Ultimo aggiornamento: 19/08/2021

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

24Ore impiegate

5Studi valutati

70Commenti raccolti

Questa volta parliamo di un affascinante gadget che oltre a fornire funzionalità utili come l’illuminazione negli spazi necessari e farlo indipendentemente dalla connessione all’elettricità, porta anche un grande valore ornamentale agli spazi della tua casa.

Allo stesso modo, stiamo parlando della lampada solare, una fonte di illuminazione in grado di funzionare indipendentemente dalle batterie sostituibili o dalla connessione alla presa, poiché raccoglie energia dalla luce del sole e la immagazzina per funzionare durante la notte, ma ci sono diversi fattori che la rendono ideale per il tuo caso.

Abbiamo raccolto tutte le informazioni che dovresti sapere sulle lampade solari prima di comprarne una, poiché conoscerai i loro dettagli tecnici e le loro caratteristiche di base, solo allora potrai prendere la migliore decisione di acquisto in base ai tuoi criteri e senza essere ingannato. Impara a scegliere la migliore lampada!




Sommario

  • Una lampada solare è una fonte di luce in grado di raccogliere l’energia solare attraverso un pannello fotovoltaico, di immagazzinarla in una batteria e di far funzionare una lampadina a LED quando necessario, il suo vantaggio principale è quello di fornire illuminazione senza il bisogno di una connessione elettrica.
  • Il principale punto di paragone che sorge prima di acquistare una lampada solare è con le lampade elettriche convenzionali, dato che sono le più comuni e conosciute, tuttavia, queste due hanno somiglianze e differenze che le rendono uniche e utili secondo ogni circostanza d’uso.
  • Ogni lampada solare ha diverse caratteristiche o criteri che è necessario conoscere per prendere la migliore decisione di acquisto, per esempio il tipo di lampada, il tipo di accensione, la potenza o il tipo di batteria, i lumen di illuminazione offerti e così via, quindi è importante conoscere ogni fattore.

Lampada solare: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Le lampade solari possono avere una grande varietà di tipi, dato che ci sono diversi fattori o criteri che si definiscono a vicenda, che faranno anche la differenza nella tua decisione d’acquisto, quindi è importante che tu conosca ognuno di questi fattori prima di acquistare la lampada solare ideale per il tuo caso d’uso.

Al giorno d’oggi puoi trovare lampade solari da esterno in diversi luoghi pubblici come parchi o piazze, grazie ai benefici che presenta nel consumo energetico e ambientale.

(Foto: dimitrisvetsikas1969 / pixabay.com)

Cos’è una lampada solare?

Le lampade solari sono un sistema di illuminazione composto da un faretto, pannelli solari e una batteria, la sua funzionalità consiste nell’immagazzinare nella batteria l’energia solare precedentemente raccolta dai pannelli fotovoltaici per accendere il faretto al momento desiderato, il che permette un’ampia quantità di utenze.

Questo tipo di lampada ha anche usi comuni, dato che come qualsiasi altro tipo di faretto può fornire illuminazione ed essere assemblato in modo da aggiungere un grande valore ornamentale allo spazio in cui verrà implementato, quindi potrebbe essere ideale per l’uso come lampada da esterno per il giardino o l’ingresso della casa.

Quali vantaggi ha?

Il suo vantaggio principale è quello di fornire all’utente la comodità di utilizzo in occasioni in cui non c’è accesso diretto all’elettricità, come potrebbe accadere in un campo, viaggi di esplorazione e anche blackout. È davvero utile come complemento d’emergenza per i casi in cui potrebbe essere molto necessario.

Rappresenta una soluzione pulita ed ecologica, quindi il suo uso particolare sarebbe favorire l’ambiente e anche risparmiare sulle bollette del consumo di elettricità. La lampadina all’interno della lampada è di solito una lampadina a LED, che assicura una lunga durata e un’eccellente qualità di illuminazione.

Vantaggi
  • Fornisce un”illuminazione efficiente
  • Non dipende dalla connessione elettrica
  • Riduce il consumo di elettricità
  • È una soluzione ecologica
  • Fornisce un grande valore ornamentale
Svantaggi
  • Può deteriorarsi
  • Potrebbe essere rotto da cadute
  • Non utile in luoghi soleggiati

Lampada solare o elettrica – A cosa dovresti prestare attenzione?

È molto comune quando si acquista una lampada di qualsiasi tipo finire per confrontarla con quelle elettriche, dato che sono quelle che troviamo ricorrentemente nella maggior parte delle case, tuttavia, le lampade solari possono avere alcuni vantaggi rispetto a quelle elettriche. Conosci le loro differenze così potrai scegliere quella ideale!

Lampada solare. Il suo costo iniziale è un po’ più alto di quello di una lampada elettrica, principalmente perché ha lo stesso funzionamento di base, ma ha componenti e valore aggiunto, come la batteria e i pannelli solari, tuttavia, è qualcosa che in seguito si ripaga nelle bollette del consumo di elettricità.

Lampada elettrica. Anche se apparentemente più economico, si tratta di un affitto mensile, in quanto aumenta le bollette dell’elettricità. Generalmente la loro durata è più breve, dato che di solito non usano lampadine a LED e non sono rispettosi dell’ambiente. Sono i predecessori delle lampade solari.

Lampada solare Lampada elettrica
Durata Fino a 50.000 ore Circa 10.000 ore
Tipo di alimentazione Energia immagazzinata Corrente diretta Alimentazione
Batteria Batteria ricaricabile o sostituibile e prese di corrente.

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare i diversi modelli di lampade solari

Le lampade solari hanno diversi criteri o fattori che le rendono uniche l’una dall’altra, che sono necessari da conoscere prima di prendere una decisione d’acquisto per scegliere la migliore lampada in base all’occasione d’uso, dato che a seconda delle circostanze potrebbero variare le caratteristiche del prodotto perfetto.

  • Tipo di lampada solare
  • Tipo di accensione
  • Batteria
  • Lumen
  • Pannelli solari

Tipo di lampada solare

Esistono diversi tipi di lampade solari che variano a seconda del design con cui viene fabbricata, poiché a seconda della posizione che questa avrà, può essere di una o un’altra forma, per esempio, ci sono lampade solari portatili, con base, quelle che vanno a terra, sui muri e altre, tuttavia, tra quelle comuni spiccano le seguenti:

Lampade solari portatili: Queste sono ideali per l’uso fuori casa in accampamenti, viaggi di esplorazione e altro, poiché durante il giorno e in piena luce del sole la batteria si carica in modo che l’illuminazione notturna sia poi a portata di mano. È anche uno strumento ideale per le emergenze o le interruzioni di corrente.

Lampade solari da interno: Generalmente includono pannelli solari rimovibili che sono collegati a distanza, principalmente per collocarla in luoghi dove la luce del sole non arriva, tuttavia, collocarla in una finestra o in una presa della luce potrebbe anche essere una buona opzione perché la lampada funzioni perfettamente.

Lampade solari da esterno: le lampade da esterno possono essere appese alle pareti, includono gambe per tenerle ferme o possono essere destinate a tetti esterni, di solito sono impermeabili e la maggior parte di esse include un pannello solare non rimovibile, in quanto dà loro luce solare per un tempo abbastanza lungo.

Lampade solari da terra: sono spesso usate all’aperto, ma il loro uso principale è sul terreno, possono essere di forma conica e interrate nell’erba, circolari e incassate nel cemento o anche interrate nell’erba, ma lasciando un’asta con la lampada all’estremità, ottenendo un indicatore stradale.

Tipo di accensione

Tra i tipi di lampade solari una delle più grandi variazioni è il tipo di accensione, poiché questo può dipendere dalla durata della vita della tua batteria, quindi è davvero importante prestare particolare attenzione a questo particolare punto prima di acquistare la lampada solare ideale per la tua casa.

Interruttore: è uno dei più classici, un interruttore che ti permette di spegnere e accendere a piacimento, è utile nelle lampade da interno poiché ci possono essere zone con poca illuminazione anche durante il giorno, quindi sarebbe necessario accendere, ma se la lampada a LED è all’esterno non ha senso accenderla durante il giorno.

Sensore di luce: un eccellente vantaggio di questo tipo di illuminazione è che la tua casa sarà sempre illuminata durante la notte, il che è utile soprattutto nelle lampade da esterno, dato che puoi avere il controllo di ciò che accade intorno alla tua casa, e se la durata della batteria dura tutta la notte, avrai una combinazione perfetta.

Sensore di movimento: Questo tipo di accensione è ideale per le lampade d’emergenza, soprattutto all’aperto, dato che si attiverà solo quando c’è del movimento nelle vicinanze e quindi potresti scoprire se c’è qualcuno che si aggira o pedina la tua casa, naturalmente potrebbe anche essere attivato da animali o anche dal movimento delle piante.

Batteria

La cosa principale è conoscere il tipo di batteria della lampada che vogliamo acquistare, la più consigliabile è che sia una batteria al litio, dato che sono leggere e potenti. La sua capacità si misura in milliampere (mAh), e più milliampere ha la batteria, più lunga è la durata della sua funzionalità, la più comune è intorno ai 4.000mAh.

Poiché esistono lampade solari di dimensioni ridotte, come le lampade da terra, esistono modelli la cui batteria ha tra 500mAh e 1.000mAh, con una durata della batteria da 8 a 10 ore di funzionamento totale e un tempo di ricarica di circa 8 ore, tempo sufficiente per essere caricato durante il giorno con la luce del sole.

Lumens

Le lampadine convenzionali sono solitamente misurate in watt (WATTS), tuttavia le lampade a LED sono misurate in lumen (lm), un’unità di misura che indica quanto è potente una fonte di luce. Per avere un’idea, le lampadine convenzionali illuminano tra i 40 e i 100 lumen.

Una lampada solare può fornire tra i 400 e i 500 lumen di emissione luminosa e anche di più, cioè circa 5 volte di più di una lampadina convenzionale. La sua potenza può anche essere maggiore, dato che una lampada è di solito composta da almeno 10 lampadine a LED, e ognuna di queste può avere una potenza minima di 70lm.

Pannelli solari

La cosa più importante da considerare riguardo ai pannelli solari in questo tipo di prodotto è come sono implementati nella lampada, dato che se è fisso o rimovibile può influenzare la posizione che la lampada avrà, e può causare una limitazione nell’apparecchio, diminuendo il suo valore e funzionalità.

Pannello solare rimovibile: Questo tipo di pannello fotovoltaico permette al pannello di essere spostato indipendentemente dalla lampada, aiutando così la lampada ad essere in un luogo dove la luce del sole non arriva, come le aree interne della casa, e tramite un collegamento cablato il pannello può essere posizionato all’esterno.

Pannello solare non rimovibile: Lo svantaggio di questo tipo di pannello è che è fissato sulla lampada, il che potrebbe anche non essere visibile se si tratta di una lampada da esterno, inoltre non ha bisogno di cablaggi e di solito è pronto all’uso quando viene acquistato, basta attaccarlo, caricarlo e accenderlo.

(Foto dell’immagine in evidenza: VonSinnen / pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni