Ultimo aggiornamento: 07/10/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

28Ore impiegate

7Studi valutati

56Commenti raccolti

Sappiamo che eseguire operazioni matematiche non è una cosa qualsiasi, quindi questa volta ci assumiamo il compito di fare una revisione totale di un oggetto che molti studenti e professionisti occupano spesso, proprio così, ci riferiamo alla calcolatrice scientifica.

Sei uno studente e vuoi fare operazioni complesse in modo pratico e veloce? Lavori in un settore in cui hai bisogno di fare grafici e lavorare con le frazioni? O forse il tuo insegnante ti ha chiesto di comprare una calcolatrice scientifica per le tue lezioni di algebra, trigonometria o calcolo? Non preoccuparti, ti guideremo noi qui.

Ci teniamo che prima di fare qualsiasi tipo di acquisto tu sia super informato sul prodotto di tuo interesse, quindi puoi sempre contare su una recensione che ti guidi nell’acquisto e che tu ne sia soddisfatto. Senza ulteriori indugi, resta con noi e scopri qual è la migliore calcolatrice scientifica.




Sommario

  • La calcolatrice scientifica è un dispositivo elettronico utilizzato sia a livello scolastico come la scuola media, il liceo e l’università, sia nel lavoro e nella ricerca scientifica dove sono coinvolte complesse operazioni matematiche. In generale, possono eseguire calcoli aritmetici, algebrici, trigonometrici e statistici.
  • Ci sono due tipi di calcolatrici scientifiche, convenzionali e grafiche. Le calcolatrici convenzionali sono le più comunemente acquistate dagli utenti e contengono le funzioni matematiche di base richieste in una calcolatrice scientifica, mentre le calcolatrici grafiche tendono ad avere un maggior numero di funzioni e l’opzione di tracciare grafici dei risultati.
  • Tra i fattori e i criteri che devi considerare prima di acquistare una calcolatrice scientifica ci sono: il tipo di alimentazione e la carica della batteria, il numero di cifre da visualizzare, il tipo di display, il numero di funzioni disponibili e lo scopo di utilizzo. Queste considerazioni ti aiuteranno a scegliere la calcolatrice che fa per te.

Calcolatrice scientifica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Di seguito, ti diremo quali sono le migliori calcolatrici scientifiche che puoi trovare. Spiegheremo anche perché si trovano nei loro rispettivi posti nella nostra selezione, così come le loro caratteristiche e funzioni. Vuoi sapere quale calcolatrice scientifica è al primo posto? Mettiamoci al lavoro.

Guida all’acquisto: Quello che devi sapere sulle calcolatrici scientifiche

Poi ti spiegheremo cos’è una calcolatrice scientifica, le sue caratteristiche, funzioni e peculiarità. Vedremo anche i principali vantaggi che un utente acquisisce quando utilizza questo dispositivo e, soprattutto, la differenza che fa quando si eseguono calcoli e operazioni durante le lezioni o il lavoro.

L’uso di calcolatrici scientifiche per lavori di ingegneria e architettura è molto comune. (Foto: Ilker Celik/ 123rf.com)

Cos’è una calcolatrice scientifica?

Una calcolatrice scientifica è un dispositivo elettronico utilizzato per eseguire specifici calcoli aritmetici, trigonometrici, algebrici e statistici. È composto da un piccolo schermo che visualizza i dati e da più pulsanti che ti permettono di eseguire le diverse operazioni programmate.

Questo prodotto è estremamente popolare all’interno della comunità studentesca, specialmente tra gli studenti delle scuole medie, superiori e universitari. Sia per piacere che per obbligo (sappiamo che c’è sempre l’insegnante o il capo che lo richiede) questo prodotto offre due vantaggi principali; la velocità e la multifunzionalità.

Quali sono i vantaggi di una calcolatrice scientifica?

Come detto sopra, il vantaggio principale di una calcolatrice scientifica è la capacità di eseguire operazioni complesse in un tempo molto breve. Pensala in questo modo, se già richiede tempo fare calcoli aritmetici con la tua mente, immagina quanto tempo ti ci vorrebbe con una trigonometrica! La calcolatrice fa risparmiare tempo ed energia.

Un altro vantaggio di avere una calcolatrice scientifica è la facilità di fare diverse operazioni allo stesso tempo o la multifunzionalità. Quando ti trovi di fronte ad esercizi e compiti che combinano operazioni e dove il monitoraggio dei dati è tortuoso con carta e penna, la calcolatrice semplifica tutto aiutandoti a risolvere i problemi in modo semplice.

Vantaggi
  • Velocità per eseguire operazioni e risolvere problemi matematici
  • Semplificazione di dati e grandi quantità
  • Multifunzionalità delle operazioni
  • Praticità da portare ovunque
Svantaggi
  • Il suo utilizzo fa sì che le operazioni mentali non vengano esercitate
  • Può risolvere problemi matematici senza insegnare la procedura
  • Alcuni modelli richiedono continui cambi di batterie

Calcolatrici scientifiche convenzionali e grafiche – A cosa dovresti prestare attenzione?

Avere una calcolatrice scientifica migliorerà senza dubbio le tue prestazioni in matematica, ma questo non significa che stai usando la calcolatrice giusta. Se stai pensando di comprare una calcolatrice scientifica, allora devi sapere che ci sono due tipi diversi: convenzionale e con grafici. Ognuno ha caratteristiche uniche.

Convenzionale. La calcolatrice scientifica convenzionale è il tipo di calcolatrice più popolare e la più utilizzata nelle scuole medie e superiori. Di solito ha un display che mostra numeri e risultati in bianco e nero e può generare operazioni aritmetiche, trigonometriche e algebriche.

Graphing. Come suggerisce il nome, questa calcolatrice ha la capacità di generare grafici all’interno del suo nitido display e mostrare i risultati in modo più chiaro. Può anche essere usato per calcoli aritmetici e algebrici, tuttavia, sarà molto utile in materie come la trigonometria o anche la geometria.

Grafico Convenzionale
Dimensione del display da 1 a 1.5 cm da 2 a 5 cm
Funzioni matematiche Aritmetiche, algebriche, statistich Aritmetica algebrica, trigonometria, statistica
Materiali usati Statistica, calcolo Trigonometria, calcolo
Livello di utilizzo accademico Liceo e liceo Liceo e università

Criteri di acquisto

Ora spieghiamo i principali fattori e criteri che devi considerare quando acquisti la tua calcolatrice scientifica. Ogni calcolatrice è diversa, quindi è importante ricordare queste informazioni perché possono fare la differenza tra l’essere soddisfatto del tuo acquisto e non.

Tipo di carico e alimentazione

Il tipo di carico, o alimentazione, è un criterio che devi considerare quando acquisti una calcolatrice scientifica. Ci sono attualmente tre diversi tipi che puoi trovare, prima ci sono calcolatrici con una batteria convenzionale, poi ci sono calcolatrici a doppia batteria e infine ci sono calcolatrici a energia solare.

Batteria convenzionale. Questo tipo di batteria è il più familiare agli utenti di elettronica, consiste in una batteria con una certa durata che fornisce energia alla calcolatrice. Di solito alla fine della sua vita, viene sostituito da uno nuovo che fornirà energia alla tua calcolatrice. Tieni presente che ogni batteria costa e inquina.

Doppia batteria. Ora stiamo davvero entrando nell’innovazione tecnologica e questo perché ci sono calcolatrici con doppia alimentazione. Cosa intendiamo? Calcolatrici che utilizzano batterie al litio convenzionali, ma che caricano la loro energia con la luce del sole contribuendo a prolungare la vita della tua calcolatrice e ad inquinare meno.

Energia solare. Se vuoi essere ancora più ecologico, allora hai bisogno di una calcolatrice che sia alimentata dalla luce del sole. Sai, la tecnologia avanza ogni giorno e stiamo cercando di inquinare sempre meno. Questo tipo di fonte di energia ti aiuta a non comprare batterie e a caricarlo semplicemente esponendolo al sole. Incredibile, vero?

Usare una calcolatrice per fare statistiche per il tuo business o progetto è una grande idea. (Foto: Ilker Celik/ 123rf.com)

Numero di cifre sul display

Senza dubbio, il numero di cifre che la tua calcolatrice può esprimere sul display è qualcosa da considerare quando fai il tuo acquisto. Questo perché più cifre ci sono, più il display può essere comprensibile. Per esempio, quando si tratta di numeri esponenziali. Ci sono calcolatrici con otto e dieci cifre sul display.

8 cifre. Le calcolatrici scientifiche con la capacità di esprimere otto cifre sono molto utili per gli utenti che frequenteranno materie in cui l’aritmetica e il calcolo sono temi ricorrenti. Generalmente queste calcolatrici hanno meno capacità di espressione numerica, quindi sarà meno complicato interpretare quantità relativamente brevi.

10 cifre. Le calcolatrici scientifiche che possono esprimere fino a 10 cifre sul display sono perfette per materie come il calcolo o la statistica dove le quantità sono molto grandi. Pertanto, l’interpretazione di questi calcolatori è più facile. Anche se non sembra, due numeri possono fare la differenza. Alla fine, è una questione di gusti.

Che sia per la scuola media, il liceo o l’università, se hai intenzione di seguire le materie di matematica, avrai bisogno di una calcolatrice scientifica. (Foto: Denise Arzer/ 123rf.com)

Tipo di display

Anche questo fattore è estremamente importante per l’esperienza utente che puoi avere. Nonostante non sia un prodotto high-tech, le calcolatrici scientifiche hanno invocato anche questo e oggi si possono identificare due tipi di display; LCD e LED.

display LCD. Questo tipo di display è il classico display che abbiamo usato nelle calcolatrici convenzionali e scientifiche. Di solito mostrano numeri in nero su uno sfondo verdastro e di solito sono lunghi non più di 3 cm. È uno schermo sottile che può essere monocromatico o colorato. Un punto a favore è che non consuma quasi nulla.

display a LED. Il display a LED è un miglioramento della tecnologia utilizzata nelle calcolatrici. A differenza dei display LCD, i display a LED hanno una migliore risoluzione e più colori, quindi vengono utilizzati sempre più regolarmente. Tuttavia, devi considerare che consumano molta energia quindi la batteria si esaurisce più rapidamente.

Numero di funzioni disponibili

Sapere quante cose, o in questo caso operazioni, può fare la tua calcolatrice è fondamentale prima di acquistarne una. Quando cerchi delle calcolatrici troverai che ci sono due gruppi di calcolatrici che fanno un certo numero di funzioni. Prima quelli che sono in grado di svolgere meno di 200 funzioni e quelli che ne svolgono fino a 500.

Meno di 200. Queste sono generalmente calcolatrici che danno priorità alle funzioni aritmetiche e statistiche e sono utilizzate per le classi di scuola media e superiore. Sono perfetti per questi livelli, perché in questi gradi il numero di materie e la loro complessità non sono così alti come in altri casi.

Tra 200-500. Le calcolatrici scientifiche che hanno fino a 500 funzioni, oltre ad essere complesse, sono più comunemente utilizzate per materie specifiche o lavori universitari che richiedono la risoluzione di operazioni complesse e anche la creazione di grafici. Se questo non è il tuo caso, non ti consigliamo vivamente di comprarne una.

Scopo d’uso

Parlando del tipo d’uso, lo scopo dell’acquisto della tua calcolatrice scientifica è l’ultima cosa che devi considerare. Questo diventa importante quando ti viene chiesto di comprarne uno e non sai quale farà meglio il lavoro. Tieni presente che la calcolatrice è stata fatta per rendere i processi matematici più facili, non più complicati di quello che sono.

Uso scolastico. A quanti di noi non è stata chiesta la famosa calcolatrice per la “prossima lezione”? O anche minacciato di non andare alla sessione se non ne avessimo portato uno. In ogni caso, dato che è solo per scopi accademici, non avrai bisogno di niente di troppo elaborato. Una calcolatrice con 200 funzioni e display LCD è più che sufficiente.

Lavoro o uso scientifico. La domanda cambia quando i compiti che svolgi normalmente sono destinati ad un lavoro specifico o alla ricerca scientifica. In questo caso, dato che stai lavorando con problemi molto più complessi di quelli visti ad altri livelli, l’uso di una calcolatrice complessa è molto utile.

(Featured image photo: Ilker Celik / 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni