Se sei appassionato di gastronomia e ti piace preparare delle prelibatezze, sai già che il frullatore può essere un grande alleato in cucina. È quel tipo di elettrodomestico indispensabile in casa sin dalla sua invenzione, all’inizio del XX secolo. Da allora, la sua evoluzione va di pari passo con quella tecnologica. E, come se non bastasse, ci aiuta a seguire una dieta salutare.

La comparsa dei frullatori sul mercato ha eliminato completamente lo sforzo fisico necessario a sbattere, tritare e mescolare gli alimenti manualmente. Questo piccolo attrezzo ti permette di mettere in luce le tue doti culinarie e di sperimentare le diverse consistenze in un batter d’occhio. Cos’altro? Continua a leggere per scoprire tutto ciò che c’è da sapere su questa grande invenzione dei nostri tempi.

Le cose importanti in breve

  • I frullatori sono piccoli elettrodomestici che fin dal momento della loro comparsa hanno dimostrato la loro capacità nel farci risparmiare tempo e sforzi in cucina.
  • Questo attrezzo nacque nelle prime decadi del XX secolo negli Stati Uniti. In Italia divennero famosi a partire dagli anni ‘50 , quando l’azienda Bialetti lanciò sul mercato il primo frullatore di produzione italiana.
  • Generalmente si distinguono due tipi di frullatori: quelli ad immersione e quelli provvisti di vaso.
  • La comparsa di nuove tecnologie ha un impatto sulla fabbricazione dei frullatori, che ogni giorno contano di sempre più funzionalità e prestazioni migliori.

Classifica: I migliori frullatori sul mercato

Economici, per professionisti, con vaso o ad immersione, ci sono frullatori per tutti i gusti e tutte le tasche, e quindi anche per le tue esigenze. Se ti sei stancato dei piatti precotti, non avere dubbi, un frullatore sarà il tuo migliore aiutante in cucina. Di seguito, ti mostreremo cinque dei frullatori ideali per gli aspiranti futuri MasterChef:

Posto nº 1: Mini Frullatore SURPEER

Questo frullatore con vaso monta un motore in rame puro da 350W. Con le sue quattro lame in acciaio inossidabile è in grado di triturare rapidamente ogni tipo di ingrediente. È provvisto di due modalità d’uso, automatica e manuale. È possibile regolarne la velocità in base alle esigenze. La sua velocità massima è di 26000 RPM.

Il vaso ha una capacità di 1200 ml e può essere comodamente staccato dalla base in modo tale da poterlo pulire più facilmente. Il peso complessivo del frullatore è di 2,4 kg. Gli utenti sono soddisfatti della praticità d’uso e della comodità dell’impugnatura. Inoltre, la confezione comprende due bicchieri portatili, un filtro e due scivoloni per la pulizia.

Posto nº 2: Frullatore ad Immersione Kealive

Questo modello di frullatore ad immersione è equipaggiato con un motore da 1000W. La confezione, oltre all’apparecchio, include una ciotola da 500 ml completa di coperchio, un bicchiere millimetrato da 700 ml, un piede frullatore e uno sbattitore con il suo supporto. La forma dell’impugnatura ne garantisce la comodità all’uso.

Tutti gli accessori possono essere rimossi dalla macchina per essere lavati più facilmente. Chi lo ha acquistato ha particolarmente apprezzato le 12 velocità adatte a vari tipi di preparazioni. Inoltre è elogiata la resistenza e la durevolezza del prodotto che è costituito interamente di metallo. Le recensioni esprimono la soddisfazione dei clienti per la silenziosità del prodotto.

Posto nº 3: Electrolux ESB2500

Il mini frullatore Electrolux pesa solamente 1,8 kg, ed incorpora alla base quattro ventose antiscivolo che gli offrono maggiore stabilità durante l’utilizzo. È provvisto di quattro lame che consentono una tritatura fine ed uniforme; esse possono essere rimosse e lavate anche in lavastoviglie. Nella confezione si trovano anche due bottiglie da 600 ml in Tritan, fornite di coperchio.

Il corpo è realizzato in acciaio inox molto resistente. Monta un motore da 300W che gli consente di ruotare ad una velocità di 23000 giri al minuto. Le recensioni dicono che è molto resistente e facile da usare. Per gli acquirenti sminuzza perfettamente qualsiasi tipo di frutta e verdura, compresi i semi e la frutta secca. È molto apprezzato per il suo design semplice ed elegante.

Posto nº 4: Aigostar frullatore con vaso

Questo frullatore con vaso multifunzione ha una potenza di 600W che gli consente di tritare anche il ghiaccio. Possiede 6 lame in acciaio inox serie 304. La velocità è regolabile fino a 19500 RPM. Il vaso è in vetro temperato ed ha una capienza di 1,5 litri. Con esso viene fornito un coperchio provvisto di apertura tramite un tappo di dosaggio che consente di aggiungere gli ingredienti mentre il frullatore è in funzione.

Chi lo utilizza apprezza particolarmente la possibilità di poter smontare le lame dalla base del vaso così da facilitarne il lavaggio anche in lavastoviglie. Oltretutto, è consigliato dagli utenti per la composizione interamente in materiale alimentare al 100% senza BPA del suo vaso.

Posto nº 5: Bosch MSM66120 Frullatore ad immersione

Questo frullatore ad immersione, di colore bianco/grigio, può contare su di un motore da 600W. La sua impugnatura con tecnologia soft touch e la sua forma ergonomica lo rendono molto comodo all’uso. Può funzionare a 12 diverse velocità regolabili attraverso l’uso di una manopola.

È consigliato da chi lo possiede grazie all’efficienza delle quattro lame in acciaio inox che consentono di sminuzzare facilmente qualsiasi tipo di cibo. Le recensioni sottolineano l’utilità del sistema Antisplash che evita gli schizzi. Particolarmente utile si rivela anche il pulsante turbo che consente il funzionamento del frullatore alla massima potenza.

Guida all’acquisto: tutto quello che devi sapere sui frullatori

Probabilmente avrai già un frullatore, ma può darsi che sia ora di sostituirlo. Attualmente questi piccoli elettrodomestici sono provvisti di ogni tipo di migliorie tecnologiche. Con essi non solo potrai preparare piatti salutari, ma potrai anche sperimentare con la gastronomia più innovativa. Presta attenzione alle domande più frequenti tra gli acquirenti.

frullatore-prima-xcyp1

I frullatori ad immersione sono ideali per preparare in modo veloce delle puree. (Fonte: Dolgachov: 76362967/ 123rf.com)

Che cos’è un frullatore?

Un frullatore è un piccolo apparato elettrodomestico composto da un motore che fa girare un asse a cui si connettono diversi accessori. Quelli che più di frequente sono montati sui frullatori sono le fruste, che al girare dell’asse generano un movimento rotatorio che consente di mescolare gli alimenti. Oggigiorno, i frullatori sono venduti con molteplici complementi.

A seconda dell’accessorio montato, questo piccolo dispositivo permette di tagliare, sbattere, fare a pezzettini, liquefare, tritare e persino impastare diversi ingredienti. Le funzioni del frullatore si sono evolute con l’avanzare tecnologico e, al giorno d’oggi, alcuni di essi possono essere considerati autentici robot da cucina. Nel seguente video potrai vedere alcune sane e semplici ricette di frullati.

Chi ha inventato i frullatori?

I frullatori elettrici muniti di piede sono stati inventati da un ingegnere della ditta Hobart Manufactory Company, di nome Herbert Johnson, nel 1908. Questi apparati industriali sono i predecessori dei frullatori domestici. Questi ultimi cominciarono ad essere commercializzati negli Stati Uniti a partire dal 1920. Stephen J. Poplawski, nel 1922, inventò il miscelatore.

La ditta Hobart Manufactory Company presentò nel 1919 il primo frullatore provvisto di piede per la casa. Ed indovina come si chiamava? Proprio “ preparatore di alimenti KitchenAid”. Sì, parliamo proprio della famosa marca KitchenAid che esiste ancora oggi.

George Bernard ShawDrammaturgo irlandese

“Non c’è amore più sincero che quello per il cibo.”
frullatore-mixer-xcyp1

Esistono molti tipi di frullatori, è importante che tu tenga in considerazione alcuni criteri prima di scegliere quello più adatto a te. (Fonte: auremar: 23873606/123rf.com)

Quali tipi di frullatori ci sono?

In generale esistono tre tipi diversi di frullatori, anche se sono conosciuti con molti nomi. I professionisti della cucina sanno sicuramente di cosa stiamo parlando, ma per i principianti e i novelli cuochi ciò potrebbe causare della confusione. Per questo, qui sotto, potrai consultare una tabella chi classifica i diversi tipi di frullatori e le loro funzioni:

Tipo In che altri modi vengono chiamati e come si utilizzano?
Frullatori ad immersione Anche conosciuti come frullatori “a braccio”, manuali, minipimer o ad asta.
Sono i più usati nelle cucine italiane ed il motore si trova all’interno del loro supporto.
Includono degli accessori come le fruste per sbattere gli alimenti e il contenitore dove triturarli.
Generalmente, hanno diversi livelli di potenza.
Frullatori con bicchiere In Italia sono conosciuti anche come mixer.
Sono formati da una base, dove si trova il motore, e un ‘bicchiere’ sulla parte superiore che generalmente è chiuso da un tappo rimovibile.
Sono ideali per i frullati, le vellutate e anche per tritare il ghiaccio.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei diversi tipi di modelli di frullatore?

Abbiamo già visto quali sono i differenti tipi di frullatori presenti sul mercato, e ognuno di essi ha dei vantaggi e degli inconvenienti. La scelta dipende molto dalle tue necessità, ma in qualsiasi caso vogliamo mostrarti quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ogni dispositivo. La seguente tabella ti servirà come guida per chiarirti le idee:

Tipi Vantaggi Svantaggi
Frullatori ad immersione Facili da pulire. Molti degli accessori si possono lavare in lavastoviglie. Il risultato della miscela ottenuta può non essere così fine come vorremmo. Pochi accessori.
Frullatori con vaso Il design è più elegante, perciò è più indicato se lo si vuole lasciare esposto in cucina come elemento decorativo. Le lame sono molto taglienti, sono in grado di tritare il ghiaccio. Non richiedono di essere tenuti fermi e in posizione da chi li sta usando. Sono adatti per preparare creme e vellutate. La pulizia può risultare problematica, soprattutto se il vaso non può essere rimosso dalla base. Le loro funzioni sono limitate.
Solitamente sono rumorosi se comparati agli altri dispositivi.
Il volume è limitato alla capacità del vaso.

Quali sono le differenze tra i miscelatori e i frullatori?

Entrambi servono a mescolare differenti alimenti, ma tra i due dispositivi ci sono delle differenze sostanziali. Se desideri distinguerli, tieni presente che i miscelatori estraggono i liquidi dai prodotti come la frutta e la verdura. Al contrario, i frullatori triturano gli alimenti. I miscelatori scartano la buccia e la fibra, mentre i frullatori utilizzano l’intero prodotto.

frullatore-miscelatore-xcyp1

Il frullatore non è la stessa cosa del miscelatore o mixer (Fonte: Littleny: 50875629/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Come hai potuto vedere, esistono molti tipi di frullatori, per questo motivo è importante che tu prenda in considerazione alcuni criteri prima di scegliere quale apparecchio comprare. La potenza e il design sono alcuni aspetti che devi analizzare, ma ce ne sono degli altri. Di seguito, ti mostriamo le caratteristiche che devi considerare per assicurarti di realizzare un buon acquisto:

  • Potenza
  • Velocità regolabile
  • Materiale
  • Design
  • Capacità
  • Lame
  • Peso
  • Pulizia
  • Funzioni ed accessori

Potenza

La potenza di un frullatore e ciò che determina se lo potrai utilizzare tutti i giorni oppure no. Inoltre è ciò che ti farà capire se il dispositivo potrà triturare i cibi solidi, come ad esempio i semi. Nella seguente tabella ti mostreremo i livelli di potenza che sono soliti oscillare tra i 200W e i 1000w, ed il tipo di usi che potrai fare con il tuo frullatore nuovo fiammante:

Livello di potenza Che uso posso fare del mio frullatore?
Tra i 200 e i 400 watt (W) Non possono essere utilizzati giornalmente, però con essi potrai preparare salse, vellutate ed altre ricette semplici.
Tra i 500 e i 600 W Potrai usarli più spesso senza rischiare che si rovinino. Sono consigliati per molte ricette, ma non per triturare abitualmente gli alimenti solidi.
700 o più W Se il frullatore ha una potenza di 700 W o più, potrai cucinare per un reggimento! Ciò significa che potrai utilizzarlo ogni giorno per quanto vorrai e, inoltre, lo potrai usare per preparare ricette che richiedono di mescolare e triturare alimenti solidi.

Velocità regolabile

I frullatori moderni possono funzionare a varie velocità così potrai regolare l’apparecchio a seconda delle tue preferenze. Questo è un aspetto molto importante che ti permetterà di preparare le varie ricette in modo più preciso. Tieni a mente questo criterio se ti piace cucinare tutti i giorni.

Miguel de CervantesScrittore e drammaturgo spagnolo

“Tutti i dolori vengono attenuati dal cibo.”

Materiale

Come già saprai, il materiale utilizzato per la produzione dei frullatori è sempre importante. Generalmente, sono costruiti con plastiche innovative, ma è importante che gli accessori siano fatti di acciaio inossidabile o inox. Ciò determinerà la durevolezza di questo piccolo grande elettrodomestico. Tanto più acciaio inossidabile è presente, meglio è.

Design

Il design non è importante per tutti, ma lo è per tutte quelle persone a cui piace l’arredamento. Ci sono forme adatte a tutti i tipi di cucina, ma se non vuoi rischiare di sbagliare scegli un dispositivo composto da acciaio inossidabile, così durerà di più. Se desideri che il tuo frullatore sia un elemento decorativo, non dimenticarti di questo aspetto.

frullatore-impastatrice-xcyp1

I frullatori che hanno la funzione di impastatrici sono l’ideale per la pasticceria e la panetteria. (Fonte: marctran: 85528454/123rf.com)

Capacità

La capacità di un frullatore è fondamentale se hai invitato delle persone a casa o se siete molti in famiglia. Altrimenti dovrai e riprodurre più volte la stessa ricetta. Scegli un dispositivo con una capacità che vada incontro alle tue esigenze, per evitare gli imprevisti dell’ultimo minuto. Anche se non sembra, è un criterio importante.

Lame

La qualità delle lame sembra una cosa scontata, però è un elemento più importante di quello che potresti pensare. Specialmente quando parliamo dei frullatori ad immersione, ma comunque è un aspetto fondamentale se desideri che rimangano resistenti ed affilate per molto tempo. Se ti è possibile opta per un apparecchio con lame di acciaio inossidabile o in titanio.

foco

Sapevi che il primo frullatore italiano risale agli anni ‘50? È stato inventato dall’azienda Bialetti precisamente nel 1954. Proprio grazie alle sue funzioni, il modello fu chiamato “Frullo”.

Peso

È cruciale che i frullatori ad immersione siano leggeri e facilmente maneggiabili. Potresti avere dei problemi se il dispositivo pesa troppo. Se invece opti per degli altri modelli, è importante che pesino abbastanza affinché non si muovano o non si spostino durante la preparazione della tua ricetta preferita. Non dimenticarti di questo criterio importantissimo.

Pulizia

Gli elettrodomestici ti fanno risparmiare tempo in cucina, però se sono difficili da pulire ti stancherai rapidamente di usarli. Scegli degli apparecchi con elementi removibili in modo che possano essere lavati in lavastoviglie. Attualmente, la maggior parte dei frullatori possono contare su accessori facili da lavare; un aspetto da non trascurare.

frullatore-terza-xcyp1

Il frullatore ad immersione è ideale per preparare qualsiasi tipo di frullato, inoltre, è in grado di tritare il ghiaccio. (Fonte: budabar: 93882345/123rf.com)

Funzioni ed accessori

Più funzioni ha il tuo dispositivo, più varietà di ricette potrai offrire ai tuoi commensali. Se vuoi utilizzare il frullatore per qualcos’altro oltre che per frullare, non dimenticarti di controllare gli accessori. Le lame sono essenziali, ma lo è anche il trituratore o la capacità di impostare la velocità. Prima di scegliere il frullatore, pensa bene per cosa ti serve.

Conclusioni

Hai bisogno di un aiutante fedele in cucina? Allora non avere dubbi. I frullatori potrebbero rivelarsi i tuoi migliori amici in questo spazio della casa dedicato alla gastronomia. Sia che tu non disponga di tempo o che tu voglia deliziare i tuoi ospiti, questi piccoli elettrodomestici ti renderanno la vita più facile e, soprattutto, più saporita.

Inoltre se sei un fan di Masterchef, i frullatori porteranno più dinamismo ed efficienza nella tua vita. Con essi potrai preparare piatti vari e potrai trasformarti in un esperto di arte culinaria. Devi solo scegliere bene l’apparecchio. E ricorda “ottieni quello per cui paghi”. Scegli sempre la qualità, non te ne pentirai.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticarti di lasciarci un commento o di condividerlo sui social.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Pxhere: photo/194590)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
31 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...