Ultimo aggiornamento: 04/08/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Pulire le macchie da un divano può essere un’impresa. Che sia a causa di animali domestici, bambini piccoli o cibo e bevande, i divani soffrono nel tempo. La somma di questo porta molte persone a ricorrere all’acquisto di un copridivano per la protezione.

Usiamo tovaglie per proteggere i nostri tavoli, copriletti per i nostri letti, tappeti per i nostri pavimenti. Allora perché non fare lo stesso per i nostri divani? Gran parte della nostra vita viene trascorsa davanti alla TV seduti su un divano, da soli o in compagnia. Ecco perché oggi ti portiamo una recensione di diversi copridivani.




La cosa più importante da sapere

  • Il copridivano è un prodotto essenziale per proteggere qualsiasi divano. Impedisce che i mobili vengano danneggiati da graffi, macchie e sfregamenti nel tempo.
  • È disponibile in diversi design per ogni gusto e necessità. Puoi coprire il divano nella sua interezza e dargli un nuovo stile, o coprire solo le parti che soffrono di più.
  • Questa copertura è molto facile da mettere e togliere grazie alle cinghie elastiche. La pulizia è anche un compito semplice che evita il mal di testa.

Copridivani: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui copridivani

Hai visto la nostra selezione dei migliori copridivani sul mercato. Ora è il momento di conoscerli un po’ meglio. Cura, pulizia e montaggio sono essenziali per far durare il tuo copridivano il più a lungo possibile.

Il copridivano è un prodotto essenziale per proteggere qualsiasi divano. Previene i danni ai mobili da graffi, macchie e graffi nel tempo. (Fonte: Undrey: 97277079/ 123rf.com)

Cos’è un copridivano e quali sono i suoi vantaggi?

Questo copridivano viene usato per coprire il divano. E perché vogliamo coprire un divano? Ci sono diverse ragioni. Uno di questi può essere semplicemente per un cambiamento estetico, anche se il più comune è per l’igiene e la cura.

Avere un copridivano ha molti vantaggi e quasi nessuno svantaggio. Il vantaggio principale è la manutenzione del divano. Di seguito troverai una tabella con i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto di un copridivano:

Vantaggi
  • Protegge la tappezzeria dai liquidi
  • Resistente agli animali
  • Ideale per cambiare il design
  • Buon supporto
  • Facile da pulire
Svantaggi
  • Può scivolare se non è fissato

Quali tipi di copridivani esistono?

Ci sono diversi tipi di copridivani sul mercato. Quando si tratta di scegliere, tutto dipende dai tuoi bisogni e dal tuo stile personale.

  • Coperture elastiche. Queste sono state le prime coperture ad essere prodotte. Ci sono diverse dimensioni, colori e modelli. Si adattano alla forma del divano e hanno cinghie elastiche per tenerli in posizione. La loro elasticità è solo orizzontale. Di solito sono fatti di poliestere e/o cotone per una maggiore morbidezza ed elasticità.
  • Coperture multielastiche. Questi sono i predecessori di quelli elastici. La loro elasticità non è solo orizzontale, ma anche verticale. In questo modo si adattano meglio alla forma del divano. Inoltre, includono anche delle cinghie per fissarli. Sono più adattabili ai divani fissi che ai divani allungabili.
  • Copridivano salvaspazio. Non coprono il divano nella sua interezza. Si concentrano sulla copertura di aree dove c’è un rischio maggiore di danni. Per esempio, i braccioli, lo schienale e i sedili. Sono molto veloci da montare e possono essere facilmente rimossi per la pulizia.

Come lavare un copridivano

Lavare un copridivano è un must, sia per le macchie sul divano che per un uso prolungato. Il semplice sfregamento è una ragione sufficiente per metterlo in lavatrice di tanto in tanto. In caso di macchie, prima di metterla in lavatrice, strofina le macchie con un detergente.

Si consiglia di lavare la copertura come se fosse un capo delicato.

Per questo motivo, dovresti mettere la copertura in lavatrice ad una temperatura di 30ºC. Il detergente non è una variante importante, quindi dovresti usare quello che ritieni migliore. Può essere una cosa delicata, per capi colorati, ecc. Una volta che hai finito di pulirlo in lavatrice, l’ideale è asciugarlo all’aria. In ogni caso, è consigliabile leggere e seguire le istruzioni del produttore.

Un copridivano può essere il tuo grande alleato per mantenere il tuo divano in perfette condizioni. (Fonte: Neilson: XejJ2SSg5c8/ Unsplash.com)

Come pulire un copridivano?

Se il rivestimento non è abbastanza sporco per metterlo in lavatrice, puoi sempre scegliere di pulire l’area dove si trova il danno. Prima di pulire lo sporco, è necessario osservare il tipo di macchia e preparare l’area.

Con le macchie liquide, la prima azione da fare è rimuovere il liquido in eccesso con un panno o carta da cucina. Una volta fatto questo, si raccomanda di usare un aspirapolvere per rimuovere i pelucchi in eccesso, le briciole o qualsiasi altra particella. Il passo successivo è quello di pulire le macchie in modo appropriato, mettendo precedentemente un panno tra la fodera e il divano per non far penetrare il tessuto.

Tipo di macchia Processo di pulizia
Grasa Con un prodotto speciale antigrasso, spruzza la macchia e aspetta che si asciughi. Quando vedi che il prodotto è asciutto, rimuovilo strofinando con una spazzola asciutta
Roce Usa una spazzola inumidita con acqua calda e sapone per strofinare e poi risciacqua il prodotto
Blood Usa acqua fredda insieme a sapone o detergente in gel. Strofina fino a creare una buona schiuma e poi risciacqua accuratamente

Ci sono diversi prodotti fatti appositamente per trattare le macchie sui tessuti. Quindi non sarà difficile trovarne uno per il tuo copridivano. Vale la pena menzionare che anche se pulisci l’area macchiata, potresti non ottenere il risultato desiderato. Pertanto, puoi sempre pulirlo in lavatrice come spiegato nella sezione precedente.

Come tingere un copridivano?

Un copridivano può durare in perfette condizioni per anni. Tuttavia, alcune macchie o l’usura possono rendere necessaria la tintura. Anche se può sembrare un processo difficile, è abbastanza semplice

  • Compra il colorante necessario. Non dimenticare che stai tingendo un grande tessuto, non una maglietta. I prodotti per i dettagli le loro prestazioni. Calcola se il prodotto che hai è sufficiente per le dimensioni del tuo copridivano.
  • Tieni il sale a portata di mano. Potresti chiederti perché hai bisogno di sale e la risposta è semplice. Una volta che hai tinto il tuo copridivano, dovrai aggiungere del sale per far aderire meglio i colori. Il sale aggiunge anche vita ai colori.
  • È tempo di tingere. Una volta che hai i due prodotti, è il momento di tingere il copridivano. Puoi farlo in lavatrice o in una vasca da bagno. Nella lavatrice, metti il colorante, il sale e il coperchio nel tamburo. Metti il programma di lavaggio lungo. Nel caso in cui si utilizzi una vasca da bagno, aggiungi il colorante insieme alla parte proporzionale di acqua e metti il coperchio nella vasca. Dopo aver tinto la federa, aggiungi il sale e mescola il tutto.
  • Asciugatura. Quando hai finito di tingere il copridivano, qualunque sia il metodo che usi, è consigliabile asciugare il capo all’aria e al riparo dal sole. Questo perché il sole può creare macchie e sfumature non uniformi.
  • Pulizia del tamburo. Se hai tinto la copertura in lavatrice noterai che ci sono tracce di tintura rimaste nel cestello. Questo è normale. Aggiungi il detergente. Con un lungo programma di lavaggio ad alta temperatura, la lavatrice sarà come nuova.

Come montare e fissare correttamente un copridivano

Di solito, quando compri un copridivano, vengono fornite le istruzioni per il montaggio e la manutenzione. Anche così, ti spieghiamo come dovrebbero essere montati. È un processo semplice che diventerà sempre più veloce con la pratica. Se è la prima volta che la metti, togli la copertura dalla sua confezione e allungala per vedere la sua forma. Una volta fatto questo, metti il rivestimento sul divano e, iniziando dal bracciolo sinistro, inizia a fissarlo in posizione.

Guarda le cuciture per controllare che corrispondano ai bordi di ogni parte del divano. Il copridivano può essere dotato di cinghie elastiche per tenerlo in posizione. Questi dovrebbero essere attaccati alla parte inferiore del divano, creando tensione e impedendo il movimento del copridivano. Se scopri che ti è rimasto del tessuto, infilalo sotto i sedili, i braccioli e tra il sedile e lo schienale. Questo renderà il copridivano più stretto e sicuro.

Un copridivano può cambiare totalmente lo stile del tuo salotto e allo stesso tempo proteggere il tuo divano. (Fonte: Fotios: 1631918/ Pexels.com)

Quale tessuto è meglio per un copridivano?

Questo dipenderà da cosa vuoi nel tuo copridivano. Se vuoi semplicemente coprire il divano, una copertura di cotone sarà sufficiente. Se vuoi proteggerlo dai liquidi, dovresti optare per uno impermeabile. Ci sono anche copridivani in velluto per dare un tocco più elegante. In questa tabella ne vedrai le caratteristiche.

Lavabile Resistente agli animali domestici Impermeabile Lunga durata
Elastico Medio No
Cotone No No No
Elastico e misto cotone Media Media
Suede
Velvet

Grazie ai dati della tabella sopra, sarà più facile per te scegliere il copridivano che si adatta ai tuoi bisogni e gusti. Quello che ti piace potrebbe non soddisfare tutte le specifiche di cui hai bisogno. Pertanto, dovresti scegliere quello che si avvicina di più alle tue esigenze.

Criteri di acquisto

In questa sezione, analizzeremo i diversi tipi di copridivano che esistono sul mercato. Ora che ne sai di più, sarà più facile per te scegliere quello giusto per la tua casa. Ecco i criteri da guardare:

Stile del divano

Iniziamo dalle basi. Quando acquisti un copridivano, devi conoscere le misure e lo stile del tuo divano. Non è sufficiente sapere quanti pezzi ha, perché? Perché i divani sono un mondo a sé e a causa del loro stile variano nelle dimensioni. I più comuni sono

  • Divano a un pezzo. Questi divani sono per una persona e può essere difficile trovare una copertura che si adatti a loro. È necessario sapere se il nostro divano è un divano relax (la parte inferiore si estende per mettere le gambe in alto) o no.
  • Divano a due pezzi. Come suggerisce il loro nome, sono divani con due posti. Trovare una copertura adatta per loro sarà abbastanza facile. Sono anche i più comuni nelle case piccole.
  • Divano a tre pezzi. Un altro dei modelli più comuni nelle case spagnole. Tre posti per tre o quattro persone (a seconda delle dimensioni del divano). Può avere sedili estensibili.
  • Divano Chaise longue (cheslong). La chaise longue o cheslong (come è meglio conosciuta in Spagna) è un divano che ha una parte fissa estesa. È comune trovare divani chaise longue con tre pezzi. Uno di essi è più grande e permette alla persona di avere le gambe sollevate.

Questi sono i divani più comuni sul mercato spagnolo, insieme al divano letto e al divano a L. Come puoi vedere, non sono molto difficili da differenziare gli uni dagli altri. Anche così, possono avere stili e design molto diversi. Quindi non dimenticare di misurare il tuo divano prima di comprare il tuo copridivano. Misura la lunghezza del tuo divano tra il bordo interno dei braccioli del divano.

Ci sono diversi design per ogni gusto ed esigenza. Puoi coprire il divano nella sua interezza e dargli un nuovo stile o coprire solo le parti che soffrono di più. (Fonte: iałasiewicz: 46200361/ 123rf.com)

Design

Prima abbiamo parlato dei diversi tipi di copridivano che esistono. Pertanto, in questa sezione, ti ricorderemo brevemente quelli menzionati. Oltre a trovare disegni che cambiano l’immagine visiva del divano, troverai disegni che coprono diverse superfici del divano.

Da un lato, possiamo trovare coperture che portano supporto quando le si posiziona per evitare che scivolino. Queste coperture possono coprire completamente il divano, creando l’impressione di un divano completamente diverso. D’altra parte, ci sono coperture che coprono solo i braccioli e i sedili, senza includere lo schienale. Se vuoi che lo schienale sia coperto, dovresti assicurarti che la copertura che compri includa questa variabile.

Impermeabile

Uno dei più grandi mal di testa in casa è pulire un divano macchiato dai liquidi. La soluzione? Compra un copridivano impermeabile. Questo tipo di copertura ti risparmierà un sacco di problemi poiché assorbe una buona quantità di liquido. Grazie a questo assorbimento, è probabile che nulla o solo una piccola quantità venga trasferita al divano.

Queste fodere sono fatte di tessuto trapuntato e poliestere, creando una piccola barriera per proteggere dai liquidi. A causa di questa impermeabilità, hanno spesso un prezzo più alto di un copridivano di base. Dovresti considerare la necessità di una copertura protettiva o estetica nella tua casa.

Questa copertura è molto facile da mettere e togliere, grazie alle cinghie elastiche. La pulizia è anche un compito semplice che evita il mal di testa. (Fonte: Yastremska: 127869110/ 123rf.com)

Pet resistant

Se hai degli animali domestici, sai quanto può essere difficile mantenere certi mobili in buone condizioni. Un copridivano è sempre una scelta ideale per le famiglie con cani e/o gatti per una serie di ragioni. Gli animali domestici possono spargere peli, masticare i mobili, urinare e vomitare su di essi. Per evitare spiacevoli inconvenienti, il copridivano sarà il tuo migliore alleato.

Quelli impermeabili menzionati in precedenza sono una delle migliori opzioni per gli animali domestici con problemi di minzione. Nel caso di animali domestici che graffiano i mobili, dovresti optare per una copertura che copra i lati del divano. Inoltre, con poca consistenza in modo che non scavino le loro unghie e sfilaccino il copridivano.

I proprietari di animali domestici possono stare tranquilli, grazie alla protezione fornita dai copridivani. (Fonte: Kang: 6044704/ Pexels.com)

Reversibile

L’opzione di un copridivano reversibile presenta soprattutto un vantaggio visivo. Quando compriamo un copridivano, lo facciamo per la pulizia e la protezione del nostro divano, ma anche per l’estetica. I copridivani reversibili ti permettono di avere due design in uno.

Questa è l’opzione di un copridivano. È possibile trovare una copertura regolabile su due lati, ma non è la più comune. Pertanto, se vuoi un rivestimento reversibile, è consigliabile optare per un salvasofà. In questo modo sarai sicuro di avere i colori che desideri.

Sommario

Il copridivano è essenziale per mantenere questo mobile pulito e sano. Inoltre, avendo diversi modelli di copridivano, puoi cambiare costantemente lo stile del divano e, quindi, del soggiorno.

Come hai visto, ci sono molte varianti di copridivano, sia per il tipo di tessuto, la quantità di divano che coprono o per il colore che hanno. Sul mercato hai un numero infinito di modelli per comprare quello che più ti si addice.

Speriamo che questa guida ti sia piaciuta e che abbia risolto i tuoi dubbi sui copridivani. Se vuoi saperne di più, non esitare a lasciarci un commento. Ti aiuteremo il più possibile. Grazie mille e alla prossima recensione!

(Featured image source: Serezniy: 114671719/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni