Ultimo aggiornamento: 04/08/2021

Come scegliamo

27Prodotto analizzati

15Ore impiegate

3Studi valutati

75Commenti raccolti

Quante volte hai sentito dire che le asciugatrici danneggiano i tessuti e consumano troppa elettricità? Sapevi che meno del 20% delle famiglie in Spagna le usa? Abbiamo condotto uno studio per scoprire perché questi elettrodomestici continuano a generare così tanta diffidenza e se ci sono davvero ragioni per dubitare della loro efficacia.

In questa guida speciale sulle asciugatrici daremo uno sguardo approfondito a come sono le asciugatrici di oggi, in modo che tu possa scoprire cosa c’è di vero o falso in queste affermazioni. Ti mostreremo come un’asciugatrice può aiutarti nelle tue faccende domestiche e scopriremo consigli su come mantenere i tuoi vestiti asciutti e profumati allo stesso tempo. Sei dentro?




Più importante

  • Nonostante sia un elettrodomestico relativamente moderno, l’asciugatrice sta diventando un aiuto indispensabile per la casa. Oltre al divieto di appendere i vestiti sulle facciate degli edifici, è stata migliorata l’efficienza energetica di questi apparecchi, il che riduce notevolmente i costi dell’elettricità.
  • Capacità, economia e programmi di asciugatura sono le caratteristiche più apprezzate da chi cerca un’asciugatrice. È importante considerare quanto spesso lo useremo e che volume di bucato abbiamo di solito. Questo ci aiuterà a fare l’acquisto giusto.
  • L’asciugatrice, come la lavatrice e altri grandi elettrodomestici, ha una durata di vita di circa 10 anni. Poiché è probabile che abbia bisogno di riparazioni durante questo periodo, è molto importante avere un produttore che abbia una copertura tecnica nella nostra zona. E se offre un’estensione della garanzia legale, ancora meglio.

Asciugatrici: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle asciugatrici

Hai deciso di comprare un’asciugatrice e non sai da dove cominciare? Sappiamo che ci sono molti modelli e stiamo parlando di un elettrodomestico che ci accompagnerà per molti anni (o così speriamo), quindi abbiamo messo insieme questa guida specializzata con i pro e i contro delle asciugatrici, le caratteristiche, i modelli e le risposte a tutte le tue domande. Iniziamo!

chica revisando ropa seca

È stato dimostrato che l’asciugatura rapida dei vestiti previene la crescita di microorganismi. (Fonte: Freepik: 6436907/ freepik.es)

Cos’è un’asciugatrice e come funziona?

Ci è chiaro che un’asciugatrice è un apparecchio per asciugare i vestiti. Ma quello che forse non sai è che è un’invenzione francese del 1800 che non è diventata popolare fino alla fine del XX secolo. Forse questo ritardo è la ragione della sfiducia e dei dubbi che questo apparecchio genera ancora. Quello che nessuno può negare è la comodità e la velocità con cui asciuga i nostri vestiti.

Funziona molto semplicemente: una volta che abbiamo messo il bucato nel tamburo, questo inizia a girare lentamente mentre introduce aria calda che asciuga i vestiti umidi. Da quel momento in poi, il risultato dipenderà dal tipo di asciugatrice e dal programma di asciugatura selezionato.

Fai attenzione al momento dell’acquisto, perché le asciugatrici a pompa di calore sono anche chiamate “asciugatrici a condensazione”. L’efficienza energetica ti darà un indizio: le asciugatrici a condensatore sono di solito classificate B e quelle a pompa di calore A+, A++ e A+++.

Quali tipi di asciugatrici esistono?

Essendo un elettrodomestico relativamente moderno, l’asciugatrice è un prodotto in pieno sviluppo tecnologico. Dei tre tipi esistenti, le asciugatrici ad evacuazione tendono a scomparire, mentre le asciugatrici a pompa di calore sono in aumento. Vediamo perché

  • Asciugatrici per l’evacuazione. Come abbiamo già detto, troviamo sempre meno apparecchi di questo tipo sul mercato. La ragione? Il loro alto costo energetico (nella sezione seguente vedrai la loro bassa efficienza energetica) e la loro installazione. Queste asciugatrici trasformano l’umidità dei vestiti in vapore acqueo e lo espellono attraverso un tubo. E questo è lo svantaggio: questo tubo deve avere uno sbocco verso l’esterno, il che significa dover fare qualche piccolo lavoro a casa.
  • Essiccatori a condensazione. Siamo nella fascia media degli essiccatori, con un prezzo intermedio e un’efficienza energetica molto più vicina agli essiccatori a evacuazione che a quelli a pompa di calore. Fondamentalmente, il processo di asciugatura avviene per mezzo di un improvviso cambiamento di temperatura, che converte l’umidità nei vestiti in vapore e poi la raffredda fino alla condensazione. L’acqua risultante può essere evacuata nello scarico o accumulata in un serbatoio che deve essere svuotato dopo ogni asciugatura.
  • Asciugatrici con pompa di calore. Possiamo essere sicuri che questo è il futuro delle asciugatrici. Il loro vantaggio principale è il risparmio energetico e la connettività via Wi-Fi e Bluetooth. Funzionano anche per condensazione, ma non funzionano con elementi riscaldanti ma con una pompa di calore. Dato che non hanno bisogno di riscaldare l’aria più volte, il consumo di energia è notevolmente ridotto. Un altro punto a loro favore è che asciugando a una temperatura più bassa, si prendono cura dei tessuti più delicati. I produttori stanno scommettendo su questo sistema di asciugatura, rendendo il suo prezzo sempre più accessibile.

Quanta energia consuma un’asciugatrice?

L’efficienza energetica di qualsiasi grande elettrodomestico si riflette nella sua etichetta approvata dall’UE. Attualmente “A+++” rappresenta la più alta efficienza energetica e “C” la più bassa. Anche se al momento di scrivere questo articolo l’UE sta implementando il nuovo regolamento sull’etichettatura energetica (1), noi effettueremo la nostra analisi con la nomenclatura che troverai nei negozi. Fai attenzione perché il più economico non è sempre il migliore.

Efficienza energetica Consumo per ciclo di lavaggio
Asciugatrice di valutazione C 4.8 kWh
Asciugatrice a condensazione B 4.2 kWh
Asciugatrice a pompa di calore A, A+, A++ 2.2 kWh

Quali sono i vantaggi di usare un’asciugatrice?

Se parliamo di benefici, il primo che ci viene in mente è la comodità di premere un pulsante e avere i nostri vestiti asciutti. Possiamo dimenticarci di guardare fuori dalla finestra ogni cinque minuti in caso di pioggia o di avere la nostra casa che sembra un negozio. Ma i vantaggi superano gli svantaggi? Diamo un’occhiata.

Vantaggi
  • Convenienza
  • Velocità
  • Non dipendi dal tempo
  • Facilità d”uso
  • Non hai bisogno di spazio per lo stendino
  • Si prende cura dei vestiti (il sole deteriora i colori)
  • Distrugge gli allergeni
Svantaggi
  • Consuma troppa energia(soluzione: investi in un”asciugatrice A+)
  • Occupa molto spazio(Soluzione: asciugatrici a torre o modelli stretti)
  • Danneggia i vestiti(Soluzione: usa il programma di asciugatura giusto per il tessuto)
  • Sono rumorose, ma come per le lavatrici, tutto dipende dal modello che scegli

Che manutenzione ha bisogno un’asciugatrice?

Spesso ci dimentichiamo della pulizia degli elettrodomestici come le lavatrici e le asciugatrici. La loro cura è essenziale per assicurarne il corretto funzionamento. Inoltre, ottenere un’asciugatrice pulita è semplice e non richiede molto tempo. Prendi nota!

  1. È importante pulire il filtro dopo ogni ciclo di asciugatura. È facile da rimuovere e devi solo sciacquarlo con acqua calda per rimuovere i pelucchi che si sono attaccati.
  2. Se la tua asciugatrice è a condensazione, non dimenticare di svuotare il serbatoio dell’acqua che si accumula durante il processo di asciugatura.
  3. Assicurati che l’asciugatrice sia scollegata prima di pulirla a fondo. Rimuovi i pelucchi rimasti nel tamburo e usa un panno di cotone morbido e un po’ di detergente per pulirlo. Ed ecco un consiglio: se usi qualche goccia di aceto al posto del detersivo, ti libererai dello sporco e degli odori allo stesso tempo.
  4. Anche le asciugatrici a condensatore e a pompa di calore hanno bisogno di un controllo del condensatore. La lanugine può essere rimossa con un panno umido o un aspirapolvere con una spazzola e, se è rimovibile, può essere pulita sotto la doccia.

Assicurati di controllare le specifiche di pulizia del produttore e di seguire le loro istruzioni per prolungare la vita della tua asciugatrice.

secando ropa dentro de casa

Niente più stenditoi in casa e niente più vestiti sui radiatori. Basta premere un pulsante per ottenere un bucato asciutto, senza germi e senza odori.
(Fonte: TheMarketingShoppe: 1983101/ pixabay.com)

È vero che le asciugatrici disinfettano?

È stato dimostrato che l’asciugatura rapida dei vestiti previene la proliferazione dei microorganismi. Se combiniamo un lavaggio ottimale con l’uso dell’asciugatrice, il risultato è un bucato privo di germi e allergeni.

I produttori sanno che la preoccupazione per l’igiene in casa è aumentata, ed è per questo che gli ultimi modelli di asciugatrice incorporano programmi di asciugatura specifici, come il programma antiallergico nel caso di Bosch e LG, o l’asciugatrice HygieneShield UV di Beko, che garantisce l’eliminazione di più del 99% di virus e batteri.

L’ asciugatrice rovina i vestiti?

Ricorda di leggere le etichette sugli articoli delicati e scegli il programma di asciugatura giusto.

Perché le asciugatrici hanno la reputazione di rovinare i vestiti? Forse è perché quando sono arrivati sul mercato per la prima volta non erano progettati per i delicati, e questi vestiti finivano per restringersi o danneggiarsi. Al giorno d’oggi le asciugatrici si sono evolute molto e ora hanno programmi di asciugatura per tutti i tipi di tessuti.

D’altra parte, uno dei grandi vantaggi dell’asciugatrice è che mantiene l’odore dell’ammorbidente nei nostri vestiti più a lungo e ha programmi di asciugatura utili come il programma di stiratura facile. E se vuoi un trucco per rendere i tuoi asciugamani più soffici, basta sostituire l’ammorbidente con un po’ di aceto bianco. Il risultato è incredibile!

Non lasciare i vestiti bagnati in lavatrice e mettili subito nell’asciugatrice. In questo modo eviterai il cattivo odore e i germi. Puoi anche mettere una salvietta imbevuta di ammorbidente in ogni ciclo di asciugatura per profumare il tuo bucato.

hombre con ropa de lavadora

Stiamo cercando la soluzione migliore per rendere più facile il temuto momento del bucato.
(Fonte: freepik: 11487048/ freepik.es)

Quali alternative ci sono agli stendibiancheria?

Negli anni ’60 gli edifici iniziarono a includere aree comuni che venivano usate tra le altre cose per asciugare i vestiti e quindi per socializzare con i vicini di passaggio. Ma i giorni di questa tradizione di asciugare i vestiti all’esterno potrebbero essere contati. In città come Madrid, Barcellona e Valencia, è vietato appendere i vestiti sulle facciate degli edifici per garantire la sicurezza dei passanti e dell’edificio stesso. Quindi quali altre opzioni abbiamo oltre all’asciugatrice?

Vantaggi Svantaggi
Asciugatrice elettrica -Puoi comprarla a partire da 50€

-Occupa poco spazio

-Consuma meno elettricità

-Non è adatta a capi grandi come asciugamani o lenzuola

-Quando è aperta occupa molto spazio

-Ci vuole più tempo per asciugare i vestiti

Asciugatrice portatile ed elettrica -I prezzi vanno da 70€ a 100€

-Possono essere conservati piegati in un armadio

-Consumano meno elettricità

-Sono adatti per piccoli capi come camicie o pantaloni

-Devi montarli e smontarli ogni volta che li usi

Lavatrice-asciugatrice -Per lo stesso prezzo hai due apparecchi

-Occupa lo stesso spazio di un’asciugatrice

-Di solito sono A+++ e hanno il wifi

-Se si rompe probabilmente non sarai in grado di usare nessuno dei due

-Di solito è un po’ più complicato da usare

-Lo stesso apparecchio deve funzionare più a lungo, e questo riduce la sua durata di vita

Criteri di acquisto

A questo punto potresti aver ceduto alla bontà delle asciugatrici e ti stai chiedendo quale sia quella giusta per te. Per facilitare la tua scelta, ecco le caratteristiche più importanti da considerare.

Capacità

Qual è il volume della tua lavanderia? Questa è la prima domanda che dovresti farti. Le asciugatrici più vendute tendono ad essere quelle da 8 kg perché è sempre una buona idea che abbiano più capacità della lavatrice. Tieni anche presente che i vestiti devono avere abbastanza spazio per un’asciugatura ottimale e che i vestiti bagnati occupano più volume di quelli asciutti. Queste sono le misure che troveremo

  • Asciugatrici fino a 7 kg – Consigliate per 2 o 3 persone. L’unico inconveniente è che dovrai asciugare lenzuola e piumoni separatamente per evitare di sgualcire l’altro bucato.
  • Asciugabiancheria da 8 kg – Per famiglie fino a 4 persone. Queste sono le asciugatrici più vendute perché guadagni 1 kg in più di capacità nello stesso spazio delle precedenti.
  • Asciugatrici di più di 8 Kg – Le migliori per grandi gruppi di persone che vivono insieme. Puoi anche trovare asciugatrici da 10 kg per asciugare grandi carichi di bucato in poco tempo.

toallas suaves de secadora

L’asciugatura ad alte temperature igienizza e disinfetta tutto il nostro bucato. Alcune asciugatrici includono anche programmi speciali per eliminare gli allergeni.
(Fonte: pxhere: 731641/ pxhere.com)

Prezzo

Il prezzo di un’asciugatrice dipende non solo dalla sua efficienza energetica, ma anche dalla sua capacità e dai programmi di asciugatura che include. Se sai già di quale capacità hai bisogno, pensa a quanto spesso la userai. Tieni presente che più la usi, più sarà efficiente dal punto di vista energetico, in modo che la tua bolletta elettrica non salga.

Asciugatrici ad evacuazione Asciugatrici a condensazione Asciugatrici a pompa di calore
Gamma bassa Gamma media Gamma alta
€180 – €230 €250 – €400 €380 – €1100

Programmi di asciugatura

I programmi di asciugatura dipendono da ogni produttore e ogni modello, e logicamente più alto è il prezzo, maggiore è la varietà. Fortunatamente, la maggior parte delle asciugatrici ha già dei programmi standard per tutti i tipi di tessuti

  • Programma per i vestiti di cotone
  • Programma di stiratura facile – Questo è di solito incluso nelle asciugatrici di fascia medio-alta, ma è un lusso che si ripaga velocemente, questo è sicuro!
  • Asciugatura rapida – Ricordi quel giorno di pioggia senza ombrello? Bene, questo programma è la soluzione per quelle volte in cui hai bisogno di asciugare ma non di lavare.
  • Tessuti sintetici – Si tratta di programmi di asciugatura a bassa temperatura.
  • Programmi a freddo – Aiutano a rimuovere gli odori dai vestiti che sono stati conservati per molto tempo (con il cambio di stagione, per esempio).
  • Programma delicato – Di solito include un processo antirughe per facilitare la stiratura.
  • Programma Mix – Mescola tessuti sintetici e naturali ed è solitamente il più utilizzato.
È molto importante separare i vestiti e scegliere il programma giusto, poiché ogni tessuto ha il suo tempo di asciugatura. In questo modo non danneggeremo i capi delicati e risparmieremo energia.

Consumo di energia

Come vedrai di seguito, la differenza nel consumo di elettricità è notevole. Ecco perché, se non vuoi avere sorprese alla fine del mese sulla tua bolletta, dovresti sempre cercare asciugatrici di classe A (A+++, A++, A+).

Etichetta attuale Significato Nuova etichettatura
A+++ Consumo inferiore al 25% B
A++ A+ Consumo tra il 25% e il 42% C
B Consumo tra il 55% e il 75% D
C Consumo tra il 75% e il 90% E

La maggior parte delle asciugatrici hanno un’efficienza energetica di C, il che significa che il loro consumo energetico è molto alto. Questo è il motivo per cuinon troverai molti modelli sul mercato.

Servizio post-vendita

Quando scegli un’asciugatrice, la garanzia del produttore può risparmiarti molti mal di testa. La prima cosa che devi sapere è che le asciugatrici hanno una vita media di 10 anni. La loro garanzia, come per tutti i nuovi elettrodomestici, è di due anni, come stabilito dalla Legge Generale per la Difesa dei Consumatori e degli Utenti(3). Inoltre, se osserviamo un qualsiasi difetto durante i primi sei mesi, abbiamo diritto alla sostituzione perché sarebbe un difetto di fabbricazione.

Sappiamo già che a volte gli elettrodomestici economici finiscono per essere molto costosi a causa delle riparazioni. Assicurati di scegliere un produttore che offra una buona garanzia e non dimenticare di controllare che ci sia un servizio post-vendita per quella marca di asciugatrice nella tua città (SAT o Servizio di Assistenza Tecnica).

I produttori possono migliorare la garanzia di base dei loro prodotti: Electrolux, per esempio, estende la garanzia per i motori Inverter delle sue asciugatrici a 10 anni, e LG copre qualsiasi riparazione di tutti i suoi componenti per altri tre mesi.

Sommario

Le asciugatrici si sono evolute molto in poco tempo e sono diventate uno strumento molto efficiente per la casa. Grazie a loro, puoi avere più tempo per ciò che conta davvero: la tua famiglia, gli amici, gli hobby… Quando scegli un’asciugatrice, tieni a mente tutti gli aspetti che abbiamo dettagliato in questa guida speciale sulle asciugatrici.

Soprattutto, non dimenticare di dirci quale modello hai scelto e perché. E se conosci qualcuno che è indeciso se comprare o meno un’asciugatrice, ti invitiamo a condividere i nostri consigli e raccomandazioni – siamo sicuri che ti ringrazieranno per questo!

Fonte immagine in evidenza: coreograph: 119476926/ 123rf.com

Riferimenti (3)

1. Ley - 32017R1369 - ES - EUR-Ley [Internet]. Reglamento (UE) 2017/1369 del Parlamento Europeo y del Consejo, de 4 de julio de 2017, por el que se establece un marco para el etiquetado energético y se deroga la Directiva 2010/30/UE.EUR-Europa.eu. 2017 [Citado 5 enero 2021].
Fonte

2. Documento BOE-A-2015-1762 [Internet]. Real Decreto 110/2015, de 20 de febrero, sobre residuos de aparatos eléctricos y electrónicos. Boe.es. [Citado 5 de enero de 2021].
Fonte

3. Documento consolidado BOE-A-2007-20555 [Internet]. Real Decreto Legislativo 1/2007, de 16 de noviembre, por el que se aprueba el texto refundido de la Ley General para la Defensa de los Consumidores y Usuarios y otras leyes complementarias. Boe.es. Actualizado 23/12/2020 [Citado 5 de enero de 2021].
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Regolamento dell'Unione Europea
Ley - 32017R1369 - ES - EUR-Ley [Internet]. Reglamento (UE) 2017/1369 del Parlamento Europeo y del Consejo, de 4 de julio de 2017, por el que se establece un marco para el etiquetado energético y se deroga la Directiva 2010/30/UE.EUR-Europa.eu. 2017 [Citado 5 enero 2021].
Vai alla fonte
Decreto Reale BOE
Documento BOE-A-2015-1762 [Internet]. Real Decreto 110/2015, de 20 de febrero, sobre residuos de aparatos eléctricos y electrónicos. Boe.es. [Citado 5 de enero de 2021].
Vai alla fonte
Regio Decreto Legislativo BOE
Documento consolidado BOE-A-2007-20555 [Internet]. Real Decreto Legislativo 1/2007, de 16 de noviembre, por el que se aprueba el texto refundido de la Ley General para la Defensa de los Consumidores y Usuarios y otras leyes complementarias. Boe.es. Actualizado 23/12/2020 [Citado 5 de enero de 2021].
Vai alla fonte
Recensioni