Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Come scegliamo

10Prodotto analizzati

30Ore impiegate

4Studi valutati

60Commenti raccolti

Il mocio è un’invenzione spagnola. Era il 1956 quando Manuel Jalón attaccò un bastone ad una palla e inventò il mocio. Sapevi che questo utensile, indispensabile per la pulizia in Spagna, può essere ancora un mistero in altri paesi? Lì, probabilmente, l’uso del mocio è più diffuso.

Dibattito a parte, entrambi gli strumenti sono essenzialmente gli stessi: un oggetto semplice ed economico per la pulizia quotidiana, ma non tutte le varietà sono efficaci. La loro efficacia dipende dalla scelta di quello giusto per i tuoi bisogni specifici. Continua a leggere. In questa guida troverai il mocio che stai cercando.




Le cose più importanti in breve

  • Il tipo di pavimento è il fattore più importante che influenzerà la scelta del nostro mop. A seconda della nostra superficie, dovremmo scegliere un materiale o una combinazione di materiali diversi.
  • Il secchio è l’altra parte indivisibile del nostro strumento di pulizia. Idealmente, dovrebbe essere acquistato in modo che si abbini al mop. È più conveniente se ha un sistema di centrifuga, come il tergivetro automatico o a pedale.
  • Altri aspetti da prendere in considerazione possono essere il prezzo, la facilità d’uso o le nuove alternative elettriche, come i robot o le scope a vapore. Qualunque sia la necessità, c’è un mocio per tutti.

Mops: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle mops

Come hai già visto, ci sono diversi tipi di mop sul mercato e tutti possono essere una buona scelta. Ora, ti presentiamo una sezione dove potrai risolvere i tuoi dubbi e scegliere il mocio più adatto alle tue esigenze.

Chica cargando una fregona

Scegliere il mop giusto è importante per ottenere buoni risultati. (Fonte: Klimkin: 1531575/pixabay.com)

Cos’è un mocio e come si usa?

Un mop è uno strumento utilizzato per pulire i pavimenti senza doversi chinare. Consiste in un lungo manico che termina in una testa fatta di strisce o fili di materiali che attraggono e assorbono lo sporco.

  1. Il primo passo per utilizzare un mocio è quello di bagnarlo mettendolo in un secchio di acqua saponata.
  2. Poi mettilo nello strizzatore e gira la maniglia in senso orario, premendo verticalmente per rilasciare l’acqua in eccesso.
  3. Infine, il pavimento viene pulito con il mocio. Questa azione viene ripetuta tutte le volte che è necessario.

Quali sono i benefici dell’utilizzo dei mop?

Non c’è maggior risparmio di tempo e denaro che usare il giusto strumento di pulizia. I mop hanno grandi vantaggi come strumento di pulizia ma possono anche avere alcuni svantaggi. Ecco uno sguardo ad entrambi.

Vantaggi
  • È uno strumento che non può mancare nella tua routine di pulizia grazie alla sua efficacia
  • C”è una grande varietà di mop che ti permette di scegliere quello giusto per diverse esigenze
  • È semplice e facile da usare
  • Il suo prezzo è accessibile per tutti i tipi di tasche
Svantaggi
  • Alcuni modelli possono essere complicati da usare
  • Se non scegli quello giusto, i risultati della pulizia possono essere scarsi
  • Se non lavi il mop correttamente, può generare cattivi odori

Come pulire i mop?

Il cattivo odore è spesso un problema quando si usano i mop, ma non è insolubile. È importante ricordare che i mop devono essere cambiati frequentemente. Questo dipende dal loro uso, ma anche dalla loro manutenzione. Dopo ogni pulizia, è consigliabile lavare il mop.

Il modo migliore per pulirli è mettere del sapone o un po’ di candeggina nello stesso secchio ma con acqua pulita e lasciarli agire per 30 minuti. Dopo è importante lasciarlo asciugare all’aria aperta o appeso al muro, mai dentro il secchio. In alcuni casi puoi anche usare la lavatrice, l’impostazione consigliata è 60 gradi.

Imagen de fregona verde en piso de madera

I mop Mop sono una buona alternativa al mop tradizionale. (Fonte: stevepb: 2736400/ pixabay.com)

Come conservare i mop?

Un’altra domanda comune è lo stoccaggio degli strumenti di pulizia. Idealmente, dovresti avere uno spazio per riporre tutti i tuoi attrezzi. Un mobile o un armadio dove puoi riporre tutto e dove non è esposto o visibile a possibili visitatori. Se questo non è il caso, un buon modo per nascondere il mop è lasciarlo nella doccia.

Quali tipi di mop esistono?

Classificheremo i mop in 4 tipi: cotone, microfibra, spugna e mop. Ognuno di essi è adatto ad un diverso tipo di pavimento. Qui sotto puoi vedere quale è adatto a quale tipo e alcuni consigli su come strofinare le diverse superfici in modo efficiente.

Come vedrai nella tabella, non esiste il mocio perfetto. Il migliore sarà quello che si adatta alle tue esigenze.

Pavimenti Come pulire
Cotone Per pavimenti ruvidi. E marmo. Spolvera prima e poi usa il mop per pulire.
Microfibra Pavimenti lisci. Parquet o pavimenti in legno. Rimuove la polvere e strizza bene il mop prima di pulire.
Spugna Per pavimenti lucidi e per assorbire più acqua. Inumidisci la spugna e intrappola lo sporco.
Mop Pavimenti lisci, vinile. Inumidisci leggermente per trascinare lo sporco. Usato anche a secco per spazzare o lucidare i pavimenti puliti.

Qual è la differenza tra mop e mocio?

A differenza del mocio, il mocio è progettato per l’uso a secco. Il mop asciutto raccoglie la polvere e lo sporco dalla superficie del pavimento. Tuttavia, c’è la possibilità di utilizzare mop semi-umidi che possono svolgere la stessa funzione del mop.

Per farlo, puoi applicare un po’ d’acqua sul mocio o sul pavimento. Una volta fatto questo, inizia a pulire a zig zag. Quando hai finito di pulire, dovresti pulire il mop, che può essere lavato in lavatrice. Ci sono anche quelli usa e getta che puoi usare e buttare via.

Quale secchio scegliere per il mocio?

Strizzare il mocio o qualsiasi altra cosa di cui hai bisogno è un passo importante per ottenere una pulizia perfetta.

Si raccomanda di comprare un set di secchio e mop in modo da avere gli strumenti che si adattano perfettamente.

Ma se ti stai chiedendo quale secchio scegliere e sei indeciso tra tergivetro automatico o a pedale, la risposta è che entrambi sono adatti. In questo caso, la differenza è il prezzo. Il secchio automatico di solito è più costoso del secchio a pedale, ma entrambi fanno lo stesso lavoro di strizzare il mop senza sforzo.

mujer limpiado el piso con fregona

Grazie alle ultime tecnologie, la pulizia è diventata più facile e conveniente. (Fonte: Olga Yastremska: 97476619/ 123rf.com)

Quali sono le alternative allo straccio: lo straccio elettrico e lo straccio a vapore?

Recentemente, con l’aumento della tecnologia, nuovi gadget sono apparsi nelle nostre vite per rendere la pulizia più facile. Il mocio elettrico (o robot) e il mocio a vapore. Quella che segue è una breve spiegazione di queste due opzioni.

  • Il mocio elettrico o il robot lavapavimenti: questo è un dispositivo elettronico utilizzato per la pulizia autonoma. Di solito hanno un serbatoio d’acqua, in modo che i mop si bagnino e puliscano il pavimento. Possono anche essere utilizzati a secco per spazzare la polvere dalla superficie.
  • Il mocio a vapore: è come il mocio tradizionale ma è un dispositivo elettrico che utilizza il vapore per pulire. È molto efficace per i tappeti e per tutte le stanze della casa. Come il mocio elettrico, ha un serbatoio d’acqua e una spugna e un panno. La differenza è che questo non è autonomo.

Criteri di acquisto

I mop sono un utensile essenziale per la pulizia quotidiana, sia a livello domestico che professionale. Ecco una serie di criteri che dovresti prendere in considerazione per acquistare quello più adatto alle tue esigenze. Questi sono i seguenti:

Pavimenti

Come abbiamo già visto, i diversi tipi di pavimenti determinano la scelta del nostro mop. Per fare un acquisto efficace, dovresti prestare attenzione al tipo di pavimento che andrai a pulire. Liscio: i pavimenti lisci, come il parquet o le piastrelle, richiedono un mop in microfibra.

La microfibra è un materiale sintetico che con la sua elettricità statica positiva assorbe e attrae molto bene la polvere e i batteri. Ideale per superfici lisce. Ruvido: i pavimenti come quelli della cucina e dell’esterno sono solitamente ruvidi per ottenere l’effetto antiscivolo necessario.

I mop di cotone sono raccomandati per la pulizia di queste superfici. Il cotone, che è molto più resistente e altrettanto efficace, è la soluzione per questo tipo di pavimento. Vinile: In ambienti industriali come uffici, hotel, ristoranti, il vinile è più comune.

Per questo tipo di pavimento, si raccomanda di passare lo straccio a strisce e il materiale più efficace è la microfibra. Se le superfici industriali non richiedono niente di speciale e sono molto grandi, i mop a strisce di cotone sono migliori.

pareja limpiado

I mop sono strumenti semplici che rendono la pulizia della casa più facile. (Fonte: freepik:1906629/ freepik.co.uk)

Secchi

Una parte importante del mocio è senza dubbio il secchio. Anche se si raccomanda, quando possibile, di comprare un set di mocio e secchio che vanno insieme. Spesso questo non è il caso e siamo costretti a scegliere un secchio adatto.

I secchi hanno i loro criteri di acquisto, dalle dimensioni e capacità (litri) al metodo di drenaggio. Al giorno d’oggi, i secchi moderni hanno nuove utilità come lo scolapasta automatico o l’easy spin.

Costo

Il prezzo dei mop varia da pochi euro a cifre più alte. Prendi sempre in considerazione il tipo di uso che farai dei mop, se si tratta di un uso frequente e intenso, vale la pena investire più soldi. Dovresti anche considerare di investire in un buon set di secchio e mop, che è sempre un costo maggiore.

Materiale

Uno dei criteri più importanti per scegliere un mop è il materiale. Il materiale non solo influenza il tipo di pavimento che andremo a pulire, come spiegato nei paragrafi precedenti.

È anche un criterio che deve essere preso in considerazione quando si tratta di pulire il mop. Alcuni mop possono essere lavati in lavatrice e altri sono meglio lavati nel secchio. Questo dipende dal materiale e dalla forza del mop.

Imagen en tonos sepia de un trapeador y un balde delante del papel tapiz retro

I mop dovrebbero essere cambiati di tanto in tanto e lavati dopo ogni utilizzo. (Fonte: Martin Bergsma : 51126623/ 123rf.com)

Mop domestici o industriali

Spesso ci chiediamo se sia meglio un mocio industriale o uno professionale. La realtà è che questo tipo di mop sarà più costoso, meno facile da usare a causa del suo peso e della sua forma e richiede più manutenzione.

Pertanto, se non hai grandi superfici difficili da pulire, è meglio optare per i mop domestici. Al giorno d’oggi ci sono numerosi mop con l’ultima tecnologia in termini di efficienza e comfort che sono adatti alla pulizia in casa.

Conclusioni

Abbiamo raggiunto la fine della nostra guida per aiutarti a trovare il miglior mocio per te. Dopo tutto quello che hai visto, sai già che pulire la tua casa può essere più facile e più semplice grazie alla scelta del giusto mocio.

E non dimenticare, inoltre, che un buon uso e una buona manutenzione aiutano a prolungare la vita di questi strumenti essenziali nella nostra vita. Ora hai abbastanza informazioni per scegliere il mop più adatto alle tue esigenze.

Sai già che dovresti prendere in considerazione il tipo di pavimento e altri aspetti importanti come la facilità d’uso e il prezzo. La pulizia della tua casa non sarà più la stessa.

(Fonte dell’immagine: Tairat Junhuai: 44154817/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni