Ultimo aggiornamento: 19/08/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

13Ore impiegate

2Studi valutati

41Commenti raccolti

Benvenuto. Nell’articolo di oggi esamineremo il super versatile nastro biadesivo. Pratico ed efficiente, può avere molti usi al lavoro, a scuola per fare artigianato e anche per fissare oggetti più robusti come quadri, specchi e tappeti.

Seguici in questa lettura e scopri le migliori opzioni del prodotto, e le caratteristiche a cui dovresti prestare attenzione per fare la migliore scelta del nastro biadesivo per i tuoi progetti.




Sommario

  • Il mercato offre una moltitudine di marche e tipi di nastro biadesivo. Scegli in base allo scopo d’uso.
  • Tipo, larghezza, capacità di fissaggio e indicazioni per l’uso sono alcune caratteristiche da considerare quando si acquista.
  • C’è una vasta gamma di prezzi per il prodotto, a seconda della marca e del modello.

Nastro biadesivo: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Il nastro biadesivo può avere diversi usi. È ideale per carte, poster e gommati, così come per materiali pesanti come legno, acrilici, vetro e specchi. Pertanto, la scelta di un prodotto adatto al materiale da incollare è fondamentale. Controlla la nostra lista con la selezione dei migliori nastri biadesivi:

Guida all’acquisto

Sono finiti i giorni in cui attaccare un foglio al muro richiedeva il lavoro di taglio e arrotolamento del nastro adesivo. Sono finiti anche i giorni in cui appendere un semplice quadro comportava un’intera missione con viti, trapani e tasselli.

I nastri biadesivi oggi sono in grado di tenere anche oggetti pesanti come specchi e orologi. Continua con noi per sapere tutto su questo pratico prodotto, ideale per te per guadagnare tempo e praticità nella vita di tutti i giorni.

Mãos fixando vedação em porta com fita dupla face.

I nastri ad alta adesione possono sostituire chiodi e viti per riparazioni e fissaggi. (Fonte: belchonock / 123rf)

Cos’è il nastro biadesivo e quali sono i suoi vantaggi?

Il nastro biadesivo, come suggerisce il nome, è un tipo di nastro adesivo che ha una superficie adesiva su entrambi i lati. Creato più di 50 anni fa, oggi ha nuove versioni fatte di plastica gel trasparente o schiuma adesiva.

Hanno un’alta adesione e sopportano molto peso e possono sostituire chiodi e viti per fissare quadri, specchi e decorazioni.

E il numero di vantaggi è ancora maggiore se confronti il nastro biadesivo con altri metodi di fissaggio o assemblaggio. Facili da applicare e rimuovere, hanno un’ampia varietà di capacità di fissaggio, essendo molto versatili e funzionali.

Già considerati il metodo di fissaggio del futuro, i nastri biadesivi sono stati sempre più utilizzati in ambienti domestici e professionali, così come nelle industrie. Controlla nella casella altri vantaggi e svantaggi del prodotto:

Vantaggi
  • Disponibilità di varie marche, tipi e capacità di fissaggio
  • Pratico, versatile ed efficiente
  • Può sostituire chiodi e viti
Svantaggi
  • Alcune versioni possono essere costose
  • I modelli ad alta adesione possono danneggiare le superfici durante la rimozione

Dove usare il nastro biadesivo?

Dato che ci sono diversi modelli di nastro biadesivo disponibili sul mercato, ci sono anche molte possibilità di utilizzare il prodotto. Prima di tutto, è importante leggere il manuale di istruzioni della versione di nastro acquistato prima dell’uso.

Le versioni per esterni sono resistenti alla pioggia, al sole e ad altre azioni atmosferiche.

Questo perché ci sono nastri adatti ad ogni scopo. Le versioni per esterni sono resistenti alla pioggia, al sole e ad altre condizioni atmosferiche. Quelli per ambienti interni, invece, non garantiscono lo stesso tipo di resistenza, e così via.

A loro volta, i modelli trasparenti sono più adatti a materiali come il vetro e l’acrilico, poiché forniranno una finitura più discreta e visivamente piacevole. Pertanto, il tipo di nastro scelto determinerà il materiale e il luogo in cui il prodotto può essere applicato al meglio.

Quali usi può avere il nastro biadesivo?

Oltre agli usi convenzionali già menzionati, il nastro biadesivo può avere alcuni usi non così comuni e persino insoliti. Dai un’occhiata ad alcuni suggerimenti

  • Barra deipantaloni: non hai avuto tempo di fare la barra dei vestiti? Regolalo con l’aiuto del nastro;
  • Scollatura al suo posto: attacca le scollature profonde e le spalline che insistono ad andare fuori posto con del nastro biadesivo per mantenere il tuo look impeccabile;
  • Mettiin ordine: usa una striscia di nastro adesivo per fissare telefoni, tastiere e altri oggetti sulla scrivania in modo organizzato;
  • Nel montaggio: usa il nastro biadesivo sui pannelli di alimentazione, sugli armadietti, sui condotti in PVC, sulle targhette e sui display e ritira il trapano.

Sala de estar com quadros na parede.

Puoi utilizzare il nastro biadesivo per appendere le foto e quindi non forare il muro. (Fonte: Katarzyna BiaÅ’asiewicz / 123RF)

Come rimuovere il nastro biadesivo da pareti e superfici?

Che fissare il nastro biadesivo sia molto facile è già chiaro. Ma poiché si attacca così bene, rimuoverlo completamente dalle superfici può essere difficile. Impara alcuni trucchi per rimuovere il nastro biadesivo

  • Con alcool isopropilico: Per qualsiasi superficie. Applica l’alcol utilizzando un batuffolo di cotone o un panno per la pulizia e rimuovi senza macchiare;
  • Con aceto e detersivo: prepara la miscela in un bicchiere d’acqua e applicala con una spugna sul nastro incollato;
  • Con  un asciugacapelli: scalda il nastro incollato finché le estremità non iniziano a staccarsi. Rimuovi il nastro rimanente con l’unghia o con un piccolo coltello. Ricorda che questa soluzione non è raccomandata per i test sul vetro, che potrebbe rompersi a causa del calore eccessivo;
  • Con olio da cucina: ideale per superfici di plastica e vetro. Applica delle gocce di olio sul nastro e lascialo agire per qualche minuto. Rimuovi con una spugna. Finisci con l’alcol;
  • Con l’acetone: versa piccole quantità sul nastro incollato e aspetta che evapori. Dopo di che, il nastro adesivo si staccherà facilmente.

Fita dupla face verde.

Puoi trovare del nastro biadesivo nei negozi di forniture edilizie o nei negozi di cancelleria e anche online. (Fonte: Anutr Yossundara / 123RF)

Criteri di acquisto: fattori per confrontare i tipi

di nastro biadesivo
Finendo questa recensione, ti daremo altri consigli per fare la scelta giusta del nastro biadesivo per fissare tutto ciò di cui hai bisogno nei tuoi progetti in modo pratico, veloce e senza problemi. Controlla la lista delle caratteristiche a cui dovresti prestare attenzione quando confronti i tipi e i modelli di questo prodotto

  • Tipo
  • Larghezza
  • Marchio
  • Capacità di fissaggio

E infine, affinché non ci siano dubbi, dettaglieremo queste caratteristiche:

Tipo

I principali tipi di nastro biadesivo sono:

Simple Schiuma/Bana Gel
Caratteristiche Può essere trasparente, bianco traslucido o opaco Ammortizza gli impatti, ha un effetto sollievo Trasparente, dà una migliore finitura
Capacità di adesione Bassa a media Bassa, media e alta Bassa, medio, alto ed extra forte
Usi Carta, gommato, foto e artigianato in generale Effetti 3D, artigianato o uso esterno (alcuni modelli) Interno in cornici, vetro, specchi, acrilici, orologi, ecc

Larghezza e lunghezza

Un’altra variante dei nastri biadesivi è la lunghezza del rotolo e la larghezza del nastro. In generale, i produttori informano queste caratteristiche usando la larghezza del nastro in millimetri (mm) X la lunghezza in metri (m).

Suggerimento: La larghezza dovrebbe essere scelta in base agli scopi d’uso. I nastri con lunghezze maggiori rendono di più, ma di solito sono più costosi.

Marca

Ci sono diverse marche di produttori di nastro biadesivo sul mercato. Alcuni sono pionieri nella produzione di questo tipo di nastri e riferimenti mondiali nel settore. Tuttavia, i loro prodotti possono avere un valore elevato rispetto ai concorrenti.

Scegli in base alle tue preferenze, tenendo conto del fatto che, anche se più costose, le marche rinomate tendono a spuntarla quando si tratta di qualità del prodotto.

Caderno de desenho ao lado de lápis, canetinha, estilete e fita.

I nastri biadesivi delle marche rinomate di solito hanno un fissaggio di maggiore qualità. (Fonte: lenski / Pixabay)

Capacità di fissaggio

Ogni modello e tipo di nastro ha la sua capacità di fissaggio. Per scegliere la versione giusta dovresti conoscere il peso e le dimensioni dell’oggetto che verrà fissato. Le versioni più semplici, adatte alla carta e simili, di solito indicano la capacità di fissaggio solo come leggera o forte.

I modelli più robusti, in generale, indicano in chilogrammi (kg) o grammi (g) il peso sostenuto da ogni 15 cm di nastro; per un incollaggio sicuro, non superare mai le indicazioni di capacità del produttore.

(Fonte dell’immagine evidenziata: honglixin / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni