Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Molte persone hanno una vaga immagine di cosa sia realmente un portacandele al giorno d’oggi. Possono ancora pensare che siano quei vecchi portacandele che venivano usati centinaia di anni fa. Tuttavia, questo non è il caso. In questo articolo vogliamo mostrarti che questo elemento può diventare un oggetto essenziale nella nostra vita.

Normalmente, pensiamo ai portacandele come se fossero molto simili tra loro. Tuttavia, ci sono molti stili, dimensioni, materiali diversi e proprietà. Vuoi saperne di più su questo accessorio? Allora continua a leggere e diventerai un esperto di portacandele!




Le cose più importanti in breve

  • Il portacandele è un prodotto utilizzato come supporto per le candele. Previene le macchie di cera versata, ma è anche molto comune per uso decorativo.
  • La loro modernità, gli stili, i materiali e le dimensioni fanno sì che questi oggetti abbiano molto più successo dei loro concorrenti. Per esempio, i candelieri.
  • Evitando la fuoriuscita di cera in luoghi delicati, possiamo rilassarci e goderci l’aroma senza preoccuparci se si sporca o meno. Tuttavia, per scegliere il modello ideale, ci sono diversi criteri da considerare. Questi saranno discussi di seguito.

Portacandele: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui portacandele

Se stai pensando di comprare un portacandele, dovresti farti consigliare in anticipo per ottimizzare il tuo acquisto. Di seguito, abbiamo fatto una selezione delle cose più importanti che dovresti sapere. Abbiamo anche selezionato le domande più frequenti sui portacandele.

Il portacandele è un prodotto che viene utilizzato come supporto per le candele. Previene le macchie di cera versata, ma è anche comunemente usato per scopi decorativi. (Fonte: Yastremska: 100041827/ 123rf)

Cos’è esattamente un portacandele?

Un portacandele è un oggetto che serve come supporto per le candele. Evita che la cera coli sul tavolo o sulla base della candela quando la accendi. Questo prodotto ti aiuterà ad evitare macchie indesiderate. Tuttavia, in molte occasioni, lo usiamo solo come oggetto decorativo nelle nostre case, giardini esterni e uffici.

Ci sono numerosi stili e dimensioni, così come diversi materiali di portacandele. Possiamo mettere in relazione i portacandele con i candelabri, per esempio, dato che sono considerati i fratelli minori dei portacandele.

Quali sono i benefici dell’utilizzo dei portacandele?

Secondo il rinomato sito web WestWing, i portacandele portano tranquillità e relax nella nostra vita. Le candele sono spesso utilizzate per creare un’atmosfera più piacevole, confortevole e accogliente. Ecco perché le candele e i portacandele si completano perfettamente. Nella seguente tabella, ti diamo i principali vantaggi e svantaggi:

Vantaggi
  • Il design e i materiali danno un tocco speciale al luogo in cui sono collocati
  • Sono accessori ideali per la decorazione
  • È molto facile pulire la cera dai portacandele, evitando macchie su altre superfici
  • L”uso dei portacandele aggiunge stile e raffinatezza.
Svantaggi
  • Possono essere costosi, a seconda del tipo o della marca.

Quali tipi di portacandele esistono oggi?

Secondo gli esperti, ci sono principalmente cinque tipi di portacandele oggi. Questi sono i seguenti:

  • Fruttato con un tocco esotico
  • Revolving, che sono una tendenza innovativa
  • Realizzato a mano
  • Da appendere al muro e aggiungere atmosfera alla stanza
  • Ferro battuto, che sono i più tradizionali

Sono disponibili in molti tipi e possono offrire un contenuto diverso ovunque siano posizionati. Sono una risorsa originale che fornisce unicità e delicatezza.

Possiamo definire un portacandela come un oggetto che viene utilizzato come base per una candela. Anche come elemento decorativo o simbolico

Quale portacandele usare all’esterno e quale all’interno?

Devi prendere in considerazione quale materiale è il più adatto per l’esterno

La scelta dell’uno o dell’altro dipenderà dai fattori meteorologici e da quale è più adatto per ogni luogo. È ovviamente più facile scegliere un portacandele per interni.

Tutti i materiali sono perfetti perché non sono esposti a pioggia, vento o sole estremo. D’altra parte, è più complicato scegliere quale usare all’esterno.

Sia per uso decorativo che come base per le candele, il materiale più adatto per l’uso esterno è il vetro. Quelli di legno a volte si mantengono in buone condizioni. In generale, è preferibile che siano grandi e che abbiano un buon supporto. Per l’interno, qualsiasi portacandela andrà bene.

Il portacandele viene utilizzato solo per scopi decorativi?

I portacandele per uso decorativo stanno diventando sempre più comuni, poiché aggiungono un tocco di stile e personalità alla tua casa. Tuttavia, questa non è l’unica ragione. Come abbiamo visto sopra, sono abbastanza utili per evitare macchie indesiderate sulle superfici su cui mettiamo una candela.

Ci sono numerose pagine e negozi online dove puoi trovare questo tipo di prodotti. Con la grande varietà che esiste, sei sicuro di trovare un modello che soddisfa le tue aspettative. Sia in termini di funzionalità che di estetica.

La loro modernità, gli stili, i materiali e le dimensioni fanno sì che questi oggetti abbiano molto più successo dei loro concorrenti. Per esempio, i lampadari. (Fonte: Dolgachov: 110753715/ 123rf)

Quali sono le alternative ai portacandele?

Le alternative più comuni ai portacandele sono i loro fratelli più piccoli o prodotti molto simili. Per esempio, candele, candele e candele. Tutti questi prodotti sono davvero simili, ma differiscono semplicemente per la modernità. Hanno tutti lo stesso utilizzo.

Potremmo dire che il portacandele è il candelabro del XXI secolo.

La tabella qui sotto ti mostra le alternative e le loro caratteristiche.

Tipologia Caratteristica principale
Candelabro Candeliere con diversi rami per tenere le candele.
Candelieri Supporto mobile per tenere le candele.
Candelieri A forma di piattino per tenere una candela.

Criteri di acquisto

Quando stiamo per scegliere quale portacandele vogliamo, dobbiamo prendere in considerazione diversi fattori e caratteristiche. Abbiamo elencato i quattro criteri più importanti che dovresti prendere in considerazione quando acquisti un portacandele. Questo ti assicurerà di fare la scelta giusta.

Dimensione

Ti chiedi, perché uno dei fattori più importanti è la sua dimensione? Perché, a seconda di dove la posizionerai e delle dimensioni della candela, dovrai considerare le giuste proporzioni. Va notato che un portacandela può anche essere utilizzato solo come oggetto decorativo e non per tenere la candela.

In questo caso, dovremo prendere in considerazione le dimensioni del luogo in cui lo collocheremo. Nella seguente tabella puoi vedere i pro e i contro a seconda delle dimensioni.

Vantaggi
  • Portacandele grandi. Danno un tocco sofisticato, ma solo per luoghi grandi
  • I portacandele più piccoli sono più adatti a luoghi piccoli con poco spazio
  • Puoi illuminare l’esterno o l’interno con entrambi i tipi di portacandele.
Svantaggi
  • I portacandele così grandi possono essere ingombranti
  • I portacandele piccoli devono essere distribuiti nel modo migliore per poter illuminare o essere visti.

Decorazione

È molto importante considerare se vogliamo il portacandele solo per uso decorativo o se vogliamo metterci sopra le candele. Se preferiamo l’aspetto decorativo, non avremo difficoltà a trovare un modello secondo i nostri gusti. C’è una vasta gamma di questi accessori disponibili online, adatti a tutti gli stili e le esigenze.

Evitando di versare la cera in luoghi delicati, possiamo rilassarci e goderci l’aroma senza preoccuparci se si sporca o meno. (Fonte: Maya23k: 141960720/ 123rf)

Materiale

Tra i criteri più importanti, dobbiamo evidenziare il materiale di cui è fatto il nostro portacandele. Il luogo in cui lo collocheremo è un fattore rilevante quando scegliamo di cosa sarà fatto il modello che stiamo per acquistare.

Un esempio perfetto sarebbe se vogliamo comprare un bel portacandele o diversi portacandele da mettere nel nostro giardino all’aperto, sia in modo decorativo che con una candela. In questo caso, sarebbe meglio acquistare, per esempio, uno fatto di vetro resistente. Questo materiale si consuma più rapidamente all’esterno a causa del tempo.

Capacità

Ultimo ma non meno importante, il criterio da prendere in considerazione è la capacità del portacandele.

Cioè, a seconda delle dimensioni della nostra candela, possiamo comprarne una che abbia una maggiore o minore capacità di contenere la candela.

Soprattutto, se si tratta di una candela grande, deve avere la larghezza o le dimensioni corrette per contenere la cera che cade quando è in uso.

I portacandele decorativi con candele lunghe sono diventati pezzi essenziali della decorazione della tavola. Anche i portacandele con supporti multipli, forniscono un tocco più romantico

Conclusioni

Il portacandele è un oggetto che viene utilizzato come base per candele di diverse dimensioni e forme. È anche usato in modo decorativo. La sua originalità quando viene realizzato è ciò che gli conferisce il predominio sui suoi concorrenti. Questo elemento si distingue per i suoi diversi usi, materiali, forme e composizioni.

Oggetti decorativi che non avremmo mai immaginato potessero essere utili come i portacandele, si sono fatti un posto per loro in una varietà di posti. Danno vita all’ambiente in un modo creativo e unico. Dopo tutte le caratteristiche e le tipologie esposte sul prodotto, hai il coraggio di comprarne uno?

(Fonte dell’immagine in primo piano: Molnar: 89548404/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni