Ultimo aggiornamento: 27/10/2021

Come scegliamo

9Prodotto analizzati

29Ore impiegate

4Studi valutati

75Commenti raccolti

NAS è un server utilizzato per archiviare e condividere dati e informazioni tra una rete di computer. Può essere utilizzato sia sul posto di lavoro che a casa.

Ma sai come identificare il miglior server NAS? Nell’articolo di oggi ti mostreremo come farlo e ti presenteremo le varie applicazioni che il NAS può avere, sia per eseguire il backup dei dati, agire come file server, cloud privato o replica remota.




Sommario

  • Il NAS funziona come un database a cui si può accedere in remoto da coloro che fanno parte della stessa rete di computer;
  • Questo server è utile per gestire le informazioni per le piccole imprese, ma può anche essere funzionale nella tua casa.
  • Per scegliere il modello migliore, dovrai controllare alcuni componenti di questo dispositivo come il tempo di elaborazione e le connessioni disponibili.

Server nas: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Non sei sicuro di quale server NAS dovresti comprare? Non preoccuparti, perché abbiamo fatto una selezione con i migliori modelli. Dai un’occhiata:

Guida all’acquisto: tutto quello che devi sapere sul NAS

Prima di acquistare il miglior NAS vale la pena sapere un po’ di cosa è in grado di fare questo server. A tal fine, abbiamo creato una Guida all’acquisto con domande e risposte che risponderanno a tutte le tue domande.

Duas pessoas trabalhando com notebooks.

Con un server che centralizza tutte le tue informazioni, il tuo lavoro è ottimizzato. (Fonte: Scott Graham/ Unsplash)

Server NAS: Cos’è e a cosa serve?

NAS sta per Network Attached Storage o, in libera traduzione, “archiviazione collegata alla rete”. Chiamato anche archiviazione NAS, è un dispositivo che serve a memorizzare, organizzare, centralizzare, fare il backup e condividere file da diversi computer su una rete locale.

Arte sobre notebook e mão acionando a tela.

Il NAS permette la condivisione di dati e file. (Fonte: Buffik/ Pixabay)

Inoltre, a causa delle varie configurazioni, a seconda del modello è anche possibile accedere al NAS da remoto, il che dà accesso a un maggior numero di persone e da qualsiasi luogo. Tuttavia, a seconda del tipo di dispositivo, il NAS può anche funzionare in altri modi come, per esempio, un server cloud per data center o un database.

Chi ha bisogno di un NAS?

Il NAS è un server raccomandato sia per le piccole e medie imprese che per le reti domestiche. Questo perché è ideale per chiunque, anche senza conoscenze tecniche, per gestire i dati memorizzati su più computer contemporaneamente.

Affinché tutti i computer, sia in azienda che a casa, abbiano accesso ai file, il server NAS deve essere collegato alla rete, il che può essere fatto attraverso un router o uno switch. Quindi è anche facile da installare.

Ma per farti capire nella pratica la differenza tra i tipi di NAS usati sul posto di lavoro e il dispositivo usato nelle case, dai un’occhiata a una breve spiegazione di ciascuno qui sotto:

NAS per la rete domestica

Con il NAS domestico, puoi archiviare musica digitale, film, foto e video da tutti i dispositivi della tua casa in un unico posto. È un modo efficace per garantire l’accesso ai file a tutti i residenti senza doversi collegare a un computer specifico, per esempio. E il meglio: questo può essere fatto da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo come Smart TV, tablet e smartphone.

NAS per piccole e medie imprese

Ogni azienda ha bisogno di un sistema di archiviazione di rete che sia in grado di centralizzare e organizzare le informazioni aziendali. Inoltre, il sistema deve anche essere efficiente per eseguire il backup dei dati e permettere l’accesso a tutti i file da remoto e con la massima sicurezza.

Per eseguire tutte queste azioni, il NAS è il dispositivo ideale. Ma nel caso del server utilizzato nelle aziende deve avere capacità cloud e garantire che i dipendenti possano anche caricare e scaricare le informazioni contenute.

Come mantenere la sicurezza delle informazioni sul NAS?

Poiché raccoglierai sul NAS informazioni e dati da diversi computer e permetterai a diverse persone di accedervi, è essenziale che ci sia un rigoroso sistema di sicurezza. Questo è importante sia per essere in grado di mantenere alcuni dati riservati sia per assicurarsi che le informazioni e i file memorizzati non vengano cancellati o persi.

Pertanto, dovresti sempre acquistare il NAS che offre le massime caratteristiche di sicurezza come

  • Crittografia dei file;
  • Controllo dell’accesso alle cartelle e ai file;
  • Autenticazione tramite password;
  • Creazione di VPN (Virtual Private Networking)

Oltre a proteggere l’accesso e la manutenzione dei dati sul NAS, vale anche la pena investire in un sistema di protezione contro il furto del dispositivo stesso. Ci sono modelli NAS che hanno connettori in modo che il server sia fissato al muro o sulla scrivania.

Quali sono i benefici di un NAS?

Finora hai un’idea dei principali benefici di avere un server NAS, sia in ambiente aziendale che a casa. Dopo tutto, con esso puoi centralizzare tutti i tipi di informazioni, file e dati che sono su diversi computer. Più di questo, uno dei più grandi vantaggi dei NAS è avere la possibilità di accedere a tutto questo da qualsiasi luogo, tutto ciò di cui hai bisogno è uno smartphone e un accesso a internet.

Servidor.

A seconda del NAS puoi anche accedere a tutto attraverso il cloud. (Fonte: ColossusCloud / Pixabay)

Un altro punto positivo di questo tipo di server è che assicura un backup efficiente e sicuro delle informazioni e può essere utilizzato sia nelle aziende che nelle case. Tuttavia, ci sono anche alcuni punti negativi quando si tratta di un server NAS.

La verità è che quando c’è un gran numero di accessi simultanei, il server può raggiungere la capacità massima di connessioni. Il risultato di questo sarà una maggiore lentezza nel processare i dati o addirittura l’impedimento di questa azione. Per riassumere, qui sotto mostriamo i vantaggi e gli svantaggi dei NAS:

Vantaggi
  • Conserva, centralizza e organizza i dati, le informazioni e i file di una rete di computer
  • Fa il backup
  • Facile accesso attraverso la rete
  • Accesso remoto
  • Può essere utilizzato nell”ambiente aziendale o a casa
Svantaggi
  • Prezzo elevato
  • Molti accessi possono causare lentezza

Criteri di acquisto: Cosa prendere in considerazione quando si confrontano i tipi di NAS

Indipendentemente dal fatto che tu abbia bisogno di un server NAS per la tua azienda o per la tua casa, devi identificare quale sarà il più efficiente. Pertanto, è essenziale analizzare alcune caratteristiche che differenziano un modello da un altro. Elenchiamo i più importanti:

Connessioni

Il NAS può avere una o più porte Ethernet per la connessione alla rete locale. I modelli con più porte garantiscono maggiori prestazioni e sicurezza nella trasmissione e ricezione dei dati. Pertanto, per la tua casa, la singola connessione sarà sufficiente. Ma per il posto di lavoro, potrebbe essere più produttivo avere un NAS con più porte LAN.

Tempo di elaborazione

Come abbiamo visto, quando molte persone accedono ai dati sul NAS allo stesso tempo, il dispositivo potrebbe bloccarsi o funzionare più lentamente. Quindi è importante considerare il tempo di trasferimento delle informazioni del server.

Per esempio, se hai bisogno di più agilità, è meglio acquistare un NAS che ha una quantità maggiore di IOPS, che è ciò che determina la quantità di informazioni elaborate al secondo.

Capacità di archiviazione

Un altro fattore cruciale quando si sceglie il miglior server NAS è lo spazio per archiviare e condividere file e dati. Oggi ci sono opzioni con diversi spazi interni. Scegli in base alle tue esigenze. Inoltre, ci sono modelli NAS con sistema di archiviazione ibrido con memorie SSD, dischi professionali (SAS) e comuni (SATA). Questa è una buona opzione per coloro che hanno bisogno di ottimizzare la capacità di archiviazione interna.

Software di backup

Quando acquisti il NAS, nota anche qual è il suo pacchetto software. Il più raccomandato è che il pacchetto abbia un software di backup. Questi software hanno strumenti che aumentano la sicurezza dei tuoi dati, per esempio

  • Backup automatico;
  • Backup ibrido, sia fisico che nel cloud;
  • Sistema di recupero e ripristino;
  • Replica dei dati in tempo reale.

Accesso remoto e cloud personali

Come abbiamo visto, alcuni modelli di NAS offrono sistemi di accesso remoto e altri possono archiviare i dati in cloud personali. Questa è una caratteristica interessante per non limitare l’accesso alle informazioni solo attraverso la rete locale e ottimizzare la sicurezza.

Riassunto

Il NAS è un dispositivo che archivia, centralizza e condivide informazioni da diversi computer. Con questo, diverse persone possono accedere ai dati allo stesso tempo e in modo sicuro. Quindi, il NAS è funzionale sia in ambienti aziendali che domestici.

Ma per scegliere il migliore, dovresti prendere in considerazione il numero di connessioni, il tempo di elaborazione, la memoria e se c’è un software di backup. (Fonte immagine in primo piano: Alex Cheung / Unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni