Ultimo aggiornamento: 06/10/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Che tu sia un principiante o un giardiniere professionista, saprai che mantenere il tuo giardino o l’orto è essenziale per mantenere le tue piante sane e senza malattie. Le forbici da potatura sono uno degli strumenti più utili da avere nel tuo kit di giardinaggio.

Con esse puoi tenere sotto controllo rami, foglie e fiori in modo che le tue piante siano sempre perfette. Se hai bisogno di forbici da potatura, devi cercare quelle che tagliano bene, sono leggere, ergonomiche e durevoli.

Tuttavia, questa scelta può essere un po’ più complicata di quanto sembri. Ci sono molti tipi diversi con caratteristiche diverse. Conoscerli renderà la tua decisione di acquisto più facile, facendoti risparmiare tempo e denaro.




Sommario

  • Quando scegli le cesoie da potatura, scegli delle cesoie che siano adatte allo spessore dei rami che stai tagliando. Eviterai danni inutili ai rami e un rapido deterioramento del materiale. Non esitare a prenderne diversi tipi se ne hai bisogno.
  • Opta per forbici da potatura fatte di materiali di qualità che fanno tagli efficaci. Tagli inadeguati possono portare a una cattiva guarigione e alla proliferazione di funghi e parassiti sulla tua pianta.
  • Pulisci bene le tue forbici da potatura dopo ogni utilizzo. In questo modo, ti assicurerai il loro corretto funzionamento e la loro durata nel tempo.

Cesoie: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Per garantire che il tuo acquisto sia un successo, oltre a fornirti tutte le informazioni necessarie sulle cesoie da potatura, ti offriamo una lista delle nostre raccomandazioni. Nel fare ciò, abbiamo preso in considerazione le più importanti necessità di base che si presentano in qualsiasi giardino. Speriamo di poterti aiutare nella tua scelta.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle forbici da potatura

La potatura può sembrare semplice (ma noiosa) a prima vista. Tagliare i rami è una cosa facile da fare, quindi potresti pensare che sia sufficiente procurarsi un paio di cesoie affilate. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità.

È chiaramente un errore scegliere uno strumento qualsiasi per svolgere questo compito. Per rendere conto della loro utilità, in questa sezione rispondiamo alle domande più frequenti sulle cesoie da potatura.

Una buona manutenzione delle tue cesoie da potatura farà sì che durino tanto quanto il primo giorno. (Fonte: perianjs: 2285113/ Pixabay)

A cosa servono le forbici da potatura?

Le forbici da potatura sono utilizzate per la manutenzione delle nostre piante. La potatura selettiva o il taglio di certe aree delle piante assicura un migliore rendimento e sviluppo delle piante.

Sia nei giardini che nei frutteti, sono uno strumento fondamentale per mantenere e far ricrescere alberi, arbusti e siepi. Possono essere utilizzati per tagliare rami di vario spessore, steli, foglie e fiori.

Per svolgere questo compito, bisogna scegliere le cesoie più adatte, dato che ci sono diversi modelli a seconda del loro utilizzo.

Quali sono i benefici delle cesoie da potatura?

Il principale beneficio dell’utilizzo delle cesoie da potatura è la cura che forniamo alle nostre piante, assicurandone il buon stato e la crescita.

Questa manutenzione a volte può essere un po’ faticosa. Per questo motivo, l’uso di forbici da potatura di qualità ci aiuterà nel processo. Qui puoi vedere i vantaggi e gli svantaggi del loro utilizzo.

Vantaggi
  • Tagli precisi
  • Poco sforzo
  • Comfort ed ergonomia
  • Velocità
  • Grande varietà di modelli che permettono la specializzazione del lavoro
Svantaggi
  • Hanno bisogno di essere affilate
  • Richiedono la pulizia dopo l”uso
  • Rischio di ruggine
  • Un uso scorretto può danneggiare la pianta

Come si usano le forbici da potatura?

La maggior parte delle cesoie da potatura hanno una lama da taglio che funge da lama e una controlama fissa su cui poggia il ramo. Seguendo i passi qui sotto, otterrai un taglio perfetto:

  1. Prima di potare un ramo, verifica che le lame delle tue forbici siano affilate.
  2. Assicurati che la lama di taglio sia sulla parte del ramo che rimarrà sulla pianta. In questo modo, la controlama sarà all’esterno ed eviterai di danneggiare il ramo rimanente schiacciandolo.
  3. Posiziona il ramo tra la lama di taglio e la controfoglia.
  4. Sposta le forbici per ottenere un taglio obliquo, circa 45°. Questo impedirà alla linfa di accumularsi e alle malattie di svilupparsi.
  5. Premi forte e deciso per fare il taglio tutto in una volta per favorire una buona guarigione. Non devono essere usati movimenti di torsione o di leva che danneggiano la pianta.

Non dimenticare di proteggere le tue mani con guanti speciali da potatura.

Come si affilano le forbici da potatura?

Se inizi a notare che le tue forbici da potatura non tagliano in modo efficace, è il momento di affilarle.

Il modo migliore per farlo a casa è quello di utilizzare la carta vetrata a grana media e fine, così come una pietra speciale per affilare. Con questa tecnica riuscirai a far tagliare le tue cesoie da potatura come il primo giorno:

  1. Prima di tutto, assicurati che le tue forbici da potatura siano pulite. Se i detriti di potatura rimangono sulla superficie delle lame, la levigatura non sarà efficace.
  2. È importante controllare la lama per qualsiasi imperfezione. Se è così, rimuovilo con la cote.
  3. Poi carteggia con carta vetrata a grana media.
  4. Per tagli fini e precisi, finisci il processo di levigatura con la carta vetrata a grana fine.
  5. Una volta che hai finito di carteggiare, pulisci accuratamente le lame per rimuovere qualsiasi particella di metallo dalla superficie.
  6. Per mantenere il meccanismo delle forbici da potatura in perfette condizioni, applica un lubrificante specifico alle lame e alla molla. Questo agirà come conservante.

Per prolungare la durata delle forbici da potatura, è importante usarle solo per tagliare rami, steli e piccoli tronchi. In caso contrario, le lame saranno irreparabilmente danneggiate.

Come si puliscono le tue forbici?

Per assicurare il corretto funzionamento delle tue forbici, è importante pulirle dopo ogni utilizzo. Per farlo, ti raccomandiamo di seguire i passi qui sotto:

  1. Prepara un secchio di acqua calda e un po’ di sapone.
  2. Immergi un tampone di alluminio o una spazzola a setole rigide nell’acqua saponata.
  3. Strofina le lame, la molla e tutte le aree sporche.
  4. Risciacqua con abbondante acqua per rimuovere i residui di sapone.
  5. Asciuga le forbici con un panno. È importante fare questo passo accuratamente, poiché se rimangono bagnati, rischiano di arrugginire.
  6. Infine, disinfetta le lame con un panno e dell’alcool. Disinfettare le forbici da potatura dovrebbe essere fatto dopo ogni pulizia, specialmente se la pianta è stata infettata da un parassita.

Ricorda l’importanza di tagliare correttamente per evitare di danneggiare la pianta. (Fonte: artursfoto: 1744950/ Pixabay)

Come si conservano le forbici da potatura?

La corretta conservazione delle forbici da potatura assicura la loro durata nel tempo. È quindi importante conservarli sempre singolarmente in una guaina speciale. Questo eviterà che le lame si arrugginiscano e che il manico si danneggi.

Al giorno d’oggi puoi trovare guaine universali per cesoie da potatura in misure standard. Ci sono anche misure più specifiche. Trova la migliore per te!

Criteri di acquisto

La scelta delle forbici da potatura può essere complicata a causa della diversità dei modelli presenti oggi sul mercato.

Per assicurarti una buona decisione d’acquisto, dovresti prendere in considerazione una serie di aspetti, che sono elencati di seguito. Conoscere questi criteri ti aiuterà a scegliere le forbici da potatura più adatte.

Tipo di funzionamento

Quando acquisti delle forbici da potatura, troverai i seguenti tipi a seconda del loro funzionamento:

  • Manuale: Questi sono i più comuni. Richiedono la nostra forza per fare il taglio. Ci sono una moltitudine di modelli diversi, che vanno dai prezzi più economici a quelli più alti a seconda della loro qualità.
  • Alimentazione a batteria: hanno una batteria al litio incorporata con una durata specifica. Di solito sono utilizzati per lavori specifici e dettagliati, come il taglio dell’erba in angoli di difficile accesso o in aree più delicate a causa dell’esistenza di fiori o altre piante.
  • Elettriche: Queste sono dotate di una batteria ricaricabile, la maggior parte sono forbici da potatura senza fili. Sono destinati all’uso da parte di un professionista. Questi tipi di forbici da potatura sono più costosi dei precedenti.

Secondo il tipo di ramo

Come puoi immaginare, non tutti i rami hanno lo stesso spessore. Al giorno d’oggi puoi trovare diversi modelli di forbici da potatura, ognuno dei quali viene utilizzato per un tipo specifico di ramo.

Qui troverai la classificazione delle diverse cesoie da potatura che esistono in base allo spessore del ramo da tagliare. Conoscere queste informazioni ti aiuterà a orientare meglio la tua decisione di acquisto.

Tipo di ramo Caratteristiche
A una mano Steli e rami fino a 2,5 cm di diametro – Più comunemente usato nel giardinaggio domestico.

– Design ergonomico e leggero.

– Comodo da usare con una sola mano.

– Possono essere utilizzati per tagliare frutti, fiori e piccoli rami ancora verdi.

A due mani Rami fino a 4-5 cm di diametro – Manico lungo.

– Fanno tagli puliti e precisi con poco sforzo.

– Utile per la potatura di siepi e cespugli di rose.

Secondo il tipo di taglio

Le forbici da potatura sono anche classificate secondo il tipo di taglio effettuato dalle loro lame. Ogni modello ha caratteristiche specifiche che variano la sua funzione. Scoprili in questa tabella esplicativa.

Caratteristiche
Bypass o taglio scorrevole – Forbici da potatura con una sola mano.

– Questi sono i più comuni.

– Sono costituiti da una lama di taglio e da una controlama fissa dove il ramo è sostenuto.

– Il taglio è a ghigliottina, molto pulito.

– La lama di taglio deve essere posizionata sul lato del ramo che rimarrà sulla pianta per evitare di schiacciarlo con la controlama.

Incudine o cesoie – Forbici da potatura a una mano.

– Hanno una lama da taglio e un’incudine fissa.

– Sono più ingombranti.

– Progettato per tagliare legno secco e duro.

– Non devono essere usati su rami verdi a causa del rischio di romperli.

Cesoie da siepe – Cesoie da potatura a due mani.

– Lame dritte, lunghe e sottili.

– Si possono trovare anche con lame ondulate.

– Taglio forte, preciso e resistente.

– Per dare forma a cespugli e tagliare siepi con rami fino a 1 cm di diametro.

Cesoie per fiori – Cesoie da potatura a una mano.

– Con punta arrotondata e lame lunghe e sottili.

– Taglio molto preciso.

– Utilizzato per il taglio degli steli dei fiori.

Cesoie per troncare o per pali – Cesoie da potatura a una mano.

– Rami alti fino a 4,5 cm.

– Manico fisso o telescopico di lunghezza variabile.

– Le lame delle forbici sono di solito azionate da una puleggia. Una corda che corre lungo il manico collega la parte inferiore con quella superiore. Quando le forbici sono azionate dal basso, le lame si aprono e si chiudono in alto.

– Non c’è bisogno di una scala.

– Ideale per alberi da frutta

Materiale di fabbricazione

Un altro aspetto importante quando si scelgono le forbici da potatura è il materiale di cui sono fatte. Questo dà loro alcune caratteristiche che devono essere prese in considerazione per farne un uso corretto.

In questo modo, garantirai la durata nel tempo delle tue forbici da potatura. I materiali di cui sono fatti sono di solito:

  • Acciaio inossidabile: resistenza alla corrosione molto alta. Includono l’ossido di cromo come strato protettivo.
  • Acciaio al carbonio: maggiore durata grazie al punto di fusione più basso e alla migliore distribuzione del calore. Tuttavia, una lunga esposizione al sole e alla pioggia può portare alla corrosione e alle macchie.
  • Rivestito in titanio: materiale anticorrosivo e altamente resistente.

Quando scegli le cesoie da potatura, scegli quelle che sono adatte allo spessore dei rami che stai per tagliare. (Fonte: Bru-nO: 2759887/ Pixabay)

Appositamente progettato per i mancini

È importante sapere che le forbici per destri non possono essere sempre utilizzate dai mancini. Il motivo è che, oltre al disagio quando li usi, possono causare danni alla pianta quando li tagli in modo errato.

Se questo è il tuo caso, non devi preoccuparti, è abbastanza comune. Al giorno d’oggi c’è la stessa varietà di forbici da potatura sul mercato per destrorsi e mancini. Con loro puoi fare i migliori tagli in modo sicuro e corretto.

Sommario

Come puoi vedere, quando acquisti delle forbici da potatura, devi prendere in considerazione alcuni aspetti per prendere la giusta decisione di acquisto. Avere tutte le informazioni rilevanti e una conoscenza approfondita delle loro caratteristiche renderà la tua scelta più facile.

Ora che sai tutto su questo utile strumento, siamo sicuri che sei pronto a scegliere quello più adatto per i tuoi compiti di manutenzione del giardino.

(Featured image source: Kirisa99: 90514685/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni