Se n’è parlato e si continua ancora a discutere di questo prodotto. Alcuni incidenti isolati hanno causato una cattiva fama allo scaldaletto. La verità è che, essendo un apparecchio che funziona con l’elettricità, se utilizzato correttamente e in accordo con le indicazioni del produttore non dà nessun tipo di problema.

In questa guida ti spiegheremo tutto ciò che devi conoscere per acquistare il migliore scaldaletto sul mercato. Come regola fondamentale, consigliamo di acquistare prodotti di marchi riconosciuti e apprezzati. Inoltre occorre fare attenzione alle certificazioni di qualità soprattutto quando si tratta di un articolo elettrico.

Le cose più importanti in breve

  • La marcatura CE, che certifica il superamento dei test di sicurezza da parte del prodotto, è obbligatoria per tutti gli scaldaletto venduti all’interno dell’Unione Europea.
  • Le istruzioni del produttore riguardo al modo in cui piegarlo, ai tempi per le revisioni e alla scadenza di utilizzo del prodotto sono un altro aspetto che dovrai tenere bene a mente.
  • Il calore generato dallo scaldaletto è benefico per diversi problemi come dolori muscolari, sinusite, artrite, insonnia e allergie.

Classifica: I migliori scaldaletto sul mercato

Questo prodotto ha la particolarità di avere innumerevoli specifiche. Nelle prossime righe illustreremo nel dettaglio i vantaggi di ognuno dei modelli che abbiamo selezionato in modo da aiutarti a scegliere in base alle tue esigenze e alle tue preferenze. Eccoti la lista dei migliori scaldaletto disponibili oggi sul mercato:

Posto nº 1: Imetec Scaldasonno Express

Al primo posto troviamo un modello di scaldaletto matrimoniale (150 x 160 cm) della Imetec con comando separabile a tre temperature e tecnologia Imetec Express studiata per ridurre i tempi di riscaldamento del letto, compatibile anche con materassi memory foam e dotato di sistema di sicurezza che in caso di guasto spegne automaticamente il prodotto.

Un prodotto di qualità secondo gli utenti che sono felici di poter avere in meno di 10 minuti un tepore accogliente di circa 37-39°, ma la temperatura può essere anche abbassata di due livelli per chi preferisce un calore più leggero. I due comandi permettono di poter gestire separatamente le due metà dello scaldasonno, apprezzatissimo dunque anche dalle coppie.

Posto nº 2: Medisana HU 665

Medisana offre un modello di dimensioni più compatte rispetto al precedente (150 x 80 cm) con tre livelli regolabili di temperatura. Anche in questo caso l’interruttore è estraibile in modo da poter lavare il prodotto sia a mano che in lavatrice. Dotato inoltre di sistema di sicurezza che spegne automaticamente la coperta inferiore in caso di surriscaldamento.

Ottimo rapporto qualità/prezzo per uno scaldaletto che per gli utenti “non ha nessun difetto”. Molti acquirenti sottolineano i vantaggi offerti dal timer di autospegnimento che permette lo spegnimento automatico del dispositivo dopo 3 ore, utilissimo quindi anche per chi soffre di amnesia. Gli elastici presenti fanno aderire lo scaldaletto al materasso assicurando maggior comfort.

Posto nº 3 : Imetec Scaldasonno Sensitive

Altro scaldaletto matrimoniale della Imetec che propone un modello ‘Maxi’ da 190 x 160 cm con tecnologia Imetec Sensitive creata sempre per ridurre i tempi di riscaldamento. Il prodotto offre ben 6 livelli di temperatura ed è dotato di timer di autospegnimento programmabile fino a 9 ore. Anche questo modello integra il sistema di sicurezza Electro Block.

Imetec non delude neanche stavolta grazie al rapido sistema di riscaldamento (bastano soli 5 minuti) e al morbidissimo peluche che mantiene il tepore anche a dispositivo spento. L’opzione Sensitive regola in modo costante la temperatura evitando così gli sbalzi termici durante la notte, per questo c’è chi non ha dubbi: è “il miglior scaldasonno di sempre”.

Posto nº 4: Casamix

La termocoperta matrimoniale Casamix ha misure 160 × 140 cm e offre due livelli di riscaldamento. Dispone di tre comandi, due controller staccabili, indicatori luminosi e ha una potenza di 60 W per ciascuno dei due lati. È quindi perfettamente indicata per i letti matrimoniali, inoltre è provvista di un sistema di sicurezza anti-surriscaldamento.

Un acquisto di cui è “impossibile pentirsene”: per la stragrande maggioranza degli utenti si tratta di un ottimo prodotto che spicca per il sensazionale rapporto qualità/prezzo. Anche in questo caso è possibile gestire separatamente le due metà del letto, con i due differenti livelli di riscaldamento che soddisfano le esigenze di chi li ha provati.

Posto nº 5: Wintem Encanta

Utilizzabile come una normale coperta oppure come uno scaldaletto vero e proprio da inserire tra il materasso e il coprimaterasso, Encanta di Wintem è un matrimoniale (160 x 140 cm) provvisto di controller staccabili e dotato di sistema di sicurezza anti-surriscaldamento. Lavabile a mano grazie all’elemento riscaldante all’interno che resiste all’acqua.

Diversi utenti si mostrano entusiasti dei doppi comandi per la regolazione del riscaldamento con i 3 livelli che consentono di adattare la temperatura a ogni esigenza. Ottimi quindi anche i tempi (riscalda piacevolmente e in pochi minuti il letto) per un prodotto economico che si dimostra comodo e pratico. Per molti “la qualità vale più del prezzo”.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sullo scaldaletto

I dubbi riguardanti gli scaldaletto sono vari se non addirittura infiniti. In questa sezione proveremo a rispondere in maniera sintetica alle domande più frequenti poste dagli utenti, in questo modo non dovrai sfogliare decine di pagine web per cercare la soluzione a ognuno dei tuoi quesiti.

scaldaletto-prima-xcyp1

Tra i benefici dello scaldaletto v’è quello di ridurre gli acari.
(Fonte: Nenad Aksic: 42046412/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente gli scaldaletto?

Uno scaldaletto è come un materasso sottile, flessibile composto da molti strati, dentro ai quali si trova la resistenza elettrica che consente di riscaldare il prodotto. Si collega alla rete elettrica per mezzo di un cavo con la spina. Ogni scaldaletto ha un regolatore per la temperatura che così può essere variata secondo l’esigenza dell’utente.

Uno dei motivi che ha reso gli scaldaletto un prodotto tanto diffuso è dovuto alla caratteristica di offrire un doppio controllo della temperatura. Il sistema si basa su due termoregolatori che permettono di impostare temperature diverse per ogni metà del letto. Così, anche in un letto matrimoniale ognuno ha la possibilità di scegliere la temperatura preferita.

Dove usare gli scaldaletto?

Sebbene il nome si riferisca appunto ai letti, questi scaldaletto elettrici non sono però adatti a tutte le superfici orizzontali. Il motivo è il rischio di trovarsi con cavi elettrici combinati a tessuti infiammabili presenti in alcuni tipi di letti, inoltre sono da escludere i letti ad acqua (acqua ed elettricità non vanno mai usate insieme) e i letti meccanici.

Vietati anche sui letti a castello perché il cavo potrebbe allungarsi eccessivamente per raggiungere il letto superiore e costituire un rischio di incendio. E naturalmente si sconsiglia di utilizzarli sopra materassi elettrici, poltrone o divani letto,  sebbene molte persone lo facciano senza conoscere le raccomandazioni dei produttori.

scaldaletto-xcyp1

Le misure del letto sono essenziali al momento di acquistare uno scaldaletto.
(Fonte: Puhhha: 46115649/ 123rf.com)

Quali vantaggi offre lo scaldaletto?

  • Riduce la presenza di acari: L’umidità che può essere presente sul materasso, oltre alla pelle e ai capelli rilasciati dal corpo, è un terreno fertile ideale per gli acari, insetti che in molti casi scatenano sintomi di asma e allergie. Diversi studi universitari in tutto il mondo hanno confermato che utilizzare uno scaldaletto per un solo mese può ridurre la presenza degli acari della polvere fino al 50% tramite l’abbassamento del livello di umidità.
  • Usa cavi a bassa tensione: I moderni scaldaletto elettrici utilizzano un cablaggio molto più sicuro rispetto ai vecchi modelli più pericolosi, inoltre gli attuali scaldaletto sono dotati di un trasformatore che riduce la tensione che circola nel prodotto, mentre in passato questi articoli ricevevano l’elettricità direttamente da una presa.
  • Risparmia energia: Consumano circa 60 watt nel caso di un letto singolo ed il doppio se si tratta di un letto matrimoniale. Naturalmente risparmierai un po’ di soldi sull’elettricità solo se spegni lo scaldaletto durante la notte.
  • Fornisce un calore uniforme: Gli scaldaletto producono calore in maniera omogenea su tutta la superficie senza il bisogno di aggiungere altri strati di bianchieria sopra le lenzuola.
Kate Loring e James FriesAutori di The arthritis helpbook

“Il calore è più efficace nel ridurre il dolore associato alla tensione muscolare e alla rigidità: il suo aiuto consiste nell’incrementare il flusso di sangue diretto alla pelle e ai muscoli dell’area dolorante, migliorando così la nutrizione muscolare e il rilassamento. Quando i muscoli si rilassano il dolore e la rigidità diminuiscono”.

Quali benefici terapeutici apporta lo scaldaletto?

Circa quarantatré milioni di persone solo negli Stati Uniti soffrono di un qualche livello di artrite. Gli scaldaletto si sono rivelati molto utili per alleviare il dolore associato a questa malattia, inoltre il 25% delle persone che acquistano scaldaletto elettrici afferma di aver virato su questo prodotto per scopi terapeutici, come ad esempio per la cura di:

  • Artrite e fibromialgia
  • Dolori muscolari
  • Insonnia
  • Tensione
  • Allergie
  • Sinusite
  • Sindrome post-poliomielitica
  • Fenomeno di Raynaud
  • Problemi di artrite

Quali sono gli svantaggi di uno scaldaletto?

Lo svantaggio principale di uno scaldaletto elettrico è rappresentato dal rischio di incendio. Ogni apparecchio elettrico può causare incidenti di questo tipo e gli scaldaletto non fanno eccezione, ma non c’è da preoccuparsi: questi prodotti sono stati testati accuratamente per garantire la tua sicurezza. Inoltre la stragrande maggioranza dei modelli contiene un meccanismo di spegnimento automatico che entra in gioco dopo un certo intervallo di tempo.

Quest’associazione tra scaldaletto elettrici ed incendi si è creata con i vecchi modelli, quando i prodotti non erano per niente affidabili in quanto privi di un sistema di spegnimento automatico. Naturalmente ogni consumatore deve sempre evitare di lasciare acceso lo scaldaletto per lunghi periodi di tempo.

Un’altra preoccupazione è data dal cablaggio. Lo scaldaletto elettrico viene riscaldato per mezzo di una bobina cablata cucita nel tessuto, ma questi cavi possono rompersi con l’uso interrompendo il corretto funzionamento del dispositivo: in questi casi si consiglia di gettarlo via e acquistarne uno nuovo anziché correre il rischio di un corto circuito.

Chi non dovrebbe usare uno scaldaletto?

Se condividi il tuo spazio per dormire con un amico peloso o con un bambino coccolone evita lo scaldaletto elettrico. Gli animali domestici possono infatti danneggiarlo accidentalmente con gli artigli oppure masticare il tessuto, di conseguenza i cavi esposti o lo stesso isolamento dei cavi perforati possono essere un pericolo, oltre al fatto che lo scaldaletto smetterà di funzionare correttamente.

Gli scaldaletto rappresentano un rischio anche in presenza di neonati e bambini piccoli dato che possono surriscaldarsi e scottare la loro pelle sensibile senza che tu te ne avveda. Inoltre pure i bambini più grandi che hanno un sonno profondo e le persone anziane o diabetiche dovrebbero evitare gli scaldaletto elettrici in quanto anche loro potrebbero scottarsi se la loro pelle rimane esposta al calore per troppo tempo.

In basso trovi una tabella riguardo all’uso degli scaldaletto:

Cosa fare Cosa NON fare
Verifica ogni anno il suo stato.

Usalo ben stirato.

Spegni il controller e scollegalo dopo che hai finito di usarlo.

Piegalo bene quando vuoi conservarlo.

Non lasciare il controller alla portata dei bambini.

Non colpire né premere l’adattatore.

Non consumare liquidi.

Non mettere l’adattatore sotto i cuscini o le lenzuola.

Si possono lavare gli scaldaletto?

Sebbene molte persone affermino che non possono essere lavati, gli scaldaletto moderni hanno anche questa opzione, in ogni caso per essere sicuro controlla l’etichetta del prodotto. Si consiglia di metterli in lavatrice ad una temperatura massima di 30 °C e senza la connessione elettrica, ma prima di collegarlo verifica che il tessuto sia completamente asciutto.

Come si usa uno scaldaletto?

È molto semplice da utilizzare: devi solo posizionare lo scaldaletto sul materasso e collegarlo alla corrente elettrica. Dopodiché fai il letto con le lenzuola corrispondenti,  stendile sopra lo scaldaletto elettrico, infine accendi il dispositivo usando il controller incorporato e spegnilo qualche minuto prima di andare a dormire.

È importante evidenziare due punti sull’utilizzo dello scaldaletto: per prima cosa si consiglia sempre di spegnerlo quando ci si sdraia per evitare qualsiasi tipo di rischio, dato che restare con il dispositivo acceso lungo l’arco di otto ore non è l’opzione migliore. E in secondo luogo verifica che sia ben sistemato e privo di pieghe in modo che distribuisca il calore in maniera uniforme.

scaldaletto-riposo-xcyp1

Gli scaldaletti ti forniscono calore nei giorni più freddi. (Fonte: Subbotina: 30286412/ 123rf.com)

Qual è la vita utile di uno scaldaletto?

Anche se si parla di 5 anni come periodo standard, la verità è che gli scaldaletto non hanno una data di scadenza esatta e la durata dipenderà sempre dall’uso e dalla cura. Nelle peggiori condizioni la durata minima dovrebbe comunque essere di 3 anni, come nei casi in cui ad esempio la persona sia in sovrappeso o se si muove spesso durante la notte oppure quando il dispositivo non viene rimosso per tutto l’anno.

Quali sono le raccomandazioni degli esperti?

Sia i produttori che gli ingegneri raccomandano di seguire alla lettera le istruzioni di conservazione presenti all’interno della confezione del prodotto. In quanto dotati di cavi gli scaldaletto devono inoltre essere ben piegati, in caso contrario si andrà presto incontro all’usura del sistema elettrico o alla distruzione totale del dispositivo.

Si suggerisce anche di verificare lo stato dello scaldaletto elettrico una volta all’anno, cioè prima del primo utilizzo della stagione. Questo punto viene enfatizzato spesso ultimamente dato che gli utenti non sono soliti controllare i loro scaldaletto esponendosi così al rischio di imprevisti.

Criteri di acquisto

  • Misura
  • Materiali
  • Tensione
  • Certificazione
  • Specifiche

Misura

In principio veniva offerta una sola misura di scaldaletto. Oggi invece a causa dell’elevata domanda di questi prodotti potrai trovare scaldaletto elettrici per letti singoli, matrimoniali e medi. Nel caso dei letti matrimoniali i produttori hanno scelto di aggiungere un doppio sistema di termostato in modo da permettere a entrambi i membri della coppia di selezionare la temperatura desiderata.

scaldaletto-prodotto-xcyp1

Ti raccomandiamo di spegnere il controller dello scaldaletto dopo averlo utilizzato. (Fonte: Agenturfotografin: 88566526/ 123rf.com)

Materiali

Le opzioni per la produzione sono diverse: esistono modelli in poliestere, impermeabili, con un lato in lana e un altro in cotone, totalmente in lana o con entrambi i lati in cotone. Tuttavia se sei allergico ti consigliamo di consultare sempre il venditore per assicurarti che nessun materiale possa entrare a contatto con la tua pelle quando accendi il prodotto.

Tensione

Avere una stima della tensione ti aiuterà a conoscere quale sarà il consumo dello scaldaletto nel caso stessi pensando di risparmiare un po’ di energia. Naturalmente maggiore è la tensione più alta sarà la temperatura che raggiungerà il dispositivo, inoltre è importante anche verificare la presenza della legenda “Classe di protezione II” che garantisce il doppio isolamento elettrico.

Certificazione

Siamo forse al punto più importante di tutti considerando che stiamo parlando di apparecchi elettrici. Ogni scaldaletto deve avere un’etichetta che garantisca il suo certificato di sicurezza: nel caso specifico dell’Europa affinché un prodotto con elettricità possa essere venduto l’approvazione deve essere rilasciata dalla CE (Conformità Europea).

La marcatura CE oltre ad essere obbligatoria è la prova che il prodotto ha superato tutti i controlli e soddisfa i requisiti di sicurezza, salute e protezione ambientale, così come espresso dall’Unione Europea. È importante ricordare che anche quando non si tratti di prodotti europei se vengono offerti sul mercato europeo devono avere tale certificazione.

Specifiche

Oltre agli aspetti che abbiamo studiato fino a qui ci sono altre caratteristiche che vale la pena analizzare quando si decide di investire su questo prodotto. Pensa alle tue esigenze e a cosa ti aspetti dal tuo scaldaletto:

  • Doppio termostato se acquisti un prodotto per letto matrimoniale
  • Regolazione automatica dei livelli di temperatura
  • Telecomando a distanza per alzare o abbassare la temperatura
  • Timer incorporato
  • Spegnimento automatico (dopo tre, otto o dodici ore ad esempio)
  • Sistema Electro Safe che disconnette il dispositivo in caso di fuoriuscita di liquido

Di seguito ti mostriamo una tabella comparativa degli scaldaletto e delle coperte elettriche:

Scaldaletto Coperte elettriche
Posizione Si collocano tra il lenzuolo e il materasso. Si collocano sopra le lenzuola.
Differenza 1 Non possono essere utilizzati sul divano. Possono essere utilizzati sul divano.
Differenza 2 Un po’ rigidi perché devono sostenere una certa quantità di peso. È una coperta di stoffa progettata per coprirci.

Conclusioni

Per riassumere, gli scaldaletto sono prodotti davvero molto utili per riscaldare lo spazio in cui dormi: permettono anche di risparmiare energia e possono alleviare alcuni problemi fisici come i dolori muscolari, tuttavia è necessario evidenziare ancora una volta l’importanza di prestare molta attenzione alle istruzioni del produttore.

Con un uso corretto gli scaldaletto si trasformeranno nel tuo alleato numero uno durante i prossimi rigidi mesi invernali. Abbi il coraggio di provarne uno e diventa subito un fan di questo prodotto straordinario capace di offrire innumerevoli vantaggi.

Se ti è piaciuta la nostra guida completa sugli scaldaletti lasciaci i tuoi commenti o condividi l’articolo sui social network. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Khongkit Wiriyachan: 43215118/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
31 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...