Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

17Ore impiegate

4Studi valutati

68Commenti raccolti

Benvenuto! Oggi parleremo di uno strumento che aiuta sempre chi lavora nell’edilizia, nelle riparazioni della casa, nella ceramica, nell’artigianato, nelle belle arti e altri: Lo scalpello. Anche se sembra semplice, è di grande importanza e deve essere scelto bene!

Uno scalpello è uno strumento per tagliare, rompere o scolpire e può essere manuale o elettrico. Se vuoi saperne di più, capirne le funzioni e i modi d’uso, scoprire come trovare i migliori modelli e quali sono le differenze da pezzo a pezzo, rimani con noi nelle prossime righe!




Sommario

  • Lo scalpello è uno strumento estremamente versatile, utilizzato in aree di lavoro che vanno dalle costruzioni alle belle arti.
  • È possibile trovare scalpelli manuali o elettrici, questi ultimi lavorano come accessorio di un attrezzo più grande, di solito un martello.
  • Le caratteristiche più importanti per un buon scalpello sono una finitura di alto livello, una migliore durata e una speciale ergonomia che lo rende facile da usare.

Scalpello: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

A prima vista, la scelta di uno scalpello sembra facile. Ma ci sono modelli di qualità molto più alta di altri, e siccome il nostro lavoro è quello di aiutarti a scegliere i migliori, abbiamo fatto una breve lista da presentarti!

Guida all’acquisto

Hai domande sugli scalpelli? Siediti comodamente e preparati: siamo nella guida all’acquisto, la sezione domande e risposte dell’articolo!

Parleremo di vantaggi, differenze, applicazioni professionali e molto altro ancora qui sotto!

Imagem mostra um homem trabalhando com a talhadeira em madeira.

L’uso dello scalpello va dalla costruzione all’artigianato. (Fonte: OctavY/ Pixabay.com)

Cos’è uno scalpello e a cosa serve?

Gli scalpelli sono strumenti utilizzati per rompere, tagliare o incidere vari materiali. Di solito hanno un lungo corpo cilindrico o esagonale e una punta con forme diverse. Può essere manuale o elettrico.

Gli scalpelli devono essere fatti di materiali molto resistenti.

È comune che gli scalpelli siano usati per rompere pietre, mattoni e cemento, tagliare pavimenti, piatti e ceramiche, intagliare il legno, rimuovere il materiale in eccesso da fori o superfici o aprire fessure e spazi. Devono essere fatti di materiali molto resistenti.

Con così tanti usi, c’è anche un’immensa versatilità di aree in cui vengono utilizzati gli scalpelli. Ecco perché sono così richiesti, si trovano praticamente in ogni negozio di edilizia. Anche se a prima vista possono sembrare semplici o di poco valore, la loro necessità è chiara a molti lavoratori.

Quali professionisti usano uno scalpello?

La lista dei professionisti che usano gli scalpelli è enorme. Citeremo ora alcuni dei principali

  • Lavoratori edili: Lo scalpello è fondamentale nell’industria delle costruzioni. Viene utilizzato sia per rompere le superfici che ostacolano il progresso del lavoro sia per aprire eventualmente buchi o crepe. Può anche tagliare oggetti che verranno utilizzati, come i mattoni.
  • Professionisti della riparazione della casa: nelle riparazioni dellacasa, è comune avere a che fare con pavimenti o piastrelle danneggiate. Per ripararli o sostituirli, lo scalpello è uno strumento usato costantemente per la sua capacità di taglio.
  • Pavimentazioni e industrie ceramiche: nel processo di produzione di pavimenti, mattoni, pezzi di ceramica, piastrelle e simili, lo scalpello è costantemente utilizzato. Principalmente quando c’è un processo su scala più artigianale che industriale.
  • Artigiani e artisti: coloro che lavorano con pezzi di legno possono sempre utilizzare lo scalpello per la funzione di intaglio, mentre gli scultori hanno bisogno dell’utensile anche se utilizzano principalmente altri materiali.

Questa è solo una lista di base, dato che molti altri servizi possono richiedere lo scalpello!

Quali sono i vantaggi di uno scalpello?

Avere uno scalpello garantisce un partner costante per tutti i momenti del lavoro. Sai che è così versatile e capace di fare così tante cose che prima che tu te ne accorga, lo userai di nuovo. È quindi indispensabile.

Oltre a questa caratteristica di essere molto versatile, esegue molti lavori che quasi nessun altro strumento può fare. Puoi prenderlo e rompere le pietre o rimuovere le irregolarità dal terreno velocemente e manualmente, mentre con le altre opzioni avresti bisogno di attrezzature elettriche.

Uno strumento di semplice utilizzo, basso prezzo e grande durata, lo scalpello ha tutte le caratteristiche che rendono qualcosa molto popolare o usato. Chiunque può comprare buoni modelli e usarli ogni volta che se ne presenta la necessità. Così, è uno dei migliori amici nell’edilizia civile, nell’artigianato e in altri settori.

Vedi nella tabella sottostante i principali vantaggi e svantaggi dello scalpello:

Vantaggi
  • Versatile: Esegue lavori in diverse aree
  • Semplifica molto l”esecuzione di piccoli compiti nei servizi
  • Ha un prezzo basso e una buona durata
  • Facile da usare ed è sempre a portata di mano
Svantaggi
  • Richiede una certa forza ed esperienza nel maneggiare

Scalpello manuale o elettrico?

La maggior parte degli scalpelli sono manuali, ma esiste anche un’opzione elettrica. Solo che non è uno strumento unico e indipendente, ma richiede un’altra macchina per essere utilizzato: il martello. La relazione è simile a quella tra trapano e trapano.

Con uno scalpello elettrico, guadagni in potenza e velocità. Se c’è un lavoro che ha bisogno di più potenza, come rimuovere una grande quantità di residui da una superficie o tagliare grandi pezzi di ceramica, è molto più utile usarlo.

D’altra parte, c’è lo svantaggio del prezzo molto più alto, poiché c’è bisogno dell’attrezzo principale, e il lavoro non è così pratico come “prendere lo scalpello dalla tasca e usarlo”.

Vale anche la pena menzionare che nei servizi che richiedono più abilità e delicatezza che forza e velocità, specialmente nei settori dell’artigianato e della scultura, l’uso dello scalpello elettrico invece di quello manuale non è raccomandato.

Vedi sotto la tabella che abbiamo preparato confrontando i due tipi di scalpello:

Scalpello manuale Scalpello elettrico
Forma di utilizzo Movimento manuale Collegato ad un martello
Vantaggi Uso pratico e semplice, grande versatilità di utilizzo Maggiore potenza e velocità, ideale per situazioni più complicate
Raccomandazione Lavoro quotidiano, artigianato, situazioni semplici da risolvere Produzione industriale, situazioni difficili o che richiedono molta forza

Come usare uno scalpello?

L’uso corretto di uno scalpello varia molto a seconda dell’attività. L’idea può essere quella di colpire, tagliare, incidere, rimuovere delicatamente dei pezzi o semplicemente fare una rapida pulizia dei residui. Pertanto, dovresti sempre adattare alla situazione il modo in cui gestirai questo strumento.

Anche la punta e la dimensione dello scalpello dovrebbero essere adeguate al lavoro da eseguire. Più è dritto, per esempio, meglio è per il taglio.

È necessario adattare il movimento e la velocità al lavoro da eseguire: più potenza e velocità sono richieste, più questo è l’obiettivo, più abilità e delicatezza sono i fattori principali, più concentrazione e cura sono richieste.

C’è molta più facilità nell’usare uno scalpello per rompere il cemento che nella lavorazione del legno, dato che l’abilità richiede più tempo per essere acquisita.

Sapevi che usare uno scalpello richiede anche un equipaggiamento protettivo? Dato che pezzi e schegge possono volare via e colpirti, è ideale indossare almeno un casco e degli occhiali di protezione.
In questo modo, le parti che potrebbero subire gravi lesioni sono protette!

Criteri di acquisto: Fattori per scegliere uno scalpello

Ora che sai perché dovresti avere un buon scalpello, devi solo scegliere il modello perfetto. Abbiamo selezionato quattro criteri tecnici che possono aiutarti:

Di seguito troverai maggiori informazioni su ciascuno di essi!

Dimensione

Per scegliere la dimensione del tuo scalpello, devi pensare agli usi che ne farai. Nelle costruzioni civili o nelle riparazioni, si raccomanda un modello da intermedio a grande, poiché avrà una maggiore robustezza e una superficie di contatto superiore.

Coloro che lavorano con l’artigianato o la scultura, invece, possono optare per un kit di scalpelli. Questo perché ogni situazione richiederà una dimensione diversa e l’errore potrebbe generare un prodotto imperfetto. Consigliamo il kit anche a chi taglia o maneggia pavimenti e piastrelle.

Imagem mostra uma pessoa usando uma talhadeira para esculpir madeira.

Gli scalpelli artigianali possono essere più piccoli e delicati. (Fonte: majgot/ Pixabay.com)

Finitura

Parliamo sempre dell’importanza dei materiali utilizzati negli utensili. Nel caso degli scalpelli, la stragrande maggioranza è fatta di acciaio. Ciò che conta veramente ed è in grado di generare una maggiore durata è la finitura.

La vernice elettrostatica è importante contro la corrosione della ruggine.

La vernice elettrostatica è importante per prevenire la corrosione della ruggine dello scalpello. Così, resisterà molto meglio nel corso degli anni. Il design del corpo, a sua volta, rende l’utensile più appropriato per usi specifici, evitando che si rompa per un’applicazione impropria.

Più uno scalpello è completo e pieno di caratteristiche, più merita la tua attenzione. È vero che anche il prezzo salirà, ma non c’è niente di meglio che avere un attrezzo che durerà per molti anni, giusto?

Ergonomia

Lo scalpello è uno strumento manuale e dipende da movimenti costanti per fare il suo lavoro. Affinché tu ti senta a tuo agio durante la manipolazione, che può essere ripetuta per un tempo considerevole, è necessario che abbia un design ergonomico.

Alcune marche fanno grandi innovazioni per l’ergonomia dei loro scalpelli: manici speciali gommati, guanti e barre speciali per l’uso sono ottime opzioni. Se vuoi spendere un po’ di più per l’attrezzo, guarda quanto è ergonomico!

Angolazione

Non tutte le attività che possono essere fatte con gli scalpelli richiedono lo stesso tipo di movimento. Il taglio di un pavimento deve essere il più dritto possibile, la rimozione dei rifiuti da una superficie richiede già un piccolo angolo.

Quando scegli uno scalpello per un uso specifico, leggi com’è la punta di ogni modello e pensa a quale è più adatto al servizio che esegui di solito.

(Fonte dell’immagine in evidenza: stux / Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni