Ultimo aggiornamento: 22/07/2020

Come scegliamo

11Prodotto analizzati

19Ore impiegate

4Studi valutati

44Commenti raccolti

Un diffusore di aromi è un buon modo per creare la giusta atmosfera in casa tua. Secondo gli esperti, per un ambiente gli aromi sono importanti quanto il suo arredamento. Puoi anche investire molto denaro per assumere un arredatore o per acquistare un bell’oggetto, ma se la tua casa non ha un buon profumo, tutti i tuoi sforzi saranno inutili.

L’olfatto è uno dei sensi più delicati. Inoltre, è strettamente collegato alla memoria, quindi si può generare un profumo che diventerà il tratto distintivo della tua casa. Senza dimenticare che, a seconda dell’aroma scelto, potrai ottenere alcuni effetti piuttosto che altri. Abbiamo preparato questa guida all’acquisto per aiutarti a scegliere il miglior diffusore aromi.

Le cose più importanti in breve

  • Un diffusore aromi serve per creare atmosfera con oli essenziali in qualsiasi stanza. È una delle scelte migliori per godersi un ambiente piacevole.
  • Nella maggior parte dei casi, i diffusori aromi funzionano anche come umidificatori e svolgeranno quindi una doppia funzione molto pratica. Eviterai così di dover acquistare due dispositivi distinti.
  • Solitamente, quando utilizzi il diffusore, puoi scegliere tra luci di colori diversi. Così potrai creare l’ambiente ideale non solo con gli aromi ma anche con il colore.
  • Al momento di acquistare un diffusore aromi, devi tenere in considerazione alcune importanti caratteristiche. Per esempio, se è dotato di temporizzatore, comandi a distanza, programmi diversi o cambio di colore.

I migliori diffusori aromi sul mercato: la nostra selezione

Uno dei modi migliori per scoprire alcune interessanti caratteristiche dei diffusori aromi è analizzare i modelli più apprezzati sul mercato. Tra di essi, infatti, potresti trovare proprio quello che stai cercando. Nelle righe seguenti ti mostreremo quelli che, secondo molti, sono i dispositivi migliori. Prendi nota di tutto ciò che offrono.

BAXiA

Questo dispositivo è molto di più che un semplice diffusore di aromi: funziona infatti anche come umidificatore e i suoi otto colori di luci LED lo rendono utile anche per la cromoterapia. Funziona ininterrottamente fino a 12 ore, è dotato di temporizzatore, è silenzioso e privo di BPA, quindi sicuro per la salute.

Chi ha acquistato questo prodotto è rimasto soddisfatto soprattutto per la sua semplicità di utilizzo e il fatto che si spenga automaticamente una volta che il serbatoio è vuoto. Molto apprezzate anche le luci che cambiano colore, con la possibilità di sceglierne uno fisso. È silenziosissimo, così da poterlo usare anche di notte.

VicTsing

Questo diffusore presenta caratteristiche molto simili a quelle del precedente: funziona anche come umidificatore, è silenzioso e dotato di luce LED a 8 colori. Si spegne automaticamente quando finisce l’acqua ed è realizzato con materiali privi di BPA. In modalità “Sleep”, la luce si spegne e il diffusore riduce la vaporizzazione.

Anche in questo caso, le recensioni sono più che positive. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo, il dispositivo è silenziosissimo, esteticamente piacevole e di piccole dimensioni, che lo rendono adatto ad ogni angolo della casa. I colori sono delicati, ideali anche per la cromoterapia. È un prodotto perfetto anche da regalare ad amici e parenti.

YOUNGDO

Il design di questo diffusore è indubbiamente singolare, in legno e a forma di fiore. Dotato di Bluetooth, può essere controllato in modalità wireless da una distanza di 10 metri. Prevede ben 30 sfumature di colore, temporizzatore e possibilità di regolare l’intensità della diffusione degli aromi.

Secondo le opinioni, è un dispositivo “magico”, capace di creare un’atmosfera unica. Tramite l’apposita app da scaricare sul telefono, può essere completamente controllato a distanza e collegando un altoparlante Bluetooth è anche possibile ascoltare musica (anche se non di eccellente qualità).

Diffusore di aromi Homasy

Questo diffusore è dotato di serbatoio capiente (500 ml), garantendo un funzionamento fino a 11-20 ore, a seconda della modalità di vaporizzazione. Anche in questo caso, il dispositivo può essere usato anche come umidificatore ed è dotato di luci LED a 8 colori. Prevede 4 impostazioni di timer diverse e tecnologia di riduzione del rumore.

Le recensioni, in questo caso, sono buone ma non eccellenti. Alcuni acquirenti lo consigliano più che altro come oggetto decorativo per la camera di un bambino. Svolge discretamente il suo lavoro, le luci sono piacevoli, ma è piuttosto rumoroso. Un altro problema è dato dalle istruzioni, tradotte malissimo in italiano.

Diffusore di oli essenziali ELEHOT

Anche questo diffusore, come i precedenti, è ideale sia per aromaterapia che per cromoterapia. Il serbatoio è piuttosto ridotto (300 ml) e assicura una durata fino a 10 ore. Presenta ben 16 sfumature di luci LED, 4 impostazioni timer e 2 diversi livelli di vaporizzazione. Silenzioso, si spegne automaticamente a serbatoio vuoto.

Gli acquirenti sottolineano il buon rapporto qualità-prezzo di questo diffusore che, tra le altre cose, produce un “effetto candela” molto romantico. Il profumo che emana è piuttosto delicato, quindi non è un prodotto indicato per chi apprezza gli aromi più decisi. Secondo alcune opinioni, è rumoroso e non eccellente come umidificatore.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere su un diffusore aromi

L’analisi che abbiamo effettuato ti sarà servita per scoprire i migliori diffusori aromi e ci auguriamo che ti sia risultata molto utile. Hai scoperto una serie di caratteristiche tipiche di questo tipo di dispositivi e quali aspetti gli acquirenti apprezzano di più. Tuttavia, ci sono altri fattori che si possono analizzare, prima di avere le idee chiare su quale sia la scelta migliore.

Difusor-1

Un diffusore ti aiuterà a creare la giusta atmosfera nella tua casa con l’aroma che preferisci. (Fonte: Olga Miltsova: 10315449/ 123rf.com)

Che cos’è un diffusore aromi?

Un diffusore aromi è un piccolo dispositivo che serve per vaporizzare minuscole particelle di oli essenziali attraverso vibrazioni. Disperdendosi nell’aria, queste particelle diffondono l’aroma che abbiamo scelto. Questo è essenzialmente il funzionamento dei diffusori, anche se, come vedrai nel corso di questa guida, non tutti sono uguali. Scoprirai che esistono diverse possibilità.

Quali tipi di diffusori esistono?

Come hai visto nel paragrafo precedente, il funzionamento dei diffusori di oli essenziali è molto semplice. Tuttavia, i vari dispositivi possono presentare alcune differenze. Per spiegarti qual è il procedimento che utilizzano per aromatizzare una stanza, abbiamo preparato questa tabella che mostra le diverse possibilità.

Tipo Funzionamento
Diffusore elettrico con acqua Funziona attraverso ultrasuoni situati nella parte inferiore. È dotato di un piccolo serbatoio dove si possono mescolare acqua e oli essenziali. Dispone di una membrana vibrante che permette la diffusione degli aromi. È fondamentale calcolare attentamente la quantità di acqua e di oli per ottenere l’aroma ideale.
Diffusore elettrico senza acqua Questo tipo di diffusore è dotato di un sistema di pompaggio. Dato che qui l’olio non si mescola con l’acqua, il dispositivo lo diffonde nella stanza sotto forma di vapore. Questo diffusore viene anche chiamato nebulizzatore. Non dimenticare che l’aroma che si ottiene è più intenso, non essendo miscelato con acqua. Ma, in tal modo, utilizzerai meno olio.
Diffusore non elettrico Questo tipo di diffusori è il più semplice. Brucia l’olio tramite candele o carboncini. Sono i diffusori più economici, ma occorre tenere in considerazione che possono provocare incidenti, soprattutto se in casa ci sono bambini. Sono anche chiamati bruciatori di essenze e si trovano facilmente.

È meglio un diffusore aromi o un bruciatore?

Può darsi che tu ti stia domandando perché dovresti scegliere un diffusore anziché un bruciatore, soprattutto tenendo conto del fatto che quest’ultimo è molto più economico. Il punto è che, se vuoi sfruttare al massimo le tante proprietà degli oli essenziali, la scelta migliore è il diffusore. Che, tra l’altro, utilizza in ogni momento la giusta quantità di aromi.

Anonimo

“La respirazione ha il potere di cambiare rapidamente lo stato d’animo”.

Come si utilizza un diffusore aromi?

Ora che conosci il funzionamento dei diversi tipi di diffusori aromi, sarai interessato a sapere come si utilizzano. Il diffusore non elettrico è molto semplice: devi soltanto collocare l’essenza nella parte superiore e accendere la fonte di calore. Gli altri due tipi di diffusori presentano un uso molto simile. Qui di seguito, ti mostriamo come vanno utilizzati.

  • Istruzioni. La prima cosa da fare, quando devi utilizzare un qualsiasi tipo di dispositivo, è consultare le istruzioni. Potrai così scoprire anche le sue diverse funzioni. Si tratta di un passaggio chiave per sfruttare al meglio il diffusore aromi.
  • Apri il diffusore. Il passaggio seguente consiste nell’aprire il diffusore. Dovrai rimuovere la parte superiore, sempre seguendo le istruzioni. Poi, rimuovi il coperchio del contenitore dell’acqua, se presente.
  • Acqua. Se il diffusore utilizza acqua, è il momento di inserirla nel dispositivo. È meglio utilizzare acqua distillata, per evitare che si accumuli calcare. Tieni in considerazione la capacità massima del diffusore per evitare di versare acqua in eccesso.
  • Oli essenziali. Ora devi inserire l’olio essenziale. Nei modelli con acqua, l’olio va miscelato con essa. Nei modelli che non utilizzano l’acqua, dovrai scoprire dove collocare l’aroma. Segui le istruzioni per sapere anche quante gocce di olio devi utilizzare.
  • Chiudi il diffusore. Colloca il coperchio del diffusore e chiudi il dispositivo.
  • Collega il diffusore alla presa di corrente. Una volta inserita l’acqua (se necessaria) e gli oli e chiuso il dispositivo, devi collegarlo alla corrente. Se invece è dotato di batteria, controlla che sia carica.
  • Accendi il diffusore. Dopo aver collegato il diffusore alla corrente, arriva il momento di accenderlo. Una volta fatto, sarai pronto per l’ultimo passaggio.
  • Scegli il programma. La maggior parte dei diffusori aromi sul mercato presenta diversi programmi. Puoi programmare la durata della vaporizzazione, se è dotato di temporizzatore, scegliere la luce o anche l’intensità. I dispositivi più avanzati dispongono di comandi a distanza per poterli controllare senza alzarti dal divano. Se sono presenti colori diversi, puoi scegliere quello che più ti piace e, in alcuni casi, i colori si possono anche alternare.

Qual è il prezzo di un diffusore aromi?

Come succede con qualsiasi altro dispositivo, sul mercato si possono trovare prezzi diversi, anche se di solito spaziano tra i 15 e i 50 euro. Il costo dipenderà dalle sue funzioni, oltre che dalla marca e dal design. Cerca di scegliere sempre il miglior rapporto qualità-prezzo. Valuta anche se conti di utilizzare molto il dispositivo, così da decidere se investire di più o di meno.

Per che cosa si usano gli oli essenziali?

Il diffusore aromi viene utilizzato per diffondere oli essenziali. Si tratta di liquidi che emanano aromi e che vengono estratti da fiori, legno, foglie, semi o radici. Aiutano a far sì che la casa abbia un buon profumo, ma possiedono anche diverse proprietà benefiche. C’è un olio per ogni situazione. Abbiamo preparato la seguente tabella per presentarti alcune varietà:

Olio Proprietà
Gelsomino Aiuta a ridurre lo stress e a migliorare i problemi legati al sonno.
Lavanda Permette di ridurre i dolori muscolari legati allo stress e aiuta a dormire.
Cannella Aiuta ad equilibrare le emozioni, a ridurre la stanchezza e migliora l’umore.
Pepe nero È di grande aiuto se stai cercando di smettere di fumare, permette di controllare l’ansia.
Mandorla Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina e, quindi, a combattere il dolore.
Bergamotto Migliora notevolmente i disturbi legati all’ansia o alla depressione.
Noce moscata Funziona molto bene come afrodisiaco. Inoltre, migliora gli stati depressivi.

Quali sono i pro e i contro dei diffusori aromi?

Arrivato a questo punto della guida all’acquisto, ormai conoscerai bene diverse caratteristiche dei diffusori aromi. Probabilmente cominci ad aver chiari gli aspetti per te più importanti, ma forse hai bisogno di qualche informazione in più per effettuare la scelta giusta. Prima di proseguire, però, riesaminiamo i principali pro e contro di questo tipo di dispositivi:

Vantaggi
  • Ti aiutano a godere dei benefici dell”aromaterapia
  • Non hanno un prezzo troppo alto
  • Conferiscono alla tua casa un profumo migliore
Svantaggi
  • Alcuni modelli prevedono un uso piuttosto complicato
  • Occorre trovare il luogo perfetto della casa dove collocarli
  • In alcuni casi, si comprano ma poi non si utilizzano

Criteri di acquisto

Ormai siamo quasi alla fine di questa guida. Ma non possiamo concluderla senza prima rivedere alcuni aspetti da tenere in considerazione al momento di prendere la decisione finale. Se vuoi scegliere nel modo giusto, è importante non trascurare nulla di quanto vedremo qui di seguito. Se seguirai queste indicazioni, troverai sicuramente il diffusore aromi che stai cercando.

Alimentazione

Devi valutare il tipo di alimentazione del dispositivo. I diffusori elettrici funzionano in due modi. Il primo consiste nel collegamento costante alla rete elettrica: non è molto comodo, dato che sarai costretto a dipendere da una presa elettrica. Il secondo modo consiste invece in una batteria. Questa è sicuramente la scelta migliore, perché potrai spostare il dispositivo senza doverti preoccupare di trovare una presa.

Difusor-2

Esistono aromi che possono offrire solamente fragranza e altri che favoriscono il benessere della tua salute. (Fonte: Jean-Paul: 63618354/ 123rf.com)

Uso

Scegli sempre dispositivi semplici da utilizzare. Inoltre, se dispongono di comandi a distanza, risultano più comodi. Un’altra caratteristica interessante è che il diffusore disponga di temporizzatore per poterne programmare lo spegnimento. In alcuni casi si può regolare l’intensità dell’aroma ed è utile anche la funzione di spegnimento quando rimane senza liquido.

Serbatoio

La capacità del serbatoio è una caratteristica importante, perché da questo dipenderà il tempo di funzionamento in maniera ininterrotta. Solitamente, la capacità è di circa 300 millilitri, anche se esistono modelli con capacità maggiori o minori. Consigliamo di non scendere sotto i 300 millilitri, così durerà di più. In questo caso, però, il dispositivo avrà dimensioni maggiori.

Luce

La maggior parte dei diffusori aromi presenta luci LED colorate. Si tratta di un aspetto che renderà il diffusore più elegante, ma non dimenticare che anche il colore che emette può comportare alcuni benefici. Su questo si basa la cromoterapia, secondo cui la luce permette di alleviare alcuni disturbi. Scegli sempre un diffusore che sia dotato di questa caratteristica.

Difusor-3

I diversi design si possono combinare facilmente con il tuo stile.  (Fonte: Belchonock: 97501416/ 123rf.com)

Ultrasuoni

Come hai potuto vedere, alcuni oli essenziali servono per migliorare la qualità del sonno. Quindi, è utile poter tenere il diffusore in funzione in camera da letto. Per farlo, è meglio che sia ad ultrasuoni, cioè che emetta meno rumore possibile per non provocare alcun fastidio al momento di dormire.

Conclusioni

Un diffusore aromi ti permette di godere di un buon profumo nella tua casa. Questi dispositivi funzionano con oli essenziali, dotati di proprietà diverse. La maggior parte dei diffusori prevede un semplice utilizzo e il prezzo non è molto elevato. È utile che sia dotato di temporizzatore per poterne controllare il funzionamento ed è ancora più comodo se è possibile controllarlo con comandi a distanza.

Un altro aspetto da non trascurare dei diffusori aromi è il colore che emettono. Non solo il dispositivo risulterà più gradevole e decorativo, ma potrai anche godere dei vantaggi della cromoterapia. Scegli un diffusore silenzioso, così da poterlo utilizzare anche di notte, in camera da letto. Cerca sempre di trovare il miglior rapporto qualità-prezzo.

Le informazioni presentate in questa guida all’acquisto ti sono sembrate interessanti? Se è così, lasciaci un commento. E non dimenticare di condividerla sui tuoi social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Belchonock: 97501528/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Erika Cecchetto Scrittrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.