Ultimo aggiornamento: 06/08/2021

Come scegliamo

20Prodotto analizzati

15Ore impiegate

4Studi valutati

70Commenti raccolti

Nei mesi invernali, a tutti noi manca il calore dell’estate e cerchiamo di utilizzare gli elettrodomestici per riscaldare le nostre case. Quando si tratta di comprarne uno, è molto facile perdersi nei tecnicismi e negli apparecchi difficili da usare. Ma ce n’è uno che è semplice ed economico: il braciere elettrico.

Questo apparecchio può riscaldare piccole stanze molto facilmente e in poco tempo. È facile da pulire, sicuro e, se sai come usarlo bene, efficiente dal punto di vista energetico. Il suo meccanismo è così semplice che devi solo collegarlo alla luce, girare un interruttore e goderti il calore. Vuoi saperne di più sui bracieri?




Le cose più importanti da sapere

  • I bracieri elettrici sono apparecchi semplici, perfetti per riscaldare piccole stanze. Si sono evoluti per diventare apparecchi economici, sicuri ed efficienti. Molte persone scelgono di usarli perché consumano meno energia dei sistemi di riscaldamento.
  • Per risparmiare sulla bolletta dell’elettricità, avvia il braciere alla massima potenza finché la stanza non è alla giusta temperatura e poi abbassalo ad un’impostazione di potenza inferiore per mantenere il calore.
  • È importante trovare il braciere più adatto alle tue esigenze. Dobbiamo tener conto di dove lo metteremo, se il cavo va dalla presa a lì o se il braciere ha un termostato. Guardiamo questo in profondità nell’ultima sezione.

Braciere: la nostra selezione

Se hai cercato dei bracieri su internet, avrai notato che ci sono centinaia di modelli diversi ed è difficile sapere cosa differenzia uno dall’altro. Per rendere questo processo più facile, abbiamo messo insieme questa compilation dei migliori bracieri sul mercato:

Guida all’acquisto: Cosa devi sapere sui bracieri

A differenza di altri prodotti, i bracieri non sono qualcosa di cui abbiamo molta conoscenza. Sono sicuro che ti sarai fatto molte domande quando hai letto la classifica del prodotto. Ecco una lista delle domande più frequenti:

chica en la sala con su perro

Bisogna assicurarsi che non ci siano oggetti infiammabili vicino al braciere per evitare di appiccare incendi (Fonte: Joshi: Jsxa8ElLS6Q/ unsplash.com)

Cos’è un braciere elettrico e quali sono i suoi vantaggi?

I bracieri sono elettrodomestici che riscaldano l’atmosfera di una stanza. Hanno un meccanismo semplice e sono costituiti da resistenze in acciaio che producono radiazioni termiche. Sono abbastanza economici, dato che possiamo trovare quelli più semplici a partire da 12 euro.

In passato, il braciere era un contenitore in cui le braci venivano messe sotto un tavolo coperto da una tovaglia. Era posizionato vicino alle gambe per mantenere i piedi caldi in inverno. Questi erano piuttosto pericolosi, poiché causavano incendi e presentavano un rischio di avvelenamento da inalazione di monossido di carbonio.

Col tempo si sono evoluti in bracieri a gas ed elettrici. Questi sono più sicuri, ma costano di più in bolletta. Sono stati progettati anche mobili speciali per utilizzarli, come il tavolo da divano. Si tratta di un tavolo circolare coperto con un panno e una piattaforma all’interno per sostenere il braciere.

Vantaggi
  • Sono economici (a partire da 12 euro)
  • Piccoli e facili da trasportare
  • Sono sicuri (non usano gas o carbone, usano poca energia e hanno una struttura protetta)
  • Semplici da usare
  • Di facile manutenzione (non si sporcano)
  • Ti permettono di risparmiare sulla bolletta elettrica (puoi controllare il tempo di utilizzo e l”intensità)
  • Puoi localizzare il calore
  • Impiegano poco tempo per riscaldarsi (specialmente quelli che usano una ventola)
Svantaggi
  • Non accumulano la temperatura (il calore si diluisce molto velocemente una volta che sono stati spenti)
  • Non sono così efficienti per riscaldare le stanze (concentrano il calore in una zona)
  • Da soli non sono efficaci (utili come complemento)
  • Consumano ossigeno (potrebbero sovraccaricare l”atmosfera di una stanza e hanno bisogno di ventilazione)
  • Non possono essere messi vicino a oggetti di plastica o legno (rischio di incendio)

Quali tipi di bracieri elettrici esistono?

Quando cerchi braciere su Internet, può essere un po’ opprimente vedere i risultati. Ti imbatti in molte parole di cui non conosci bene il significato. Un sacco di risultati che sembrano tutti simili tra loro, ma in realtà hanno molte differenze

Ci sono molti tipi diversi di bracieri a seconda dei componenti aggiuntivi di cui sono dotati.

Bracieri con ventola Bracieri con termostato Bracieri a calore nero
Questo braciere funziona con la stessa semplicità di un normale braciere, ma si distingue per l’incorporazione di un ventilatore al suo interno. Questo aiuta a diffondere meglio il calore e permette all’ambiente di riscaldarsi molto più velocemente rispetto ad altri bracieri I bracieri con termostato si spengono al raggiungimento della temperatura desiderata e si riaccendono quando questa scende. Pertanto, non hanno bisogno di essere costantemente accesi e di risparmiare energia. Questi sono i bracieri che consumano di meno, poiché sono in grado di riscaldare senza che la resistenza diventi arroventata. Ciò si verifica solo a bassa potenza (circa 250 W). Pertanto, il consumo di elettricità è inferiore. Questi bracieri offrono un equilibrio tra efficienza e consumo.

Perché scegliere un braciere elettrico?

I bracieri elettrici hanno molti vantaggi rispetto ai bracieri a gas o a quelli a legna. Sono analizzati nella seguente lista

  • Prezzo. I bracieri elettrici sono economici, di solito non più di 40 euro.
  • Potenza termica. Possono riscaldare un’intera stanza ad una temperatura adeguata anche a potenza minima.
  • Basso consumo. Nei bracieri a controllo termostatico, l’apparecchio si spegne quando viene raggiunta la temperatura selezionata. Questo aiuta a tenere a bada il consumo di elettricità.
  • Sicurezza. I bracieri elettrici sono abbastanza sicuri, poiché non utilizzano gas o carbone come i vecchi bracieri. Inoltre, incorporano sistemi antincendio per prevenire le ustioni, sono fatti di materiali ignifughi o contengono sistemi di spegnimento automatico in caso di surriscaldamento.
  • Semplice da utilizzare. Non hanno meccanismi complicati, solo uno o due interruttori per scegliere la potenza.
  • Leggero. I bracieri elettrici sono dispositivi leggeri e poco ingombranti, quindi possono essere facilmente trasportati.
  • Pulito. I bracieri elettrici non producono rifiuti di alcun tipo e il loro materiale non accumula polvere né si sporca troppo.

Perché comprare un braciere invece di un radiatore?

Un radiatore ad olio si spegne quando la stanza raggiunge la temperatura scelta (questo può essere fatto anche dai bracieri elettrici con un termostato) e il suo calore è più persistente. Inoltre, ha una maggiore capacità energetica di circa 3000 W, mentre i bracieri elettrici sono di solito sotto i 1000 W. Questo non significa che i radiatori siano migliori perché sono più potenti. Dipenderà dall’uso che ne vogliamo fare.

Quindi, se quello che vuoi è un apparecchio per riscaldare una piccola stanza, il braciere elettrico scalderà la stanza più velocemente e il consumo di energia sarà inferiore. Tuttavia, se stai cercando di riscaldare una grande stanza per un periodo di tempo più lungo, un radiatore a olio sarà più efficiente ed economico.

Cosa caratterizza un braciere da giardino?

Il braciere da giardino è progettato per essere utilizzato solo fuori casa. Hanno bisogno di bruciare legna e carbone o usare torce a gas butano per essere accesi, quindi non hanno bisogno di avere accesso all’elettricità.

Ci sono molti tipi: in metallo, rimovibili, a muro, staccabili, tra gli altri. A seconda delle dimensioni e della potenza, puoi trovare bracieri da giardino da 50 a 150 euro. Sono più costosi dei bracieri domestici, dato che devono essere molto più potenti per riscaldare all’aperto.

Cosa puoi fare per far sì che il tuo braciere elettrico consumi meno energia?

I bracieri elettrici consumano molta energia, anche se questo dipende dall’uso che ne facciamo, quindi dobbiamo sapere come usarli in modo efficiente. Per ridurre il loro consumo, dovremmo spegnere il nostro braciere quando non lo usiamo o quando la temperatura supera quella desiderata, e accenderlo solo quando è veramente necessario o quando la temperatura diminuisce.

Per facilitare questo processo, possiamo trovare bracieri elettrici a basso consumo. Di solito sono dotati di un termostato o di un sistema automatico di accensione e spegnimento.

Non consumano energia per tutto il tempo e mantengono la temperatura desiderata nella stanza senza doversi preoccupare di accendere e spegnere il braciere tutto il tempo.

amigos en campamento

I bracieri da giardino sono ideali per trascorrere serate con gli amici godendosi il calore di un falò e raccontando storie o anche cucinando un gustoso barbecue. (Fonte: Troy T: wuz2W2KuCDU/ unsplash.com)

Come usare un braciere elettrico

Il funzionamento di un braciere è abbastanza semplice

  1. Dobbiamo posizionare il braciere nel suo posto corrispondente, facendo particolare attenzione che sia ben posizionato e che non abbia il rischio di cadere o bruciare qualcosa.
  2. Collega il cavo alla presa più vicina.
  3. Premi l’interruttore on/off
  4. Se hai un termostato o diversi livelli di potenza, seleziona la temperatura desiderata.

Possiamo iniziare selezionando una temperatura alta e quando la temperatura desiderata viene raggiunta ridurre ad una potenza più bassa, oppure accenderlo al minimo e aumentare gradualmente la potenza secondo necessità.

Quali precauzioni dovresti prendere con il tuo braciere?

Il problema principale dei bracieri è che possono causare incendi. Per evitarli e per poter vivere con tranquillità, i seguenti consigli dovrebbero essere presi in considerazione

  • Non lasciare i bracieri accesi incustoditi, anche quando si dorme. Questo perché gli elementi riscaldanti possono causare incendi se entrano in contatto con tessuti o altri materiali.
  • Assicurati che non ci sia carta, lanugine o altri oggetti che potrebbero prendere fuoco sul pavimento o intorno al braciere.
  • Di tanto in tanto, controlla che il braciere non abbia parti allentate o rotte. Presta particolare attenzione agli elementi riscaldanti, agli interruttori di alimentazione e al cavo di alimentazione.
  • Non coprire mai il braciere o usarlo per asciugare i vestiti. Questo può essere molto rischioso.
  • Nel caso di utilizzo di un braciere su un tavolo da stiro, deve essere mantenuta una distanza di almeno 15 cm tra la piattaforma dove è posizionato il braciere e la parte superiore del tavolo.
  • Tieni il braciere fuori dalla portata dei bambini.

Come ottenere il massimo dal tuo braciere

Il modo migliore per utilizzare un braciere è quello di posizionarlo sotto un tavolo, una scrivania o qualsiasi altro mobile che aiuti a mantenere il calore all’interno. I tavoli da divano, che sono appositamente progettati per questa funzione, di solito incorporano una piattaforma su cui poggia il braciere per evitare di bruciare il parquet o il tappeto.

Il modo più intelligente di usarlo è quello di avviarlo alla massima potenza, in modo che la stanza si riscaldi. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, passa alla potenza minima, in modo da mantenere questa temperatura.

casa moderna con calefaccion

Il braciere è progettato per riscaldare stanze piccole, quindi non è così efficace in stanze grandi. Inoltre, se utilizzato in spazi molto piccoli, è meglio utilizzare un’impostazione di potenza inferiore per risparmiare energia. (Fonte: Enstad: qtea7C9ht5o/ unsplash.com)

Criteri di acquisto

Prima di comprare un braciere, ci sono alcuni criteri che ti aiuteranno a confrontare e decidere quale sia il più adatto alla tua casa. Per rendere questa decisione più facile, ecco i più importanti:

Rapporto qualità-prezzo

Quando vogliamo comprare un qualsiasi apparecchio elettrico cerchiamo sempre di cercare l’opzione migliore in termini di rapporto qualità-prezzo. La stessa cosa succede con i bracieri, cerchiamo un braciere che riscaldi la nostra casa in modo piacevole, senza rovinarci. Per valutarli, useremo la classificazione dei tipi che abbiamo visto nella guida all’acquisto.

  • Con ventilatore. Questi bracieri sono probabilmente i più costosi. Questo è dovuto al costo dei ventilatori assiali all’interno del braciere. Anche così, questo costo è compensato dalla velocità con cui questi bracieri possono riscaldare una stanza.
  • Con termostato. Questi bracieri vengono tenuti accesi solo quando è necessario, quindi aiutano a risparmiare sulle bollette dell’elettricità. Dal mio punto di vista, questa è la prima cosa che dovresti considerare se vuoi spendere un po’ di più al momento dell’acquisto ma risparmiare nel medio e lungo termine.
  • Calore nero. Questi consumano anche meno dei bracieri a controllo termostatico, perché aiutano a riscaldare senza bisogno di alta potenza. Più bassa è la potenza, più basso è il consumo. Quindi sono molto efficienti in termini di rapporto qualità-prezzo.

Potenza

La potenza di un braciere è il criterio di acquisto più importante, poiché da essa dipende il calore emesso dall’apparecchio. Maggiore è la potenza, più calore emetterà e meglio riscalderà la stanza, ma anche, maggiore è il suo consumo energetico, quindi devi trovare il braciere che meglio si adatta alle tue esigenze.

La potenza dei bracieri varia da 200 W a 950 W. Per scoprire di quanta potenza avrai bisogno, dovresti tenere presente che 100 W di potenza possono riscaldare 1 metro quadrato. Dovresti anche ricordare che la maggior parte dei bracieri ha diversi livelli di potenza. Li descriveremo in dettaglio nel criterio “Regolazione della temperatura”.

Sicurezza

Un altro fattore importante sono i sistemi di sicurezza che il braciere ha. Di seguito sono elencate una serie di caratteristiche che aiutano a mantenere la tua casa sicura

  • Protezione contro il surriscaldamento. O sistema di spegnimento automatico: spegne l’apparecchio in caso di surriscaldamento.
  • Sistema antincendio: spegne il braciere se rileva che qualsiasi tessuto o oggetto entra in contatto con l’apparecchio. Questo è molto utile nel caso dei tavoli da divano.
  • Materiali: opta per materiali resistenti al calore, come l’acciaio.
  • Maniglie con un tocco freddo o altri componenti che ci permettono di tenere il dispositivo con le mani senza il rischio di scottature.

Posizione

Un’altra cosa a cui dovrai pensare prima di acquistare un braciere è dove lo metterai. A seconda della posizione, dovresti considerare il peso, le dimensioni del dispositivo o se viene fornito con accessori come un gancio o delle gambe.

La maggior parte dei bracieri sono progettati per essere posizionati su tavoli da divano. Tuttavia, ce ne sono anche altri che possono essere appesi al muro con un gancio. Un’altra opzione è quella di lasciarli sul pavimento, con gambe che impediscono il contatto con i tappeti, evitando così che prendano fuoco.

Lunghezza del cavo

Essendo un prodotto elettrico, ha bisogno di un cavo di alimentazione per collegarlo alla luce. Questo dovrebbe essere abbastanza grande da poter essere inserito direttamente in una presa vicina.

Puoi trovare bracieri con cavi da 1 a 3 metri. Se il cavo del braciere è troppo corto, puoi usare una prolunga, ma questo costerà tra i 15 e i 20 €, può essere fastidioso e influenzerà l’arredamento della stanza, quindi vale la pena spendere qualche minuto per questo.

Regolazione della temperatura

A volte un braciere può essere troppo caldo ed è importante regolare la temperatura di conseguenza. Molti bracieri hanno degli interruttori per selezionare la potenza. In questo modo, il calore emesso può essere regolato in modo da non sprecare energia. È anche importante che gli interruttori abbiano delle luci pilota, poiché a volte nell’oscurità di un tavolo è difficile sapere quale elemento riscaldante è acceso.

Ci sono bracieri che incorporano un termostato in modo che l’apparecchio si spenga quando si raggiunge una certa temperatura e si riaccenda quando la temperatura scende di nuovo. Questo è molto vantaggioso perché aiuta a ridurre la bolletta dell’elettricità.

Sommario

I bracieri sono dispositivi che riscaldano le nostre case. Sono molto efficienti in piccoli spazi, semplici da usare e convenienti. Un altro vantaggio è che sono leggeri e facili da trasportare, quindi puoi usarli sia a casa che in ufficio.

È un metodo di riscaldamento che ti aiuta a risparmiare energia concentrando il calore solo nelle aree necessarie. Con alcune precauzioni di base, sono dispositivi abbastanza sicuri. Soprattutto, non dovrebbero mai essere lasciati incustoditi o vicino a tappeti o lanugine che potrebbero prendere fuoco.

(Fonte dell’immagine: Oksana Skidanova: 118856987/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni