Ultimo aggiornamento: 18/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

22Ore impiegate

4Studi valutati

78Commenti raccolti

La pulizia della casa dice molto delle persone che ci vivono e siccome non è un compito facile, è necessario avere i migliori strumenti, come i mop, per farlo correttamente.

Sono uno strumento domestico utilizzato per pulire diverse superfici e lasciarle libere da polvere, acqua, spazzatura, microorganismi o batteri. Ci sono molti stili e materiali tra cui scegliere. Continua a leggere e ti spieghiamo tutto quello che devi sapere sui mop.




Sommario

  • I mop sono uno strumento di pulizia che rimuove tutti i tipi di particelle e sporco dal pavimento. Per controllarli, hanno un bastone di metallo o di legno e strisce di materiale assorbente ad un’estremità.
  • Ci sono diversi tipi di mop: mop in microfibra che assorbono più facilmente, mop in microfibra per finiture che non graffiano il legno, mop in spugna per pavimenti piastrellati, mop a vapore per sporco pesante sul pavimento e mop per la polvere che non usano acqua.
  • Prima di acquistare qualsiasi tipo di mop, è importante considerare le sue dimensioni, il tipo di superficie da pulire, il modo in cui viene pulito e le sue caratteristiche fisiche ed ecologiche, che sono gentili con l’ambiente.

Mops: notre sélection des meilleurs produits

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui mop

Dato che c’è una varietà di mop, è normale che tu sia confuso quando ne acquisti uno. Affinché questo non ti accada e il tuo acquisto sia davvero ben ponderato, ti spieghiamo i vantaggi e gli svantaggi dei mop, a cosa servono e i criteri che dovresti seguire prima di acquistare un modello.

Alcuni modelli di mop vengono forniti con un secchio da spremere al momento dell’acquisto. (Foto: klimkin / pixabay.com)

Cosa sono i mop e quali sono i loro vantaggi?

Conosciuti anche come “mop” o “mocio”, i mop sono un elemento di pulizia che rimuove tutti i tipi di particelle situate sul pavimento. Per maneggiarli, hanno un bastone di metallo o di legno e un panno assorbente ad un’estremità. I mop sono stati sviluppati con l’idea di rendere la vita più facile alle persone che erano solite pulire i pavimenti in ginocchio e con un panno in mano. Alcuni mop lavorano con l’acqua e altri a secco.

A seconda della loro dimensione o forma possono accedere a zone difficili da raggiungere durante la pulizia. Di solito vengono forniti con un secchio e per lavarli, devi metterli sotto l’acqua fredda con un po’ di sapone per rimuovere lo sporco che hanno raccolto.

Vantaggi
  • Puliscono senza sporcarsi le mani
  • Possono essere usati con e senza acqua
  • Puliscono diverse superfici
  • Ci sono diversi modelli
  • Sono disponibili in diverse dimensioni
Svantaggi
  • Alcuni sono costosi
  • Non tutti hanno parti sostituibili

Microfibra, finitura, spugna, vapore o mop per la polvere – cosa dovresti cercare?

Una cosa molto importante da sapere è che non tutti i tipi di mop sono uguali e le loro differenze risiedono principalmente nel tipo di materiale che utilizzano per pulire qualsiasi superficie.

Di seguito ti spieghiamo le caratteristiche di ognuno in modo che tu sappia quale scegliere, basandoti principalmente sulla superficie che stai per pulire. Ricorda che pulire un pavimento del bagno non è la stessa cosa che pulire un pavimento in legno nella stanza principale di una casa.

Mop in microfibra. Il materiale di questo tipo di mop ha una maggiore capacità di assorbire e trattenere sia l’acqua che lo sporco. Rimuove lo sporco, la polvere e i germi più facilmente.

Mop di finitura. Questo modello è molto buono quando vuoi pulire una superficie senza lasciare graffi o sgrossarla. Realizzata con fibre sintetiche di cotone, sparge i liquidi in modo uniforme e le estremità ad anello delle strisce riducono la comparsa di segni.

Spugna mop. La spugna di questo tipo di mop è fatta di schiuma di cellulosa assorbente. Intrappola lo sporco e riduce gli odori causati da germi, batteri o muffa.

Mop a vapore. Questo tipo di mop è alimentato dall’acqua che viene svuotata nel mop per trasformarla in vapore. Utilizza panni in microfibra, l’intensità del vapore può essere regolata e impiega circa 30 secondi per riscaldarsi.

Mop per la polvere. Le strisce o i nastri di questo tipo di mop sono fatti di cotone naturale che raccoglie la polvere sotto i mobili o negli angoli. Il suo materiale attrae la polvere per tenerla in un posto e assorbirla nelle sue fibre.

Microfibre Per la finitura Spugna Vapore Per spolverare
Cosa può pulire? Pavimenti, pareti, soffitti Pavimentix Pavimenti, finestre, tende, specchi Pavimenti, finestre, scaffali
Ha parti sostituibili? No
Può essere lavato? No

Criteri di acquisto

Anche se i mop possono sembrare uno strumento semplice da ottenere, la realtà è che ci sono diversi tipi. Se stai pensando di comprarne uno, ecco i criteri che dovresti considerare prima di scegliere il modello che fa per te.

Tipo di superficie

Prima di acquistare qualsiasi tipo, è importante sapere di che materiale è fatta la superficie che stai per pulire, in modo che i mop gli riservino un trattamento specifico e non la maltrattino in alcun modo.
Per superfici in laminato o legno. Questi tipi di pavimenti sono delicati, quindi hanno bisogno di mop che non li maltrattino. L’opzione migliore è un mop in microfibra perché assorbe molto bene l’acqua e lo sporco senza dover essere pulito spesso.

Per le superfici in legno. Il legno è un materiale difficile da trattare, quindi hai bisogno di mop fatti apposta per finiture speciali, le cui fibre non lo graffiano o lo maltrattano.

Per superfici a mosaico. Questo tipo di materiale si trova principalmente nei bagni e nelle cucine, luoghi che si sporcano facilmente. I mop di spugna sono una grande opzione per la pulizia, dato che assorbono l’acqua e lo sporco più facilmente.

Persuperfici in ceramica o vinile. La ceramica o il vinile possono essere puliti con le scope a vapore, poiché hanno la capacità di sciogliere lo sporco attraverso il calore. Uno dei loro vantaggi è che il vapore scompare rapidamente senza lasciare tracce d’acqua.

Si raccomanda che i mop che utilizzano l’acqua indichino alle persone che il pavimento è semi-bagnato per evitare incidenti (Foto: adpeoplein0 / pixabay.com)

Materiali Una cosa abbastanza recente legata alla fabbricazione dei mop sono le loro caratteristiche ecologiche. Ci riferiamo ai materiali che vengono utilizzati per crearli e che possono essere ecologici.

Per esempio, c’è il cotone grezzo che può essere utilizzato per fare le strisce del mop, che raccolgono da 2 a 3 volte il loro peso in polvere o acqua e sono facili da lavare perché sono molto più naturali.

D’altra parte, ci sono i cosiddetti mop ecologici che usano il PET delle bottiglie per fare la fibra sintetica che compone il mop e il cui bastone di legno è dipinto con vernice senza piombo.

Tipo di pulizia

Una cosa importante da considerare è il tipo di pulizia che i mop usano per liberarsi dello sporco dalle superfici. Soprattutto perché a seconda di come funzionano, puoi scegliere un modello per ogni tipo di pavimento.

I mop in microfibra, per esempio, hanno il vantaggio di poter pulire con o senza acqua, quindi sono buoni per le superfici di rivestimento quando sono bagnate e di legno quando sono asciutte.

I mop in spugna e a vapore hanno bisogno di acqua per funzionare, quindi sono raccomandati per luoghi che hanno bisogno di una pulizia profonda, come bagni, cucine o l’ingresso di una casa o un ufficio.

I mop con fibra di cotone possono assorbire acqua e sporco più facilmente (Foto: pan xiaozhen / unsplash.com)

Dimensione

È importante considerare la dimensione dei mop, perché questo renderà il compito più facile o più difficile da eseguire. Per esempio, ci sono spazzoloni piatti che sono molto grandi, perché sono usati per pulire grandi stanze come gli hotel o le sale da ballo.

D’altra parte, avere piccoli spazzoloni per la casa può essere molto funzionale, dato che puoi raggiungere gli angoli difficili. La dimensione dei mop che sei interessato ad acquistare dipende dallo spazio che andrai a pulire e da quello che userai come deposito.

(Featured image photo: stevepb / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni