Ultimo aggiornamento: 12/08/2021

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

22Ore impiegate

6Studi valutati

70Commenti raccolti

Oggi parleremo di un accessorio importante per te o per il tuo bambino che soffre di reflusso: il cuscino antireflusso. Con un formato differenziato, questo cuscino è un alleato nel trattamento della malattia da reflusso gastroesofageo.

Oggigiorno ci sono diversi modelli, con diverse dimensioni e spessori per ogni persona. Ecco perché ti mostreremo in questo articolo cosa dovresti prendere in considerazione prima di acquistare il cuscino antireflusso ideale che soddisfi le tue aspettative e necessità.




Prima di tutto, il più importante

  • Il trainer antireflusso è fatto in forma triangolare per aiutare ad elevare il tronco e la testa mentre il bambino o l’adulto è sdraiato.
  • Questa traversata è raccomandata solo in caso di una diagnosi positiva per la malattia, che è spesso scambiata per un comune rigurgito nei bambini.
  • Vi mostreremo le caratteristiche che differenziano un modello dall’altro e come scegliere il trainer antireflusso ideale.

Cuscino antireflusso: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

A prima vista, può sembrare semplice scegliere un cuscino anti-flusso. Ma devi capire i tuoi bisogni e i diversi modelli di questo accessorio per ottenere l’efficacia desiderata.

Ecco perché abbiamo creato questa Guida all’Acquisto con tutte le informazioni di cui avrai bisogno per prendere la decisione migliore quando acquisti il tuo cuscino.

Mulher dormindo sobre travesseiro.

Il cuscino antireflusso ha un’inclinazione che aiuta a prevenire il reflusso durante il sonno. (Fonte: bruce mars / Pexels)

Cos’è un cuscino antireflusso?

Il cuscino antireflusso è un accessorio che aiuta a combattere il reflusso gastroesofageo, una malattia che può colpire sia gli adulti che i bambini ed è caratterizzata dal ritorno involontario del cibo dallo stomaco nell’esofago o nella gola.

Tra il trattamento con i farmaci e i cambiamenti nelle abitudini alimentari, il cuscino antireflusso viene utilizzato per alleviare i sintomi.

Fatto a forma di triangolo, il cuscino antireflusso permette ai bambini e agli adulti di sdraiarsi con un piccolo angolo di inclinazione.

Questo fa sì che la testa e il tronco rimangano più alti del resto del corpo, invece di essere completamente orizzontali. E, in questo modo, previene il reflusso.

Il fatto è che coloro che soffrono di reflusso trovano difficile rimanere sdraiati, quando c’è una maggiore probabilità che il contenuto dello stomaco ritorni.

Ed è qui che l’inclinazione del cuscino antireflusso aiuta a prevenire la fuoriuscita di succo gastrico e cibo dallo stomaco, permettendo un sonno più riposante.

Più di questo, il cuscino antireflusso previene anche altri sintomi della malattia, come tosse, russamento e problemi respiratori.

Come sapere se il cuscino antireflusso è necessario?

Ci sono due tipi di reflusso: fisiologico e patologico. Quello fisiologico è il reflusso sporadico, che può verificarsi in chiunque.

È quello che ha la maggior parte dei bambini, e si verifica con il rigurgito o il gorgoglio dopo la poppata. In altre parole, la maggior parte dei bambini che deglutiscono non hanno una malattia da reflusso.

Il reflusso patologico è costante e scomodo. In quest’ultimo caso, ci sono sintomi come: bruciore al petto in gola, rigurgito acido, tosse secca, tra gli altri.

Nei neonati, la malattia causa irritazione, difficoltà di respirazione e può interferire con l’aumento di peso.

Bebê dormindo sobre travesseiro antirrefluxo.

Prima di acquistare un cuscino antireflusso per neonati devi consultare il tuo pediatra. (Fonte: ferhat66 / Pixabay)

È quindi in caso di diagnosi positiva per la malattia che il cuscino antireflusso è indicato per assistere nel trattamento. Puoi essere sospettoso quando il tuo bambino restituisce regolarmente il contenuto delle poppate al punto da interferire con il normale aumento di peso.

Ma prima di immaginare che tu o il tuo bambino abbiate il problema, consulta il tuo medico per la valutazione e la raccomandazione del corretto utilizzo del cuscino.

Come utilizzare il cuscino antireflusso?

È importante che tu sappia che esiste un modo corretto di utilizzare il cuscino antireflusso. Sia per i neonati che per gli adulti, il consiglio è di tenere tutto il busto sul cuscino anti-flusso.

Questo è l’unico modo per mantenere il corpo leggermente inclinato e prevenire il reflusso durante le ore di sonno.

Il cuscino anti-flusso per bambini deve essere sempre posizionato sotto il lenzuolo.

Gli esperti avvertono che è sbagliato mettere solo la testa contro la parte più bassa del cuscino. Inoltre, il cuscino antireflusso per bambini dovrebbe essere sempre posizionato sotto il lenzuolo.

In questo modo, il cuscino sarà stabile e non si muoverà mentre il tuo bambino dorme, evitando anche che il bambino scivoli.

Il cuscino antireflusso per adulti è solitamente difficile da adattare. Pertanto, gli esperti raccomandano di mettere un cuscino o dei cuscini tradizionali sopra il modello antireflusso. Alcune persone preferiscono metterlo sotto il materasso. Questo ti darà un supporto extra per la testa e una maggiore sensazione di comfort.

Quali sono i vantaggi del cuscino antireflusso?

Come abbiamo visto, il cuscino antireflusso ha molti vantaggi. A partire dalla prevenzione del ritorno degli acidi gastrici e dal sollievo dei sintomi del reflusso, una malattia scomoda che richiede un controllo medico.

Un altro vantaggio è che ci sono modelli, con diverse dimensioni e materiale di fabbricazione, che possono essere utilizzati sia per i bambini che per gli adulti.

Senza contare che il cuscino antireflusso aiuta anche ad alleviare i sintomi causati dal reflusso gastroesofageo come il russare, la tosse, il bruciore di stomaco, la raucedine, tra gli altri.

Più di questo, questo cuscino può anche essere utilizzato per alleviare il dolore alle gambe e alle vene varicose e alleviare le ostruzioni nasali.

Tuttavia, ci sono alcuni punti che possono essere considerati come svantaggi quando si tratta del cuscino antireflusso.

Come abbiamo visto, questo tipo di cuscino può essere difficile da adattare agli adulti all’inizio. Inoltre, è comune che i bambini scivolino dal cuscino.

Controlla qui sotto, i principali vantaggi e svantaggi del cuscino antireflusso:

Vantaggi
  • Previene il reflusso gastroesofageo
  • Previene la tosse, il bruciore di stomaco e la raucedine
  • Diminuisce il russare
  • Riduce l”ostruzione nasale
  • Allevia il dolore alle gambe e le vene varicose
Svantaggi
  • Difficile adattamento per gli adulti
  • I bambini possono scivolare via

Criteri di acquisto: Fattori da considerare quando acquisti il cuscino antireflusso

Per essere sicuro di investire in un cuscino efficiente e adatto a te, devi prendere in considerazione le caratteristiche di ciascuno dei modelli disponibili.

Per questo motivo, abbiamo selezionato per te i fattori principali che dovresti considerare prima di acquistare il tuo cuscino anti-flusso:

Di seguito, ti spiegheremo ognuno di questi dettagli per aiutarti a prendere la decisione migliore quando acquisti il cuscino anti-flusso ideale.

Materiale di fabbricazione

Uno dei fattori che dovresti considerare prima di acquistare il tuo cuscino anti-flusso è il materiale di fabbricazione, sia il rivestimento esterno che interno.

Questo fattore è quello che determinerà la qualità, l’efficienza e la durata del tuo cuscino.

I modelli più raccomandati sono quelli con una fodera interna fatta al 100% di cotone, poiché prevengono le allergie e sono più facili da lavare e asciugare.

 Mulher dormindo.

Il cotone è il materiale più consigliato per la fabbricazione del cuscino antireflusso. (Fonte: Claudio_Scott / Pixabay)

Tuttavia, troverai anche modelli con un rivestimento esterno in poliestere. Questo materiale è di solito più economico, ma può riscaldarsi più del cotone.

Per quanto riguarda il rivestimento interno, il più comune è trovare cuscino riempito con schiuma fatta al 100% di poliuretano, che è flessibile e di alta qualità.

Stai lontano dal riempimento fatto con fibre sintetiche, poiché questo materiale ha una vita breve.

Dimensioni

Dovresti anche osservare le misure del cuscino antireflusso. Sia per il bambino che per l’adulto, ci sono molte variazioni nelle dimensioni.

Se opti per un cuscino antireflusso per bambini, troverai che le misure partono da circa 36 cm di larghezza e 60 cm di lunghezza. Il cuscino anti-flusso per adulti misura circa 60 cm di larghezza e 88 cm di lunghezza.

Vale la pena menzionare che ci sono cuscini anti-flusso che possono essere utilizzati sia dai bambini che dagli adulti.

La cosa importante è che, quando sei sdraiato, il tuo busto e la tua testa siano perfettamente supportati sul cuscino. Per la tua sicurezza, consulta il tuo medico o pediatra sulla misura ideale del cuscino.

Inclinazione

Oltre alle dimensioni di larghezza e lunghezza, è essenziale che tu prenda in considerazione l’inclinazione e l’altezza del cuscino antireflusso.

Come abbiamo già visto in questo articolo, l’inclinazione è una caratteristica comune a tutti i cuscini antireflusso.

In altre parole, hanno una forma angolata e leggermente inclinata. Ma, anche così, ci possono essere delle variazioni. Quindi, puoi optare per modelli che hanno inclinazioni che variano tra 30 e 45 gradi.

Homem dormindo na cama.

Il cuscino antireflusso ha inclinazioni che variano tra 30 e 45 gradi. (Fonte: rawpixel / 123RF)

In generale, puoi anche valutare la variazione di inclinazione in base all’altezza del cuscino anti-flusso. Questa altezza può variare tra 8cm e 15cm.

Nel caso dei neonati, ti raccomandiamo di scegliere l’inclinazione o l’altezza ideale insieme al tuo pediatra.

Extra

Quando compri il cuscino antireflusso tieni d’occhio le funzioni extra e gli accessori in dotazione.

I modelli più moderni sono dotati di una copertura protettiva impermeabile e antiacaro della polvere.

Questa copertura assicura una maggiore durata del cuscino antireflusso e anche praticità grazie all’effetto impermeabilizzante.

Inoltre, puoi anche optare per il cuscino antireflusso per adulti che viene fornito con boccioli massaggianti. Questo modello aiuta a fornire ancora più comfort fisico e buone notti di sonno e riposo.

Altri modelli hanno anche la funzione di essere pieghevoli, il che significa che puoi portare il cuscino antireflusso durante i viaggi e le uscite, il che è ideale nel caso dei neonati.

(Fonte dell’immagine in primo piano: dolgachov / 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni