Ultimo aggiornamento: 10/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

28Ore impiegate

7Studi valutati

74Commenti raccolti

Il mondo della musica è vasto e il mercato degli strumenti musicali ha molto da offrire. Uno degli strumenti con la maggiore varietà è la chitarra acustica. Qui ti diciamo tutto quello che devi sapere per acquistare una di queste versatili chitarre.

Le chitarre acustiche sono strumenti derivati dalle chitarre e sono caratterizzate dal loro uso diffuso. Così diffusi che sono uno strumento comune nella maggior parte dei paesi del mondo. Infatti, la sua versatilità e popolarità è spesso paragonata a quella del pianoforte, un altro strumento quasi universale.




La cosa più importante da sapere

  • Le chitarre acustiche sono considerate uno degli strumenti più popolari al mondo. Infatti, viene utilizzato in associazione a sentimenti malinconici a causa del suo suono artigianale che contrasta con i suoni stridenti moderni. È uno strumento complesso che è cambiato molto nella sua storia e di cui esistono molte varietà.
  • Il materiale e la forma sono aspetti che influenzano direttamente la qualità del suono che la chitarra produce. Quindi questi sono due degli aspetti a cui prestare attenzione nel dettaglio quando si sceglie una chitarra acustica. Ti diremo di più su questi più tardi.
  • Alcune chitarre acustiche hanno un’uscita da collegare ad un amplificatore elettrico. Così puoi proiettare il suono attraverso gli altoparlanti. Questi tipi di chitarre sono chiamate chitarre elettroacustiche e anche se non offrono il suono che offrono le chitarre acustiche, offrono la possibilità di amplificare ulteriormente il suono.

Chitarra acustica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle chitarre acustiche

Prima di scegliere una chitarra acustica dovresti capirne il meccanismo. Sapendo questo puoi anche scoprire di quali caratteristiche hai bisogno per ottenere la chitarra acustica ideale. Parliamo anche di due aspetti essenziali per la tua decisione: il budget di cui hai bisogno e dove il prodotto è disponibile.

Il materiale, la forma e la dimensione della chitarra sono tutti aspetti che influenzano il profilo dello strumento. Quindi devi prendere queste decisioni in base alla musica che vuoi creare. (Foto: Dean Drobot/ 123rf.com)

Cos’è una chitarra acustica?

Le chitarre acustiche sono strumenti musicali a corde armoniche. Cioè strumenti che creano suoni melodici e lavorano dalla vibrazione delle corde. Le chitarre acustiche hanno una tavola armonica, dove la vibrazione delle corde viene amplificata. La teoria è semplice, ma sono uno strumento complesso.

Sono strumenti con 6 corde, la cui vibrazione è responsabile del suono che producono. Molti considerano che chiamarla chitarra acustica è una ridondanza, dato che è per natura uno strumento acustico. Inoltre, questo tipo di chitarra fu la base per gli sviluppi successivi come la chitarra elettrica.

Quali sono i vantaggi di una chitarra acustica?

Come per le chitarre spagnole, la chitarra acustica amplifica il suono attraverso la vibrazione della tavola armonica, il tipo di legno è di grande influenza. Abete, palissandro e cipresso sono alcuni dei legni usati frequentemente per queste chitarre. Principalmente perché conducono le vibrazioni in modo molto efficace.

Ci sono due aspetti che caratterizzano le chitarre acustiche: la loro popolarità e la grande varietà di tipi. È uno degli strumenti più classici, anche un gran numero di musicisti si preoccupa di padroneggiarlo. Questo è dovuto alla sua versatilità, dato che la quantità di suoni che può produrre è abbastanza grande, il che dà molte opzioni al musicista.

Vantaggi
  • È uno strumento molto versatile che permette di suonare diversi ritmi
  • Il suono che producono è universale
  • Quando lo ascolti, è facile da relazionare
  • La tecnica è relativamente facile da imparare
Svantaggi
  • Anche se sai come suonarlo, possono passare molti anni prima di padroneggiarlo
  • Devono essere maneggiati con cura
  • Richiedono manutenzione per mantenere un suono di qualità

Come è nata la chitarra acustica?

L’origine delle chitarre acustiche non è definita, poiché è il risultato di trasformazioni avvenute nel corso dei secoli e non sono state registrate meticolosamente. Infatti, tali erano le variazioni di quantità che potrebbero esserci state versioni di chitarre sconosciute.

Seguendo le prove archeologiche dell’antichità, si può concludere che ci sono stati strumenti simili alla chitarra in molte culture. E infatti, oggi ci sono diversi strumenti a corda che sono legati alla chitarra acustica in molti modi, come l’ukulele, il cuatro, il guitarron e simili.

Tuttavia, ci sono due teorie ampiamente accettate sull’origine della chitarra acustica. Alcuni sostengono che l’origine dello strumento sia greco-latino e che si sia diffuso con l’Impero Romano. Altri sostengono che una versione del liuto – un altro strumento a corde – sia stata introdotta dagli arabi in Spagna nel Medioevo e si sia evoluta lì.

La chitarra acustica contemporanea è il risultato del design di C. F. Martin e Orville Gibson. Nel XIX secolo questi liutai americani svilupparono dei design che furono poi tradotti in chitarre acustiche.

Chitarre acustiche con corde in metallo o in nylon – a cosa dovresti prestare attenzione?

Ci sono diverse cose da considerare quando si sceglie la chitarra acustica ideale. Ma una delle prime decisioni che devi prendere è se vuoi corde in metallo o in nylon. Questo è un aspetto enormemente importante perché cambia significativamente il suono che la chitarra produce.

Le corde di metallo sono di solito fili sottili e strettamente avvolti, mentre le corde di nylon sono fatte di nylon e sono più morbide. Per scegliere le corde giuste dovresti essere guidato dal tipo di musica che vuoi creare, dato che entrambi i materiali producono suoni abbastanza diversi.

Corde di metallo Corde di nylon
Generano un suono metallico Producono un suono più morbido
Hanno una tensione più alta Abbassano la tensione quando sono montate
Danno la sensazione di suonare più potente Fanno meno male alle dita meno dolore alle dita
Spesso usato con una cannucciaw Usato per creare musica più sommessa
Ideale per il rock e generi simili Popolare per la musica romantica

Oltre al tipo di corde dovresti considerare altri aspetti che definiscono il profilo della chitarra acustica. Il tipo di legno, il costruttore e il numero di tasti sono alcuni dei criteri a cui dovresti prestare attenzione. Approfondiremo questi aspetti più avanti.

Criteri di acquisto

Quando ti stai preparando ad acquistare uno strumento musicale, il numero di modelli sul mercato può essere schiacciante. La chitarra acustica non fa eccezione, poiché ci sono molti aspetti da tenere d’occhio per prendere la decisione migliore. Ma non preoccuparti, ecco i criteri che dovresti considerare prima di prendere la tua decisione finale:

Materiale

Il materiale è uno degli aspetti più rilevanti quando si parla di chitarre acustiche. Dato che le chitarre acustiche funzionano amplificando le vibrazioni nella tavola armonica, è importante che la tavola armonica sia fatta di legno robusto che sia in grado di captare le vibrazioni con precisione. Se il materiale non è adatto, anche il suono non lo sarà.

Per le chitarre acustiche, vengono utilizzati legni duri come l’ebano o il sorbo per la tavola armonica. Per i modelli più semplici, tuttavia, vengono utilizzati legni leggermente più morbidi come il noce o il mogano. Questo pezzo dovrebbe essere solido, per ottenere una vibrazione e una risonanza pulita.

Mahogany in particolare offre un suono ricco nei toni medi e bassi con molto corpo. L’acero dà un suono brillante, motivo per cui è comunemente usato nei manici di chitarra. Il frassino dà un suono più forte e aggressivo, che si adatta bene ai generi stridenti ma è rumoroso nella musica soft.

Palissandro, acero o ontano sono anche usati come materiale per chitarra. Le specifiche del materiale della tua chitarra dovrebbero essere scelte in base al genere di musica che vuoi seguire e suonare.

Forma e dimensione

Questo aspetto è così importante nel profilo della chitarra che le chitarre acustiche sono classificate in base alla loro forma e dimensione. La forma della tavola armonica cambia la grandezza e la natura del suono e la dimensione può aiutare o ostacolare il giocatore, a seconda delle circostanze.

I diversi tipi di chitarre acustiche secondo la loro forma e dimensione non sono emersi contemporaneamente. Sono emersi in diversi momenti della storia, creati da liutai che hanno cercato di sperimentare le possibilità offerte da questo strumento. La chitarra acustica Parlour, il concerto, l’auditorium, la Dreadnought e la Jumbo si distinguono

  • La chitarra acustica Parlour è piccola e sottile, con un corpo simile a quello di una chitarra classica ma con il manico e il corpo che si uniscono al 12° tasto. Produce suoni morbidi e dolci, che l’hanno resa popolare per la musica romantica. È lunga 46 cm e la tavola armonica è profonda 10 cm.
  • La chitarra da concerto è anche piccola, quindi produce suoni brillanti e acuti. È stato creato a metà del XX secolo e ha guadagnato rapidamente popolarità. È lunga 45 cm e profonda 11 cm alla tavola armonica. Deriva dalla chitarra grande da concerto, che è stata sviluppata alla fine del XIX secolo ed è adatta ai bambini per le sue dimensioni.
  • La chitarra Auditorium, invece, è abbastanza grande, lunga 45 cm e profonda 10 cm alla tavola armonica. Ha un’abbondanza di toni bassi ed è in grado di amplificare notevolmente il suono. Era destinato ad essere utilizzato per spettacoli di fronte a un grande pubblico. È stato creato negli anni ’20 del secolo scorso.
  • La chitarra Dreadnought è oggi considerata uno dei modelli classici di chitarra acustica. È stato sviluppato all’inizio del secolo scorso e dalla sua creazione sono stati molto popolari. Sono abbastanza grandi, con 51 cm di lunghezza e 10 cm di profondità. Questo dà un volume potente e una ricchezza nei suoni bassi.
  • E infine, la chitarra jumbo è la più grande di tutte, con 51 cm di lunghezza, 28 cm nella curva superiore del corpo e 41 cm nella curva inferiore. Questa enorme dimensione offre molti toni bassi che sono supportati da una notevole amplificazione. È conosciuta come la chitarra cowboy.

Le chitarre acustiche sono considerate strumenti classici, probabilmente utilizzati da un gran numero di musicisti del settore. (Foto: Mihtiander/ 123rf.com)

Elettroacustica

Molte chitarre acustiche moderne offrono un’uscita audio che è collegata alla tavola armonica dello strumento. Questa uscita è destinata ad essere collegata ad un amplificatore elettrico, per proiettare il suono emesso con la chitarra ad un volume molto più alto di quello che la chitarra stessa può proiettare.

Le chitarre che offrono questa funzione sono chiamate elettro-acustiche, perché hanno la possibilità di ingrandire il loro suono con un amplificatore elettrico pur rimanendo acustiche. Questo aspetto non determina la qualità della chitarra, ma diversifica il suo profilo.

I musicisti che usano chitarre acustiche di solito scelgono un modello con questa funzione, dato che amplia il campo delle possibilità. Il lato negativo è che una chitarra elettroacustica è più costosa di una normale chitarra acustica. Ma la differenza di prezzo è un investimento che vale la pena.

Produttore

Gli strumenti musicali in generale sono complessi da produrre e le chitarre acustiche non fanno eccezione. Una lavorazione approssimativa o scadente influisce notevolmente sulle prestazioni della chitarra, quindi è importante controllare che il produttore abbia la reputazione di creare prodotti di altissima qualità.

Quando si tratta di chitarre, il marchio Fender di solito ha un grande vantaggio. Ma ci sono anche altri produttori che hanno una grande reputazione, come Yamaha, Gibson e Ibanez.

(Featured image photo: Pixabay/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni