Ultimo aggiornamento: 20/08/2021

Come scegliamo

11Prodotto analizzati

18Ore impiegate

2Studi valutati

49Commenti raccolti

Benvenuto! L’argomento di oggi è interessante per gli amanti del giardinaggio e della paesaggistica: il rastrello. Fondamentalmente, è un attrezzo usato per preparare il terreno per la semina e per raccogliere i detriti dal terreno, come le foglie secche e l’erba sciolta.

Questo strumento versatile può essere trovato in varie dimensioni e materiali. I modelli variano a seconda delle caratteristiche del terreno. Per esempio, piccoli rastrelli con 3-5 denti sono appropriati per vasi e fioriere. Quelli con più di 12 denti sono usati in terreni grandi.

In mezzo a tante opzioni disponibili sul mercato, l’ideale è fare una ricerca molto dettagliata per scoprire qual è il miglior rastrello per il tuo giardino. E puoi chiarire tutti i tuoi dubbi in questo articolo. Andiamo?!




Sommario

  • Mantenere giardini e orti in casa richiede una cura costante. È necessario allentare il terreno, rimuovere i detriti e annaffiare frequentemente la piantagione. Per aiutare in questo lavoro, entrano in gioco alcuni strumenti di giardinaggio. Tra questi, possiamo evidenziare il rake.
  • Conosciuto anche come rastrello, il rastrello può essere trovato nei modelli più diversi. Gli attrezzi grandi di solito vengono forniti senza un manico esteso, richiedendo un acquisto separato o un adattamento. D’altra parte, i piccoli rastrelli hanno, in media, da 3 a 5 denti e un manico.
  • Indipendentemente dalle dimensioni e dal materiale utilizzato, il rastrello ha un prezzo accessibile per tutte le tasche.

Rastrello: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Mantenere giardini e orti richiede un’attenzione costante. La persona deve dedicarsi frequentemente ad annaffiare, sprimacciare il terreno e rimuovere i detriti dal terreno, come le foglie secche e le piante potate.

Per aiutare in questa cura, si raccomanda di utilizzare gli attrezzi da giardinaggio. Tra questi c’è il rastrello. Segui la nostra Guida all’acquisto fino alla fine per scoprire i vantaggi e gli svantaggi di questo attrezzo, così come il suo prezzo medio e dove acquistarlo.

Imagem de um homem usando um ancinho para coletar folhas secas.

Oltre a spianare il terreno, un rastrello viene utilizzato per raccogliere i detriti come le foglie secche e l’erba sciolta. (Fonte: MabelAmber / Pixabay)

A cosa serve un rastrello?

Per arare il terreno, spianare la terra e rimuovere i detriti, come foglie secche e potature di piante. Tra tanti attrezzi da giardinaggio, possiamo dire che il rastrello è uno dei più versatili.

Conosciuto anche come rastrello, il rastrello rende più facile la pulizia del tuo terreno. In modo pratico, raccoglie le foglie e l’erba che vengono lasciate libere nel giardino.

Ma non è tutto. L’attrezzo è anche ampiamente utilizzato per preparare il terreno per la semina, specialmente negli orti. Quando rastrelli i denti del rastrello nel terreno, muovi l’attrezzo avanti e indietro. In questo modo, lasci il terreno compatto e granuloso, adatto alla semina.

Sul mercato, puoi trovare una serie di modelli di rastrelli che variano a seconda delle esigenze di ogni persona. I piccoli rastrelli di solito hanno tra i 3 e i 5 denti. Pertanto, sono ideali per prendersi cura di vasi, fioriere e orti.

Imagem de três ferramentas de jardim ao lado de flores e sementes sobre uma tábua de madeira.

Il rastrello per prendersi cura dei fiori e delle piante in vaso è più piccolo. (Fonte: suetot / Pixabay)

D’altra parte, se ti prendi cura di una fattoria, per esempio, avrai bisogno di un grande rastrello con un lungo manico. Questo perché può raggiungere una vasta area e quindi rende il lavoro di pulizia e preparazione del terreno più veloce. C’è una varietà di rastrelli per tutti i gusti, terreni e tasche!

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un rastrello?

Un vantaggio importante è che lo strumento ha un prezzo molto ragionevole. Questo vale sia per i modelli fatti in casa che per quelli grandi. E in effetti, è un ottimo investimento.

Oltre ad essere economico ed estremamente utile, molti modelli di rastrello sono fatti di materiali di qualità che rendono difficile che il prodotto arrugginisca.

D’altra parte, usare un rastrello richiede un certo sforzo. A seconda del tipo di terreno e delle dimensioni e del peso dello strumento, lo sforzo fisico è ancora maggiore.

Ma quando il giardino è bello, i fiori sbocciano e le verdure appaiono, il lavoro diventa estremamente gratificante. Tutto lo sforzo sarà valso la pena!

Un altro problema è che molti rastrelli grandi non hanno un manico. Qui, l’alternativa è quella di comprarne uno separato o di adattare invece un manico di scopa o di tergivetro. Alla fine, questo significa un investimento extra.

Vantaggi
  • Strumento versatile
  • Varietà di modelli
  • Prezzo accessibile
  • Fatto di materiali durevoli
Svantaggi
  • Richiede uno sforzo fisico nell”uso
  • Non tutti i modelli grandi hanno un manico

Rastrello o scopa da giardino?

Il rastrello è un po’ diverso dalla scopa da giardino. Il rastrello ha la sua parte in acciaio in una forma dritta e orizzontale, con piccoli denti. Di solito è fatta di materiale molto rigido, poiché ha bisogno di questa fermezza per lavorare con il terreno.

La scopa da giardino imita una scopa, ma le sue “setole” sono fatte di ferro. Di solito ha denti più malleabili e lunghi, proprio perché ha bisogno di un po’ di flessibilità per adempiere alla sua funzione: spazzare le foglie dal giardino.

Imagem de uma pessoa segurando uma vassoura de jardim para coletar folhas secas do gramado.

La scopa da giardino è utilizzata esclusivamente per spazzare il prato. (Fonte: Greenstock / Pixabay)

Il vantaggio del rastrello è che può fare il lavoro della scopa da giardino, dato che puoi anche spazzare e raccogliere le foglie con questo strumento. Ma oltre a questo, come abbiamo visto, può essere utilizzato anche per altre funzioni, come la preparazione del terreno per la semina. Qualcosa che la scopa non può fare.

Rake Scopa da giardino
Funzione Prepara il terreno per piantare e aiuta a pulire il giardino, spazzando e raccogliendo le foglie Serve per pulire il giardino, spazzare e raccogliere le foglie
Materiale Di solito fatto di acciaio, il rastrello è più rigido e resistente Può essere fatto di plastica o ferro, con un manico di legno o altri materiali
Prezzo Tra R$ 10 e R$ 25 Tra R$ 15 e R$ 40

Quanto costa?

Indipendentemente dal numero di denti e dalla dimensione del manico, i più diversi tipi di rastrelli hanno un valore simile. E il meglio: il loro prezzo è molto accessibile, entra nella tua tasca. Per un valore compreso tra R$ 10 e R$ 50, compri un attrezzo di qualità.

Come abbiamo detto prima, alcuni modelli di rastrello non hanno un manico. Devi comprarlo separatamente per poter maneggiare lo strumento. Ma non preoccuparti, perché l’investimento è molto piccolo. Un manico di rastrello specifico non costa più di R$ 25.

Dove comprare?

Dopo aver letto questa Guida all’acquisto, probabilmente potrai scegliere un rastrello ideale per il tuo giardino. E puoi farlo senza uscire di casa. Oltre ad Amazon Brasile, puoi trovare l’attrezzo in altri marketplace, come Americanas, Magazine Luiza e Walmart.

Se apprezzi un buon servizio e ti piace “provare” il prodotto prima di acquistarlo, l’ideale è andare in un negozio di case e costruzioni. Tra tante opzioni, possiamo evidenziare Dicico, Leroy Merlin, Telhanorte e Tok&Stok.

Criteri di acquisto: caratteristiche principali per valutare un rastrello

Ora che sai a cosa serve un rastrello, è necessario sapere quali caratteristiche osservare prima di acquistare l’attrezzo. In questo modo non avrai rimpianti. Di seguito, scopri quali sono i dettagli che dovresti valutare

  • Numero di denti
  • Denti
  • Tipo di materiale
  • Maniglia

Ora, vedi ognuno di loro in dettaglio per fare il miglior acquisto e non avere rimpianti quando arriva il momento di usare lo strumento.

Quantità di denti

La portata di un rastrello è direttamente collegata alla sua quantità di denti. Pertanto, la tua scelta dipende dalle tue esigenze.

Un attrezzo che ha tra i 12 e i 16 denti è ideale per le aree rurali. Questo perché raggiunge una vasta area, anche su terreni irregolari e duri. Ora, per prendersi cura di vasi, fioriere e orti domestici, l’opzione migliore è un rastrello con 3 o 5 denti.

Imagem de ancinho preto com dentes.

La quantità di denti interferirà con la sua portata. (Fonte: stanvpetersen / Pixabay)

Denti

Oltre ad analizzare la quantità di denti, valuta la distanza tra loro. Questo può determinare il risultato finale del tuo lavoro.

Se hai un albero con grandi foglie nel tuo giardino, opta per un rastrello che abbia i denti più distanziati. Tuttavia, se le foglie sono più piccole, non sarà così efficiente, quindi dai la priorità a un rastrello con denti più stretti.

Un altro punto a cui prestare attenzione è se sono dritti o curvi, a punta o arrotondati. Questi dettagli possono fare la differenza a seconda di quello che vuoi fare con il tuo rastrello.

Tipo di materiale

Un altro punto che merita la tua attenzione prima di acquistare è il tipo di materiale utilizzato per realizzare il prodotto. Questo piccolo dettaglio può garantire una maggiore durata del rastrello e, di conseguenza, ottimizzare il tuo investimento.

Per esempio, un attrezzo fatto di acciaio stampato leggero non è raccomandato per terreni sporchi. Dopo tutto, è un materiale fragile che, a contatto con un terreno di difficile perforazione, può rompersi o avere i denti piegati.

Imagem de ancinho em areia.

Il materiale del rastrello interferirà nella sua qualità, scegli in base all’uso. (Fonte: SamuelStone / Pixabay)

Manico

Quando si parla di rastrelli grandi, di solito non vengono forniti con un manico di supporto. È necessario comprarlo separatamente.

Vale la pena ricordare che non è consigliabile adattare i manici di scopa e tergivetro per maneggiare i rastrelli. Questo perché non si adattano bene e, quindi, non hai fermezza quando si tratta di controllare i movimenti del rastrello. Ma, naturalmente, ci sono modelli che vengono forniti con maniglie.

Prima di comprare una maniglia separata, controlla la sua lunghezza. Quelli più lunghi, oltre a facilitare la cura di grandi aree e la rimozione delle foglie in eccesso, evitano quel dolore alla schiena di stare così a lungo accovacciati a trattare e pulire il terreno.

I rastrelli più piccoli, utilizzati per la preparazione di piccoli terreni e la manutenzione di vasi e fioriere, hanno manici fatti in fabbrica. Qui, è importante prestare attenzione al materiale di cui sono fatte le maniglie: quelle di plastica, per esempio, richiedono maggiore cura, poiché non possono resistere agli urti e all’uso improprio.

(Fonte dell’immagine principale: terimakasih0 / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni