Ultimo aggiornamento: 19/10/2021

Come scegliamo

11Prodotto analizzati

13Ore impiegate

2Studi valutati

36Commenti raccolti

Oggi ti aiuteremo a selezionare il miglior modello di segnalibro per lasciare tutto ben organizzato nella tua vita, sia personale che professionale.

Originariamente utilizzato solo per segnare il punto di arresto del libro, oggi il segnalibro si è trasformato e va oltre, sia in funzionalità, praticità e versatilità.

In questo articolo, riportiamo i modelli più desiderati dai consumatori, le differenze tra loro e i fattori principali per acquistare il segnalibro ideale per te.




Sommario

  • I segnalibri sono un grande strumento organizzativo sia per la tua casa che per il tuo ufficio.
  • I modelli più popolari sono i segnalibri adesivi, che sono molto più piccoli dei segnalibri tradizionali.
  • Il tipo di utilizzo, il materiale, le dimensioni, i colori e i temi sono fattori da considerare al momento dell’acquisto, oltre al prezzo.

Segnalibro: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Ti portiamo di seguito una lista con i migliori segnalibri disponibili per te, ognuno dei quali ha diverse funzioni e caratteristiche. Dai un’occhiata:

Guida all’acquisto

I segnalibri rendono la vita più facile a diverse persone, da quelle che devono studiare a quelle che vogliono ricordare su quale pagina del libro si sono fermate l’ultima volta che hanno letto.

Il prodotto è universale e può essere utilizzato nell’ambiente scolastico, in ufficio e anche a casa. Per aiutarti nell’acquisizione dell’opzione migliore per te, riportiamo di seguito una guida all’acquisto.

Um livro aberto com um marcador de página dentro dele. O livro está sobre as pernas de uma pessoa em cima de uma cama. Estão presentes no quadro uma coberta, uma bandeja de madeira de café-da-manhã, uma caneca, uma chaleira, um pacote de chá e um pequeno vaso com planta.

I segnalibri più tradizionali sono fatti di carta e servono principalmente per ricordarti dove hai lasciato il libro che stai leggendo. (Fonte: Emily Rudolph / Unsplash)

Cos’è un segnalibro?

I segnalibri sono oggetti con alcuni scopi, come identificare parti di un testo, organizzare sezioni in vari oggetti (come raccoglitori, quaderni e diari), così come segnare le pagine del tuo libro. Il loro scopo è quello di aiutare la tua organizzazione.

Sono disponibili in varie dimensioni e sono più comuni nella memoria degli amanti dei libri – dopo tutto, è difficile finire una lettura di più di 400 pagine, per esempio, senza segnare il punto di arresto.

Per questo motivo, i segnapagina sono noti all’umanità da molti secoli. Alcuni dei più antichi sono stati trovati nei monasteri, fatti di carta da lucido simile al papiro. Nel medioevo, tra il 13° e il 15° secolo, sono stati registrati segnalibri fatti di vitello e pelle.

Ci sono resoconti storici di un segnalibro fatto di avorio, in India, e un altro fatto di seta, in Inghilterra, nel 16° secolo.

Oggi, i materiali principali sono la carta e la pellicola di polipropilene (plastica), sebbene ci siano altri esempi. E trovarli è diventato molto più facile.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del segnalibro?

I segnalibri hanno dei vantaggi per te se vuoi rimanere organizzato nella tua vita.

Possono aiutarti a trovare più facilmente quella ricetta nel libro di cucina di tua nonna, evidenziare i passaggi più importanti per i tuoi studi, così come aiutarti a pianificare e organizzare meglio il tuo diario, ad esempio evidenziando dove si trova ogni mese.

I segnalibri sono adesivi e si attaccano a qualsiasi pagina, sono riposizionabili, accettano la scrittura e hanno colori molto attraenti. Inoltre, sono facili da conservare perché sono molto piccoli e stanno in quasi tutti i cassetti o armadi.

In generale, i segnalibri non portano svantaggi. L’unico “però” è in relazione a quelli il cui materiale è fatto di carta, quindi ci sono possibilità che vengano schiacciati o addirittura strappati, non avendo una lunga durata.

Vantaggi
  • Organizzazione a casa e in ufficio: usati in libri, cartelle e agende
  • Si attaccano a qualsiasi pagina, sono riutilizzabili e hanno vari colori
  • Occupano poco spazio e sono facili da conservare
Svantaggi
  • I modelli di carta sono più fragili e meno durevoli

Segnalibro adesivo o segnalibro individuale?

Ci sono differenze cruciali tra i segnalibri adesivi e quelli individuali, dalle loro dimensioni al loro fissaggio ai fogli dove verranno utilizzati.

Per aiutarti a capire le principali differenze tra i modelli, riportiamo di seguito una tabella di confronto tra i due modelli.

Segnalibro adesivi Segnalibro individuali
Dimensioni Di solito sono 12 mm x 42 mm, arrivando fino a 76 mm x 15 mm e 25,4 mm x 43,2 mm Variano tra 7 cm e 18 cm di lunghezza
Materiale Possono essere fatti di carta e film di polipropilene (plastica) Possono essere fatti di carta, plastica, alluminio, coperta magnetica e tessuto
Fixagem Sono incollati su qualsiasi tipo di carta Alcuni sono a clip e altri si attaccano, ma non tutti si attaccano alle pagine, variando con il modello
Uso consigliato Libri, dispense, diari, quaderni, documenti, cartelle, raccoglitori Libri

Criteri di acquisto: Cosa considerare prima di acquistare un segnalibro

Prima di andare a fare shopping per acquistare il tuo segnalibro, è bene tenere a mente quale scopo gli darai. Pertanto, niente di più giusto che portare alcuni criteri per offrirti una scelta più sicura.

Controlla qui sotto alcuni elementi da prendere in considerazione prima di acquistare il tuo nuovo segnalibro:

  • Tipo di utilizzo
  • Materiale
  • Dimensione
  • Colori e temi

Di seguito, dettaglieremo ogni elemento menzionato per ottimizzare il tuo acquisto.

Tipo di utilizzo

Prima di ogni altra cosa, è bene tenere a mente qual è lo scopo del tuo segnalibro. Se vuoi solo segnare la pagina del libro che stai leggendo, ti consigliamo di acquistare il segnalibro individuale.

Se l’idea è di andare oltre, per organizzare il materiale di studio, dividere un album di famiglia per sezioni e/o indicare dove si trova quell’articolo figo della rivista, ti consigliamo di acquistare i segnalibri adesivi, che sono i più ricercati e venduti.

Materiale

Il materiale definisce la durata del prodotto. Gli evidenziatori di carta sono i più sensibili all’uso e al tempo. Possono deteriorarsi se si bagnano ed è più probabile che si strappino, per esempio.

I marcatori fatti di pellicola di polipropilene hanno una resistenza migliore di quelli fatti di carta. Nella versione adesiva, sono generalmente facili da rimuovere e riposizionare. Tuttavia, c’è la possibilità che alla fine smetta di attaccarsi a seconda della quantità di volte che lo sposti.

Um caderno com dois blocos, um de anotação tradicional e outro de marcadores de página em quatro cores diferentes. Ao lado do caderno está uma lapiseira e ambos estão sobre uma superfície de madeira.

I segnalibri adesivi possono essere fatti sia di carta che di pellicola di polipropilene (plastica). (Fonte: KABOOMPICS / Pexels)

Per quanto riguarda i segnalibri individuali, quelli magnetici e in alluminio sono più resistenti e sono preferibili. Ma questo non significa che non devi stare attento, ok? I pennarelli in tessuto sono anche resistenti, ma si sporcano più facilmente.

Dimensione

Le dimensioni dei segnalibri sono diverse e sono anche determinate da ciò che speri di ottenere con essi.

I segnalibri adesivi non sono così grandi, il più comune è 12 mm x 42 mm, ma puoi comunque scriverci sopra. Se hai bisogno di segnalibri con più spazio, puoi trovare copie più grandi di 76 mm x 15 mm e 25,4 mm x 43,2 mm.

Per coloro che vogliono utilizzare un segnalibro individuale, di solito variano tra i 7 cm e i 18 cm di lunghezza.

Se sei uno di quelli che non possono sopportare di lasciare parte del segnalibro fuori dal libro, si raccomanda di comprarne uno sotto i 18 cm, che è la lunghezza media di un libro tascabile.

Colori e temi

Tra i segnalibri c’è una buona varietà di colori. I più comuni sono il giallo (il più discreto di tutti), l’arancione, il verde, il blu e il rosa.

Tra i segnalibri adesivi è possibile trovare confezioni con vari colori (fino a otto diversi) e anche con una sola tavolozza.

Uma mão segura quatro marcadores de página individuais em um fundo branco.

I segnalibri individuali possono essere fatti di vari materiali, come plastica, carta, alluminio, coperta magnetica e persino tessuto. (Fonte: Kasturi Roy / Unsplash)

Già tra i segnalibri più grandi, per i libri, la varietà non è solo nei colori, ma anche nelle forme e nelle immagini, avendone anche alcuni a tema, sia con le principesse Disney che con la saga di Harry Potter.

(Fonte dell’immagine: Bich Tran / Pexels)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni