Se stai cercando un reggilibro è perché fai parte di quelle persone che ancora amano avere i libri ordinati e in bella vista in casa. Benché infatti in tanti prevedano un futuro oscuro per i libri di carta, a causa dei diversi dispositivi elettronici, sono molte le persone che ancora preferiscono girare le pagine a mano e non virtualmente.

Un reggilibro ti aiuterà a mantenere la casa ordinata, trattandosi ovviamente anche di un oggetto decorativo: se lo scegli bene può dare un tocco speciale alla stanza in cui lo collochi. Per aiutarti a decidere il prodotto ideale per i tuoi gusti e le tue necessità abbiamo preparato questa guida all’acquisto con tutte le informazioni necessarie che ti permetteranno di non sbagliare.

Le cose più importanti in breve

  • Sul mercato troverai un grande varietà di reggilibri. I tipi di design e le opzioni sono infiniti, perciò è importante che tu sappia bene ciò che stai cercando: solo così potrai effettuare il miglior acquisto possibile.
  • Quando ti trovi a dover scegliere il tuo reggilibri hai di solito due opzioni: la prima è un oggetto composto da due pezzi che sostengono i libri da entrambi i lati, la seconda è un unico pezzo che necessita un altro punto di appoggio come la parete o il lato del mobile.
  • Se hai intenzione di riunire parecchi libri è importante che il reggilibri sia molto resistente, altrimenti c’è il rischio che possa cedere facendo così stropicciare i libri. Fai attenzione anche alla qualità, in modo da poterti assicurare un oggetto che durerà a lungo nella tua casa. Nei criteri di acquisto analizzeremo questo aspetto nel dettaglio.

Classifica: I migliori reggilibro sul mercato

Uno dei modi migliori per conoscere i reggilibri più interessanti sul mercato è vedere quali modelli sono i più apprezzati dagli utenti. Leggendo i giudizi scoprirai determinate caratteristiche che è importante tenere a mente al momento dell’acquisto. Ti invitiamo quindi a seguirci con attenzione mentre ti proponiamo il seguente elenco: sarà la chiave per una scelta azzeccata.

Posto nº 1: Wedo

Al primo posto troviamo questo reggilibri in metallo della Wedo composto da due pezzi color nero di dimensioni 14 x 8,5 x 14 cm e realizzato in lamiera d’acciaio rivestita a polveri. Lo spessore del materiale è pari a 0,8 mm e la superficie è d’alta qualità con spigoli lisci. Il prodotto viene venduto con tre anni di garanzia.

Sottili ma molto resistenti: i due pezzi del reggilibri hanno sorpreso molti utenti per il peso dei libri che riescono a sostenere. Secondo il giudizio di chi li ha acquistati si tratta di un modello semplice, di poco ingombro e funzionale. Le due parti del reggilibri risultano quindi semplici ma hanno un ottimo stile: articolo “eccezionale” per il rapporto qualità/prezzo.

Posto nº 2: Balvi

Design originalissimo e decisamente evocativo per Balvi che propone un solo pezzo con la sagoma di un uomo in lettura (“The Reader”). Realizzato in metallo color nero, nonostante la funzione decorativa questo reggilibri viene descritto dal suo produttore come resistente e durevole. Le sue dimensioni sono 17 x 10 x 8 cm.

Carino, discreto e per niente invasivo, secondo il giudizio dei compratori il reggilibri svolge perfettamente il suo dovere. Non sono molto bello esteticamente ma anche robusto e simpatico, questo modello si fa apprezzare quindi per l’eleganza ed è abbastanza solido da reggere una fila di libri o dvd di dimensioni standard. Ottimo il design curato nei dettaglio.

 

Posto nº 3: Mustard

Altro modello originalissimo e decorativo della Mustard che presenta due pezzi con omini stilizzati che danno l’impressione di tenere i libri in ordine con un calcio. Ispirato a dei ninja che combattono, le dimensioni delle due parti sono 14,7 x 20,1 x 15,2 cm. Il prodotto è adatto a sostenere oltre a semplici libri anche cd e dvd.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte a un reggilibri “carino e funzionale”, consigliato a chi cerca qualcosa di originale e al tempo stesso pratico per arredare i propri spazi. I due pezzi costituiti dai due omini scalcianti sono stabili e sostengono ottimamente i libri sullo scaffale. Il materiale risulta abbastanza consistente, ottimo quindi anche il rapporto qualità/prezzo.

Posto nº 4: Element

Il reggilibri della Element presenta un set da quattro pezzi in metallo color grigio alluminio di dimensioni 8 x 12 x 13 cm. Diverse quindi le opzioni per l’utilizzo delle quattro parti che possono essere impiegate per sostenere i libri sia nello stesso scaffale che singolarmente.

Utili, belli e discreti (“quasi invisibili”): i reggilibri risultano comodi e adatti per libri anche grossi e pesanti con una struttura rigida. Assolutamente convenienti, nonostante la loro leggerezza riescono perfettamente nel loro scopo e sono quindi ideali per chi non desidera un oggetto appariscente. Il risultato è un bel vedere grazie a un prodotto che mantiene tutto in ordine.

Posto nº 5: Tebery

Altro reggilibri decorativo proposto da Tebery, un set con due pezzi a forma di gatto costruito in metallo pesante e colorazione nera. Secondo le informazioni del produttore siamo di fronte a un prodotto fatto a mano ed ideale per decorare l’ufficio o le mensole della casa.

Leggendo i pareri degli utenti, i due pezzi risultano belli, semplici e funzionali: riescono a mantenere ottimamente i libri ed hanno una base abbastanza ampia che permette una buona stabilità. Un modello quindi eccellente in quanto è realizzato con un ottimo materiale ed è robusto. La forma di gatto, con occhi e baffi disegnati, fa inoltre un bell’effetto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui reggilibri

Le recensioni di alcuni fra i migliori reggilibri sul mercato sono state senz’altro molto utili, ti hanno aiutato a conoscere un buon numero di opzioni interessanti facendoti scoprire alcune funzionalità che saranno fondamentali al momento dell’acquisto. Ma ci sono ancora altre domande a cui bisogna rispondere, perciò ti invitiamo a seguirci anche nel resto della guida.

reggilibro-prima-xcyp1

Tieni in conto la qualità del reggilibri che decidi di acquistare.
(Fonte: Racorn: 41208596/ 123rf.com)

Cos’è un reggilibro?

Un reggilibro – o reggilibri – come suggerisce il nome, è un oggetto che serve a mantenere i libri in piedi. Non avrai bisogno di avere una libreria piena di libri per fare in modo che non cadano, ma potrai sistemare anche poche copie in modo ordinato. Inoltre è un oggetto che funziona molto bene come elemento decorativo dando un tocco particolare alla stanza.

Sul mercato troverai diversi tipi di design quindi potrai scegliere quello che più si adatta ai tuoi gusti, naturalmente facendo in modo che si intoni anche con le altre decorazioni, ma puoi anche cercare un elemento che si distingua nella stanza in cui lo collochi. Oltre ai libri può sostenere CD, dischi in vinile, cataloghi o riviste.

Miguel de CervantesRomanziere, poeta e drammaturgo

“Chi legge molto e fa molto cammino, vede molto e sa un sacco di cose”.

Quali tipi di reggilibro puoi trovare?

Al momento di acquistare il tuo reggilibri dovrai scegliere fondamentalmente tra due opzioni, perciò devi essere già preparato e sapere quale fra le due preferisci. Naturalmente potrai tenere in casa anche reggilibri diversi in varie stanze. Per fare in modo che cominci a valutare quale possa essere l’opzione migliore per te abbiamo preparato la seguente tabella che ti invitiamo a leggere con attenzione.

Tipo di reggilibri Caratteristiche
Singolo Questi reggilibri sono formati da un solo pezzo che ha il compito di reggere i libri da un lato, mentre dall’altro i libri si appoggeranno alla parete o al lato del mobile in cui sono collocati.
Doppio In questo caso il reggilibri è composto da due pezzi che si mettono a entrambi i lati dei libri, quindi non avrai bisogno di un altro punto di appoggio e potrai collocarli in qualsiasi spazio.

Perché acquistare un reggilibro?

L’acquisto di un reggilibri può essere un’ottima opzione per mantenere i tuoi libri ordinati. Puoi decidere di collocare uno di questi oggetti in un solo posto o sceglierne diversi per varie parti della stanza e della casa. Come abbiamo detto è sì un’opzione per sistemare i libri, ma può essere anche utile come elemento decorativo: in questo caso dovrai prestare maggiore attenzione al suo design.

Perché acquistare un reggilibro per i tuoi figli?

Un altro modello che puoi incontrare sono i reggilibri per bambini, che spiccano soprattutto per l’originalità dei design. Esistono un gran numero di opzioni che ti permettono di scegliere quella più adatta sia ai tuoi gusti sia all’aspetto della stanza dei bambini. In questo caso l’immaginazione gioca un ruolo molto importante.

Nel caso dei reggilibri per bambini c’è però un vantaggio ulteriore nell’acquistarli che viene prima dell’ordine e del design: ci riferiamo al fatto che possano essere un mezzo per stimolare i tuoi figli a leggere libri. In tempi in cui la tecnologia attrae inevitabilmente i più piccoli della casa bisogna ricercare alternative per il tempo libero: la lettura è indubbiamente una delle migliori che puoi trovare.

reggilibro-seconda-xcyp1

Puoi scegliere tra reggilibri singoli (un solo pezzo) o doppi (due pezzi).
(Fonte: Galyna Tymonko: 54814008/ 123rf.com)

Reggilibri funzionale o decorativo?

Quando inizierai a vedere le varie opzioni di design dei reggilibri scoprirai di avere sostanzialmente due possibilità: una è optare per un modello funzionale e l’altra per un modello decorativo. Quale fra le due è la migliore? La verità è che dipende da te e dalle tue necessità. Per aiutarti abbiamo preparato questa tabella dove troverai le informazioni di cui hai bisogno.

Tipo di reggilibri Caratteristiche
Funzionale Un reggilibri funzionale è progettato semplicemente per compiere il suo scopo. Non ci si aspetta che abbia un ruolo come oggetto decorativo. Molto probabilmente andrà collocato in un posto dove passerà inosservato. La cosa importante è che risulti utile.
Decorativo I reggilibri decorativi possiedono proprio questa funzione, ossia di diventare un elemento importante della decorazione. Pertanto quando stai per acquistare questi oggetti è molto importante che osservi il loro design. Ed inoltre devono adattarsi alle altre decorazioni della stanza.

Di quali materiali possono essere fatti i reggilibri?

Come hai già visto sul mercato puoi trovare diversi tipi di reggilibri: ci sono quelli formati da un solo pezzo e quelli che ne hanno due, inoltre alcuni sono progettati per svolgere semplicemente il loro scopo e altri per fare anche da oggetto decorativo. Di seguito esamineremo i materiali utilizzati per fabbricarli:

  • Metallici. Sono molto decorativi, sebbene ci siano anche modelli più semplici. In alcuni casi non pesano molto, ma riescono comunque a sostenere i libri efficacemente.
  • Plastica. La maggior parte non sono molto resistenti. Di solito hanno un design originale.
  • Legno. Sono robusti e sosterranno bene il peso dei libri. Stai attento quando li sistemi perché sono un po’ pesanti.
  • Metacrilato. È un materiale interessante che si caratterizza per essere trasparente e di grande resistenza.
  • Cartone. Puoi trovare alcuni reggilibri di cartone, certamente non sosterranno molto peso però hanno altri vantaggi: il principale è che possono essere fatti di materiale riciclato e tu contribuiresti alla cura dell’ambiente.
  • Acrilico. È un materiale plastico molto resistente: può essere una buona opzione per i libri più pesanti.
reggilibro-xcyp1

Si raccomanda che la base del reggilibri sia antiscivolo.
(Fonte: Kantver: 54433015/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei reggilibri?

Tramite questa guida all’acquisto hai potuto scoprire diversi dettagli sui reggilibri. Hai già molte informazioni su questo prodotto ma ci sono ancora alcuni aspetti che dovresti considerare. Inoltre sarà importante anche conoscere i principali vantaggi e svantaggi dei reggilibri: grazie a questa tabella li avrai più chiari.

Vantaggi
  • Aiutano a tenere i libri più ordinati
  • Esistono opzioni molto economiche
  • Alcuni risultano molto decorativi
Svantaggi
  • Non sono una soluzione per una gran quantità di libri
  • Alcuni modelli possono graffiare la superficie del mobile

Criteri di acquisto

Adesso sì che ci stiamo avvicinando alla conclusione di questa guida all’acquisto. È chiaro che avere uno o più reggilibri in casa è un’ottima opzione, ma prima di deciderti per un particolare modello devi tenere conto di una serie di criteri che saranno fondamentali per far sì che la tua scelta finale sia quella giusta, quindi presta attenzione.

  • Qualità
  • Base
  • Dove metterai i reggilibri
  • Di quanti reggilibri hai bisogno
  • Design

Qualità

Quando acquisti il tuo reggilibri assicurati che si tratti di un oggetto di qualità, prima di tutto perché così durerà più a lungo ed inoltre realizzerà meglio lo scopo per cui è stato progettato: supporterà meglio il peso dei libri, non si sposterà e sicuramente avrà anche un design più accattivante. Ovviamente cercane uno che abbia il miglior rapporto qualità-prezzo.

reggilibro-prodotto-xcyp1

I reggilibri ti aiutano a mantenere i tuoi libri più ordinati.
(Fonte: Zhudifeng: 67954587/ 123rf.com)

Base

Può essere molto conveniente che la base dei reggilibri sia antiscivolo: innanzitutto ti assicurerai che l’oggetto non si sposti dal punto in cui lo hai collocato ed inoltre eviterai di graffiare il mobile dove lo hai inserito. Pensa che determinati materiali possono danneggiare le superfici quando per qualsiasi motivo decidi di spostare questo oggetto. Non dimenticare di valutare anche questo aspetto.

Dove metterai i reggilibri

È essenziale che tieni presente anche il punto dove hai intenzione di collocare il reggilibro che stai per acquistare. Ad esempio se la tua idea è quella di metterlo su una mensola di vetro cercane uno che non sia di un materiale pesante, dato che questo potrebbe scalfire o rompere la superficie. Devi inoltre prendere bene le misure dello spazio in cui collocherai i tuoi reggilibri, sia la profondità che l’altezza.

Non dimenticare di prendere in considerazione anche le dimensioni dei libri: non sarebbe bello esteticamente se i reggilibri fossero più alti, ma dovrai fare ancora più attenzione se il reggilibro è destinato alla stanza dei bambini visto che lì i libri saranno addirittura più piccoli. Decidi poi se preferisci un modello con due pezzi o con uno solo pezzo che richiederà anche l’appoggio di una parete.

Di quanti reggilibri hai bisogno?

Un altro aspetto da considerare al momento dell’acquisto è il numero di reggilibri di cui hai bisogno. È importante non solo per il fatto stesso di utilizzarli, ma anche perché dovrai deciderti su altri criteri, ad esempio se saranno tutti uguali o se almeno avranno le stesse dimensioni: se li vuoi tutti uguali è importante che li acquisti nello stesso momento, dato che in seguito possono andare esauriti.

Design

Naturalmente il design dei reggilibri è un altro dei criteri essenziali. Cerca un modello senza tempo, cioè che non ti possa far stancare mai del tuo acquisto. Inoltre devi assicurarti che si adatti alle altre decorazioni della casa, sia che opti per un modello funzionale sia che decidi di puntare più sull’estetica.

Conclusioni

Come hai visto un reggilibro è un oggetto molto utile, non solo perché svolgerà un compito specifico, ma anche perché può essere un oggetto molto decorativo. Prima di fare la tua scelta presta attenzione al suo design, alle dimensioni affinché siano quelle più appropriate, considera anche il materiale con cui è fabbricato e cerca sempre il miglior rapporto qualità-prezzo.

Decidi anche se vuoi che il tuo reggilibro sia formato da due pezzi che si collocano a entrambi i lati dei libri o che abbia un solo pezzo e in questo caso ti servirà un altro punto di appoggio, che può essere una parete o il lato del mobile. Se non sei sicuro vai sicuro scegliendo un modello con due pezzi: potrai sempre usarlo doppio o singolarmente.

Se ti è piaciuta la nostra guida completa sui reggilibri lasciaci un commento e condividi l’articolo sui social network. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Aozora1: 72359561/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
37 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...