Lampada da esterno
Ultimo aggiornamento: 04/02/2021

Come scegliamo

17Prodotto analizzati

20Ore impiegate

9Studi valutati

55Commenti raccolti

Cerchi una lampada per illuminare il giardino di casa tua? O forse, per l’esterno della tua seconda casa? Oppure hai bisogno di un sistema di illuminazione per l’ingresso? Ci sono molti motivi per cui puoi voler installare una buona lampada da esterno. Alcuni banali e importanti come l’illuminazione dell’uscita del garage o della porta d’ingresso.

Una lampada da esterno ti consente anche di trascorrere piacevoli serate in giardino o sotto il portico durante le calde notti estive. E non solo, contribuisce anche a migliorare la sicurezza della tua casa. Se stai cercando una soluzione, sei nell’articolo giusto. Ti aiuteremo a trovare la migliore lampada per esterno per le tue esigenze!




Le cose più importanti in breve

  • Le lampade da esterno non solo ti permettono di creare un’atmosfera piacevole in giardino o in terrazza, ma ti aiutano anche ad aumentare la sicurezza della casa.
  • Esiste un’ampia varietà di sistemi di illuminazione per esterni, quindi puoi scegliere dai design a parete più classici alle moderne lampade solari passando per le famose luci a LED.
  • Per scegliere la lampada da esterno più adatta per te, è importante che tu prenda in considerazione criteri di acquisto come l’ubicazione della casa, la luminosità della lampada, il suo design e altro di cui parleremo nella sezione finale dell’articolo.

Le migliori lampade da esterno sul mercato: la nostra selezione

Prima di iniziare con la guida all’acquisto, vogliamo proporti una selezione completa di lampade da esterno. L’abbiamo preparata perché sappiamo che potresti non avere il tempo di ricercare i diversi modelli di lampade esistenti. Se vuoi sapere quali criteri abbiamo seguito per sceglierli, puoi consultare la sezione finale dell’articolo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle lampade da esterno

Esiste una vasta gamma di possibilità per l’illuminazione degli esterni e, naturalmente, presenta una serie di vantaggi. Così tanti che molti acquirenti possono spesso rimanerne sopraffatti. È quindi inevitabile che tu possa avere dei dubbi. Affinché tu possa risolverli, abbiamo preparato per te la sezione sottostante.

Casa con luces

Le lampade da esterno non solo ti permettono di creare un’atmosfera piacevole in giardino e fuori casa, ma aiutano anche ad aumentare la sicurezza della tua casa. (Fonte: Kachmar: 105233876/ 123rf.com)

Cosa si intende esattamente con “lampada da esterno”?

Le lampade da esterno sono sistemi di illuminazione per facciate, giardini, terrazze, balconi e ingressi di abitazioni, locali o uffici. La loro funzione è fornire luce naturale di notte o quando le condizioni meteorologiche riducono la luce naturale. Ne esistono di diversi tipi e misure, per poter soddisfare qualsiasi esigenza.

Che funzioni può avere una lampada da esterno?

Possiamo classificare l’illuminazione per esterni in base all’obiettivo che ha secondo seguenti due gruppi:

  • Illuminazione esterna funzionale: la sua funzione è principalmente pratica. È progettata per facilitare le attività notturne e per migliorare la sicurezza domestica.
  • Illuminazione esterna ambientale: può essere progettata per accompagnare le attività del tempo libero e per offrire una migliore sensazione ambientale. Fornisce design, quindi ha un’importante componente estetica.

Jardín trasero

Esiste un’ampia varietà di sistemi di illuminazione per esterni, quindi puoi scegliere dai design a parete più classici alle moderne lampade solari passando per le famose luci a LED. (Fonte: Ruangjan: 37105264/ 123rf.com)

Come posso creare un ambiente piacevole grazie alle lampade da esterno?

Per creare un’atmosfera calda e piacevole in giardino, sul balcone o sulla terrazza, è importante prestare attenzione ai dettagli. E non c’è dubbio che uno dei più importanti è il modo di illuminare i diversi spazi. Ecco alcuni consigli sull’illuminazione:

  • Evita le lampadine troppo potenti: un’illuminazione troppo intensa può mettere a disagio te e i tuoi potenziali ospiti. Inoltre, può risultare in un ambiente eccessivamente artificiale.
  • Distrubuisci bene le luci: un’illuminazione più omogenea può aiutare a generare una sensazione di maggiore spazio.
  • Trasforma gli oggetti in punti di luce: dai un tocco creativo all’illuminazione del tuo giardino trasformando vasi di fiori, dondoli e altri oggetti in punti di luce.
  • Mescola diversi tipi di luce: usa diversi tipi di luce per illuminare lo spazio in modo più decorativo.
Sapevi che l’alluminio è un materiale con cui hai la certezza di buona qualità e grande durata?

Quale protezione dall’acqua e dalla polvere dovrebbe avere una lampada da esterno?

La protezione contro acqua, polvere o altri tipi di materiali è generalmente espressa attraverso il grado di protezione IPXX. La prima cifra è quella che si riferisce a polvere o corpi estranei, mentre la seconda si riferisce all’acqua. Qui sotto spiegheremo brevemente cosa indicano entrambi i valori.

IPX1 Protezione contro oggetti estranei
0 Senza alcuna protezione.
1 Protezione contro oggetti di diametro superiore a 50 mm.
2 Protezione contro oggetti di diametro superiore a 12,5 mm.
3 Protezione contro oggetti di diametro superiore a 2,5 mm.
4 Protezione contro oggetti con diametro maggiore di 1 mm.
5 Protetto contro le particelle di polvere.
6 A prova di polvere.

E nel caso della protezione contro l’acqua.

IP1X Protezione contro l’acqua
0 Senza alcuna protezione.
1 Resiste all’ingresso di gocce d’acqua verticali.
2 Protezione antigoccia con un’inclinazione di 15º.
3 Protezione contro gli spruzzi d’acqua.
4 Ha una protezione contro gli schizzi.
5 Protezione contro alcuni getti d’acqua.
6 Protezione contro i getti continui di acqua.
7 Protezione contro l’immersione temporanea.
8 Protezione contro l’immersione completa e continua.
9 Resiste all’acqua sotto pressione e alle alte temperature.

Criteri di acquisto

Noi di UTILEINCASA, siamo consapevoli di quanto sia necessario avere buoni criteri di acquisto prima di procedere alla scelta di una lampada esterna. Per questo abbiamo preparato qui sotto i fattori essenziali da tenere a mente per non sbagliare un acquisto.

Posizione dell’abitazione

Non serve lo stesso tipo di illuminazione per una casa al mare come per il giardino di una casa in montagna. Nel primo caso, le lampade dovranno far fronte agli effetti dell’umidità, dell’acqua salata e della brezza marina, quindi dovresti optare per un prodotto realizzato con buoni materiali inossidabili. Nel secondo caso, la lampada da esterno subirà gli effetti delle variazioni di temperatura.

E nemmeno puoi usare lo stesso prodotto per l’esterno di un ufficio commerciale piuttosto che per un’attività ricettiva. Per un ufficio, una lampada dal design più sobrio e funzionale può essere la giusta opzione. Per un’attività ricettiva, potresti volerne una che offra una luce più calda. Se invece desideri la lampada da giardino per una casa situata in una zona soleggiata, potresti essere interessato a una lampada solare.

Jardín arreglado

Le lampade da esterno sono sistemi di illuminazione per facciate, giardini, terrazze, balconi e ingressi di abitazioni, locali o uffici. (Fonte: Białasiewicz: 124959645/ 123rf.com)

Tipo di luce

Quando si sceglie una lampada da esterno, è necessario verificare quale intensità di luce ha e che tipo di luce emette. Grazie allo sviluppo delle lampadine smart, oggi è addirittura possibile godere di luci che cambiano colore a seconda delle nostre indicazioni o di determinati stimoli esterni.

Tuttavia, la cosa più comune per questi ambienti è cercare una luce calda o una luce bianca fredda. Considera che i modelli a LED generalmente hanno già le luci integrate, quindi non possono essere sostituite.

Materiali della lampada

Trattandosi di una lampada da esterno, è fondamentale sceglierne una con materiali di buona qualità. Inoltre, è importante che la lampada sia adatta alle condizioni meteorologiche che dovrà affrontare e al luogo in cui la installerai. In questo senso, come abbiamo già visto, può aiutarti conoscere la sua certificazione IPXX.

Potrai così sapere quale protezione ha contro l’acqua e la polvere. Considera che dovrebbe avere una protezione minima IP67. I materiali più comunemente usati sono metalli, come l’alluminio, il vetro, la plastica ABS e il policarbonato. Se la lampada sarà esposta al sole forse la plastica può non essere l’opzione migliore.

Casa con lamparas

C’è un’ampia varietà di modelli tra cui scegliere. (Fonte: Gelner: 84901016/ 123rf.com)

Design

Fortunatamente, esiste un’ampia varietà di possibili design di lampade da esterno. Alcuni dei più comuni e anche più popolari sono i seguenti:

  • Lampade a sospensione a soffitto: Una scommessa più tradizionale. Il loro utilizzo è limitato a terrazze, cortili, porticati e passi carrai, poiché necessitano di una superficie a cui essere appese.
  • Palle bianche stile chill out: ideali per giardini o vialetti. Aiutano a creare ambienti più spensierati.
  • Lampeggianti: un’altra opzione valida per i vialetti, anche se donano un’aria più sofisticata rispetto alle luci precedenti.
  • Faretti e proiettori: molto pratici per alberi e arbusti. In particolare, i proiettori a LED sono un’opzione molto comune per l’illuminazione delle facciate.
  • Applique da esterno: la soluzione migliore se hai gusti più classici. Soprattutto per illuminare le facciate delle case rurali. Sebbene si possano trovare anche modelli con design più moderni.
  • Lampade da terra: sono un’opzione molto utile e molto versatile. Inoltre, alcuni modelli sono davvero eleganti. Ovviamente dovrebbero essere leggeri e avere un cavo lungo a sufficienza.
  • Fari portatili: un’altra opzione interessante per gli amanti degli stili più tradizionali. Sono più versatili delle applique, poiché non devono necessariamente essere in una posizione fissa.
  • Sistemi di illuminazione a ghirlanda: se ti piace creare ambientazioni da favola, puoi provare le ghirlande di luci. E se anche tu sei preoccupato per l’ambiente, puoi optare per i modelli solari.

Consumo energetico

Nel caso in cui utilizzerai la lampada sporadicamente, il suo consumo di energia non avrà un grande effetto sulla bolletta elettrica. Tuttavia, se installi un sistema di illuminazione con più lampade e/o che sarà acceso in modo continuo, le conseguenze di una cattiva scelta si faranno sentire nel portafoglio.

La soluzione migliore in questo senso sono le lampade solari. Tuttavia, purtroppo non sono adatti a tutte le regioni e tutti gli usi. Un’altra opzione a basso consumo sono le luci a LED. In ogni caso, per poter calcolare il consumo energetico di una lampada e, quindi, il suo impatto sulla bolletta elettrica, occorre sapere qual è la sua potenza in watt (W).

Fernando RojoProgettista illuminotecnico
“Se vogliamo davvero risparmiare sull’energia e rendere redditizio l’investimento, dobbiamo investire nella qualità”.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Finko: 87105937/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni