Ultimo aggiornamento: 20/08/2021

Come scegliamo

17Prodotto analizzati

19Ore impiegate

4Studi valutati

84Commenti raccolti

Benvenuto! L’argomento di oggi sono le saldatrici. Hai bisogno di comprarne uno per motivi personali o professionali? Poi ti spiegheremo tutto ciò di cui hai bisogno per capire come funzionano questi strumenti!

Oltre ai saldatori, che lavorano quotidianamente con le saldatrici, altri professionisti possono avere bisogno di questa attrezzatura. Artigiani, persone che fanno gioielli e ingegneri sono alcuni esempi. Oppure, alla fine, potrebbero essere necessarie alcune riparazioni quotidiane.

Ma quali sono le particolarità di ogni modello? Come scegliere quello che soddisfa davvero le tue esigenze? Questo è ciò che porteremo nelle prossime righe di questo articolo. Resta con noi e chiarisci tutti i tuoi dubbi!




Sommario

  • Le saldatrici sono attrezzature necessarie per unire un metallo ad un altro. Questi legami devono essere molto durevoli e affidabili, dato che nella maggior parte dei casi non possono separarsi del tutto.
  • Ci sono diverse tecnologie nelle saldatrici: Inversione e Trasformazione, MIG e TIG sono le più comuni. Tutti loro hanno le loro peculiarità e saranno spiegati meglio nel corso del testo.
  • È molto importante che tu non maneggi mai una saldatrice senza la necessaria protezione. Evita gli incidenti e segui tutte le linee guida sulla sicurezza!

Saldatrice: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Come capire quali sono tutte le tecnologie che circondano una saldatrice? Le specifiche tecniche, il modo migliore per usarlo, le differenze tra ogni modello? Questo è ciò che ti spiegheremo ora!

Ti sentirai molto più sicuro nell’acquistare e utilizzare una saldatrice dopo aver letto la nostra Guida all’acquisto.

 Imagem mostra uma pessoa usando uma máquina de solda com muitos equipamentos de proteção.

Molte cose che usiamo quotidianamente sono passate attraverso un processo di saldatura. (Fonte: JonKline / Pixabay)

Cos’è una saldatrice?

La saldatura è il processo che unisce due pezzi di metallo in modo sicuro e durevole.

La saldatura unisce due pezzi di metallo in modo sicuro e durevole.

Non si usa solo con il ferro, l’acciaio, l’alluminio e altri metalli più industriali, ma anche con l’oro e l’argento nel processo di realizzazione di gioielli, per esempio.

La saldatrice, quindi, è lo strumento che può eseguire questo processo con precisione. Poiché la maggior parte delle cose che hanno bisogno di metalli da unire per funzionare non possono rompersi in qualsiasi momento, è necessario che la saldatura sia fatta molto bene, senza rischi futuri.

Come utilizzare la saldatrice?

Per utilizzare una saldatrice in modo efficiente, sono necessari alcuni passaggi. Controllali:

  • Il primo passo è quello di pulire molto bene entrambe le parti. Qualsiasi tipo di sporco può compromettere la qualità della saldatura. Questo è il motivo per cui le macchine di solito vengono fornite con una spazzola speciale o carta vetrata.
  • Successivamente, devi scaldare il saldatore fino a raggiungere la temperatura necessaria per fondere la saldatura.
  • Quando questo accade, stendi la saldatura sulle superfici e usa la macchina fino a quando non è fusa.
  • Infine, unisci le parti desiderate. Abbiamo un saldatore!
Non dimenticare che trattandosi di alte temperature, emissioni di gas e rilascio di scintille, il processo di saldatura può essere abbastanza pericoloso. È necessario utilizzare tutte le attrezzature di protezione, che includono grembiule, occhiali, maschera, protezione per le orecchie e molto altro.

Inverter o trasformatore di saldatura?

Ci sono due tecnologie principali applicate nelle saldatrici: inversione e trasformazione. Il primo è molto più moderno e tecnologico del secondo.

Le saldatrici a trasformatore sono fatte con un nucleo coperto da bobine di rame. Funzionano con la corrente alternata. A causa del tipo di elettrodi, ci sono diverse limitazioni nell’efficienza operativa.

Di più recente invenzione, le macchine d’inversione hanno circuiti elettronici che regolano la corrente e la tensione come richiesto. Lavorano più velocemente e usano meno elettricità.

Imagem mostra uma pessoa usando uma máquina de solda com equipamentos de proteção.

Le macchine inverter lavorano più velocemente e usano meno elettricità. (Fonte: felixioncool / Pixabay)

È anche più intuitivo utilizzare un inverter di saldatura che un trasformatore. Le informazioni sono più chiare durante l’uso e il peso dell’attrezzatura è molto inferiore.

Saldatrice: MIG o TIG?

Altre tecnologie presenti nelle saldatrici sono MIG (Metal Inert Gas) e TIG (Tungsten Inert Gas). Nonostante sia più vecchio, il primo ha i suoi vantaggi – e svantaggi – rispetto al secondo

  • MIG: Come dice il suo nome, utilizza un gas inerte come protezione. Di solito è l’argon. Rimane tra il ferro e il pezzo e viene fornito da un alimentatore continuo. È da lì che la fusione avviene con maggiore facilità. I vantaggi della saldatura MIG sono la velocità, la possibilità di saldare in varie posizioni e una minore distorsione dei pezzi.
  • TIG: avviene tramite il rilascio di tungsteno tra gli elettrodi e il pezzo. Si può anche aggiungere un metallo protettivo. La saldatura TIG presenta una maggiore precisione e una migliore finitura.

Guarda una tabella di vantaggi e svantaggi della saldatura MIG e TIG:

Saldatura MIG Saldatura TIG
Caratteristiche Utilizza un gas di protezione tra il ferro e le parti Utilizza il tungsteno tra gli elettrodi e le parti
Vantaggi Maggiore velocità, possibilità di variare le posizioni, meno perdita di materiale Più precisione, finitura superiore, materiali più facili da trovare
Migliore applicazione Pezzi grandi e processi lunghi e faticosi Pezzi più piccoli che richiedono precisione e finitura eccezionali

Cos’è il Duty Cycle?

Avrai notato nella parte della descrizione del prodotto che parliamo sempre di “duty cycle”. Insieme ad esso, abbiamo inserito alcune strane notazioni come “[email protected]%”. Che cos’è?

Il duty cycle non è altro che la quantità di tempo che una saldatrice può essere utilizzata senza riposare ad una data corrente elettrica.

In altre parole, una macchina con una gamma di corrente tra 50A e 150A può essere regolata per applicare queste quantità elettriche alle parti. Più alta è la corrente, più potente e veloce sarà la saldatura. Solo che avrà bisogno di un tempo di riposo.

Dois homens trabalhando com máquina de solda.

È importante conoscere le specifiche tecniche prima di scegliere una saldatrice. (Fonte: Cathy Yeulet / 123RF)

Quando leggi “[email protected]%”, quello che vuoi dire è che con una corrente di 140 ampere, una particolare macchina può lavorare il 60% del tempo. In altre parole, per ogni dieci minuti, ci sono sei minuti di lavoro e quattro minuti di riposo.

Il primo numero, quindi, è la corrente e il secondo è la percentuale di tempo in cui la macchina può essere attiva. Più alto è il primo numero, più basso è il secondo.

Forse non te ne rendi conto, ma la tua vita quotidiana non sarebbe la stessa senza la saldatura. Praticamente tutto ciò che usi è passato attraverso questo processo ad un certo punto: auto, casa, computer, telefono cellulare, televisore… non sfuggono nemmeno gli oggetti più piccoli!

Conosci il tuo orologio? Probabilmente è stato saldato. E se hai un gioiello fatto di metallo prezioso, puoi essere sicuro che la sua forma è stata ottenuta con una saldatura molto meticolosa.

Criteri di acquisto: Cosa considerare quando si acquista una saldatrice

Abbiamo già parlato delle molte tecnologie impiegate nelle saldatrici. Ma non è tutto! Ci sono alcuni altri fattori che devono essere presi in considerazione per sapere quale modello è ideale. Abbiamo elencato alcuni di questi criteri qui sotto

  • Tensione
  • Dimensioni e peso
  • Facilità d’uso
  • Attrezzatura extra

Ti spiegheremo ognuna di esse in modo più dettagliato, così sarai pronto a fare il miglior acquisto.

Tensione

C’è una buona parte delle saldatrici che hanno un sistema bivolt. Tuttavia, quando questo non è il caso, fai attenzione se il funzionamento è a 110 o 220 volt. Questo può prevenire una serie di mal di testa.

Una macchina a 220 volt non funzionerà in un luogo che è prevalentemente a 110. E una macchina a 110 volt si brucerà in un luogo a 220. Non dimenticare mai di osservare qual è il voltaggio della tua città e della macchina che intendi acquistare!

Dimensioni e peso

Alcune saldatrici possono essere molto pesanti, superando anche i 30 kg. Se hai bisogno di portarlo spesso, questo può essere un fattore importante. Ricorda che ci sono anche opzioni portatili che sono molto più leggere.

Lo stesso vale per le dimensioni. Conservare macchine molto grandi può essere difficile. Se l’idea è quella di usarla in un’azienda, nessun problema, ma per le riparazioni personali, più piccolo è il modello, meglio si adatta all’ambiente domestico.

Imagem mostra uma máquina de solda preta e amarela.

Per scegliere la saldatrice ideale, il peso e le dimensioni dovrebbero essere presi in considerazione. (Fonte: Somnuek Saelim / 123RF)

Facilità d’uso

Se sei un principiante nel mondo della saldatura, scegli un modello semplice e intuitivo. Uno che ha pulsanti e leve per scegliere la corrente, istruzioni chiare e un’applicazione fluida del saldatore sulle superfici desiderate.

I modelli più professionali possono richiedere saldatori più esperti. Se questa è la tua caratteristica, nessun problema.

Attrezzature extra

Come abbiamo già sottolineato, le saldatrici hanno bisogno di attrezzature extra. Oltre ai vari articoli necessari per la protezione come occhiali, grembiuli e maschere, ce ne sono anche altri come carte abrasive per la pulizia ed elettrodi speciali.

Controlla tutto ciò che viene fornito con la saldatrice di tua scelta. Se ha un prezzo più basso, ma non viene fornito con l’attrezzatura necessaria, potrebbe non valerne la pena. Un modello completo, con tutti gli elementi di protezione e pulizia, può essere più pratico ed economico.

(Fonte dell’immagine evidenziata: pinger / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni