Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Come scegliamo

5Prodotto analizzati

49Ore impiegate

15Studi valutati

103Commenti raccolti

Iniziamo con la domanda da un milione di dollari: conosci l’importanza dei lubrificanti per i motori? No? Stai tranquillo, qui stiamo per risolvere i dubbi più frequenti su questo prodotto. L’olio motore è il sangue che prolunga la vita della tua macchina.

La scelta dell’olio motore è importante quanto non dimenticare i documenti dell’auto. Non tutti lo sanno, ma quel costoso olio motore della marca che sponsorizza Le Mans non è necessariamente il migliore per il tuo motore. Potresti rovinarlo! Ma non preoccuparti! Sei nel posto giusto per imparare e confermare ciò che ti preoccupa di più sull’olio motore giusto per il tuo veicolo.




La cosa più importante da sapere

  • L’olio motore è un lubrificante prodotto in diversi modi e con diversi additivi. C’è una grande varietà di oli che si prendono cura del motore.
  • L’olio motore sintetico è il più completo. Tuttavia, non tutti i motori sono compatibili e adatti al suo utilizzo.
  • L’implementazione di un olio motore ottimale estende la vita dell’auto. Inoltre migliora notevolmente le prestazioni del motore.

Olio motore: la nostra selezione

Scegliere l’olio giusto non è facile, a causa del numero esorbitante di prodotti sul mercato. Quindi, per aiutarti a fare la tua scelta, ecco alcuni dei migliori oli motore disponibili oggi.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli oli motore

Ormai potresti essere un po’ informato sull’argomento. Ma le informazioni che hai sono sufficienti e di cosa ti preoccupi quando acquisti l’olio motore? Se hai paura di fare un errore, continua a leggere! Ti spiegheremo alcuni dei dubbi più comuni.

Manipulacion de aceite

Misurare l’olio ti permetterà di individuare possibili problemi nel tuo motore. (Fonte: Bertolli : 35444978/ 123rf.com)

Quali tipi di olio motore esistono?

Il modo in cui gli oli motore sono classificati dipende da due aspetti chiave: la loro fabbricazione e la loro viscosità. Tuttavia, ognuno di questi ha una suddivisione.

Metodo di fabbricazione Additivi Adatto Frequenza di cambio
Minerale Distillazione, estrazione e idrotrattamento. Sì. Auto prodotte prima del 1995. Almeno una volta all’anno o 5.000km.
Semi-sintetico Miscela di olio minerale e sintetico. Sì. Leggi le specifiche del veicolo Una volta all’anno o ogni 10.000 km.
Sintetico Attraverso reazioni chimiche. Sì. Auto con motori adatti al suo utilizzo (leggi le specifiche del veicolo). Una volta all’anno o ogni 10.000 km.

La viscosità è la caratteristica con cui si misura la resistenza delle molecole di olio quando scorrono. Va notato che la viscosità non è la stessa cosa dell’indice di viscosità. Questo tipo è disponibile in due versioni

  • Monogrado: il loro grado di viscosità non varia. Sono uniformi e non cambiano durante le stagioni (inverno ed estate).
  • Multigrado: Questi sono i più sofisticati sul mercato. Questo è dovuto al loro alto grado di viscosità e alla variazione dipendente dalla temperatura. Sono raccomandati per l’uso durante tutto l’anno.
Vantaggi
  • Mantiene la sua viscosità protettiva più a lungo.
  • Resiste alle temperature più alte.
  • Resiste alle temperature più basse.
  • Non è necessario cambiarlo, anche se il clima varia.
Svantaggi
  • Produzione di perdite a basse temperature nei motori usurati.

Più alta è la viscosità, maggiore è la protezione fornita al motore. (2)

Come vengono classificati gli oli?

Qui entrano in gioco le grandi aziende dell’industria petrolifera. La classificazione si basa su una serie di test dell’olio.

Questi vanno dalla temperatura che sono in grado di sopportare alla qualità e alla marca

  • Classificazione SAE: questa classificazione si basa sulle temperature che gli oli sono in grado di sopportare durante il funzionamento. Si applica agli oli monogrado e multigrado (3)
Gradi Temperatura minima di utilizzo Viscosità cinematica
10W – 20c ° 4.1
15W – 15c ° 5.6
20W – 10c ° 5.6
25W – 5c ° 9,3
20 -NA- 5,6-9,3
30 9,3-12,5
40 -NA- 12,5-16,3
50 -NA- 16,3-21,9

Più basso è il numero, più bassa è la viscosità. Man mano che i numeri salgono, aumenta anche la viscosità

  • Classificazione API: questa classificazione è data dall’American Petroleum Institute (API). Consiste nell’analizzare e misurare l’uso effettivo degli oli motore, in collaborazione con i produttori di veicoli. Si basa sulle condizioni di servizio del motore.
  • Classificazione ACEA: Fondata nel 1990, l’ACEA (Associazione Europea dei Costruttori di Automobili) è responsabile della valutazione degli oli per mezzo di test di laboratorio. Dà loro il suo sigillo di approvazione.
  • A / B: Motori a benzina e diesel (High SAPS)
Livello ACEA Caratteristiche
A1 / B1 Questa categoria è stata rimossa con la rispettiva sequenza di oli.
A3 / B3 Un olio motore stabile e permanente progettato per l’uso in motori a benzina e diesel di automobili e furgoni leggeri. Per condizioni operative severe come definite dal produttore del motore.
A3 / B4 Olio motore di qualità stabile per l’uso a intervalli di drenaggio prolungati in autovetture e furgoni leggeri. Motori a benzina e diesel DI, ma anche adatto alle applicazioni descritte sotto A3 / B3.
A5 / B5 Olio motore stabile e di qualità per l’uso a intervalli di scarico prolungati in autovetture e furgoni leggeri. Motori a benzina e diesel progettati per poter utilizzare oli a bassa viscosità. Questi oli non sono adatti all’uso in certi motori. Consultare il manuale del proprietario del veicolo in caso di dubbi.
  • C: Oli motore compatibili con catalizzatori e GPF / DPF per motori a benzina e diesel – (Low SAPS)
Livello ACEA Caratteristiche
C1 Olio motore stabile e permanente con il più basso livello SAPS. È progettato per essere utilizzato come olio compatibile con i catalizzatori a lungo termine. Intervalli di scarico in veicoli con tutti i tipi di sistemi moderni di post-trattamento e autovetture ad alte prestazioni. Motori diesel a benzina e DI per auto e furgoni leggeri in grado di utilizzare oli a bassa viscosità.
C2 Un olio motore stabile e permanente con livello SAPS medio. È progettato per essere utilizzato come olio compatibile con i catalizzatori a lungo termine. Intervalli di scarico in veicoli con tutti i tipi di sistemi moderni di post-trattamento e autovetture ad alte prestazioni. Motori diesel a benzina e DI per auto e furgoni leggeri in grado di utilizzare oli a bassa viscosità.
C3 Olio motore stabile e permanente con livello SAPS medio. È progettato per essere utilizzato come olio compatibile con i catalizzatori a lungo termine. Intervalli di scarico in veicoli con tutti i tipi di sistemi moderni di post-trattamento e autovetture ad alte prestazioni. Motori diesel a benzina e DI per auto e furgoni leggeri in grado di utilizzare oli con una viscosità minima HTHS di 3,5 mPa⋅s.
C4 Olio motore stabile e permanente a basso SAPS. È progettato per essere utilizzato come olio compatibile con i catalizzatori a lungo termine. Olio motore stabile e permanente con livello SAPS medio, progettato per l’uso come olio compatibile con i catalizzatori a lungo termine. Intervalli di scarico in veicoli con tutti i tipi di sistemi moderni di post-trattamento e autovetture ad alte prestazioni. Motori a benzina e diesel DI per automobili e furgoni leggeri in grado di utilizzare oli con una viscosità minima HTHS di 3,5 mPa⋅s.
C5 Olio motore stabile e permanente con livello SAPS medio, per una migliore economia di carburante

Esiste un’altra classificazione ACEA, per motori diesel pesanti ( E ). (4)

A cosa serve l’olio motore?

La sua funzione principale è quella di lubrificare le parti del motore che sono in costante contatto. In questo modo si evitano gravi danni al motore. Allo stesso modo, valuta anche l’usura e prolunga la vita del motore.

Funziona anche come regolatore di temperatura nelle parti. Inoltre mantiene puliti i componenti del motore, prevenendo la formazione di depositi di residui dannosi.

Come misurare l’olio motore

Misurare l’olio ti permetterà di individuare possibili problemi nel tuo motore. Per esempio, perdite o decompressione nel motore. Potresti anche bruciarlo senza rendertene conto.

L’olio dovrebbe essere misurato ogni due settimane.

Prima di partire, dovresti parcheggiare l’auto in piano. Altrimenti, la misura che verrà fuori sarà fittizia. L’auto dovrebbe essere spenta e la temperatura del motore dovrebbe essere neutra.

Non dimenticare la salvietta dell’astina o qualsiasi goccia accidentale indesiderata che possa macchiare qualsiasi superficie.

Individua l’astina. Di solito ha un manico arancione o giallo che dovrebbe dire “olio” all’estremità. Quando lo togli, pulisci immediatamente la punta e rimettilo dentro. Aspetta qualche secondo e controlla se la misura è dove dovrebbe essere.

colocando aceite al motor

Ci sono modelli che non dicono “olio” sull’impugnatura dell’asta, ma hanno questo simbolo. (Fonte: Orbánhegyi: 53413563/ 123rf.com)

Come si cambia l’olio del motore?

Si consiglia di portare l’auto in officina per un cambio d’olio. Tuttavia, ci sono momenti in cui il coraggio prende il sopravvento e ci prendiamo il rischio di farlo da soli. In questo modo evitiamo di spendere troppi soldi per cambiare il lubrificante.

Questa è una delle cose più importanti da fare per prolungare la vita della nostra auto.

Ricorda, prima di iniziare, di vestirti per l’occasione. Indossa vestiti che non contano se si macchiano per qualche incidente.

Tieni presente che hai bisogno di tutto ciò che è elencato qui sotto per cambiare l’olio con successo. Non preoccuparti, menzioneremo solo le basi.

Dieci a portata di mano, dopo

  • Un panno per la pulizia.
  • Un contenitore per depositare l’olio vecchio.
  • Nuovo filtro dell’olio.
  • Chiave per il filtro dell’olio.
  • Olio motore nuovo.
  • Un cuneo (per la macchina).
  • Due rampe (per sollevare l’auto).
  • Guanti in nitrile.

È il momento del crunch!

  1. Controlla la temperatura del motore (aspetta che si scaldi un po’, questo renderà le cose più facili).
  2. L’auto dovrebbe essere rialzata.
  3. Indossa i guanti e individua il tappo di scarico.
  4. Allenta il tappo e metti il contenitore per l’olio vecchio.
  5. Cambia il filtro dell’olio.
  6. Riempi il serbatoio con olio motore nuovo.
  7. Controlla che non goccioli sotto l’auto e che i tappi siano ben stretti.
  8. Chiedi al tuo garage preferito cosa fare con l’olio vecchio. Fai attenzione, perché è altamente tossico e la conservazione è speciale.

Quando dovrebbe essere cambiato l’olio del motore?

Si raccomanda di cambiare l’olio una volta all’anno, per prendersi cura del motore. Tuttavia, dipende dal tipo di olio usato nella macchina (minerale, semi-sintetico o sintetico). Dipende anche dal chilometraggio della macchina (gli anni di utilizzo possono avere un’influenza).

Perché si dovrebbe cambiare l’olio motore?

Quando si cambia l’olio, si dovrebbe cambiare anche il filtro dell’olio. Tuttavia, ci sono diverse ragioni per cambiare l’olio. Ecco una lista dei più importanti

  • Aiuta a mantenere il motore pulito portando via le impurità.
  • L’olio forma uno strato protettivo tra le parti del motore per prevenire l’usura.
  • Il mancato cambio può portare al surriscaldamento e al danneggiamento di parti del motore.
  • Può agire come un refrigerante, controllando la temperatura del motore (solo nelle parti con cui interagisce direttamente).

Cos’è SAE, ACEA e API?

SAE (Society of Automotive Engineers): è un’associazione globale legata a industrie come quella aerospaziale, automobilistica e dei veicoli commerciali. Istruisce e sviluppa standard volontari di consenso.

ACEA (Associazione Europea dei Produttori di Automobili): difende gli interessi, le politiche e le posizioni comuni dell’industria automobilistica europea. Valuta e stabilisce gli standard di qualità.

API (American Petroleum Institute): è un’organizzazione tecnica commerciale che rappresenta i produttori di prodotti petroliferi negli Stati Uniti. Sviluppa test che analizzano l’uso dei motori.

L’olio motore è un lubrificante prodotto in diversi modi e con diversi additivi. C’è una grande varietà di oli che si prendono cura del motore. (Fonte: Allenden: 46635504/ 123rf.com)

Cosa sono gli additivi?

Sono sostanze che vengono aggiunte agli oli lubrificanti per rendere il prodotto finale. Proteggono il motore da altre sostanze chimiche e migliorano le prestazioni della macchina. Inoltre rendono l’olio più fluido e durevole.

Sapevi che nell’UE circolano più di 28 milioni di furgoni con 6 milioni di veicoli. La Francia ha la più grande flotta di furgoni, seguita dall’Italia (4,2 milioni di furgoni), dalla Spagna (3,8 milioni) e dalla Germania (2,8 milioni) (1)

.

Criteri di acquisto

Il lubrificante per motori è una sostanza utilizzata per prevenire l’usura di due parti. Entrano in contatto tra loro quando sono in movimento.

Quindi, è così importante per il motore della mia auto? La risposta è sì! È l’olio che prolunga la vita del motore.

Come faccio a sapere quale olio è più adatto alle mie esigenze? Qui troverai i criteri più importanti per l’acquisto dell’olio motore per il tuo veicolo.

Produttore del motore

Questo è un fattore importante da considerare prima di acquistare l’olio motore. Pertanto, dovresti consultare il manuale del proprietario del tuo modello.

Ti aiuterà a prevenire potenziali problemi legati all’usura delle parti del motore.

Ti darà anche una spinta nelle prestazioni e nella vita del motore.

Anche se non abbiamo una Ferrari, il produttore del veicolo ha creato un motore unico con le sue esigenze. Seguire i loro consigli per soddisfarli è una delle migliori decisioni che puoi prendere.

Ricorda che diverse marche di olio hanno prodotti speciali per diversi tipi di motore, modelli e marche di automobili.

L’olio motore sintetico è il più completo. Tuttavia, non tutti i motori sono compatibili o adatti al suo utilizzo. (Fonte: Kalinovsky: 46547672/ 123rf.com)

Viscosità

Quando si parla di olio, dovremmo considerare anche la viscosità. Questo è un fattore cruciale, perché la viscosità dell’olio dipende dalla protezione fornita al motore.

L’indice di viscosità del lubrificante è quello che ci dirà se è un olio monogrado o multigrado, secondo lo standard SAE. Allo stesso modo, è sempre importante prendere in considerazione i dati di viscosità di cui il tuo motore ha bisogno.

Dove sono? Beh, nel manuale del proprietario! Prendi nota dei dati per essere sicuro al momento dell’acquisto.

La qualità prima della quantità

La qualità è il fattore che più influenza il fatto che il tuo olio ti dia le migliori prestazioni e la cura della macchina. Per prima cosa, controlla che l’olio che stai comprando abbia la “stella API / ILSAC” o “ciambella API”. (5)

Se ha uno di questi sigilli, è certificato che l’olio che stai comprando è qualificato come un olio di qualità dall’API. Per fare questo, è stato sottoposto a vari controlli di qualità per certificare le sue qualità.

Sapevi che i metodi di prova sono stabiliti dai produttori di veicoli e motori, così come dalle associazioni tecniche e commerciali?

Additivi

Ci sono diversi tipi di additivi e ognuno contribuisce in modo diverso all’olio. In questo modo, forniscono un beneficio al motore.

Dovresti controllare se la tua marca e il tuo modello accettano certi additivi nell’olio. Tuttavia, l’additivo che vuoi mettere dipenderà da ciò che vorresti ottenere come beneficio per la tua auto. Naturalmente, questo si applica solo agli oli o ai lubrificanti prodotti sinteticamente.

Imballaggio

Ultimo ma non meno importante è l’imballaggio. Questo fattore ha una grande influenza sulla decisione di acquisto. Ci riferiamo in particolare all’imballaggio della bottiglia dell’olio motore.

Siamo ben oltre i primi decenni del XXI secolo e i produttori lo sanno. Ecco perché ci offrono delle caraffe che contengono il loro prodotto più comodo da trasportare. Inoltre, sono facili da trasportare. Inoltre, hanno tappi diffusori che fanno tendenza e prevengono qualsiasi fuoriuscita.

Riassunto

In breve, l’olio è un prodotto essenziale nella cura del motore del veicolo. La sua funzione principale è quella di lubrificare i componenti della macchina. Grazie al progresso tecnologico, possiamo trovare una vasta gamma di oli specializzati per ogni modello di motore.

L’efficienza degli oli motore è direttamente collegata alla qualità stampata dal produttore. Anche in base alla loro viscosità, additivi e omologazioni (SAE, ACEA e API). Questi sono quelli che ci permettono di certificare che il prodotto è davvero pronto per l’uso quotidiano.

Se il nostro articolo ti è piaciuto e ti è servito, puoi condividerlo sui tuoi social network. Grazie mille! Licenze e certificazioni.

(Fonte dell’immagine: Uralsky: 100594462/ 123rf.com)

Riferimenti (5)

1. ACEA, A. (2021, January 20). Informe: Vehículos en uso, Europa. Retrieved March 12, 2021.
Fonte

2. B, T., Mezquita, M., Pardo, D., & Gutierrez, G. (2016). Aceites de motor de baja viscosidad: Ahorro de combustible y ensayos en condiciones reales. Retrieved March 5, 2021
Fonte

3. Institute, A. (2017). Individual certification programs. Retrieved March 11, 2021, from https://www.api.org/products-and-services/individual-certification-programs
Fonte

4. ACEA, A. (2018, December 1). ACEA EUROPEAN OIL SEQUENCES. Retrieved March 12, 2021,
Fonte

5. International, S. (2019, May). Global test and specifications for automotive engine oils. Retrieved March 12, 2021,.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Rapporto ufficiale
ACEA, A. (2021, January 20). Informe: Vehículos en uso, Europa. Retrieved March 12, 2021.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
B, T., Mezquita, M., Pardo, D., & Gutierrez, G. (2016). Aceites de motor de baja viscosidad: Ahorro de combustible y ensayos en condiciones reales. Retrieved March 5, 2021
Vai alla fonte
Licenze e certificazioni
Institute, A. (2017). Individual certification programs. Retrieved March 11, 2021, from https://www.api.org/products-and-services/individual-certification-programs
Vai alla fonte
Documento
ACEA, A. (2018, December 1). ACEA EUROPEAN OIL SEQUENCES. Retrieved March 12, 2021,
Vai alla fonte
Regolamenti ufficiali
International, S. (2019, May). Global test and specifications for automotive engine oils. Retrieved March 12, 2021,.
Vai alla fonte
Recensioni