Ultimo aggiornamento: 27/09/2021

Gli asparagi sono considerati una prelibatezza in Germania. Tuttavia, il tenero ortaggio non cresce tutto l’anno. Tra aprile e giugno è la stagione degli asparagi!

Ogni anno durante la stagione degli asparagi, vengono fuori le stesse domande. Qual è il tempo di cottura ideale per gli asparagi affinché non diventino mollicci? Cosa si dovrebbe aggiungere all’acqua di cottura? Aceto, limone, latte o zucchero?

Affinché tu possa goderti i tuoi asparagi senza preoccupazioni, abbiamo raccolto qui per te tutto quello che devi sapere.




Sommario

  • Sbuccia gli asparagi prima di cucinarli e rimuovi gli ultimi 1-2 cm, perché la pelle e l’estremità inferiore sono fibrosi e legnosi.
  • Aggiungi un pizzico di limone o di aceto all’acqua di cottura per preservare il colore degli asparagi bianchi. Per farlo, sciacqua gli asparagi verdi dopo la cottura.
  • Gli asparagi dovrebbero essere cucinati in piedi in modo che le teste tenere non diventino mollicce e sviluppino tutto il loro sapore.

Cos’è l’asparago?

Quando si parla di asparagi, di solito si intende l’asparago vegetale (asparago comune o Asparagus officinalis). L’asparago vegetale è solo una varietà all’interno del genere degli asparagi.

Come per altre verdure, diversi tipi di asparagi hanno caratteristiche specifiche. Tuttavia, il colore risulta da diversi modi di raccolta.

L’asparago vegetale e i suoi parenti crescono in tutta Europa, Asia, Nord Africa e nella Siberia occidentale. L’asparago era già usato come rimedio in Cina 5000 anni fa.

Gli asparagi sono una verdura popolare tedesca. (Fonte immagine: 123rf.com / 78669790)

Sfondo: Cosa dovresti sapere su come cucinare gli asparagi

Gli asparagi non sono disponibili tutto l’anno, ma solo durante la stagione degli asparagi. È considerato una prelibatezza – ecco perché ci sono molte domande sulla cottura degli asparagi.

Abbiamo risposto a quelle più importanti per te qui.

Quanto tempo devi cuocere gli asparagi verdi e bianchi al dente?

Il tempo di cottura degli asparagi dipende da quanto sono spessi i gambi. Il tempo di cottura varia quindi tra gli 8 e i 15 minuti.

Gli asparagi bianchi di grado I cuociono più a lungo, tra i 10 e i 15 minuti. Gli asparagi di grado II sono un po’ più sottili e quindi cuociono solo per 8-10 minuti.

Gli asparagi dell’insalata sono particolarmente sottili, cuocili non pelati per 8-10 minuti, pelati solo per 5 minuti.

Anche gli asparagi verdi sono molto sottili, non sbucciati, cuociono per 6-8 minuti. Gli asparagi verdi sbucciati cuociono solo per 5 minuti.

Affinché tu possa vedere il tempo di cottura corretto a colpo d’occhio, abbiamo creato una tabella per te qui.

Tipo di asparagi tempo di cottura
Asparagi bianchi, grado I 10-15 minuti
Asparagi bianchi, grado II 8-10 minuti
Asparagi non pelati 8-10 minuti
Asparagi pelati 5 minuti
Asparagi verdi, non pelati 6-8 minuti
Asparagi verdi, pelati 5 minuti

Puoi capire quando i tuoi asparagi sono cotti punzecchiandoli con una forchetta, proprio come con le patate. In alternativa, solleva gli asparagi dall’acqua con la forchetta e osserva quanto gli asparagi si curvano verso il basso.

Se l’asparago rimane dritto sulla forchetta, è troppo crudo; se si curva flosciamente verso il basso, l’asparago è troppo molle.

Nella cucina moderna, gli asparagi si mangiano al dente. Per fare questo, viene cotto solo per 3-4 minuti e poi lasciato riposare per 6-10 minuti, a seconda del suo spessore.

Cosa bisogna aggiungere all’acqua di cottura?

Secondo la preparazione classica, l’acqua di cottura degli asparagi è salata, arricchita con un pizzico di zucchero e una noce di burro. Lo zucchero assicura che gli asparagi non diventino amari. Il burro aggiunge sapore.

Un pizzico di limone o di aceto – come l’aceto di sidro di mele – viene solitamente aggiunto all’acqua di cottura degli asparagi per preservarne il bel colore bianco. Con gli asparagi verdi non è necessario aggiungere aceto o limone.

Tuttavia, dovresti sbollentare brevemente gli asparagi in acqua ghiacciata dopo la cottura in modo che mantengano il loro colore verde.

In alternativa, puoi aggiungere pane bianco o latte all’acqua di cottura per legare le sostanze amare. Qui puoi vedere quali additivi vanno nell’acqua di cottura e il perché.

Additivo motivo
Limone colore conservato con asparagi bianchi
Aceto Conservare il colore con gli asparagi bianchi
Burro sapore
Zucchero contro il gusto amaro
Latte contro il gusto amaro
Pane bianco contro il gusto amaro

Quali ricette per cucinare gli asparagi sono classiche?

Ogni anno nella stagione degli asparagi ci sono alcune ricette classiche che si possono aspettare. Abbiamo raccolto qui le ricette più importanti per te.

Le ricette classiche con gli asparagi sono:

  • Asparagi con salsa olandese
  • Asparagi con uova strapazzate
  • Asparagi con pangrattato tostato
  • Asparagi con scaloppine di vitello
  • Asparagi con pesce
  • Zuppa di asparagi
  • Insalata di asparagi
  • Asparagi con frittelle o frittelle di patate
  • Asparagi con patate in camicia
  • Risotto agli asparagi

Una ricetta insolita

  • Lance di asparagi croccanti

Perché gli asparagi diventano amari?

Se i tuoi asparagi hanno un sapore amaro, allora probabilmente non hai sbagliato nulla nella preparazione! Il motivo per cui gli asparagi a volte hanno un sapore amaro è dovuto al modo in cui vengono coltivati e raccolti.

Se gli asparagi vengono tagliati troppo vicini al portainnesto, hanno un sapore amaro. Con ogni anno di raccolta, la pianta di asparagi, o più precisamente: il portainnesto, cresce di qualche centimetro in più verso la superficie della terra.

Ecco perché il terreno deve essere ammucchiato ogni anno per mantenere il portainnesto sottoterra. Se il coltivatore di asparagi sceglie la distanza tra due file di asparagi troppo stretta, i nuovi asparagi cresceranno molto vicini agli asparagi dell’anno precedente.

Se hai voglia di un documentario molto speciale, guarda questo video che segue gli asparagi dal raccolto al piatto.

Poi devi tagliare via molto del gambo dell’asparago, perché è legnoso e amaro. Alcuni cuochi giurano di aggiungere un po’ di zucchero all’acqua di cottura, che presumibilmente elimina le sostanze amare.

Se vuoi assicurarti che i tuoi asparagi non diventino amari, taglia via abbastanza del gambo e aggiungi un pizzico di zucchero all’acqua di cottura.

Cosa fare per cucinare gli asparagi: I 5 migliori consigli

Ogni anno, durante la stagione degli asparagi, vengono fuori le stesse domande sugli asparagi. Abbiamo chiarito le domande più importanti qui.

Di quale pentola hai bisogno per cucinare gli asparagi?

Per cucinare gli asparagi hai bisogno di una pentola sufficientemente alta in cui gli asparagi possano essere cotti in piedi. Questo è importante affinché il gambo e le teste tenere siano cotti allo stesso tempo.

La pentola non dovrebbe mai essere di alluminio, altrimenti gli asparagi diventeranno grigiastri. Se vuoi cuocere gli asparagi nel loro stesso succo, hai bisogno di una padella abbastanza grande. Le padelle quadrate sono le migliori per questo.

Puoi cuocere gli asparagi al vapore in modo particolarmente delicato utilizzando un colino per verdure. Gli asparagi non entrano nemmeno in contatto con l’acqua, poiché vengono cotti solo dal vapore che sale. Questo conserva importanti vitamine.

Come posso cucinare gli asparagi congelati?

Dato che gli asparagi sono una verdura di stagione, molte persone congelano questa prelibatezza per godersela tutto l’anno. Dovresti sbucciare gli asparagi prima di congelarli, dato che non è possibile farlo una volta scongelati. Puoi anche tagliare gli asparagi in piccoli pezzi.

Se tamponi gli asparagi prima di congelarli, i singoli gambi non si congeleranno insieme e potrai rimuoverli singolarmente. Quando cucini con gli asparagi congelati, è importante NON scongelarli prima della cottura.

Gli asparagi congelati vanno direttamente dal congelatore nell’acqua calda.

A seconda dello spessore degli asparagi, ci vogliono 15-20 minuti di cottura in acqua calda.

Perché devi pelare gli asparagi?

Dovresti sbucciare gli asparagi perché la pelle può essere molto fibrosa e dura, specialmente nella parte inferiore del gambo. Questo è particolarmente vero per gli asparagi bianchi e viola. Non devi pelare completamente gli asparagi verdi, ma dovresti rimuovere la buccia dal terzo inferiore.

Per sbucciare gli asparagi, inizia con il pelapatate appena sotto la testa e sbuccia verso la fine del gambo. I pelapatate speciali per asparagi sono ancora meglio.

Quindi taglia almeno 1 cm della fine del gambo dagli asparagi freschi, o anche un po’ di più dagli asparagi più vecchi.

Puoi conservare il gambo e le bucce e usarli per fare del brodo come base per la zuppa di asparagi.

Se vuoi gustare gli asparagi crudi, la pelatura è particolarmente importante. Senza cottura, la pelle leggermente dura non si ammorbidisce. Ma puoi aggiungere molto acido all’insalata, in modo che gli asparagi siano leggermente sottaceto.

Perché ho bisogno di aceto, limone o latte?

L’aceto o il limone vengono aggiunti all’acqua di cottura degli asparagi per preservarne il colore bianco. Senza l’acido, gli asparagi bianchi assumono un colore grigio con la cottura. Per gli asparagi verdi, non è necessario aggiungere limone o aceto all’acqua di cottura. Tuttavia, dovresti sciacquarlo dopo la cottura per preservare il colore verde.

Puoi aggiungere del latte all’acqua di cottura come alternativa allo zucchero; fa sì che gli asparagi non diventino amari.

Come posso bollire, arrostire o cuocere al vapore gli asparagi?

Come molte altre verdure, puoi preparare gli asparagi in diversi modi. Qui ti mostriamo alcune possibilità.

Cucinare gli asparagi

Per cucinare gli asparagi, hai bisogno di una pentola per asparagi o di una pentola alta e stretta. Questo è importante perché gli asparagi devono essere cotti in piedi. In una pentola più grande, gli asparagi cadranno.

Il motivo per cui gli asparagi devono essere cucinati in piedi è il diverso tempo di cottura delle teste e dei gambi. Le teste degli asparagi, particolarmente gustose, cuociono più velocemente dei gambi fibrosi.

Aggiungi un po’ di sale, un pizzico di zucchero e limone all’acqua di cottura e cuoci gli asparagi in piedi in modo che le teste non diventino mollicce. Per farlo, riempi la pentola d’acqua fino a quando non arriva appena sotto le teste degli asparagi.

Friggere gli asparagi

Gli asparagi sviluppano un aroma un po’ più forte se li friggi brevemente. Anche qui, dovresti sbucciare il gambo e tagliare i 1-2 cm più bassi. La buccia è molto fibrosa e l’estremità inferiore è solitamente legnosa.

Puoi tagliare gli asparagi in piccoli pezzi per friggerli. Se la tua padella è abbastanza grande, puoi anche friggere gli asparagi interi.

Scalda un po’ di burro o di olio d’oliva sano nella padella e friggi gli asparagi per 4-5 minuti su tutti i lati. Alla fine, condisci con sale e pepe.

Gli asparagi possono anche essere fritti. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di olio o burro e sale. (Fonte immagine: 123rf.com / 94146263)

Se vuoi fare un risotto agli asparagi, l’arrosto è una buona opzione. Il contrasto tra il risotto morbido e le punte di asparagi croccanti offre una combinazione insolita e deliziosa.

Cuocere gli asparagi al vapore

Se vuoi cuocere gli asparagi al vapore, hai bisogno di un inserto speciale per la cottura al vapore. Ma puoi usarlo anche per altre verdure!

Come per la bollitura e l’arrosto, sbuccia gli asparagi prima di cuocerli al vapore. Poi versa dell’acqua o del brodo nella pentola e metti gli asparagi nella vaporiera.

Alcuni cuochi cucinano anche gli asparagi aggiungendo le sezioni e la buccia degli asparagi nella pentola. Anche se non finiscono nel piatto dopo, emanano comunque sapore.

Cucinare gli asparagi nel forno

Puoi anche cucinare gli asparagi nel forno – questo è un metodo particolarmente delicato che conserva il delicato sapore degli asparagi!

Ci sono due modi per farlo:

Per la versione 1, metti gli asparagi pelati su una teglia. Aggiungi un po’ di sale, zucchero e qualche fetta di limone. Poi riempi il vassoio con circa un litro d’acqua e guarnisci con qualche noce di burro.

Infine, copri tutto il vassoio con un foglio di alluminio. Poi metti gli asparagi nel forno a 200 gradi per 30-40 minuti.

Per la variante 2, metti gli asparagi sbucciati in un tubo per arrosti o carta da forno. Aggiungi fiocchi di burro, sale e zucchero e vino bianco o brodo a piacere.

Lega il tubo da arrosto o la carta da forno il più ermeticamente possibile con dello spago da cucina in modo che gli asparagi possano diventare particolarmente teneri. Metti i pacchetti di asparagi nel forno a 180 gradi per 25-35 minuti.

Cos’altro dovresti sapere sulla cottura degli asparagi

Gli asparagi sono una prelibatezza – come tali, ci sono alcune cose che dovresti tenere a mente quando li cucini. Abbiamo messo insieme una lista di cos’altro hai bisogno di sapere.

Come devono essere spenti gli asparagi?

Quenching significa che l’asparago viene immerso brevemente in acqua fredda dopo la cottura o la scottatura. Questo interrompe il processo di cottura e gli asparagi rimangono croccanti.

Il quenching è particolarmente importante per gli asparagi verdi. Se viene lasciato troppo tempo dopo la cottura, perde il suo colore verde. La tempra lo mantiene anche bello e croccante.

Per uso domestico, è sufficiente tenere gli asparagi in un colino sotto l’acqua fredda per un breve periodo dopo la cottura.

Per mantenere gli asparagi croccanti dopo la cottura, puoi sciacquarli brevemente. (Fonte immagine: 123rf.com / 95880382)

Se vuoi fare la tempra in modo più professionale, metti una ciotola di acqua fredda in cui metti anche qualche cubetto di ghiaccio.

Usa le pinze o una schiumarola per sollevare gli asparagi dalla pentola e metterli direttamente nell’acqua ghiacciata. Con gli asparagi bianchi, non è assolutamente necessario spegnerli. Alcuni cuochi lo evitano deliberatamente perché la tempra può talvolta diluire il sapore.

Come funziona la cottura degli asparagi nel Thermomix o nella vaporiera?

Cucinare gli asparagi nel Thermomix o nella vaporiera non è una cosa scontata. Ma è possibile!

Se hai già una vaporiera o un Thermomix a casa, hai solo bisogno di accessori speciali. Con i fornelli a vapore, la maggior parte dei produttori li fornisce automaticamente.

Per gli asparagi con patate hai bisogno di

  • 750 g di patate piccole
  • 1 kg di asparagi
  • 750 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di zucchero

Preparazione

  1. Metti le patate nel cestello di cottura.
  2. Metti gli asparagi nell’accessorio VAROMA®.
  3. Successivamente, metti l’acqua nella ciotola di miscelazione con lo zucchero e il sale.
  4. Appendi l’inserto di cottura e posiziona l’accessorio VAROMA®. Ora gli asparagi impiegheranno circa 30 minuti per cuocere al livello 1.
  5. Se stai usando asparagi congelati, il tempo di cottura sarà di circa 10 minuti più lungo.

(Fonte: rezeptwelt.de)
Si accompagna molto bene con burro fuso, salsa olandese o prosciutto crudo.

Questo video ti mostra passo dopo passo come preparare gli asparagi nella vaporiera.

Perché gli asparagi sono diuretici?

Gli asparagi hanno un forte effetto diuretico. Ecco perché viene usato come rimedio per la vescica irritabile e le infezioni del tratto urinario. La ragione di questo sta negli ingredienti.

Gli asparagi contengono l’aminoacido asparagina. L’asparagina ha un effetto stimolante nel ciclo dell’urea. Questa stimolazione causa il drenaggio delle tossine.

Quando l’asparagina viene scomposta, si formano dei composti contenenti zolfo – questo fa sì che la tua urina possa assumere un odore pervasivo dopo aver mangiato asparagi.

Gli asparagi verdi contengono più asparagina e sono quindi più diuretici degli asparagi bianchi.

Se soffri di gotta, tuttavia, dovresti evitare gli asparagi. Le purine contenute negli asparagi sono difficili da espellere e si depositano nelle articolazioni.

Tuttavia, mangiare asparagi ha un effetto positivo sui tuoi reni – poiché i depositi sotto forma di cristalli di acido urico vengono dissolti. Tuttavia, non dovresti mangiare troppi asparagi se hai i reni deboli!

Se hai i reni deboli, dovresti evitare gli asparagi perché possono irritare i reni.

Perché gli asparagi dovrebbero essere cucinati in piedi?

I gambi degli asparagi sono leggermente fibrosi e richiedono un po’ più di tempo per la cottura rispetto alle teste tenere. Per evitare che i germogli all’estremità della testa si cuociano troppo, gli asparagi vengono solitamente cucinati in piedi.

Puoi usare vasi speciali per asparagi o inserti per questo. In questi contenitori alti, gli asparagi non cadono durante la cottura e ogni parte viene cotta correttamente.

In alternativa, puoi legare attentamente gli asparagi con un pezzo di spago da cucina. In questo modo puoi cuocerlo in piedi in una pentola più grande senza che cada.

Gli asparagi possono essere legati insieme in modo che possano essere cucinati in piedi. (Fonte immagine: 123rf.com / 57827634)

Conclusione

Gli asparagi sono una grande verdura e una speciale prelibatezza. Anche se cucinare gli asparagi può sembrare un po’ complicato a prima vista, non è una stregoneria.

È importante sbucciare gli asparagi prima di cucinarli e tagliare abbastanza del gambo. Per gli asparagi bianchi, aggiungi aceto o limone all’acqua di cottura per preservare il colore. Per gli asparagi verdi, la tempra aiuta.

Puoi cuocere gli asparagi al vapore, arrosto o al forno – anche nel forno e nel Thermomix. Molte ricette deliziose ti stanno aspettando!

Se tieni a mente alcune cose importanti, anche tu avrai successo con gli asparagi – che siano bolliti, arrostiti o al vapore!

Fonte immagine: 123rf.com / 37809927

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni