Ultimo aggiornamento: 19/08/2021

Come scegliamo

9Prodotto analizzati

19Ore impiegate

5Studi valutati

68Commenti raccolti

Bentornato! Lo shopping di forniture per ufficio può diventare un’esperienza che stimola i sensi. La miriade di colori, texture e dimensioni degli articoli economici è molto attraente per molte persone. Se questo è il tuo caso, vorrai scegliere il miglior nastro adesivo sul mercato.

Essendo uno dei più semplici articoli di cancelleria disponibili, la sua presenza può essere diversificata per focalizzare la proposta di valore sui più piccoli dettagli. Quindi ecco tutte le informazioni che devi sapere per ottenere il nastro perfetto per te a casa o al lavoro.




Sommario

  • Il nastro adesivo è un articolo da ufficio utilizzato per legare o attaccare insieme oggetti di diversi materiali e superfici. È un articolo piuttosto vario che può essere adattato a diversi scenari, oltre ad essere economico e facile da ottenere.
  • Per classificare questo articolo, possiamo distinguere tra due tipi di nastro adesivo a seconda di dove può essere ottenuto: cartoleria o ferramenta. Il primo è utilizzato per i compiti da tavolo e la vita quotidiana, mentre il secondo è ausiliario nei compiti industriali.
  • Questo articolo di base trova la sua proposta di valore nei piccoli dettagli. Anche se può essere un acquisto semplice, vorrai fare l’acquisto giusto per le tue esigenze. Prendi in considerazione fattori come il colore del nastro, il grado di adesione e il materiale del nastro.

Nastro adesivo: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sul nastro adesivo

Per quasi un secolo, il nastro adesivo è stato uno strumento quotidiano indispensabile per la casa e il lavoro. Anche se ha subito leggere modifiche nel corso del tempo, è stato utilizzato in molti modi diversi in molti scenari diversi. Ecco alcuni fatti da non perdere su questo prodotto.

Il nastro adesivo è lo strumento ideale per tenere tutto al suo posto. (Foto: Milan Ilic / 123rf)

Quali sono i vantaggi del nastro adesivo?

Come detto, il nastro adesivo è un articolo di base che può essere facilmente trovato in cartoleria e nei negozi di ferramenta. La linea di prodotti è molto ampia, il che aiuta a diversificare il nastro in base al colore, al materiale e all’adesione, quindi c’è un diurex ideale per quasi ogni scenario.

La colla può danneggiare le superfici, dovresti usare quella giusta per le tue esigenze

D’altra parte, l’uso della colla può danneggiare le superfici su cui viene applicata, specialmente quelle sensibili o verniciate. Inoltre, la stessa sostanza adesiva può complicare la manipolazione del nastro. Allo stesso modo, la maggior parte di questi articoli sono antiestetici e possono danneggiare l’immagine di alcuni oggetti.

Vantaggi
  • Ci sono nastri adatti a qualsiasi superficie
  • Sono facili da ottenere
  • Offrono soluzioni veloci
  • Alcuni sono fatti di materiale isolante
  • Tengono tutto al suo posto
Svantaggi
  • Sono quasi sempre un problema da rimuovere
  • Sono antiestetici
  • Alcuni materiali adesivi sono tossici
  • Quelli più spessi sono difficili da maneggiare

Cancelleria o nastro adesivo industriale – Cosa dovresti cercare?

I comuni nastri adesivi possono essere classificati in due categorie principali: quelli utilizzati per compiti da scrivania e quelli per lavori manuali più complessi. Comprendendo che ognuno rappresenta scenari molto diversi, ecco cosa dovresti sapere su ognuno.

Cartoleria. Il nastro comune che abbiamo usato fin dalla più tenera età. È ideale per il lavoro d’ufficio dove si maneggiano materiali delicati come la carta o le superfici dipinte. Alcuni esempi ben noti sono il diurex trasparente e il nastro adesivo di carta marrone chiaro. Questo nastro non dovrebbe mai mancare a casa e al lavoro.

Industriale. Possiamo considerarlo per un uso specializzato, in quanto è adatto a compiti o mestieri che coinvolgono la riparazione e l’adattamento di materiali duri come il metallo, la plastica, il legno o il tessuto. È fatto di materiali più spessi e più resistenti, oltre ad avere sostanze adesive più forti rispetto alla cancelleria.

Cartoleria Industriale
Superfici Carta, plastica, piccoli oggetti Tessuto, metallo, legno
Tipi Trasparente Diurex, nastro adesivo di carta Cannella, industriale, nastro isolante
Dove comprare Cartoleria Ferramenta
Ideale per Superfici sensibili alla colla Speciale per materiali resistenti

Come staccare il nastro adesivo?

Una delle ragioni per cui molte persone evitano di utilizzare questo accessorio per l’ufficio è che è difficile da maneggiare una volta che è attaccato ad una superficie. Per evitare incidenti e sfruttare al massimo questo strumento senza paura di danneggiare altri oggetti, ecco alcune alternative.

Se il nastro adesivo è su una superficie solida, puoi rimuoverlo applicandovi dell’acqua, usare un cucchiaio per rimuovere la plastica e pulire i residui con olio minerale. La stessa operazione può essere ripetuta quando il nastro è stato posizionato sulla pelle.

“Ti raccomandiamo di evitare di usare il nastro su superfici dipinte, poiché dovrai fare attenzione chirurgica per rimuoverlo”

Ora, se hai a che fare con il nastro adesivo usato sulla carta, la soluzione non è così complicata come potresti pensare. Scalda semplicemente la superficie della plastica con un asciugacapelli, usa un coltello per raschiare il nastro e pulisci i residui con qualche goccia di alcol.

Come funziona il nastro kinesiologico?

Conosciuto anche come nastro neuromuscolare, è un bendaggio per atleti usato per attivare le funzioni neurologiche e circolatorie del corpo per trattare e prevenire lesioni muscolari. Il suo uso è diventato popolare durante le Olimpiadi di Pechino a causa del suo aspetto attraente nei colori al neon.

Anche se è un prodotto farmaceutico da banco, dovrebbe essere usato sotto la supervisione di uno specialista. Il nastro agisce su aree specifiche del muscolo o dei muscoli colpiti, creando una sensazione di “trazione” che aiuta l’auto-recupero. Chiedi al tuo medico se la kinesiterapia è adatta a te.

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare diversi modelli di nastro

A questo punto, probabilmente hai in mente il tipo esatto di nastro di cui hai bisogno. Tuttavia, questi tipi di oggetti di solito mostrano la loro offerta di valore una volta che vengono utilizzati. Non trascurare nessun dettaglio e scegli il tuo articolo con saggezza esaminando questi criteri

  • Colore
  • Grado di adesione
  • Materiale del nastro

Colore

Come vedremo di seguito, il colore del nastro adesivo è una funzione del materiale di fabbricazione, non necessariamente la funzionalità cromatica. In alcuni casi è desiderabile avere dei nastri che risaltino, anche se possiamo anche richiedere dei nastri che siano appena visibili all’occhio.

Trasparente. Una delle più straordinarie innovazioni del nastro adesivo nei suoi primi giorni fu l’offerta di diurex “invisibile”. Questo è il più comunemente usato nel lavoro d’ufficio grazie alla sua discrezione, in quanto è un adesivo che non deve essere nascosto e può essere utilizzato senza intaccare l’estetica di file e oggetti.

Giallo. I primi nastri erano di colore giallastro perché erano fatti di carta, come il nastro adesivo. Il nastro di cannella per uso industriale è un altro esempio di questa proprietà pittorica. Questi colori sono utili quando hai bisogno di fare delle distinzioni o anche di scrivere con un pennarello o inchiostro sul nastro.

Nero. Il nastro industriale classico è di colore grigio o nero. Questo aiuta a distinguerlo su quasi tutte le superfici, dato che di solito viene utilizzato con lo scopo di essere percepito ad occhio nudo. Come il precedente, il suo colore è dato dai materiali che lo compongono: gomma, plastica resistente o rete in fibra naturale o artificiale.

Con stampa. Questo è un tipo speciale di nastro adesivo che include colori e immagini speciali. È spesso usato come materiale ludico o estetico a causa dei suoi disegni attraenti. Il suo livello di adesione è simile a quello dei nastri da ufficio. È un nastro adesivo molto popolare tra i bambini e gli artigiani.

Livello di adesione

La funzione principale di questo articolo è quella di legare insieme diverse superfici. Quindi, comprendendo che l’applicazione può avvenire su materiali poco resistenti o con texture che non favoriscono l’adesione, ci sono diversi gradi di azione di cui dovresti essere consapevole. Fortunatamente, questi possono essere distinti tra diversi tipi di nastro.

Leggero. Alcuni modelli di nastro adesivo sono progettati per staccarsi facilmente, il che li rende ideali per l’uso su superfici sensibili come la carta. Uno dei casi più comuni è il nastro adesivo, la cui consistenza fa sì che la colla non sia così aggressiva e lasci pochi residui quando viene staccata.

Media. Possiamo considerare il diurex trasparente come un nastro adesivo con una colla media. Questo significa che sarà un adesivo che non potrà essere rimosso facilmente, ma non danneggerà molto la superficie su cui si trova. Ideale per l’uso su plastica o cartone di piccole dimensioni.

Resistente. Tutti quei nastri adesivi con azione aggressiva o ingredienti speciali. Alcune aziende di colla hanno ampliato la loro linea di prodotti in nastri adesivi con la promessa di un’azione duratura e difficile da rimuovere. Se stai cercando di reggere oggetti pesanti o maneggiati costantemente, questo nastro fa per te.

Sapevi che è stato scoperto che lo svolgimento di un nastro adesivo nel vuoto crea cariche elettrostatiche, che possono aiutare a creare macchine a raggi X a basso costo.

Materiale del nastro

Come avrai notato, le caratteristiche di questo articolo sono direttamente collegate tra loro: una determina l’altra. Il materiale di fabbricazione non è una questione secondaria. Per fornirti informazioni preziose, ecco alcuni scenari in cui ogni tipo di nastro ti sarà utile.

Carta. La maggior parte dei materiali che compongono i nastri adesivi non sono compatibili con l’inchiostro indelebile o il pennarello. D’altra parte, quelli che utilizzano la carta sono adatti per essere utilizzati come etichette. Se hai bisogno di scrivere sul nastro, non c’è opzione migliore di questa.

Plastica. Per quanto riguarda questo materiale, ci sono delle sfumature. Possiamo fare riferimento a quei nastri incolori, che sono ideali per mantenere la discrezione nell’uso del materiale. O quelli gialli o a fantasia, il cui valore aggiunto è la visibilità. La plastica ti darà resistenza e sarà utile sulla maggior parte delle superfici.

Fibra. Il più duro dei materiali. In termini colloquiali, questo è il nastro per lavori pesanti, in quanto è progettato per sopportare una manipolazione costante e cambiamenti di posizione ed esposizione alle intemperie esterne. Inoltre, alcuni sono ausiliari nella manipolazione di materiale elettrico.

(Foto in primo piano: Luchschen / 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni