Ultimo aggiornamento: 18/08/2021

Come scegliamo

11Prodotto analizzati

22Ore impiegate

5Studi valutati

77Commenti raccolti

Benvenuto! Oggi parleremo della lente d’ingrandimento, un utile strumento che ci permette di ingrandire la nostra visione e percepire dettagli che non saremmo in grado di vedere ad occhio nudo. La lente d’ingrandimento è incredibilmente versatile e utile. Gioiellieri, avvocati, riparatori di telefoni cellulari, disegnatori? così tante persone possono beneficiarne!

Nonostante siano incredibili dispositivi biologici, i nostri occhi hanno dei limiti. Non è una sorpresa, quindi, che spesso abbiamo bisogno di ricorrere a strumenti ottici per estendere le nostre capacità visive. È il caso della lente d’ingrandimento, che può aiutarci a vedere quelle cose per le quali gli occhiali non sono sufficienti.

Data l’importanza e l’utilità della lente d’ingrandimento, abbiamo creato questa guida in modo che tu possa imparare di più su di essa e familiarizzare con essa. Parleremo dei tipi di lenti d’ingrandimento, delle loro funzioni, delle loro varianti e dei fattori d’acquisto che ti permetteranno di acquistare quella più adatta a te. Inoltre, ti mostreremo i migliori modelli sul mercato.




Sommario

  • Una lente d’ingrandimento è un dispositivo ottico che crea l’illusione di una scala più grande di un oggetto. Consiste in una lente convessa che rifrange i raggi di luce paralleli che entrano e li converge sull’occhio quando escono, permettendo all’utente di visualizzare un’immagine ingrandita dell’oggetto in questione.
  • I tipi più comuni di lenti d’ingrandimento sono la lente a mano, la lente a braccio e la lente per gli occhi. La lente d’ingrandimento manuale è la più semplice di queste. La lente a braccio ha un telaio, spesso flessibile, che permette all’utente di regolare l’inclinazione e l’altezza. La lente d’ingrandimento è posizionata direttamente davanti all’occhio ed è la lente di ingrandimento più alta.
  • Il fattore più importante da considerare quando si sceglie una lente d’ingrandimento è l’ingrandimento, che determinerà il livello di dettaglio e la scala in cui puoi guardare l’oggetto. Vale anche la pena considerare se la lente d’ingrandimento ha una luce, lenti aggiuntive e un sistema autoportante, che ti permette di lavorare a mani libere.

Lente di ingrandimento: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle lenti d’ingrandimento

Ora che conosci le migliori lenti d’ingrandimento sul mercato, è il momento di approfondire cos’è una lente d’ingrandimento e i tipi di lenti d’ingrandimento che esistono. Quando sentono la parola lente d’ingrandimento, molte persone pensano ad una semplice lente rotonda su un telaio con una maniglia. Una lente d’ingrandimento è davvero molto più di questo!

La lente d’ingrandimento può aiutarti a leggere la stampa fine su un documento (Foto: Bacho12345 / 123rf.com)

Cos’è una lente d’ingrandimento e quali sono i suoi vantaggi?

Una lente d’ingrandimento è uno strumento ottico composto da una lente convessa montata su un telaio. La lente è solitamente fatta di vetro, anche se alcuni modelli più economici possono essere fatti di acrilico o di qualche altro materiale trasparente.

La funzione principale di una lente d’ingrandimento è quella di fornire un’immagine ‘ingrandita’ di un oggetto. Quando è posizionata di fronte ad un oggetto, la superficie convessa della lente rifrange i raggi di luce paralleli che entrano, facendoli fondere mentre escono. Come risultato, nell’occhio (e quindi nel cervello) si crea un’illusione di dimensioni maggiori.

In termini semplici, una lente d’ingrandimento aiuta a visualizzare le cose piccole su una scala più grande di quella che i nostri occhi possono fornire. È molto utile per leggere le scritte in piccolo su un documento, analizzare oggetti in dettaglio millimetrico e osservare cose che l’occhio nudo non può vedere a causa delle loro dimensioni.

Vantaggi
  • Forniscono un”immagine ingrandita di un oggetto
  • Le lenti d”ingrandimento a LED sono disponibili per l”uso in ambienti bui
  • Sono relativamente convenienti
  • Sono molto facili da ottenere
Svantaggi
  • La lente è fragile e delicata
  • Le lenti d”ingrandimento a LED devono sempre avere delle batterie
  • Portarle con sé può essere poco pratico
  • Possono rifrangere la luce del sole, rendendole pericolose

Lenti d’ingrandimento per mani, braccia e occhi – a cosa dovresti fare attenzione?

Anche se la funzione della lente d’ingrandimento sarà essenzialmente sempre la stessa (fornire un’immagine ingrandita di qualcosa), ci sono diversi tipi di lenti d’ingrandimento con costruzioni e design particolari che servono compiti specifici. Vediamo la lente d’ingrandimento a mano, la lente a braccio e la lente a occhio, che sono le più comuni disponibili in commercio:

Lente d’ingrandimento a mano: Il tipo di lente più comune, universale e conosciuto. Consiste in una semplice cornice rotonda che contiene la lente e alla quale è attaccata una maniglia. Sono disponibili in tutte le dimensioni e materiali, ma funzionano tutti allo stesso modo: la lente d’ingrandimento è posta in linea retta tra l’oggetto e l’occhio per ottenere una visione in scala maggiore.

Lente d’ingrandimento a braccio: Si usa su scrivanie, cassetti o tavoli da lavoro, e ha meccanismi per autosostenersi o fissarsi alla superficie. Il braccio è spesso flessibile, permettendo la regolazione della posizione e dell’altezza. È popolare tra i disegnatori, i progettisti e le persone che lavorano con i circuiti elettronici.

Lente d’ingrandimento per occhi: Questa è molto più piccola di una lente d’ingrandimento portatile e non ha una maniglia o una presa. Viene preso con le dita e tenuto davanti all’occhio (mentre l’altro occhio è strizzato) per ottenere un’immagine ingrandita dell’oggetto in questione. Il suo ingrandimento è solitamente molto più alto e viene utilizzato per lavori che richiedono il massimo livello di precisione.

Lente d’ingrandimento manuale Lente d’ingrandimento da braccio Lente d’ingrandimento per occhi
Ideale per Leggere caratteri piccoli su un documento Disegnare e/o disegnare piani con precisione Assemblare o lavorare con parti piccole
Tipo di utente Pubblico generico Disegnatori tecnici, designer, architetti Orologiai, gioiellieri
Tiene xA mano Da solo A dito
Dimensioni approssimative (L x P x H) 15 x 1.5 x 10 cm 20 x 20 x 20 x 60 cm 4 x 4 x 4 x 4 cm

E i microscopi e altri strumenti ottici?

Sia le lenti d’ingrandimento che i microscopi (e anche altri dispositivi come i binocoli) sono strumenti ottici la cui funzione è quella di darci una visione ingrandita di oggetti che, a causa della loro dimensione o distanza, non potremmo vedere ad occhio nudo. Non sono, quindi, essenzialmente la stessa cosa?

Questa domanda è abbastanza comune. In primo luogo, le lenti delle lenti d’ingrandimento sono sempre convesse, mentre molti microscopi e altri strumenti ottici spesso usano una combinazione di lenti concave e convesse. Differiscono anche in fattori come la lunghezza focale e la costruzione delle lenti.

Sebbene sia efficace per compiti semplici, l’ingrandimento di una lente di ingrandimento è insufficiente per scopi scientifici. Questo è il motivo per cui gli scienziati usano strumenti che danno loro più controllo sulle condizioni di visualizzazione. La lente d’ingrandimento è progettata per compiti puramente non scientifici.

Criteri d’acquisto

Come detto prima, la lente d’ingrandimento che uno studente userebbe non è la stessa che userebbe un designer o un orologiaio. In questa sezione esamineremo i fattori di acquisto che dovresti considerare quando scegli una lente d’ingrandimento. In questo modo, la scelta che farai sarà la più appropriata per la tua situazione.

Ingrandimento

Poiché la funzione primaria di una lente d’ingrandimento è quella di fornire all’utente un’immagine ingrandita di un oggetto, l’ingrandimento è il primo fattore da considerare. La gamma di ingrandimenti che una lente può contenere è molto ampia. L’ingrandimento su ogni tipo di lente può variare ed è il punto più importante nel determinare il tipo di lente di cui hai bisogno.

L’ingrandimento si misura in tempi, che sono espressi dal simbolo x. Questo significa che il numero che precede l’ingrandimento è il numero di volte. Questo significa che il numero che precede il simbolo x determina il numero di volte che l’immagine verrà ingrandita. Per esempio, una lente d’ingrandimento con 3x mostrerà gli oggetti tre volte più grandi di quello che sono in realtà.

Lente d’ingrandimento manuale: La maggior parte delle lenti d’ingrandimento manuali commerciali di solito hanno ingrandimenti tra 3,5x e 10x. Tuttavia, questo può variare, dato che ce ne sono di meno comuni i cui ingrandimenti possono andare fino a e anche superare i 16x.

Lenti d’ingrandimento da braccio: Il caso delle lenti d’ingrandimento da braccio è simile a quello delle lenti d’ingrandimento manuali. L’ingrandimento delle lenti d’ingrandimento a braccio varia solitamente da 3,5x a 10x.

Lenti d’ingrandimento per occhi: Queste hanno il massimo ingrandimento, anche se in una lente di diametro molto più piccolo. Di solito partono da 10x, ma possono raggiungere i 60x e a volte anche di più. Inoltre, dato che sono progettate per essere utilizzate con un solo occhio (mentre l’altro occhio è strizzato), possono offrire un livello di chiarezza più alto.

L’alto ingrandimento di una lente d’ingrandimento è ideale per lavorare con parti molto piccole (Foto: Ivanko Brnjakovic / 123rf.com)

Luce

Se sei abituato a lavorare di notte o in condizioni di scarsa luce naturale, è consigliabile optare per lenti di ingrandimento con una luce. Oltre ad essere molto comodo, questo ti permetterà di prenderti cura dei tuoi occhi, dato che sforzare la vista in condizioni di oscurità può avere ripercussioni a lungo termine.

La maggior parte delle lenti d’ingrandimento con una luce utilizzano la tecnologia LED. Questo è conveniente soprattutto perché il consumo di energia è inferiore, a differenza delle lampade tradizionali. Nota, tuttavia, che avrai bisogno di avere delle batterie a portata di mano (di solito AAA), dato che la maggior parte delle lenti d’ingrandimento a LED non lo fanno.

Vale la pena notare che se la luce proviene da una singola fonte puntuale (ad esempio un piccolo riflettore), le tue mani potrebbero proiettare un’ombra. Questo è dannoso se stai facendo un lavoro manuale (disegnare un piano, per esempio), poiché l’ombra può impedirti di vedere chiaramente ciò su cui stai lavorando.

Per questo motivo, vale la pena optare per ingranditori con fonti di luce uniformi ed evitare quelli in cui la luce proviene da un unico punto. Un buon esempio è una lente d’ingrandimento con un anello LED, che emette luce su tutta la sua circonferenza, illuminando uniformemente la tua area di lavoro ed evitando le ombre.

Metodo di fissaggio

La maggior parte delle lenti d’ingrandimento sono utilizzate per scopi lavorativi. Per questo motivo, è probabile che durante lo svolgimento dei tuoi compiti, le tue mani saranno occupate. È importante, quindi, considerare il metodo di tenere la lente d’ingrandimento che stai considerando in modo da non avere disagi durante il lavoro.

Manuale: Come suggerisce il nome, le lenti d’ingrandimento manuali devono essere tenute con una mano. Questo non è un problema se il compito che stai svolgendo può essere fatto con una sola mano. Le lenti d’ingrandimento sono solitamente tenute con le dita, anche se ce ne sono alcune meno comuni che possono essere tenute sopra l’orbita oculare.

Autoportante: Tutte le lenti d’ingrandimento da braccio sono autoportanti. Possono anche essere regolati e tenuti in qualsiasi posizione tu voglia, permettendoti di lavorare con entrambe le mani. Alcuni hanno basi contrappesate. Tuttavia, i più stabili sono quelli che si attaccano alla superficie con viti, morsetti o viti a G.

Numero di lenti

Se ciò che vuoi vedere su una scala più grande è di solito sempre lo stesso, o non varia molto nelle dimensioni, una lente di ingrandimento con una sola lente è una buona scelta. Tuttavia, se questo non è il caso, l’opzione migliore è quella di ottenere una lente d’ingrandimento con più di una lente, in modo da poter utilizzare quella più adatta a te.

Per molte persone, una lente con più di una lente è spesso molto più conveniente. Un buon esempio è la lente d’ingrandimento multi-lente flip-up. Questi dispositivi consistono in una ‘custodia’ o alloggiamento che contiene diverse lenti con diversi ingrandimenti, che puoi estrarre e ribaltare a tuo piacimento.

Alcune lenti d’ingrandimento manuali, oltre alla lente principale, hanno piccole lenti nell’impugnatura, che di solito hanno un alto ingrandimento. Ci sono anche ingranditori montati sulla testa, che spesso includono lenti diverse a seconda del tipo di compito che stai svolgendo.

La lente d’ingrandimento è uno strumento comodo, comune e accessibile (Foto: Anetlanda / 123rf.com)

(Fonte dell’immagine: Dejan Bozic/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni