglio basare la tua decisione sui tuoi bisogni. Se hai intenzione di cucinare grandi quantità di cibo in anticipo e poi congelarlo, una pentola a cottura lenta più grande potrebbe avere senso. Il volume giusto per te dipende interamente dal tuo uso previsto.

Slow Cooker-3

(Fonte immagine: unsplash.com / emy)

Quali alternative ci sono alla pentola lenta?

I multicucinatori o le vaporiere esistono come alternative alle pentole lente. Quale alternativa è giusta per te dipende anche dall’uso previsto.

Il multicooker è diverso perché è multifunzionale. È una pentola a pressione, una pentola lenta, una cuociriso, una yogurtiera, una vaporiera e uno scaldino allo stesso tempo. Inoltre, un multicooker può saltare e friggere, cosa che una normale pentola a cottura lenta non può fare.

Le cucine a vapore, invece, lavorano direttamente con il vapore. L’apparecchio ha un serbatoio d’acqua. Quando l’apparecchio viene riscaldato, il vapore sale e cuoce gli ingredienti sopra di esso.

Come posso convertire i tempi di cottura?

Se vuoi preparare dei piatti che non provengono da una ricetta Slow Cooker, dovrai convertire i tempi di cottura. Come formula generale di conversione tra la cottura normale e la cottura lenta, si applica il seguente rapporto:

Il rapporto di conversione per l’impostazione alta è: 1:4 e per l’impostazione bassa: 1 :8

Questo significa che per la preparazione di un cibo che normalmente viene cotto per un’ora, il tempo di preparazione sull’impostazione “alta” è di quattro ore e sull’impostazione “bassa” di otto ore.

La manipolazione con questa formula generica dovrebbe essere presa con un grano di sale. I tempi di cottura possono variare a seconda del cibo. Inoltre, non tutti i modelli di slow cooker raggiungono esattamente la stessa temperatura.

Cosa posso fare se la slow cooker diventa troppo calda?

È facile testare se il tuo slow cooker sta diventando troppo caldo. Tutto quello che devi fare è

  • Acqua
  • Termometro da cucina
  • Periodo da quattro a otto ore

Riempi il tuo slow cooker per 2/3 con acqua. Attiva l’impostazione “Bassa” o “Alta” e poi controlla la temperatura ogni ora.

Con l’impostazione “bassa”, il tuo termometro dovrebbe leggere circa 80 gradi. All’impostazione “alta”, dovrebbe leggere circa 90 gradi.

Solo temperature troppo basse (meno di 70 gradi) possono avere un effetto dannoso sulla salute. Poi c’è il rischio di intossicazione alimentare a causa dei batteri che non sono stati uccisi. Temperature troppo alte possono solo portare alla perdita di vitamine o a cibi troppo cotti.

Tuttavia, prima di comprare un nuovo elettrodomestico, puoi giocare con i tempi di cottura e accorciarli un po’. Un segno che la tua pentola a fuoco lento sta diventando troppo calda è una forte bolla.

Fonte immagine: belchonock/ 123rf.com

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni