Ultimo aggiornamento: 28/09/2021

Passare del tempo nel proprio giardino può essere molto rilassante. Puoi guardare la natura cambiare, i boccioli trasformarsi in fiori e i fiori in frutti. In un’oasi verde puoi staccare la spina e rilassarti dallo stress della vita quotidiana.

Se non hai il tuo appezzamento di terreno o un giardino di proprietà, non devi rinunciare al giardinaggio per hobby – fiori, frutta e verdura possono essere piantati anche sul balcone.




Sommario

  • Con un giardino sul balcone puoi procurarti i tuoi frutti. Oltre a vari tipi di frutta e verdura, puoi anche coltivare erbe o altre piante sul tuo balcone.
  • Se decidi di piantare un giardino da balcone, non dovresti pensare solo all’irrigazione ma anche alla luce del sole sul tuo balcone. I balconi rivolti a sud sono esposti alla maggior parte della luce del sole.
  • Tuttavia, ci sono anche piante che non sono adatte a un giardino da balcone. Uno di questi è la patata, poiché lo sforzo richiesto per coltivarla semplicemente non varrebbe la resa.

Il nostro prodotto consigliato

Il libro “Balkon Basics” di Mascha Schacht ti insegna tutto ciò di cui hai bisogno come principiante per trasformare il tuo balcone in un vero paradiso di giardino. L’intero spettro delle piante è coperto in questo libro tascabile: Oltre alle piante ornamentali colorate, vengono trattati anche gli ortaggi e la frutta.

È particolarmente degno di nota il fatto che il libro non contiene solo preziosi consigli e trucchi sulla cura delle piante, ma anche ricette e idee per progettare il tuo giardino da balcone. Pertanto, il libro, che è disponibile per circa 17 €, è adatto anche a giardinieri da balcone già esperti.

Cos’è un giardino da balcone?

Un giardino da balcone non è altro che un piccolo giardino sul tuo balcone. È caratterizzato dal fatto che vari tipi di frutta e verdura o erbe sono semplicemente piantati nei classici vasi da balcone.

In un giardino da balcone troverai tutto ciò che si può trovare anche in un giardino normale. (Fonte immagine: pixabay.com / heimgruen)

Naturalmente non devi fare a meno delle piante ornamentali: Un giardino da balcone contiene tutto ciò che si può trovare in un giardino normale. Questo include rose, arbusti ornamentali e altro verde.

Background: Tutto quello che devi sapere su un giardino da balcone

Prima di esaminare le piante giuste per il tuo giardino da balcone, vogliamo rispondere ad alcune domande sui requisiti per un giardino da balcone. Tra le altre cose, esamineremo anche la questione di quali accessori dovresti comprare.

Come deve essere il mio balcone per essere adatto ad un giardino da balcone?

Come già detto, alcune piante hanno bisogno di più luce di altre. La tecnologia dell’illuminazione può essere utile anche in questo caso quando si pianta su un balcone. Anche le esigenze idriche sono diverse. Pertanto, la scelta dipende principalmente dalla posizione e da quanto sforzo vuoi fare per le piante.

Inoltre, lo spazio sul balcone limita molti giardinieri per hobby. Ma anche qui ci sono delle soluzioni, come i giardini verticali, i sacchetti per le piante o i cesti appesi.

Un balcone esposto a sud non è sempre ideale perché il sole splende quasi tutto il giorno. Non tutte le piante lo tollerano. I balconi esposti a est o a ovest sono l’ideale, perché la maggior parte delle varietà stanno bene in ombra parziale. Un balcone esposto a nord con molta ombra, d’altra parte, non è una buona posizione.

La seguente tabella ti dà una breve panoramica della luce solare sul tuo balcone, a seconda della direzione in cui è rivolto.

Punto della bussola radiazione solare
Nord Molto poco
Sud Sempre
Est Mattina
Ovest Sera

Se ti piace andare in vacanza in estate e hai dei pomodori sul tuo balcone, potresti avere un problema. L’alta richiesta d’acqua richiede o un vicino o un parente gentile che venga ogni giorno ad annaffiare o un sistema d’irrigazione innovativo.

Di quali accessori ho bisogno per il mio giardino da balcone?

Oltre al terreno ricco di minerali per le piante in vaso già menzionato, sono ovviamente necessari i vasi giusti. In linea di principio, qui va bene tutto, purché le piante abbiano abbastanza spazio.

Scatole, vaschette di zinco e sacchi di juta – tutto senza problemi. La maggior parte dei giardinieri per hobby, tuttavia, opta per la classica fioriera da balcone, che può essere attaccata alla ringhiera con un portafiori. Questo permette di risparmiare spazio.

La tendenza di moda dell’upcycling può essere utilizzata anche nel giardino del balcone. Puoi piantare vecchie scarpe così come tetrapak, cartoni di uova e lattine. Gli europallet di legno rendono possibile un giardino verticale – i vasi sono semplicemente appesi su di essi su diversi livelli.

È importante che i contenitori abbiano sempre un foro sul fondo in modo che l’acqua possa defluire. Un letto rialzato dovrebbe essere rivestito con una fodera per laghetti.

Esistono sistemi di irrigazione per un giardino sul balcone?

L’irrigazione è una questione importante in un giardino sul balcone. Naturalmente, c’è la possibilità di distribuire semplicemente l’acqua con un annaffiatoio. Il vantaggio è che puoi dosare la quantità d’acqua in modo diverso a seconda della pianta.

Ma ci sono anche sistemi di irrigazione automatica. Un meccanismo lascia poi entrare l’acqua nei vasi secondo necessità. Puoi comprare questi sistemi in qualsiasi negozio di bricolage o su Internet.

Come faccio a svernare correttamente le mie piante da balcone?

Anche l’estate più bella ad un certo punto finisce. E soprattutto quando le notti iniziano a diventare di nuovo più fresche a settembre, è importante prendersi cura delle tue piante da balcone durante l’inverno.

Solo se sverni correttamente le tue piante potrai goderti di nuovo il tuo balcone e i suoi abitanti verdi la prossima primavera. Prima di tutto, è importante distinguere tra le diverse esigenze delle piante in vasca e in vaso.

Ci sono piante che possono svernare sul balcone. Questi includono lavanda, ortensia, bosso, rosa o alloro ciliegio. Ma non puoi farlo senza protezione invernale: prima devi rimuovere le foglie danneggiate e pulire la pianta. Poi avvolgi i vasi o le vasche con polistirolo, pile o altro materiale isolante.

Tuttavia, ci sono anche piante sensibili al gelo che hanno bisogno di svernare alla luce. Le piante sempreverdi come le olive, gli oleandri o gli agrumi stanno molto bene in inverno a 10-15 gradi. Hanno bisogno di luce e possono essere alloggiati in garage con finestre o scale.

Per far sì che i tuoi amati compagni verdi superino in sicurezza la stagione fredda è necessaria una certa preparazione e, soprattutto, una cura individuale.

Ma puoi preparare i tuoi amici verdi per l’inverno anche prima che arrivi il primo gelo. Come regola generale, dovresti innaffiare meno da settembre in poi. Questo previene la putrefazione nei quartieri invernali. Prima di trasferirle in casa, le piante devono essere pulite a fondo e liberate dai parassiti.

Anche se le piante hanno bisogno di meno cure in inverno, devono essere annaffiate regolarmente e non devono seccare. Se il deposito invernale è buio, dovrebbe anche essere più fresco. Se le piante sono in un ambiente più luminoso, può essere un po’ più caldo.

Giardino da balcone: consigli per creare la tua oasi verde

In questa sezione vogliamo dirti quali piante sono particolarmente adatte ad un giardino da balcone e come puoi creare la tua piccola oasi verde. Ti spieghiamo anche quali verdure sono adatte al balcone e quali piante dovresti tenere lontano dal tuo balcone.

Quali piante sono adatte al giardino del balcone?

Verdure dal tuo giardino invece che dal supermercato – non è così difficile. Ci sono alcune varietà che sono anche adatte al balcone. I principianti dovrebbero scegliere le piante da orto che sono particolarmente facili da curare. Questi includono i ravanelli, per esempio.

Hanno bisogno di acqua solo ogni due o tre giorni e possono essere piantati in luoghi soleggiati o semiombreggiati con tre o quattro ore di sole al giorno. Questo è il caso della maggior parte dei balconi. Inoltre, il vento e la pioggia non disturbano le piante e i ravanelli possono essere raccolti dalla primavera all’autunno.

Harke und Gießkanne vor Pflanzen

Puoi coltivare molti tipi diversi di fiori, frutta e verdura sul tuo balcone. (Fonte immagine: 123rf.com / 45205766)

Anche le cipolle crescono molto bene su un balcone esposto a sud. Vengono seminate/piantate in primavera e sono mature in estate. Queste verdure amano il secco, quindi non è necessario annaffiare spesso – per niente prima del raccolto.

È diverso con i fagiolini, che possono essere coltivati bene anche su un balcone soleggiato. Hanno bisogno di essere annaffiati da due a tre volte a settimana.

La maggior parte delle erbe sono anche abbastanza facili da coltivare. Quando scegli le erbe, dovresti anche prestare attenzione a quanto sole e acqua hanno bisogno le varietà. Importante per le verdure e le erbe: è meglio investire un po’ di più nel terreno. Invece di un terriccio economico, ti consigliamo il terriccio per piante in vaso.

È più poroso e quindi più permeabile all’aria e contiene più minerali. Poiché un vaso o una vasca contiene solo una piccola quantità di terra con sostanze nutritive, ha anche bisogno di essere concimato ogni due settimane.
Quali verdure sono adatte agli orti da balcone?

Oltre alle cipolle, ai fagiolini e ai ravanelli già menzionati, ci sono alcune verdure classiche per il balcone. Questi includono pomodori e peperoni in particolare, ma anche cetrioli, lattughe in salamoia e carote. Tuttavia, alcune piante richiedono un po’ più di impegno e cura.

Se vuoi raccogliere molto, devi mettere le piante in grandi contenitori – per pomodori e cetrioli questi dovrebbero avere un diametro di almeno 35 centimetri ed essere profondi. Per le lattughe come la lattuga d’agnello, la lattuga tagliata, la rucola e il lollo rosso, una scatola da balcone oblunga è adatta.

Si semina in primavera e in estate. Con alcune varietà, solo le foglie esterne vengono raccolte e la pianta ricresce. In questo modo, è possibile una resa che dura settimane.

Ci sono molti tipi diversi di pomodori, che vengono piantati sia in un contenitore che in un cesto appeso. Più di qualsiasi altro ortaggio, i pomodori hanno bisogno di sole e acqua. Sono anche sensibili al gelo e possono quindi essere piantati all’aperto solo a maggio.

Se non hai la possibilità di coltivare i semi in casa, è quindi meglio usare giovani piante dal vivaio o dal negozio di bricolage in tarda primavera. Lo stesso vale per i peperoni che, come alcune altre verdure, sono disponibili anche in miniatura per balconi e terrazze.

Quale frutta è adatta al giardino del balcone?

Non solo le verdure ma anche la frutta può crescere bene sul balcone – anche le mele e le pere grazie ai frutti a colonna. Con le mele, dovresti prestare attenzione se la varietà ha bisogno di un secondo albero come donatore di polline.

Tuttavia, ci sono anche varietà speciali come il melo a quattro varietà, con cui non devi preoccuparti dell’impollinazione.

Se ti piace fare uno spuntino tra i pasti, ma non vuoi molto lavoro con la tua frutta sul balcone, ti consigliamo il ribes come albero ad alto fusto. I frutti possono essere raccolti da giugno ad agosto. Un buon partner sono le fragole, che possono essere semplicemente piantate sotto il ribes.

Le fragole sono particolarmente belle sul balcone. (Fonte immagine: unsplash.com / davidboozer)

Ma prosperano anche nei cesti appesi o nelle cassette da balcone. Grazie alle varietà precoci e tardive, le fragole possono essere raccolte per molto tempo. E poiché queste piante da balcone sono resistenti, non c’è bisogno di smaltirle in autunno. Tuttavia, il rendimento diminuisce dopo due o tre anni.

Quali erbe sono adatte al giardino del balcone?

Oltre alla frutta e alla verdura, le erbe aromatiche sono ideali per l’orto sul balcone. Molte varietà non sono solo gustose, ma sono anche usate per scopi medicinali, il che le rende doppiamente preziose. Di regola, le erbe non tollerano il sole diretto e sono quindi particolarmente adatte a luoghi semi-ombreggiati.

Oltre ai classici come il basilico, il prezzemolo e l’origano, varietà dall’odore intenso come la lavanda, il rosmarino e il timo sono scelte popolari per piantare sui balconi.

Un consiglio sui vasi di basilico acquistati al supermercato: questi possono essere usati come base per l’orto sul balcone, ma devono essere trapiantati e divisi in più vasi. A Basil piace il sole. Il prezzemolo è molto diverso: è molto sensibile e diventa giallo con troppo sole.

Dovrebbe essere piantato in ombra parziale. Anche qui, è abbastanza consigliabile comprare una pianta, perché i semi di prezzemolo impiegano un mese intero per germinare.

Quali piante non sono adatte al giardino sul balcone?

Tuttavia, ci sono anche piante utili che stanno meglio in un vero giardino. Questi includono la popolare erba cipollina. Il motivo: fioriscono abbastanza velocemente e poi non sono più commestibili perché gli steli si induriscono.

Anche se un giardino da balcone colorato ti invita a piantare ogni genere di cose, dovresti tenere le mani lontano da alcune piante.

Coltivare patate sul balcone, per esempio in una vasca di cemento o in un grande sacco, è diventato di moda, ma le rese di solito non giustificano lo sforzo.

Tutto quello che dovresti sapere sul giardinaggio da balcone

In questa sezione vogliamo darti alcune idee su come progettare il tuo giardino da balcone e quali mobili dovresti prendere. Ti spieghiamo anche di cosa devi essere consapevole se vuoi condividere il tuo giardino sul balcone con i tuoi gatti.

Come posso rendere bello il mio giardino sul balcone?

Quando si tratta di progettare il tuo giardino sul balcone, non ci sono limiti alla tua immaginazione. A seconda dei tuoi gusti, puoi progettare il tuo balcone come vuoi tu.

Nella seguente tabella abbiamo elencato alcune parole chiave con gli elementi corrispondenti per te.

Parola chiave Elementi
Boho-Chic Fiori di prato, erbe, nappe
Moderno Linee rette, vasi uniformi, Monocromo
Spiaggia Palme, conchiglie, ciotole di sabbia
Giungla piante rampicanti, alberi della gomma, liane
Romantico rose, bossi, luci di fata
Sogno di frutta fragole, meli, pere a nocciolo
Messicano peperoncini, peperoni, cactus

Tutti questi termini dovrebbero servire come ispirazione. Forse ti piacerebbe anche usare il tuo film preferito come motto? Non ci sono limiti a ciò che puoi fare.

Quali mobili da giardino stanno bene in un giardino con balcone?

Anche qui sei libero di sfogarti. L’unica cosa di cui dovresti assicurarti è che i mobili siano resistenti alle intemperie. I mobili da giardino in rattan o in legno sono particolarmente popolari. Se copri le tue poltrone o la tua panchina con dei cuscini, dovresti portarli fuori all’asciutto, soprattutto in caso di maltempo. Questo li manterrà belli più a lungo.

Cosa dovrei cercare in un giardino da balcone per gatti?

Se vuoi far uscire i tuoi gatti sul balcone per portarli un po’ più vicini alla natura, ci sono alcune cose che dovresti tenere a mente. Anche se i gatti sono animali molto agili e non cadono semplicemente, dovresti assicurarti di avere un balcone. Per farlo, stendi semplicemente una rete a maglie larghe sull’area aperta.

Dovresti anche assicurarti che sul tuo balcone non ci siano piante velenose per il tuo gatto. Questi includono gigli e primule, ma anche aloe vera ed edera. Prima di comprare le tue piante da balcone, scopri esattamente se possono nuocere al tuo animale domestico.

Conclusione

Grazie alle varietà facili da curare, alle cultivar sviluppate appositamente per il balcone e alle idee creative di piantagione, un giardino da balcone è fattibile per tutti. Se ti assicuri che le piante siano adatte alla posizione, di quanta acqua hanno bisogno e non lesini sul terreno e sul fertilizzante, potrai goderti il giardinaggio e il raccolto sul balcone dalla primavera all’autunno.

Fonte immagine: 123rf.com / 60420363

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni