Avere uno spazio all’aperto dove passare del tempo, magari a pranzo con la famiglia o gli amici è piacevole, meglio se con tavolo e sedie da esterno. Non importa la grandezza, che sia un balcone, un terrazzo, un patio o un qualunque giardino, con la giusta attrezzatura il divertimento è assicurato.

Acquistare delle sedie da esterno ti permetterà di godere dei tuoi spazi con la massima comodità. Magari ne hai già alcune che, col passare del tempo, si sono rovinate. Con questa guida ti aiuteremo a trovare le migliori sedie da esterno adatte ai tuoi gusti e alle tue necessità. Prendi nota!

Le cose più importanti in breve

  • Sul mercato troverai vari modelli di sedie da esterno. È importante analizzare bene quali sono le tue necessità per poter acquistare le sedie da esterno più adatte.
  • Assicurati di scegliere un prodotto di qualità, che può resistere alle condizioni climatiche a cui viene esposto. Perciò, non cercare di utilizzare sedie da interni per l’esterno, perché non resisterebbero e si rovinerebbero subito.
  • Prima di acquistare delle sedie da esterno, valuta lo spazio che hai a disposizione, la quantità di sedie di cui hai bisogno e come vanno pulite. Vedremo questi aspetti nel dettaglio più avanti.

Classifica: Le migliori sedie da esterno sul mercato

Conoscere alcune delle migliori sedie da esterno ti sarà sicuramente d’aiuto, soprattutto perché la lista che ti presentiamo è basata sulle opinioni delle persone che le hanno utilizzate. Presta attenzione alle loro caratteristiche e vedrai che farai un ottimo acquisto.

Posto nº 1: Set da terrazzo Keter

Il set da terrazzo Iowa della Keter è composto da un tavolo e due poltrone in plastica effetto rattan, durevole e resistente agli agenti atmosferici. Si tratta del set perfetto per gli esterni, che necessita di poca manutenzione e molto facile da montare. L’alta qualità dei materiali e la struttura leggera rendono questo set perfetto da spostare ed elegante alla vista.

Gli acquirenti lo considerano un set estremamente comodo e intuitivo da montare, i cui punti di forza sono il rapporto qualità-prezzo e la durabilità dei materiali. Il design arricchisce gli ambienti e il tavolino ha la comoda funzione di contenitore, mentre le poltrone vengono vendute con cuscini integrati, che sono anche impermeabili.

Posto nº 2: Sedie da esterno GRAND SOLEIL

Le sedie da esterno Grand Soleil, in polipropilene, sono fabbricate con materiali al 100% privi di IPA. Di produzione italiana, sono sedie impilabili, il che le rende perfette per risparmiare spazio, leggere, dal peso di soli 2,62 kg ciascuna. Non necessitano di grande manutenzione e sono molto resistenti, eleganti e comode.

Il design semplice a tinta unita di queste sedie è uno degli aspetti preferiti dagli utenti, che ne apprezzano anche la comodità e la versatilità. Infatti, possono essere utilizzate anche come sedie per interni. Il rapporto qualità-prezzo è un altro punto di forza, assieme alla possibilità di impilarle se non si dispone di molto spazio.

Posto nº 3: Sedie da esterno Totò Piccinni

Le sedie Totò Piccinni, fabbricate in poliuretano, sono leggere, pratiche e resistenti, oltre che completamente impermeabili. Disponibili in varie colorazioni e forme caratteristiche, possono essere impilate per risparmiare spazio, e sono provviste di braccioli che le rendono ancora più comode.

Le sedie, pur essendo un’imitazione di una famosa marca, sono di alta qualità e robustezza. Gli acquirenti apprezzano molto il design moderno, facile da abbinare, e la comodità, oltre che la versatilità ed il rapporto qualità-prezzo. I braccioli, tuttavia, sono a un’altezza che potrebbe impedire di posizionare bene le sedie sotto i tavoli più bassi.

Posto nº 4: Set da giardino Yaheetech

Il set da giardino Yaheetech è un set robusto e durevole e comprende un tavolo e due sedie in lega di alluminio antiruggine di alta qualità. Le sedie, comode e facili da pulire (basta solo un panno umido), sono ergonomiche, ben verniciate e poco ingombranti, ottime per gli ambienti esterni, ma anche interni.

Il rapporto qualità-prezzo rappresenta uno dei punti di forza di queste robuste sedie in alluminio. Gli acquirenti gradiscono particolarmente il design e la versatilità delle sedie, ma alcuni ritengono che la seduta, pur essendo comoda, sia un po’ più bassa rispetto a quella delle sedie tradizionali.

Posto nº 5: Set di sedie in resina ARETA

Le sedie ARETA, con struttura in polipropilene e resina rinforzata, imitano la trama ad intreccio del rattan, caratteristica di design che le rende perfette per gli esterni, ma anche per i tavolini di un bar o di un ristorante. Sono molto comode, pur essendo sprovviste di braccioli, resistenti al sole e alle intemperie e non richiedono grande manutenzione.

Secondo le opinioni degli acquirenti, si tratta di sedie di alta qualità, economiche e piacevoli da vedere in giardino. Il fatto di essere impilabili le rende un’opzione ideale per chi non ha abbastanza spazio dove riporle. Alcuni utenti, però, lamentano il fatto che la colorazione non sempre corrisponda alla descrizione del prodotto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle sedie da esterno

La lista di sedie da esterno che ti abbiamo proposto ti sarà stata sicuramente utile, vista la quantità di opzioni interessanti e di caratteristiche indispensabili o meno. Ma ci sono comunque altri aspetti che ancora non conosci, e in questa sezione cercheremo di darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

sedie-da-esterno-prima-xcyp1

Una sedia da esterno, o da giardino, è fatta appositamente per essere utilizzata fuori casa. (Fonte: Alexey Stiop: 44245201/ 123rf.com)

Che cos’è una sedia da esterno?

Una sedia da esterno, o da giardino, è una sedia fatta appositamente per essere utilizzata fuori casa, principalmente per via dei materiali e delle protezioni utilizzate. Inoltre, hanno un design particolare che le rende perfette per balconi, terrazze, patii e giardini. Per l’esterno, scegli sempre le sedie adeguate.

Quali sono i materiali più utilizzati per la produzione di sedie da esterno?

Tra le caratteristiche più importanti delle sedie da esterno rientrano i materiali di fabbricazione. Questo perché essi influiranno non solo sull’aspetto, ma anche sulla durabilità e sulla manutenzione di cui le sedie avranno bisogno. Per questo motivo, abbiamo preparato una lista con i materiali più utilizzati. Valutare bene queste caratteristiche ti aiuterà a fare la scelta migliore.

  • Ferro. È tra i materiali più utilizzati per la produzione di mobili da esterno, robusto e pesante. Contribuisce a creare un’atmosfera romantica che ricorda la campagna inglese. C’è bisogno di un trattamento specifico contro le intemperie  per evitare che si ossidi.
  • Ferro battuto. Altro materiale molto impiegato, così come il ferro, ha bisogno di un trattamento che lo renda resistente alle intemperie. Dà una maggiore sensazione di leggerezza rispetto ad altri materiali. Attualmente, vengono fabbricate sedie in colori classici, come il bianco, il nero o il verde, ma anche in colori più vistosi, che daranno al tuo giardino un aspetto unico.
  • Teak. I legni tropicali, come il teak, sopportano molto bene le avversità climatiche. Le sedie, però, devono essere comunque trattate con una protezione contro intemperie, tarme e funghi. Dovrai riverniciarle ogni stagione per restituire loro il colore originario.
  • Plastica. Le sedie di plastica sono un’opzione molto popolare; le più diffuse sono quelle bianche o verdi, ma ce ne sono in tanti altri colori. Si tratta di una scelta più economica, ma che dà comunque buoni risultati.
  • Resina. È un materiale molto utilizzato per via della sua versatilità. Per fabbricare sedie in resina viene utilizzato uno stampo per dare la forma e la massa che viene impiegata è già tinta del colore del pezzo finale, in modo da evitare che si scolorisca. Ci sono modelli che imitano abbastanza fedelmente altri materiali, come il rattan o il vimini.
  • Alluminio. Le sedie in alluminio sono molto resistenti e si mantengono in buone condizioni anche col passare del tempo. Si tratta di un’opzione economica e facile da combinare con altri materiali. Pesano poco, quindi possono essere spostate facilmente.
  • Rattan naturale. È leggero ed è composto da fibre larghe e flessibili, molto difficili da rompere. Per evitare che le sedie vengano infestate, il materiale subisce dei trattamenti protettivi.
  • Rattan sintetico. Viene utilizzato polietilene ad alta densità che imita l’aspetto del rattan naturale. Ce ne sono in diversi colori e strutture, e tutte le sedie sopportano molto bene l’umidità e la pioggia. È una scelta esteticamente piacevole e molto resistente.
  • Altre fibre naturali. Ci sono varie opzioni, come il bambù o il vimini, ma sono alternative più costose rispetto alla plastica o al semplice legno. Inoltre, le sedie in fibre naturali sono più delicate, quindi è meglio che stiano al coperto.
sedie-da-esterno-xcyp1

Quando acquisti delle sedie da esterno puoi scegliere tra diversi materiali. (Fonte: Kittichai Boonpong: 71996409/ 123rf.com)

Come far durare di più le proprie sedie da esterno?

Quando compri delle sedie da esterno, puoi scegliere tra diversi materiali. Ovviamente, alcuni sono più resistenti e duraturi rispetto ad altri, ma puoi sempre allungare la vita utile di questi oggetti se tieni in considerazione i nostri consigli a proposito della manutenzione.

Consigli Ragione
Clima Proteggi le sedie in condizioni climatiche estreme.
Protezione Cerca di tenerle al coperto.
Plastica Non coprirle con la plastica, per evitare l’accumulo di umidità.
Suolo Posiziona le sedie su una superficie che non sia umida.

È meglio una sedia da esterno con braccioli o senza?

Le sedie da esterno con braccioli sono sicuramente più comode, perché potrai appoggiare le braccia e avere più spazio. Tuttavia, impediscono di collocare un gran numero di sedie attorno al tavolo e creano un po’ di distanza dal resto dei commensali. Quindi valuta bene cosa vuoi e di cosa hai bisogno per acquistare il prodotto migliore.

Sono migliori le sedie da esterno pieghevoli o impilabili?

Le sedie impilabili occupano davvero poco spazio, visto che si possono mettere una sopra all’altra. Tuttavia, è difficile impilare un gran numero di sedie, per tanto potrebbe essere una buona opzione se ne avessi un massimo di sei. Le sedie pieghevoli sono sicuramente più semplici da gestire, ma devi avere a disposizione un punto in cui appoggiarle contro la parete. È la soluzione migliore se hai più di sei sedie e abbastanza spazio.

È una buona idea comprare un set con tavolo e sedie da esterno?

Comprare un set con tavolo e sedie da esterno è una buona opzione, così non dovrai cercare un tavolo che si abbini alle tue sedie e risparmierai soldi. Ma anche comprare soltanto le sedie può essere una buona idea, soprattutto se già hai un tavolo o se vuoi creare una combinazione più originale. Potresti anche trovare delle offerte migliori.

sedie-da-esterno-seconda-xcyp1

Comprare un set con tavolo e sedie da esterno può essere una buona opzione. (Fonte: Rodho: 25489184/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle sedie da esterno?

Ora conosci gran parte delle caratteristiche relative alle sedie da esterni, ma ci sono comunque altri criteri da tenere in considerazione per fare la scelta migliore. Ma, prima di parlartene, ecco i vantaggi e gli svantaggi delle sedie da esterno.

Vantaggi
  • Hai molte opzioni differenti
  • Ci sono sedie con design interessanti
  • Permettono di mangiare in giardino o in terrazzo
Svantaggi
  • Bisogna prestare loro molta attenzione
  • Non tutti i modelli sono comodi

Criteri di acquisto

Siamo quasi giunti al termine. Ma, prima che tu scelga una sedia da esterno, devi tenere in considerazione altri criteri di valutazione che vedremo insieme. È importante conoscere tutte le informazioni per poter acquistare il prodotto migliore.

  • Spazio
  • Quantità
  • Comodità
  • Pulizia
  • Montaggio

Spazio

La prima cosa da fare è valutare lo spazio che hai a disposizione. Se compri le sedie per un giardino o per un patio non devi pensare alla loro grandezza e potrai seguire il tuo gusto personale. Se hai un terrazzo o un balcone dovrai scegliere dei mobili che puoi mettere da parte quando non li utilizzi. È fondamentale che siano pieghevoli o impilabili.

sedie-da-esterno-terza-xcyp1

Tieni sempre in considerazione la grandezza del tavolo quando devi decidere il numero di sedie di cui hai bisogno. (Fonte: Elenathewise: 28917359/ 123rf.com)

Quantità

Tieni sempre in considerazione la grandezza del tavolo quando scegli il numero di sedie da acquistare. Se il tavolo è estendibile, forse dovrai prenderne qualcuna in più. In questo caso, l’opzione migliore sono le sedie pieghevoli o impilabili. Ti consigliamo di non utilizzare altre sedie che hai in casa, che magari non sono adatte all’uso esterno.

Comodità

La comodità è importante. Alcune sedie da esterno potranno essere tanto belle quanto scomode. Le più confortevoli sono quelle in fibre naturali e quelle di plastica, anche se fanno soffrire di più il caldo. La soluzione migliore è quella di utilizzare dei cuscini per sedie che, se scelti del colore giusto, possono dare un tocco originale al tuo spazio all’aperto.

Pulizia

La pulizia delle sedie da esterno è fondamentale. È necessario sapere come vanno puliti i principali materiali di cui sono composte e così potrai scegliere la sedia di cui hai bisogno, magari perché preferisci un modello che non serve curare troppo. Ecco i nostri consigli:

Materiale Pulizia
Ferro Pulisci la sedia con acqua e sapone e fai asciugare bene.
Ferro battuto Vanno pulite come quelle in ferro.
Teak Utilizza un detergente per legno.
Plastica Pulisci con acqua e un po’ di ammoniaca e fai asciugare bene.
Resina Pulisci delicatamente con un panno e acqua e sapone.
Alluminio Usa un panno umido e fai asciugare bene per evitare che si macchi.
Rattan naturale Pulisci delicatamente con un panno e acqua e sapone e il risultato sarà perfetto.
Altre fibre naturali Passa delicatamente uno strofinaccio con acqua e sapone e asciuga bene con un altro panno.
Rattan sintetico Strofina la superficie con un panno e acqua e sapone.

Montaggio

Un altro aspetto da tenere in considerazione è la necessità di montare o no le sedie. Solitamente, quelle in legno e in metallo devono essere montate e anche quelle che uniscono più materiali. Queste sedie sono più facili da trasportare, ma quelle già montate puoi iniziare a utilizzarle appena arrivano a casa.

Conclusioni

Avere delle buone sedie da giardino ti permetterà di godere al massimo del tuo spazio all’aperto. Sul mercato esistono tanti modelli, perciò è necessario che tu abbia ben chiare le caratteristiche che per te non possono mancare. Puoi sceglierle in base al design, ma assicurati che siano pratiche e comode e di un materiale resistente e durevole.

È importante anche che si puliscano facilmente e che tu scelga il numero, il tipo e la forma delle sedie in base alle tue necessità. Valuta se è meglio acquistarle già montate o da montare, e soprattutto, metti in pratica tutti i nostri consigli. Solo così potrai acquistare le migliori sedie da esterno per la tua abitazione.

Ti è stato utile questo articolo? Se sì, condividilo con i tuoi amici sui social e non dimenticare di lasciarci un commento!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Mariapogony: 53928709/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
34 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...