Quando si tratta di raggiungere un oggetto o un punto della casa situato in alto, una scala pieghevole può risultare molto utile. È vero che a volte si ricorre semplicemente ad una sedia o ad uno sgabello, che però non offrono la stessa stabilità e rischiano di provocare pericolosi incidenti domestici.

Oltre a permetterti, come dicevamo, di raggiungere oggetti collocati in alto in tutta sicurezza, una scala pieghevole può risultare utile anche per svolgere alcuni lavoretti di bricolage, come ad esempio appendere un quadro o tinteggiare le pareti di casa. Per aiutarti a scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, abbiamo preparato questa guida all’acquisto.

Le cose più importanti in breve

  • Sul mercato troverai un gran numero di scale pieghevoli. Dovrai analizzare attentamente le caratteristiche di ognuna per poter trovare il modello che meglio si adatta alle tue esigenze.
  • Abbiamo iniziato l’articolo parlando di sicurezza e continueremo a farlo. Devi infatti verificare che la scala rispetti le normative vigenti, così da poterla utilizzare senza rischi.
  • Devi prestare attenzione all’altezza che la scala ti permette di raggiungere. Da questo dato dipenderà l’uso che potrai farne. Se si tratta di utilizzarla solo in casa, non ne servirà una molto alta; il discorso cambia se devi utilizzarla anche per lavoro, in maniera più professionale.

Le migliori scale pieghevoli sul mercato: la nostra selezione

In questa sezione, ti mostreremo quelle che sono considerate le migliori scale pieghevoli sul mercato. Potrai così scoprire non solo i modelli più apprezzati dagli acquirenti, ma anche le caratteristiche più interessanti. Presta attenzione a tutti gli aspetti che commenteremo, perché ti permetteranno di prendere la tua decisione finale e il successo nell’acquisto sarà assicurato.

La più venduta a 5 scalini

Questa scala a 5 gradini (altezza 106 cm) è stata pensata prevalentemente per uso domestico, è leggera e realizzata in alluminio. Robusta e resistente, è dotata di barra di protezione in resina con fessure per riporre gli attrezzi e un comodo gancio per appendere secchi o altro. I gradini sono antiscivolo e i piedini stabilizzanti sono antigraffio. Gli acquirenti affermano che è molto stabile e facile da trasportare e riporre dato il minimo ingombro una volta chiusa.

La migliore a 3 scalini

Questa scaletta pieghevole in acciaio a 3 gradini, alta 70 cm, è pensata prevalentemente per uso domestico. In grado di reggere fino a 150 kg di peso, è dotata di gradini stampati antiscivolo, blocco di sicurezza e piedini angolari stabilizzanti. Fabbricata in Italia, è conforme alle normative di sicurezza italiane ed europee. La leggerezza, il minimo ingombro e la facilità di trasporto sono tra le caratteristiche più apprezzate dagli acquirenti.

La preferita della fascia alta

Nella nostra selezione non poteva mancare un modello Foppapedretti con una scala pieghevole a 4 gradini dotata di ruote che aderiscono al pavimento a scala chiusa e si sollevano a scala aperta. È realizzata in legno massiccio di faggio ed è dotata di doppio bloccaggio di sicurezza e gradini antiscivolo. Le ruote permettono di spostarla facilmente e, una volta chiusa, rimane in piedi, occupando uno spessore di soli 12 cm. L’ampia pedana e la barriera di protezione garantiscono massima sicurezza e la vaschetta portaoggetti risulta molto comoda durante il lavoro.

La più versatile

Scala con piattaforma a ponteggio multifunzionale: può essere usata come impalcatura, scala a forma di A o scala diritta. Realizzata in alluminio di alta qualità e dotata di articolazioni bloccabili, è conforme allo standard europeo EN 131. Gli acquirenti sottolineano l’ottimo rapporto qualità/prezzo per questa scala dalle molteplici funzionalità, adatta per tutte le esigenze, anche professionali. La confezione include, tra l’altro, due piastre antiscivolo da applicare sul ponteggio quando viene usata come impalcatura. Robusta e stabile, ma non proprio leggerissima da trasportare.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle scale pieghevoli

Dopo aver visto le migliori scale pieghevoli sul mercato, ora conosci un po’ meglio l’argomento. Hai scoperto alcune importanti differenze tra un modello e l’altro e hai visto quali sono i limiti di prezzo tra cui oscillano le scale con le migliori recensioni. Ma, prima di prendere la tua decisione, è necessario analizzare anche altri fattori.

scala-pieghevole-prima-xcyp1

È importante scegliere la scala a seconda dei lavori che intendi effettuare.
(Fonte: Dolgachov: 34057408/ 123rf.com)

Che cos’è una scala pieghevole?

Una scala pieghevole è uno strumento che si può utilizzare sia in ambito domestico che lavorativo. Poiché serve per raggiungere luoghi elevati, è sempre utile averne una a disposizione. Per la maggior parte sono realizzate in alluminio, un materiale leggero che permette di poterle spostare da un luogo all’altro. Essendo pieghevoli, possono essere riposte ovunque, anche in piccoli spazi.

Le scale pieghevoli devono essere ben rifinite e realizzate con materiali di alta qualità. I gradini e i pianali di appoggio devono essere antiscivolo, per evitare incidenti. Se sono particolarmente alte, dovranno inoltre disporre di parapetto di sicurezza. Naturalmente, per garantire massima sicurezza sarà anche necessario seguire alcune precauzioni di utilizzo.

Come si usa una scala pieghevole?

È importante, come dicevamo alla fine della sezione precedente, usare la scala in maniera sicura. Prima di ogni utilizzo, occorre effettuare alcune verifiche per accertarsi di non correre rischi. Per esempio, devi assicurarti che gradini e gommini alla base siano in buone condizioni. Aprendo la scala, accertati che sia ben stabile.

Un altro aspetto importante è fare attenzione ad aprire la scala completamente. Inoltre, nessuna delle estremità deve essere posizionata su una superficie diversa dal pavimento. Quando sali, fallo sempre frontalmente. Sulla scala, non deve mai salire più di una persona. Cerca di usarla sempre in presenza di qualcuno, così che in caso di incidente tu possa ricevere immediatamente assistenza.

Mark TwainScrittore statunitense

“L’abitudine è l’abitudine e nessun uomo può buttarla dalla finestra; se mai, la si può sospingere giù per le scale, un gradino alla volta”.

Quali sono le diverse parti che compongono una scala?

Nella sezione precedente, abbiamo visto come utilizzare con sicurezza una scala pieghevole. Ora ti spiegheremo quali sono le diverse parti che la compongono. Conoscerle ti aiuterà a capire ancora meglio come usarla, nonché a verificare che il modello scelto disponga di tutti i pezzi fondamentali. Abbiamo preparato una tabella per presentarli con maggiore chiarezza:

Parte A che cosa serve
Pianale È la parte superiore della scala e serve per appoggiare gli attrezzi di cui hai bisogno.
Parapetto È la parte situata sulla parte superiore della scala, che serve per sorreggersi.
Montanti Sono le barre situate nella parte posteriore della scala, servono per stabilizzarla.
Traversa È la barra che unisce i due montanti, contribuisce anch’essa alla stabilità della scala.
Dispositivo di sicurezza Serve per mantenere aperta la scala. È importante che sia in perfetto stato.
Gradini Si usano per raggiungere diverse altezze. Devono essere dotati di scanalatura antiscivolo.
Zoccoli Sono pezzi realizzati in materiale resistente collocati sulle superfici di appoggio.

Quanto peso supporta una scala pieghevole?

Solitamente, una comune scala pieghevole supporta un peso tra i 120 e 150 chili, decisamente superiore, quindi, al peso medio di una persona. Ciò fa sì che praticamente chiunque possa utilizzare questo strumento. Anche se l’abbiamo già sottolineato, ricordiamo che è importante, per motivi di sicurezza, che salga solo una persona alla volta.

Questo vale anche nel caso in cui la somma dei pesi delle due persone non superasse il massimo peso consentito. La scala reggerebbe sicuramente il peso, ma rischierebbe di destabilizzarsi. Inoltre, le due persone potrebbero urtarsi l’un l’altra, rischiando così rovinose cadute.

Come devono essere i gradini di una scala pieghevole?

È importante saperne di più anche sui gradini delle scale pieghevoli. Così come indicato dalla normativa europea UNI EN 131, i gradini devono disporre di una profondità pari almeno a 8 centimetri. Inoltre, quando si utilizza la scala, devono essere perfettamente in orizzontale.

La distanza minima tra i gradini deve essere di 23 centimetri e la massima di 30 centimetri. Si raccomanda di verificare che siano dotati di rivestimento antiscivolo, essenziale per evitare incidenti. Controlla sempre che i gradini e i relativi gommini siano sempre in perfetto stato.

scala-pieghevole-professionale-xcyp1

Non tutte le scale sono pensate per uso domestico e industriale insieme.
(Fonte: Sema Srinouljan: 123551488/ 123rf.com)

Come deve essere una scala pieghevole a seconda dell’uso?

Esistono modelli di scale pieghevoli che possono essere usati sia in casa che sul lavoro. Ma, a seconda del tipo di utilizzo che conti di farne, è necessario tenere in considerazione alcuni aspetti piuttosto che altri. Tieni presente questo fatto, perché, anche se all’inizio abbiamo detto che alcuni modelli possono essere utilizzati in entrambi i casi, per altri non è così.

Scala pieghevole domestica Scala pieghevole professionale
Gli scalini sono solitamente rivettati. I gradini sono solitamente rinforzati e sono più robusti.
La scala ha solitamente due o tre gradini. La scala ha solitamente più di cinque gradini.
La scala può avere o meno un pianale. La scala deve essere dotata di pianale.

Quale altezza può raggiungere una scala pieghevole?

A seconda del numero di gradini, la scala potrà raggiungere altezze diverse. Al momento di acquistarne una, è ovvio che dovrai tenere in considerazione questo aspetto. Se risulterà troppo bassa, naturalmente sarà un grosso problema. Ma se, al contrario, sarà troppo alta, avrai pagato inutilmente più di quanto avresti speso acquistando un modello più semplice. In questa tabella, ti presentiamo le altezze approssimative:

Gradini Altezza in metri
2 2,5
3 2,75
4 3
5 3,25
6 3,50
7 3,75
8 4
9 o più 4,25 o più

Quali regole occorre seguire per usare una scala pieghevole?

L’abbiamo già detto più volte nel corso di questa guida all’acquisto, ma lo ripetiamo comunque: la sicurezza è la cosa più importante. Non trascurare quindi nessuna delle raccomandazioni degli esperti a questo proposito, neppure se ormai sei abituato ad usare la scala tutti i giorni. Di fatto, è proprio questa la principale causa di incidenti. Presta quindi attenzione a questi consigli:

  • Apri completamente la scala e posizionala su una superficie perfettamente piana.
  • Utilizza il blocco di sicurezza.
  • Salendo, reggiti con forza ai gradini o ai corrimani, se presenti.
  • Nelle scale che superano i tre metri e mezzo di altezza, si consiglia l’uso di un’imbracatura.
  • Non usare la scala a piedi nudi.
  • Non cercare di spostare la scala quando ci sei sopra.
  • Verifica sempre che la scala sia in perfetto stato.
  • Non urtare la scala durante il trasporto.
  • Utilizza una scala di dimensioni adeguate.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle scale pieghevoli?

A questo punto, ormai conosci a fondo le diverse caratteristiche delle scale pieghevoli. Ma ci sono ancora alcuni fattori da tenere in considerazione, prima di effettuare l’acquisto. È quindi il momento di analizzare i principali vantaggi e svantaggi di questo prodotto:

Vantaggi
  • Servono per raggiungere altezze diverse
  • Alcune sono piuttosto economiche
  • Sono facili da usare
  • Alcuni modelli sono versatili
Svantaggi
  • Se non usate con le dovute attenzioni, possono risultare pericolose
  • Occupano spazio in casa
  • Alcune hanno un prezzo piuttosto elevato

Criteri di acquisto

Ora ci avviamo davvero verso la conclusione di questa guida all’acquisto, ma rimangono ancora alcuni aspetti da tenere in considerazione. Come dicevamo nella sezione precedente, più caratteristiche analizzerai, migliore sarà il tuo acquisto. Quindi, ecco alcuni criteri di acquisto fondamentali.

  • Sistema di piegatura
  • Dimensioni
  • Materiali
  • Sicurezza
  • Utilizzo

Sistema di piegatura

È evidente che, se stai cercando una scala pieghevole, deve essere dotata di un sistema di apertura e chiusura che funzioni bene. È fondamentale, innanzitutto, che non sia troppo complicato. Se la scala è di notevoli dimensioni, devi capire se riuscirai ad aprirla da solo o se avrai bisogno di aiuto. Non dare per scontato tutto ciò di cui stiamo parlando.

Alicia Giménez BartlettScrittrice spagnola

“Per salire una scala senza rischio di cadere, non bisogna saltare neppure un gradino”.

Dimensioni

Abbiamo dedicato un’intera sezione a questo fattore, ma vogliamo sottolineare che è tra i più importanti. Devi verificare che l’altezza della scala pieghevole sia adatta per il tipo di lavoro che desideri realizzare. Ma non dimenticare neppure quali sono le sue dimensioni quando è chiusa, così da poterla riporre senza problemi in un angolo della casa.

Materiali

I materiali utilizzati per fabbricare le scale pieghevoli devono essere di buona qualità. Devono infatti essere robuste per supportare il tuo peso durante il lavoro ma, allo stesso tempo, devono anche essere sufficientemente leggere da poter essere trasportate da un luogo all’altro senza grosse complicazioni. Maggiore sarà la qualità dei materiali, più sarà lunga la vita utile della scala.

Sicurezza

È un altro argomento che abbiamo già trattato diverse volte, nel corso di questa guida. È evidente che un cattivo uso di una scala pieghevole può risultare pericoloso e provocare incidenti. Quindi, è importantissimo controllare che il modello scelto rispetti tutte le normative e sia assolutamente sicuro. Non dimenticare mai che non conviene mettere a rischio la propria sicurezza solo per risparmiare un po’ di denaro.

scala-pieghevole-particolare-xcyp1

Si raccomanda di verificare che i gradini della scala pieghevole siano dotati di rivestimento antiscivolo. (Fonte: Zerbor: 75174867/ 123rf.com)

Utilizzo

L’aspetto più importante da valutare al momento di acquistare una scala pieghevole è l’utilizzo che conti di farne. Ovviamente, se non devi raggiungere altezze particolari, non ha senso comprare una scala di cinque metri con un’infinità di caratteristiche. Inoltre, se la utilizzerai solo di tanto in tanto, puoi optare per un modello semplice ed essenziale; se invece la userai tutti i giorni, punta a funzioni più avanzate, anche se ciò significa spendere qualcosa in più.

Conclusioni

Nella maggior parte delle case e dei luoghi di lavoro, disporre di una scala pieghevole può risultare molto utile. Ti permette, infatti, di raggiungere in tutta sicurezza luoghi elevati. Si può usare sia per recuperare un oggetto collocato in alto, sia per effettuare lavori di bricolage. Prima di scegliere un modello piuttosto che un altro, tieni quindi in considerazione con quale obiettivo conti di utilizzarla. Più la userai, più sostanzioso potrà essere l’investimento economico.

Cerca di puntare alla scala con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato. Uno degli aspetti più importanti è la sicurezza, quindi tienilo in considerazione al momento dell’acquisto, così da scegliere un modello che ti permetta di evitare incidenti e lavorare sempre in tutta tranquillità. Verifica che soddisfi tutte le normative vigenti relative alle scale pieghevoli. Ovviamente, devi fare anche tu la tua parte, prestando sempre massima attenzione durante l’uso.

Siamo certi che avrai trovato interessante tutte le informazioni contenute in questa guida all’acquisto. Se è effettivamente così, condividila sui tuoi social network. E non dimenticarti di lasciarci un commento!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Auremar: 19791250/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
41 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...