Ultimo aggiornamento: 17/08/2021

Come scegliamo

14Prodotto analizzati

23Ore impiegate

5Studi valutati

73Commenti raccolti

Conosciuti in altri paesi dell’America Latina come plumones, i pennarelli sono uno strumento importante quando si tratta di dare sfogo alla tua immaginazione. Che tu sia un architetto, un designer, un artista o semplicemente uno studente con molta creatività, questi saranno i tuoi alleati per dare vita a tutti quei disegni, progetti ed esseri che vivono nella tua testa.

Per la maggior parte di noi non è mai passato per la mente che nel mondo dei pennarelli ci sono diversi tipi e caratteristiche, queste ti aiuteranno a dettagliare e rifinire le tue creazioni, inoltre con queste qualità otterrai risultati migliori.




Sommario

  • I marcatori sono dispositivi simili alle penne a sfera, con diversi inchiostri colorati e brillanti, che si sono evoluti nel corso degli anni, così che un numero infinito di marche, colori e tipi di punte sono disponibili sul mercato.
  • Gli inchiostri possono essere a base d’acqua o a base di solvente, questi ultimi creeranno effetti più professionali nel tuo lavoro e con i quali otterrai che le linee siano sfumate in modo migliore, dando al tuo lavoro una finitura professionale, ecco perché questi sono preferiti dagli artisti.
  • Scegliere il tipo di punta è essenziale per evitare problemi quando si applica l’inchiostro sulla superficie o per ottenere l’effetto desiderato, troveremo sul mercato punte sottili, spesse o anche a pennello che ottengono effetti simili a quelli dell’acquerello.

Marcatori: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui marcatori

Prepararsi ad acquistare un marcatore sembra il compito più semplice, ma se non conosci i vantaggi, gli attributi e quello che puoi ottenere con essi, non farai un acquisto intelligente e potresti non essere completamente soddisfatto.

I marcatori sono uno strumento con cui puoi sfruttare le tue abilità artistiche o trascorrere del tempo di qualità facendo arte con i tuoi cari. (Foto: Olena Yakobchuk / 123rf.com)

Cosa sono i pennarelli e quali vantaggi offrono?

I Plumones, pennarelli o pennarelli come li conosce la maggior parte dei paesi di lingua spagnola, sono un elemento per scrivere, disegnare o semplicemente colorare. Hanno inchiostro che al giorno d’oggi può essere basato su diversi materiali come acqua o solventi.

È un prodotto con molta versatilità e rivolto a molti mercati, che vanno dai bambini agli studenti e finiscono con i professionisti come i designer o gli architetti. La versatilità con cui possono essere utilizzati li rende uno strumento indispensabile per chiunque abbia un artista interiore.

Vantaggi
  • A seconda del loro tipo alcuni possono essere cancellati
  • Ci sono molte versioni e prezzi
  • Finiture diverse a seconda del tipo di inchiostro o di punta
  • Molti punti vendita
Svantaggi
  • Alcuni sono permanenti quindi non possono essere cancellati dopo essere stati applicati
  • Alcuni sono altamente tossici
  • Alcuni possono avere un aroma molto sgradevole

Pennarelli permanenti e non permanenti?

I pennarelli sono prodotti con diverse variabili che, per una scelta corretta, dovresti conoscere. In questo modo sarai in grado di scegliere il miglior pennarello in base alle tue esigenze e al risultato che vuoi ottenere. Ci sono due differenze principali tra i marcatori permanenti e quelli non permanenti.

Marcatori permanenti Marcatori non permanenti
Usano solventi Sono generalmente per uso scolastico
Alcuni sono ricaricabili Sono atossici
I loro prezzi sono notevolmente più alti Possono generalmente essere lavati e puliti da certe superfici
Possono essere altamente tossici L’acqua può essere applicata per ottenere effetti simili all’acquerello
L’odore può essere sgradevole per alcuni Facile da trovare nei negozi
Può essere trovato con diversi tipi di pennini Economico
Ottieni finiture professionali Disponibile in diversi pennini

Criteri di acquisto

Fai molta attenzione a questi aspetti prima di comprare le tue penne, ricorda che per essere un cliente soddisfatto devi impegnarti nel tuo acquisto conoscendo tutte le variabili del mercato.

Tipi di pennini

Troverai diversi tipi di pennini e ognuno di essi può darti una finitura diversa, nei paragrafi seguenti dettaglieremo ognuno di questi e quali sono gli usi che vengono normalmente fatti.

Punte spesse: sono ideali per dare colore a grandi aree, in quanto facilitano il lavoro; sono perfette per i bambini piccoli che non hanno precisione nei loro tratti o premono troppo i polmoni, si trovano in forma conica o smussata e da 8 e 15 mm.

Punte fini: sono fantastiche per delineare, aggiungere dettagli, portare quaderni, diari o riviste. Sono rivolti a persone creative e sono perfetti per dipingere piccoli spazi. Sono raccomandati per persone di età superiore agli 11 anni, le loro dimensioni sono 0.1 mm, 0.2 mm, 0.4 mm, 0.7 mm, 1 mm, 1.5 mm e 2.5 mm.

Oltre allo spessore, ci sono tipi di pennelli smussati e pennelli, i primi sono raccomandati per fare tratti che cambiano da spessi a sottili continuamente e i secondi forniscono effetti acquerello e a seconda della pressione e dell’inclinazione del pennello daranno tratti più spessi o più sottili.

Gli inchiostri possono essere a base d’acqua o a base di solvente, quest’ultimo creerà effetti più professionali nel tuo lavoro e farà sì che le linee si fondano meglio, dando al tuo lavoro una finitura professionale.
(Foto: Prasit Rodphan/ 123rf.com)

Composizione dell’inchiostro

basi solventi, il vantaggio di questi inchiostri è che in alcune marche questi possono essere ricaricati, come svantaggio possiamo dire che di solito hanno un cattivo odore, oltre ad essere tossici; ma sono ideali per finiture professionali, ideali per l’illustrazione, perché con questi puoi fare sfumature e sovrapporre due colori.

Rispetto agli inchiostri ad acqua la sovrapposizione dei colori è sempre difficile e rimangono segni nel lavoro. Il vantaggio è che essendo a base d’acqua, questi inchiostri possono essere degradati con i pennelli, fornendo effetti simili all’acquerello. Raccomandiamo l’uso di carta spessa, con un peso superiore ai 130 grammi per evitare di danneggiare la carta.

Numero di pennarelli

Secondo gli esperti, si consiglia di acquistare un set di pennarelli con un minimo di 12 elementi, poiché in questo modo si ha una gamma più ampia per creare diversi effetti e combinazioni che miglioreranno il tuo lavoro.

La quantità di pennarelli che arrivano in confezioni varia, ma in alcuni negozi o presso alcuni venditori troverai presentazioni individuali, un’idea che pensiamo sia ottima per quando hai bisogno di una sostituzione; ricorda che puoi comprare da una o dalle confezioni che ogni marca offre.

Gamma di colori e sfumature

Se sei un illustratore, compra una marca che offre una vasta gamma di colori, perché in questo modo il tuo lavoro sembrerà migliore e potrai fare più miscele di questi. Attualmente sul mercato ci sono molti colori che vanno dai pastelli, ai colori vivaci, fluorescenti e metallici.

Basic o costoso

Qui dovresti prestare attenzione allo scopo che intendi dare alla penna, se questa è per bambini o principianti ti consigliamo l’acquisto di una penna di fascia bassa, mentre se sei un architetto o un designer ti consigliamo di investire nella tua presentazione come professionista.

Il modo più semplice per distinguerle è la qualità dei loro inchiostri e delle punte, ricorda che gli inchiostri a base di solventi sono generalmente considerati penne di fascia alta, anche se la durata dell’inchiostro è spesso inferiore, dato che tendono ad evaporare più velocemente delle penne a base d’acqua.

Allo stesso modo, una penna di fascia alta a base d’acqua ha una maggiore durata dell’inchiostro rispetto a una penna di fascia bassa, che si asciuga molto velocemente e il modo in cui dipinge non è uniforme poiché il flusso d’inchiostro è intermittente.

(Featured image photo: Shchipakina/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni